Guernica

Recensione scritta da per DeBaser. ()

Voto:

Dal Times, 28 Aprile 1937:

"Il 26 Aprile 1937, l'Aviazione Falangista, con aerei e piloti tedeschi, ha attaccato e raso al suolo la cittadina basca di Guernica, uccidendo in tre ore e mezzo circa duemila persone. Dal punto di vista militare, Guernica era un obiettivo del tutto insignificante; l'azione, svoltasi in un giorno di mercato, è stata una strage disumana, compiuta per seminare terrore nella popolazione civile e sperimentare una tattica di guerra aerea: il bombardamento a tappeto. [...] L'intera cittadina, con settemila abitanti e oltre tremila profughi, è stata ridotta sistematicamente a pezzi Per un raggio di otto chilometri, tutt'intorno a Guernica, gli incursori hanno colpito fattorie isolate. Nella notte le fattorie bombardate ardevano come candele accese sulle colline"

Uomo!

No, non ti preoccupare, non è la voce del Dio che ora hai relegato a secondaria, spirituale entità. E' l'urlo virtuale di un famoso artista di opere più o meno apprezzate, che invoca il tuo Nome e la tua specie.

Osserva la tela. Esegui attentamente l'imperativo da me richiesto. Non noti nulla che possa essere ricondotto alla tua maledetta volontà? Alla tua nefanda azione di distruzione di massa?

Vedi la scomposizione di corpi ridotti a soggetti/oggetti informi e obbrobriosi. Vedi l'assenza di qualsiasi tonalità calda, scruti la privazione di luce che tradizionalmente irradia la tela dell'artista rinascimentale o impressionista. Davanti a quest'immane opera, fredde percezioni maligne bussano alla porta della tua anima, sottomessa ad un corpo bestiale. Bizzarra sensazione! L'Arte privata di qualsiasi connotazione positiva! L'Arte del Nulla e della Nullificazione! Poveri Leonardo, Caravaggio, Monet, Giotto! Che ne sarà dei loro esemplari insegnamenti, che ne sarà di quel Rinascimento pittorico, prospettico, gagliardo, sgargiante, mirante alla perfezione dell'Umano? Tu, Artista, incauto, pazzo scompositore della realtà naturalmente multidimensionale, ti sei permesso di vanificare l'opera dei tuoi Maestri attraverso una fuorviante e inaudita rivoluzione fai-da-te? Non pensi alle conseguenze derivanti dal tuo scellerato atteggiamento? Queste potrebbero essere ipoteticamente le questioni che ti sei posto al termine dello scrutinio.

Uomo, io, Pablo Ruiz Picasso, di Malaga, Spagna, ho rappresentato artisticamente la tua distruttiva contemporaneità. Il tuo nuovo agire. Nulla più. Nessun fronzolo e/o artificio estetico.

Hai posto la Guerra sul piedistallo della società di massa. Hai mobilitato milioni di tuoi simili, ignoranti, degenerati, verso ideali di ascetismo totalitario. Sfidi la natura, le sue severe e impietose leggi, sfrutti senza pietà la razionalità che la Provvidenza ha deciso di incastrare nelle tue cervici, differenziandoti dall'insetto, dal pesce e dal rettile. Il tuo raziocinio è, ciononostante, pane per i denti della Morte.

Osserva Guernica, anzi, quel che resta del piccolo insediamento umano in terra Basca. Ti sei permesso di nullificare dall'alto migliaia di tuoi simili. Attraverso bombe al fosforo bianco hai martirizzato, vaporizzato, seccato, cancellato le loro carni, hai rubato la loro anima. La tua Aviazione, tecnologica, avanzata, empiricamente sviluppata, ha barattato mostruosi ordigni con individui, corpi innocenti, singole storie di vita, magari, anzi, sicuramente uniche nella loro piccolezza locale.

Te la sei svignata, fiero, pieno di baldoria, come un torero che ha appena sconfitto il cornuto bovino, ridendo, sghignazzando sopra al fuoco immane che si stagliava nel sottostante paesaggio martoriato. Dalla pacifica ed eterea atmosfera nella quale erano immerse le tue eliche, sei tornato alla tua Terra natale, hai brindato per l'impresa, ha brindato con te pure il mittente, il richiedente della stessa, si alzano i calici allo scarlatto cielo infernale.

Io - Pablo Ruiz Picasso - rivesto l'umile compito di ridisegnare, con estrema semplicità e efficace espressività, l'atto da te compiuto. Quindi, la tela che, statica e dinamica allo stesso stempo, è interposta tra il tuo corpo e la parete di appoggio.

In essa ho raffigurato teste, piedi, arti, elementi corporei privi di vita, tagliati repentinamente dal fuoco assassino. Ho volutamente confuso oggetti e soggetti, sovrapponendoli, capovolgendoli, i contorni sono linee disordinate, uniscono corpi umani, animali, oggetti che davanti al Nulla assumono la stessa dignità e le stesse sembianze, motivo valido per spiegare l'assenza di qualsiasi assetto prospettico, assolutamente inutile davanti a ciò che è realmente distrutto e disintegrato. Innanzi a te, Uomo, l'Essenziale.

Ho inserito successivamente due lumi accesi, simbolo di una qualsiasi speranza benigna a venire, ho tentato un'ancestrale ricostruzione del tuo Mondo morale/spirituale, attraverso un piccolo, quasi invisibile, fiore, la cui esegesi di parecchi critici posteriori al sottoscritto è sicuramente coincisa con ciò che ho appena affermato sopra.

Uomo, non orripilarti davanti alla pura astrazione artistica. Orripilati della tua concretezza e della realtà da te prodotta e concepita. E non pensare minimamente che quest'opera sia una sorta di "rimprovero" alla tua specie. Poiché anch'io appartengo ad essa.

Pablo Ruiz Picasso, Guernica, 1937, Olio su tela, 349x776 cm, Museo Nacional Reina Sofia, Madrid

Vota la recensione:

Questa DeRecensione di Guernica è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser:
www.debaser.it/recensionidb/ID_33128/Pablo_Picasso_Guernica.htm

Commenti (TrentaSei)

madcat
Opera: | Recensione: |
bella
    Bartleboom
    Bartleboom Divèrs
    Opera: | Recensione: |
    Credo sia la prima volta che vedo coniugato il verbo "orripilarsi". Solo per questo ti meriti 5.
      voodoomiles
      Opera: | Recensione: |
      Quando l'Arte è Etica.
        (!)
        (!)
        Opera: | Recensione: |
        una grande tela
          enbar77
          Opera: | Recensione: |
          Ottimo @Darius! Sembra ci sia un aneddoto sull'opera. Un ufficiale nazista avrebbe chiesto a Picasso se fosse stato lui l'autore dell'opera. Picasso rispose: "No, gli autori siete voi!".
            panapp
            panapp Divèrs
            Opera: | Recensione: |
            Per me è sì.
              Nicola Laiosa
              Opera: | Recensione: |
              "Sì, hai decisamente rotto il cazzo." cit.
                fedezan76
                Opera: | Recensione: |
                La tua migliore recensione per un'opera splendida. Come al solito è "sovrarrangiata", ma personale quanto basta per renderla scorrevole. Bravo!
                  JURIX
                  JURIX Divèrs
                  Opera: | Recensione: |
                  Ztupendo. Però mi piaceva di più quando faceva dark Un Link oppure psichedelia Un Link anche se non era male neanche quando si ispirava al doom Un Link con una vena dolce Un Link ma il miglior periodo era quello grind Un Link
                    ILM_igliore
                    Opera: | Recensione: |
                    « Avete fatto voi questo orrore, maestro?» «No, è opera vostra » (Risposta di Picasso ad un ufficiale tedesco, in visita al suo studio, alla visione di Guernica) - pensate che quando fu deciso l'assalto in Iraq su consenso delle UN, questa splendida opera d'arte posta alle loro spalle fu coperta....
                      lazy84
                      Opera: | Recensione: |
                      sarebbe un doppio 5, ma picasso non si può votare
                        (!)
                        (!)
                        Opera: | Recensione: |
                        "no é opera vostra"..Hitler,mediocre pittore che odiava l'arte degenerata dei pittori come Picasso, finì per essere l'autore di uno dei più grandi capolavori di arte moderna,secondo il maestro..che beffa.
                          nevruz
                          Opera: | Recensione: |
                          questa ce l'ho al posto del vostro crocifisso
                            teenagelobotomy
                            teenagelobotomy Divèrs
                            Opera: | Recensione: |
                            Completale le citazioni Nicola, riportale anche le fonti ;)
                              Nicola Laiosa
                              Opera: | Recensione: |
                              "Sì, hai decisamente rotto il cazzo." cit. Teenagelobotomy rec. Le Metamorfosi di Apuleio 12/5/2010 • 1:01 PM (:-)
                                dlf
                                dlf
                                Opera: | Recensione: |
                                Certo che devi sentirti proprio solone per aver tempo e voglia di vergare 'sti papiri a 'sto ritmo...
                                  nevruz
                                  Opera: | Recensione: |
                                  no! lui non è solo. ha federica, ernesta, roberta...;-))
                                    dlf
                                    dlf
                                    Opera: | Recensione: |
                                    In ogni modo la scheda personale di Darius quasi se la batte con quella di De Lorenzo...
                                      peccio
                                      Opera: | Recensione: |
                                      federica è la mano amica ernesta quella lesta ma roberta?
                                      cmq ottima recensione.
                                        dlf
                                        dlf
                                        Opera: | Recensione: |
                                        Roberta è la mano esperta...
                                          Darius
                                          Opera: | Recensione: |
                                          Toh, chi si rivede! Nevruz & Lobotomy! Passato bene il ponte dell'Immacolata?
                                            teenagelobotomy
                                            teenagelobotomy Divèrs
                                            Opera: | Recensione: |
                                            No caro Darius, purtroppo ho passato sto ponte solo solone :((
                                              Darius
                                              Opera: | Recensione: |
                                              Peccato, mi dispiace :(. Evidentemente Federica (la mano amica), Ernesta (la mano lesta) e Roberta (la mano esperta) erano a Cortina tutte insieme a tirarsi palle di neve.
                                                reverse
                                                Opera: | Recensione: |
                                                ... e quindi, darius, non le hanno accarezzate a loro. ehm
                                                  Darius
                                                  Opera: | Recensione: |
                                                  @Reverse: Avevano bisogno di "raffreddarsi" dopo lo scorso week-end. Sai, le donne....
                                                    ARCTICSHOEGAZER
                                                    Opera: | Recensione: |
                                                    Amo la Spagna e la pittura spagnola del xx secolo: Dalì, Mirò, Picasso... Ho apprezzato molto le tue parole, Darius. Complimenti. A. shoegazer
                                                      aries
                                                      Opera: | Recensione: |
                                                      Esprime con tragica efficacia la distruzione dell'uomo. L'aneddoto della risposta di Picasso all'ufficiale tedesco non lo conoscevo; certo che risposta più beffarda non poteva esserci.
                                                        nevruz
                                                        Opera: | Recensione: |
                                                        il ponte? io stavo a fare promozione del miuo nuovo CD. tu darius invece hai riposato le mani?
                                                          Darius
                                                          Opera: | Recensione: |
                                                          Neanche poi così tanto Nevruz, se tutto va bene qualcosa del sottoscritto potrebbe comparire presto in Home.
                                                            giola
                                                            Opera: | Recensione: |
                                                            fiera di averla vista dal vivo al Prado.....adoro l'annedoto di Picasso col nazista legato a quest'opera....il nazi: "ma cos'è questo orrore?" Picasso:questo orrore? questo orrore lo avete fatto voi?"
                                                              giola
                                                              Opera: | Recensione: |
                                                              errata corrige: " questo orrore lo avete fatto voi!!!!"
                                                                Nicola Laiosa
                                                                Opera: | Recensione: |
                                                                aspè, ma costui è per caso il papà di Paloma quella dei profumi? Ecco perchè quando metto il profumo Picasso tutte le donne mi dicono : Nicò ma sei proprio un toro!!!
                                                                  the green manalishi
                                                                  Opera: | Recensione: |
                                                                  .
                                                                    Zarozinia
                                                                    Opera: | Recensione: |
                                                                    bella la recensione futurista. il quadro però non mi piace mica.
                                                                      hjhhjij
                                                                      Opera: | Recensione: |
                                                                      Apice dell'artista, dipinto meraviglioso, drammatico quanto libero e non-sense.
                                                                        Mad_Intruder
                                                                        Opera: | Recensione: |
                                                                        beautiful

                                                                          Ocio che non sei mica loggato sul DeBasio!

                                                                          Se vuoi commentare:
                                                                          Accedi oppure Registrati

                                                                          Accedi usando un altro servizio


                                                                          DeBaser non è un giornale in linea ma una “bacheca” dove vengono condivise . DeBaser è orgogliosamente ospitato sui server di memetic. Hai dei Problemi? Leggi qui