Tender Prey

Recensione scritta da per DeBaser. ()

Voto:

1988 lì insieme alla copertina nera e la scritta rossa, c'è lui: un vampiro con la lacca a Berlino, più tossico che mai? Nick. La sopravvivenza è un miracolo, la redenzione è prossima ma inconsapevole e tutte le notti infinite.

Si dichiara innocente nella leggendaria ''The Mercy Seat'' dal buio di una cella fino alla luce elettrica della sedia, dove solo infine crollerà. ''Deanna'' non sono qui per i tuoi soldi, non sono qui per il tuo amore, sono qui per la tua anima, canta Cave, come un demone maligno che intona un gospel da spiaggia alla giovane ragazza. ''Watching Alice'' è semplicemente da pianto, un malinconico-voyeurismo con melodia per piano e armonica. Cavalli scheletrici sembrano correre su tappeti quasi Morriconiani in ''City Of Refuge'' ossessivo e urlante. ''Slowly Goes The Night'' pianobar-eroina, tormenti, suppliche, amarezza, e oscurità si mescolano sofficemente al Cave più sdolcinato. Ne esce fuori una ferita notturna che si continua fino alla finale ''New Morning'', un risveglio all'alba ubriaco e contento, positivo e irrazionale davanti al futuro.

Come in tutte le favole il vampiro oggi è un calvo di mezza età che ancora ci fa sognare.

Vota la recensione:

Questa DeRecensione di Tender Prey è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser:
www.debaser.it/recensionidb/ID_16011/Nick_Cave_And_The_Bad_Seeds_Tender_Prey.htm

Commenti (Sedici)

The Punisher
Opera: | Recensione: |
... mah, che "ancora ci faccia sognare" non direi proprio.
    bubu7
    Opera: | Recensione: |
    quoto tutto sò finiti i bei tempi
      RedStrawHat
      Opera: | Recensione: |
      è vero che non è piu lo stesso, ma rispetto a quello che c'è in giro è ancora di tutto rispetto.
        bubu7
        Opera: | Recensione: |
        giusto. boh, sarò snob ma la svolta "crooner controllato e leccato" proprio non la sopporto. mi piace di più il nick cave che fa UUUUAAAAAAAARRRRRGHHHHH e ti fa fare gli incubi la notte
          lemuro
          Opera: | Recensione: |
          a 50 anni non si può più fare: UUUUAAAAAAAARRRRRGHHHHH....... chi lo fa è uno sfigato !
            The Punisher
            Opera: | Recensione: |
            beh...tom waits non mi pare così sfigato, o no?! va beh che lui fa "WAAAAAARRRRRWGHHHW e non "UUUUAAAAAAAARRRRRGHHHHH" ma in fondo cambia poco...
              bubu7
              Opera: | Recensione: |
              anche i cannibal corpse si staranno avvicinando alla fatidica data...
                KimDealISsoHOT
                Opera: | Recensione: |
                c'era gia questa rece, ed era bellissima, questa non è all'altezza di quella che c'era già
                  Tabba In D-Shirt
                  Opera: | Recensione: |
                  recensione da 1, nemmeno una parola su pezzi colmi di spleen come mercy o sugar sugar sugar o up jumped the devil, no no sul cave dei tempi d'oro esigo rispetto e professionalità non scorreggine innocue e piatte come queste
                    Bartleboom
                    Opera: | Recensione: |
                    "The Mercy Seat" è stata per me una rivelazione.. Credo di averla ascoltata e cantata una decina di volte prima di passare alla traccia successiva, la prima volta che ho ascoltato questo disco. ..quei violini, quel frastuono e Cave che canta "and I'm not afraid to die..".. incredibile.. L'altra rece era forse un po' troppo "citazionista" per i miei gusti, ma eccellente e piena di immagini azzecatissime. Questa, perdonami, ma non regge davvero il confronto.
                      kosmogabri
                      Opera: | Recensione: |
                      Aspettate d'ascoltare il nuovo disco di Cave (Grinderman), e vi ricrederete, eccome. Gente senza fede.
                        Anonimo
                        Opera: | Recensione: |
                        PUNISHER, mi piacerebbe molto fare colazione con te!
                          RedStrawHat
                          Opera: | Recensione: |
                          questo non voleva essere un confronto con altre recensioni (che sono comunque personali),
                          ma semplicemente in breve (e non un poema cavalleresco) l'immagine che ho io di questo disco,
                          nessuno può spiegarlo ad altre persone esattamente; soprattutto ai fan che lo conoscono benissimo.
                            Ghemison
                            Opera: | Recensione: |
                            qua Kosmo è l'unica che ha sentito Grinderman... che invidia! (anche se qualche dubbio resta). il Re Inkiostro mi ha segnato indelebilmente con questo disco... la recensione è simpatica e piuttosto azzeccata.
                              kosmogabri
                              Opera: | Recensione: |
                              ghemison ho provao a mandarti qualche mp3 ma jumpy me li rifiuta... hai un altro indirizzo email? let me know. ciau.
                                cptgaio
                                Opera: | Recensione: |
                                Il mio album preferito di Nicola Caverna,la recensione e' si condivisibile ma un po' troppo sintetica.

                                  Ocio che non sei mica loggato sul DeBasio!

                                  Se vuoi commentare:
                                  Accedi oppure Registrati

                                  Accedi usando un altro servizio


                                  DeBaser non è un giornale in linea ma una “bacheca” dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Hai dei Problemi? Leggi qui