Te Fete O' Pere

Recensione scritta da per DeBaser. ()

Voto:

D'estate capita di concedersi piccole follie, vuoi il clima torrido, vuoi la bella atmosfera suscitante grande entusiasmo. Ebbene, anch'io quest'estate ho compiuto una piccola follia: annoiato dal ripetitivo palinsesto Rai e Mediaset, ho fatto lo zapping delle televisioni private e mi sono fermato su una in particolare, una certa Televolla (Volla è un paese in provincia di Napoli), che successivamente ho ribattezzato "L'MTV dei poveri" o "dei fetummi" (cose scadenti, ciofeche). Perché mai? Basta guardare i banalissimi e imbarazzanti video che la rete locale ci propina e sarete più che d'accordo con il sottoscritto. Fortunatamente, però, troviamo anche qualcosa che suscita riso, anche se non è niente di artisticamente notevole (la sua importanza musicale è meno di zero).

Gli "artisti" in questione sono i Sciosciammocca (nome derivante da un personaggio delle commedie di Edoardo Scarpetta; notare la sgrammaticatura dell'articolo col nome), composti da Alessio (anche cantante neomelodico solista) e, non so se è proprio quello il nome, Giovanni. I due hanno in sovrimpressione un bel recapito telefonico, casomai qualcuno li dovesse chiamare per prenderli in giro. Il loro cavallo di battaglia, "Te fete o' pere" (ti puzza il piede), ha un testo, una melodia e un video che devono essere menzionati per la loro ilarità. Video dalla lunga introduzione, stile "Uomini e donne": Alessio, bel ragazzo, conosce Giovanni, che per l'occasione si è vestito da donna con risultati alquanto imbarazzanti: una scimmia in confronto a lui sarebbe Manuela Arcuri, per fare un eufemismo. I due si frequentano, vanno a ballare, vanno in piscina, si scambiano gesti amorosi, come due piccioncini. Sorge però un... ehm... piccolo difetto: i piedi della "ragazza" emanano un forte fetore, causante lo svenimento di Alessiuccio. Da questo momento si aprono i "cristallini" ritmi neomelodici, basati di suoni pressappoco ridicoli, triti e ritriti, e le intonate voci di Giovanni e Alessio, che fanno i passionali da veri cafoni con le loro intonazioni amorose e incessanti.

Il pre-ritornello è qualcosa di davvero unico: "Sciacquate sti piè, fa' ampresse sciacquate sti piè" (sciacquati questi piedi, fai presto, sciacquati questi piedi), pronunciato con un ritmo ripetitivo che rimane impresso nella mente per la sua delicatezza di parole. Ma il piatto forte è il ritornello: "Te fete o' pere, cchiù assaje r'ajere, anch' se è ffort o' sntiment nui c'ammà lassà pcchè te fete o' pere.." (ti puzza il piede, più assai di ieri, anche se il sentimento è forte noi ci dobbiamo lasciare perché ti puzza il piede...). Le risate che mi sono fatto rimarranno nella storia della mia vita (si tenga conto che durante il ritornello scorreva un video con lo svenimento a causa della puzza), non tanto per le parole, quanto per il contesto canoro: sorprende vedere queste parole trasposte in una canzone. Oramai il brano mi è rimasto impresso nella mente, adesso sto pensando di scaricarmelo, per alleviare i miei momenti tristi. Vi consiglio di ascoltarlo per tiravi un po'su di morale (sempre se siete napoletani, altrimenti riuscirete difficilmente a capirlo). A lato vi riporto il link, nel caso in cui voleste visitare il sito di questi due promotori del neomelodico-demenziale. Buone risate e soprattutto Buon Natale utenti ed Editors!

P.S.: non ho messo voto perché ero indeciso se mettere 5 alla simpatia o 1 alla qualità musicale. Per favore editors pubblicatela (non tra i casi letterari): si tratta di un gruppo vero, è pura verità.

Vota la recensione:

Questa DeRecensione di Te Fete O' Pere è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser:
www.debaser.it/recensionidb/ID_15106/I_Sciosciammocca_Te_Fete_O_Pere.htm

Commenti (Diciannove)

bjork68
Opera: | Recensione: |
ahahahah anche io col satellite ho beccato tele volla e non ti dico quali altre tv pietose regionali. sei stato originale a recensire questa ignobile spazzatura, bravo, bravo.
    reverse
    Opera: | Recensione: |
    bravo te! io però sulle tv private guardavo altro :D ora provo la nuova grafica a pallini
      Mopaga
      Opera: | Recensione: |
      Peppe ti faccio i miei complimenti. Purtroppo non ho avuto modo di apprezzare l'ottimo Alessio all'interno di questi Righeira del Vesuvio, però le sue qualità artistiche da solista sono fuori discussione, si vedano gemme come ''Sms'' e ''Ma si vene stasera''. Per quanto riguarda il novello tormentone, a giudicare dalle liriche ''Te fete o pere, chiù assaj d'aiere'', sembrerebbe una gaia parodia di ''Te voglio bene (chiù assaj d'aiere)'', cavallo di battaglia di un altro…
        Poletti
        Opera: | Recensione: |
        Per pubblicizzare queste tv locali, ci vorrebbe che a Mediaset quelli della Gialappa's ritornassero con un programma storico di circa quindici anni fa "Mai dire Tv". Su varie tv private all'epoca scoprirono dei veri e propri fenomeni da baraccone: Donato Mitola (quello che cantava "Licantropo"), Tony Balestra (che rifaceva Celentano a modo proprio), Gianni Drudi (quello che cantava "Fichy Fichy" o l'altrettanto monumental-erotica "Tirami sù la banana col bacio"), o uno che su Telefoggia veniva…
          Kecco
          Opera: | Recensione: |
          Grande!
            iside
            Opera: | Recensione: |
            mai vista questa TV dovrò cercarla stanotte
              pep 92
              Opera: | Recensione: |
              Ma dico,adesso chi non vota è come se avesse messo 0?Roba da matti...Per favore editors,provvedete.
                pep 92
                Opera: | Recensione: |
                Isiduccio,non è hard,mi dispiace :D
                  RegularJoan
                  Opera: | Recensione: |
                  ahahahahahah! solo le rece neomelodiche del Mopaga mi avevano fatta ridere così!! Grande Pep..ma per diventare come Il Mopaga ne devi fare di strada, eh... :-D
                    pep 92
                    Opera: | Recensione: |
                    eh lo so :D
                      pep 92
                      Opera: | Recensione: |
                      te fete o' pere....
                        Bisius
                        Opera: | Recensione: |
                        Uhuhuhuhuhuhuhuhuhuhuh!
                          Mopaga
                          Opera: | Recensione: |
                          Ahauhauahu Joan tu mi lusinghi :D
                            maurixio
                            Opera: | Recensione: |
                            oì pep...nu dà aurienza facimmece no blus...l'aggia sentì a sti sciosciammocca,cmq la recensoione toa mè fatto rire...riece..a "te" e "te puzza o pere"
                              Gueddo666
                              Opera: | Recensione: |
                              bella peppe!!!!gran rece
                                Dante
                                Opera: | Recensione: |
                                per tutte le ricottine infradito!!!!!!!!!
                                  TheCraziness
                                  Opera: | Recensione: |
                                  ubba ubba ubba ubba pppppppppppppppppppppppppppppp ppeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee eeeepppppppppppppppppppppppppp ppppppppppppppppppppeeeeeeeeee
                                    TheCraziness
                                    Opera: | Recensione: |
                                    ottimo
                                      SUPERVAI1986
                                      Opera: | Recensione: |
                                      peppe ma mica pur a te t fet o perr!!!!!XD sei un genio grandissimo

                                        Ocio che non sei mica loggato sul DeBasio!

                                        Se vuoi commentare:
                                        Accedi oppure Registrati

                                        Accedi usando un altro servizio


                                        DeBaser non è un giornale in linea ma una “bacheca” dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Hai dei Problemi? Leggi qui