Ligabue

Recensione scritta da per DeBaser. ()

Voto:

Se avete una conoscenza musicale ridotta a zero, siete dei fanatici di Mtv, di Ligabue conoscete solo "Happy Hour" e "Le donne lo sanno", bhe, allora è il caso che allarghiate un pò di più i vostri orizzonti musicali.

Perchè è innegabile che Ligabue in questi ultimi dieci anni si sia attestato su un livello compositivo musicale standard e ripetitivo ("le sue canzoni sono tutte uguali", ripetono giustamente in molti), ma è anche vero che Ligabue non è un giovincello e il suo debutto nel 1990 fu tutto fuorchè pietoso, anzi, fu incandescente.

Scoperto da Pierangelo Bertoli (che ad un suo concerto intona persino "Sogni di rock'n roll"), ormai non più ragazzino, Ligabue incide il suo primo disco un pò con l'incoscienza del debuttante e un pò con la voglia di stupire. "Ligabue", l'album più amato dai fans storici, è un salutare scossone per la musica rock italiana del periodo: chitarre in primissimo piano, riff subito riconoscibili, testi divertenti e mai banali e un chiarissimo debito d'ossigeno con la tradizione folk-rock americana dei primi anni Ottanta (i rimandi a Springsteen sono palesemente riconoscibili).
Ma questo, circoscritto solamente a questo primo disco, non è un difetto, anzi, è un modo per avvicinare e unire, per quanto possibile, tradizione americana e storie di provincia all'italiana. Prima di perdersi in elogi a Elvis o cantare la gloria di una tale "Miss Mondo", Ligabue dimostra di essere comunque un buon autore: dalle impennate rock di "Balliamo sul mondo" alle dolcezze agrodolci di "Piccola stella senza cielo", dai racconti di provincia di "Bar Mario" alle fantasticherie sentimentali di "Marlon Brando è sempre lui".

E qualche tocco di classe non indifferente: "Radio radianti", curioso brano satirico rivolto alle radio e ai padroncini che le gestiscono, "Bambolina e barracuda", più che una canzone pare la sceneggiatura di un film firmato Quentin Tarantino (con ammiccamenti erotici niente male: "Già, perchè c'è sempre una parte da recitare, si farebbe molto prima se lei tornasse vestita soltanto del bicchiere"). Spiccano anche due belle ballate acustiche: "Non è tempo per noi", la più famosa, un'inno per tutti coloro che sono soliti viaggiare controcorrente, e "Angelo della nebbia", ottimo brano speziato da influenze da night tutto concentrato attorno al giro armonico chitarra-basso. E Pierangelo Bertoli, ancora una volta, riesce a infilarci lo zampino: la scatenata "Figlio d'un cane" è firmata a quattro mani da Ligabue e Bertoli. Non resta che ascoltare i versi e i suoni (labili) di "Freddo cane in questa palude".

Indubbiamente il disco migliore di Ligabue, e uno dei migliori usciti a inizio anni Novanta. Le sferzate rock piacquero moltissimo, e quel modo da cantare "da strada" di Ligabue ebbe un successo immediato (e un pò inaspettato), le storie di provincia, quelle che si vivono solo in determinati contesti, furono la chiave di volta di un successo tanto clamoroso quanto, sotto sotto, meritato. E non sarebbe stato un peccato se Ligabue avesse continuato su questa vincente linea d'onda: piegatosi al volere e alle logiche spietate del mercato, l'artista emiliano si dedicherà a progetti più o meno pretenziosi (talvolta persino ridicoli, vedi ad esempio "A che ora è la fine del mondo?"), con un solo lampo di creatività (comunque abbastanza contenuto), "Buon compleanno Elvis".

Peccato che questa deriva musicale stia continuando senza freni anche oggi, quel "Ligabue" faceva sperare in ben altre soluzioni artistiche. Ma è un vezzo italiano diffuso: illudere il pubblico e poi giostrarlo come un burattino. Peccato, peccato davvero.

Vota la recensione:

Questa DeRecensione di Ligabue è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser:
www.debaser.it/recensionidb/ID_11341/Ligabue_Ligabue.htm

Ultimi Cinquanta commenti su OttantaTre

alfo
Opera: | Recensione: |
Precisa e sterile come si addice a poletti. Per quanto riguarda Ligabue bisognerebbe essere più onesti e meno pregiudiziosi, addirittura definirlo un imbecille, un incapace, uno che ogni giorno ensa come fottere il suo pubblico... ma vi hanno lavato il cervello? Si, ok, è uno che non sa scrivere che le stessse canzoni da anni a questa parte, ma se vi è capitato di sentirlo dal vivo, è uno che sa suonare e cantare, e…
    fusillo
    Opera: | Recensione: |
    Alfo, sicuramente Ligabue non è un imbecille anzi è una persona intelligente. Ha trovato una formula e la sfrutta. Nulla da eccepire. Non ho niente da dire nemmeno sui due o tre accordi che usa per fare le sue canzoni. Molti autori fanno cose semplicissime che a me risultano gradevoli. Quello che contesto a Ligabue è la retorica. Vivo in una piccola città ma ho sempre trovato l'elogio della provincia a la "lambrusco e pop…
      maucirano
      Opera: | Recensione: |
      Il disco è davvero molto bello. Però preferisco gli arrangiamenti del Live 97 San Siro. Questi mi sembrano davvero minimali. Unica annotazione: Buon Compleanno Elvis, nel bene e nel male è la chiave di svolta: è lì che arriva il successo.
        Zarathustra
        Opera: | Recensione: |
        Si è vero, da lì in poi la sua musica ha avuto una caduta incredibile, fino ai livelli sottoterra degli ultimi album.
          Doctor J
          Opera: | Recensione: |
          No Alfo, credo che sia il cervello di molti ad essere stato lavato: il livello musicale di Ligabue è pressochè infimo e sui concetti che esprime sottoscrivo tutto ciò che Fusillo ha già detto, eppure ogni volta riempie gli stadi manco fosse Mick Jagger; qui non si parla di simpatia o antipatia, qui si tratta di costruire ad arte un personaggio e saperlo vendere alla grande ad un pubblico che bada alle apparenze e non…
            iside
            Opera: | Recensione: |
            @alfo Si dice "Non sparate ad alzo zero", s'intende, usando il linguaggio militare, posizionare il fusto, cioè il corpo dell'obice (del cannone, della mitragliatrice)parallelo al terreno e quindi spazzare via tutto cio che si trova ad altezza d'uomo. di solito in caso di battaglia si usa quando la situazione è quasi compromessa e il vicino è troppo vicino. Riguardo al Liga puoi aver ragione tui o forse ha ragione Fusillo o il Dottor J chissà…
              iside
              Opera: | Recensione: |
              si usa quando la situazione è quasi compromessa e il nemico è troppo vicino. Dax precisino
                Doctor J
                Opera: | Recensione: |
                Iside ma che cazzo è sto dax???
                  DanteCruciani
                  Opera: | Recensione: |
                  ma ligabue fa le canzoni tutte uguali!..... :)
                    MEZCALINO
                    Opera: | Recensione: |
                    LIGA AL ROGO.nessuna fine sarebbe + meritata x il + grande coglione della storia del FINTO rock.PRENDERAI FUOCO CARO LIGA....(ma ke kazzo di nome è Liga)
                      iside
                      Opera: | Recensione: |
                      Dax chi cazzo è stò iside
                        Doctor J
                        Opera: | Recensione: |
                        Erving chi cazzo è sto Julius?
                          iside
                          Opera: | Recensione: |
                          missing....................... .......
                            fusillo
                            Opera: | Recensione: |
                            "Sparare ad alzo zero ecc..." Iside, prima o poi ti assumo come sicario.;)
                              iside
                              Opera: | Recensione: |
                              Sta attento che a Waterloo (non il pezzo degli ABBA) Il Napo (Orso capo)le ha prese. Ciao ciao Dax
                                iside
                                Opera: | Recensione: |
                                @alfo però dici "non spariamo per forza a zero" avevo letto "non spariamo a forza zero" comunque forse ho trovato un lavoro verso Mantova
                                  egebamyasi
                                  Opera: | Recensione: |
                                  Premetto che non mi piace assolutamente. Ammetto però allo stesso tempo di essere affezionato ad alcune canzoni di questo disco come "Non è tempo per noi", "Piccola stella senza cielo", "Balliamo sul mondo" perchè mi ricordano la mia gita in Francia il secondo anno di superiori, stagione 94-95. Lo so che voi direte: embè? che cazzo ce ne frega? Ma i ricordi sono ricordi e l'incoscenza dei 16 anni non torna più. Ora mi scende…
                                    ascient
                                    Opera: | Recensione: |
                                    Cazzooooo ho visto e sentito gli Atheist e i Saxon che cazzo centra il Liga!!!!
                                      ascient
                                      Opera: | Recensione: |
                                      Scusate ma non riuscivo a trattenermi!!!!
                                        cece65
                                        Opera: | Recensione: |
                                        A me quel disco piaceva, probabilmente era anche un CD adatto per quegli anni, ma il Liga dopo "Buon compleanno Elvis". Dopo di quello il deserto più totale.
                                          Fidia
                                          Opera: | Recensione: |
                                          Cazzo Ege, dalla lettura delle tue recensioni credevo che l'epoca new e darkwave degli 80 tu l'avessi vissuta in prima persona e scopro invece che forse sono addirittura più grande di te di un anno! (voleva essere un complimento) ;)
                                            odradek
                                            Opera: | Recensione: |
                                            Egregio Marco Poletti/Viva Lì, potresti spiegarmi, per cortesia, in base a quale misterioso criterio questo mediocre disco di un mediocre cantante derivativo sin negli stivali riesca ad ottenere le tue 5 stelle e decine di ottimi dischi, nelle recensioni dei quali lasci commenti lapidari e definitivi, arrivano solo a 4 o 3 a seguito di quelle tue disanime sempre così assertive? Spero che la domanda sia chiara, almeno quanto risulta oscura la tua scala di valori.
                                              odradek
                                              Opera: | Recensione: |
                                              A parte quel 3 che appioppasti al "Pat Garret &.." di Dylan, con un commento che attirò la mia attenzione per il modo perentoria con il qiuale lo liquidavi, ho dato un'occhiata a caso tra alcune delle centinaia di commenti e indico solo alcuni 3 che hai elargito al termine dei tuoi post sentenziatori, giusto per integrare post precedente: Can-Monster Movie: 3 - The Beatles-Yellow Submarine: 3 - Otis Redding-The Dock Of The Bay: 3…
                                                odradek
                                                Opera: | Recensione: |
                                                Mi scuso per errori di battitura e pasticci vari. Immagino resti comunque inteleggibile il senso. Bai bai.
                                                  JimMorrison
                                                  Opera: | Recensione: |
                                                  odradek su una recensione di Ligabue? Mariù, pijami a schiaffi che nun ce credo...
                                                    odradek
                                                    Opera: | Recensione: |
                                                    Perchè? Il Liga è un'istituzione, chi non l'ha sentito? Forse non ho allargato abbastanza i miei orizzonti musicali, ma 'sto disco l'avevo regalato a mi' frate, quando uscì, e quindi lo conosco abbastanza bene. E non ho pregiudizi: ho letto anche quella sulla Di Michele, altro 5! Certo che abbiamo un bel panorama, in Italia, se questi sono i dischi migliori. Per fortuna a me piacciono i dischi mediocri, ad esempio sono abbastanza carini, a…
                                                      JimMorrison
                                                      Opera: | Recensione: |
                                                      Mi hai incuriosito ed ho guardato un po' tutte le votazioni del Poletti: credo di essere mediocre anch'io...
                                                        odradek
                                                        Opera: | Recensione: |
                                                        No, Jim, tu sei un tenerone. Qualche sera fa ascoltavo "First Touch" (4-)e ho pensato a te, cuore di panna... Adesso mi tocca anche il Clapton. Però piano piano, sottovoce, come piace a noi. Ok?
                                                          Viva Lì
                                                          Opera: | Recensione: |
                                                          Egregio Odradek, i miei voti sono correlati in base alla grandezza (o alla bassezza, dipende) dell'artista in questione. Ora, è chiaro che "Yellow Submarine" è meglio di "Ligabue", non ci sono dubbi. Ma questo vale 5 perchè è il massimo dello sforzo che Ligabue fece per dare una sferzata alla propria carriera, "Yellow Submarine" (ripeto, meglio di questo) non è il meglio del meglio dei Beatles. Vale a dire: 3 a "Yellow Submarine" perchè i…
                                                            JimMorrison
                                                            Opera: | Recensione: |
                                                            odra mi interessano i motivi del tuo 4- al disco (ovviamente sulla mia recensione), il tuo parere è sempre interessante. Come lo diventa anche il prossimo a Money And Cigarettes, che ti consiglio di riascoltare tenendo a mente i fattori esterni ed il periodo storico del Clapp di allora... E poi Cooder è un bel sentire, no? @Poletti: secondo il tuo ragionamento, Bella di Padella è da 5 stelle?
                                                              voiceface
                                                              Opera: | Recensione: |
                                                              credevo peggio, certo l'album per definizione non può essere un capolavoro, perchè un mediocre come Ligabue (lo dice lui stesso) non può produrre un capolavoro, però è stato un album importante per il rock italiano e anche bello, come la recensione, daltronde, sicuramente meglio delle prove precedenti
                                                                Doctor J
                                                                Opera: | Recensione: |
                                                                In base a questo ragionamento Viva Lì dovresti mettere 5 anche al miglior album dei Backstreet Boys...o no?
                                                                  Fidia
                                                                  Opera: | Recensione: |
                                                                  Per non parlare di Jovanotti For President, sicuramente da 5 stelle anch'esso...
                                                                  P.s.: Polè, ovviamente si scherza! Ti faccio anche la faccina, tiè :)
                                                                    odradek
                                                                    Opera: | Recensione: |
                                                                    Esimio Poletti, mi sfugge il senso. Il Ligabue, che vive ed arricchisce nella nostra penisola, non è un elemento isolato da un contesto. E' autore di prodotti musicali che vengono venduti come quelli di altri suoi colleghi. Se vogliamo evitare raffronti sulla base sella semplice appartenenza al mondo della canzone (Beatles e Liga lì stanno, che lo si voglia o no)dovremmo almeno metterlo in relazione con prodotti omogenei per lingua e mercato, non credi? Altrimenti,…
                                                                      odradek
                                                                      Opera: | Recensione: |
                                                                      A Jim: è un voto al volo, lo riascolto e ti dico molto volentieri. Mi è piaciuto ma l'ho trovato, a tratti, lezioso. Però merita un ascolto più attento. Il meno mi è scappato, ho avuto un rigurgito di eccessiva dolcezza mentre ci ripensavo... - Cooder è quasi sempre un bel sentire!
                                                                        Viva Lì
                                                                        Opera: | Recensione: |
                                                                        Doctor J, se l'album dei Backstreet Boys ha un suo perchè (musicalmente bello, tecnicamente interessante, eccetera eccetera), non vedo perchè dovrei avere pregiudizi, gli metterei volentieri 5. Ma purtroppo i Backstreet Boys non hanno mai fatto nulla di particolarmente interessante. Cosa che invece, secondo me, ha fatto Ligabue con questo disco.
                                                                          Doctor J
                                                                          Opera: | Recensione: |
                                                                          Tu però Viva prendi in esame non il bello in assoluto, a leggere il tuo post precedente ("I miei voti si basano su valutazioni circa la carriera del gruppo o del cantante, non sul valore complessivo della musica"), ma bensì ciò che di meglio un determinato artista (o presunto tale) ha saputo combinare. Dici due cose diverse nei due post, cmq ok, credo di aver capito cosa intendevi
                                                                            Logic Probe
                                                                            Opera: | Recensione: |
                                                                            Liga ha il merito di aver offuscato la musica italiana. Questo è il mio commento! Non è il solo, beninteso. Propone un rock easy ripetitivo, con voce ripetitivo e testi solo a tratti interessanti. Si parla di MTV ma questi personaggi foraggiano gli ascolti di MTV...come dire...la stessa azienda, lo stesso top of the pop. Peccato perché la Musica Italiana merita molta più attenzione di quanto se ne dia a questi famigerati "porta-bandiera". Peccato perché…
                                                                              mikornr
                                                                              Opera: | Recensione: |
                                                                              Si salvano 3-4 pezzi in tutta la sua discografia..
                                                                                egebamyasi
                                                                                Opera: | Recensione: |
                                                                                Ciao Fidia, ho 27 anni. Sì, il mio è un caso patologico di "muffoso prima del tempo" :-)
                                                                                  Fidia
                                                                                  Opera: | Recensione: |
                                                                                  Ciao Ege, stavo per chiderti tempo fa se avevi visti i Sound e i Bauhas quando vennero in concerto dalle nostre parti negli 80, ma adesso che scopro che siamo quasi coetanei dovrei chiederti se hai visti i Tuxedomoon quest'inverno o i Television l'estate scorsa...
                                                                                    Fidia
                                                                                    Opera: | Recensione: |
                                                                                    Errata corrige: visto, Bauhaus
                                                                                      geenoo
                                                                                      Opera: | Recensione: |
                                                                                      E sì, il Poletti meriterebbe un 4, mi turo il naso (cazzo sei milanista, sei italoforzuto, sei saccente...) e glielo dò (il voto!). Ligabue in effetti questo disco lo centrò (per le sue limitate poissibilità) insieme al secondo ed al terzo. Poi probabilmente poteva chiudere baracca.
                                                                                        egebamyasi
                                                                                        Opera: | Recensione: |
                                                                                        No Fidia, non sono a vedere nè i Tuxedomoon nè i Television. Riguardo i primi mi è dispiaciuto molto, per i secondi un pò meno, non perchè non valgano, ma perchè si discostano un pò dai miei gusti. Tu ci sei andato? Cacchio, un tarantino che si interessa di musica, evento!
                                                                                          Fidia
                                                                                          Opera: | Recensione: |
                                                                                          Neanche io ci sono andato ad entrambi, ed anche a me è dispiaciuto non andare a Alberobello a vedere i television. Per quanto riguarda i Tuxedo, li conosco davvero poco, a dir la verità, ma, se avessi potuto (i piccioli scarseggiano sempre) ci sarei andato comunque. Ho ascoltato Half Minute, effettivamente sono un pò ostici ma anche intriganti. Sai ege, sono abbastanza novizio del genere. Mi sto imbattendo soltanto da un paio di anni nella…
                                                                                            Fidia
                                                                                            Opera: | Recensione: |
                                                                                            Ops, ho confuso le tue preferenze... ;)
                                                                                              Eri_così_carino
                                                                                              Opera: | Recensione: |
                                                                                              il migliore disco di ligabue dopo di ke zero spaccato
                                                                                                Adriano Bernard
                                                                                                Opera: | Recensione: |
                                                                                                ba ba ba bambolina giù giù giù la pistola...in realtà è una merda anche questo (un millimetro sopra agli altri comunque) ma io ci sono affezionato...
                                                                                                  marpado
                                                                                                  Opera: | Recensione: |
                                                                                                  Ligabue al suo massimo, insieme forse a "Lambrusco ecc.". Un massimo comunque lontanissimo da livelli quantomeno accettabili. Insomma un po' meno merda del Ligabue degli ultimi 10-12 anni, ma sempre di merda si tratta. A proposito, nessuno recensisce l'ultimo singolo di 'sto zarrone ?
                                                                                                    Gardy
                                                                                                    Opera: | Recensione: |
                                                                                                    Uno dei 2 album di Ligabue che mi dicono qualcosa

                                                                                                      Ocio che non sei mica loggato sul DeBasio!

                                                                                                      Se vuoi commentare:
                                                                                                      Accedi oppure Registrati

                                                                                                      Accedi usando un altro servizio


                                                                                                      DeBaser non è un giornale in linea ma una “bacheca” dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Hai dei Problemi? Leggi qui