hjhhjij e la sua DeCollezione

@ A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Filtra Sfiltra

F.W. Murnau: Nosferatu
F.W. Murnau: Nosferatu (DVD Video - Ce l'ho - ★★★★★)
Qui non si parla più di cinema, ma di storia. Un film fondamentale di cui oggi rimane un'unica copia, film che ha ispirato tutti i successivi film tratti dal romanzo di Stoker (e non solo), film che ha letteralmente dato vita al filone dell'horror, film che, nonostante risenta ovviamente dell'età (è del 1922) riesce ancora ad inquietare in alcune scene.
Pietra miliare, assolutamente fondamentale.

BËL (01)
BRÜ (00)

Fabrizio De André: Vol. 3
Fabrizio De André: Vol. 3 ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Fabrizio De André: Vol. 1
Fabrizio De André: Vol. 1 ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Fabrizio De André: Non Al Denaro Non All'Amore Né Al Cielo
Poco più di mezz'ora di pura emozione. Il Faber più bello degli anni '70.
BËL (04)
BRÜ (00)

Fabrizio De André: Fabrizio De André (L'Indiano)
Fabrizio De André: Fabrizio De André (L'Indiano) ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)

BËL (01)
BRÜ (00)

Cunnuemammadua: Mi hai sorpreso, avrei scommesso un 2 o un 3.
hjhhjij: Tu si pazz. Perché? Comunque l'è un 3,5.
Cunnuemammadua: No gua piace anche me, mi hai sorpreso in positivo
hjhhjij: Sono contento :) non sapevi mi piacesse De André? Per me un congruo numero di suoi dischi son da 5 palle, gli ultimi 3 sono lì altissimi :)
Cunnuemammadua: Giudizi molto appropriati, come in generale della tua DeCollezione (tranne alcuni voti...)
hjhhjij: Se ti riferisci ai votini in decimi stanno sulle palle anche a me e pian piano li toglierò tutti. Se ti riferisci alle stelline (anzi, ai quadratini) Cunnu, e vabbè, mica si può esser d'accordo su tutto e tutti :) Grazie per i giudizi molto appropriati comunque ;)
Cunnuemammadua: Di nulla, ma il voto a Back in Black... l'orrore, l'orrore
hjhhjij: Dai, l'ho tolto. Ma le 2 palle rimangono :)
Fabrizio De André: Tutti Morimmo A Stento
Fabrizio De André: Tutti Morimmo A Stento ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Non mi convince tutto di questo disco, compresi gli intermezzi e il Girotondo ma per il diavolo sono sicuro che sia il primo capolavoro di De André. Uscirsene, in Italia, nel 1968 (!), con un disco così impregnato di morte e oscurità, uscirsene nel '68 con "Il cantico dei drogati" "La ballata degli impiccati" e il recitativo e il corale finale... meno di 5 non posso dare. Disco che dimostra in pieno tutta l'importanza storica e la portata rivoluzionaria che ha avuto costui nella musica italiana.
BËL (03)
BRÜ (00)

SydBarrett96: A mio parere la più bella è "Inverno", e gli intermezzi sono fighi. Comunque si, capolavoro.
fuggitivo: Per me gli intermezzi (i primi due) son il meglio del disco, anche a livello di testi. Sì, questo disco è molto bello. A me tira fuori tantissimo Vacant World dei Jacks in alcuni momenti come appunto gli intermezzi e Inverno (a me fa pensare alla primavera, ma vabéh). Il finale di Recitativo/Corale è poi quasi identico al finale di Vacant World proprio. Curioso siano usciti entrambi nel '68. Ovviamente preferisco i Jacks.
tonysoprano: Io invece ho apprezzato gli intervalli, anche se non reggono il paragone con i brani principali, che sono uno più spettacolare dell'altro.
Fabrizio De André: La Buona Novella
Fabrizio De André: La Buona Novella ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Mai retto tantissimo "Laudate hominem" ma certo non basta per mettere meno di 5 visto che tutto il resto è di livello molto alto, in particolare "Il testamento di Tito" trovo sia sublime.
BËL (03)
BRÜ (00)

rolando303: Troppo peso.
hjhhjij: Per me per nulla "peso". Ma qui si va a gusti, io mi ci perdo in certi testi.
Fabrizio De André: Storia Di Un Impiegato
Fabrizio De André: Storia Di Un Impiegato ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Fabrizio De André: Le Nuvole
Fabrizio De André: Le Nuvole ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)

BËL (01)
BRÜ (00)

tia: ho già vissuto questo momento..
Aquarius27: Chiccotana 2 - La vendetta! ...
hjhhjij: Eh ?
tia: Eh ?
Aquarius27: Ricordo che qualche tempo fa cancellasti una definizione per via di uno scontro con chiccotana e ora credo sia successa una cosa simile... ecco il commento.. Poi oh, magari ho scritto una stronzata e fatto una figura di menta... Pazienza :D
Fabrizio De André: Anime Salve
Fabrizio De André: Anime Salve ( CD Audio - Ce l'ho - )
Fabrizio De André: Fabrizio De André in concerto volume 1
L'incontro del repertorio di De André con la nuova veste regalatagli dalla PFM, arrangiamenti che in Faber continuano ad essere più "corposi" ed "elaborati" ("Rimini" era già stato indicativo, ma le avvisaglie c'erano fin dai primi anni '70); che poi, in realtà, è De André che incontra di nuovo i musicisti de "La Buona Novella" ora diventati grandi, manca solo Pagani, ma per questo si porrà rimedio. Io preferisco i live periodo "Anime Salve" ('96-'98) e trovo che nel complesso l'apporto della PFM non aggiunga nulla di particolare a livello qualitativo alle canzoni (De André è perfetto così come è, per me); ovviamente è sempre un bel sentire ("Amico Fragile" con gli assoli di Mussida, per dire). Fanno eccezione un paio di esecuzioni strepitose: "Volta la carta" (canzone che adoro) e la migliore del live "Il pescatore" qui Faber e la Forneria insieme sono allo zenith.
BËL (02)
BRÜ (00)

Fabrizio De André: Fabrizio De André in concerto vol.2
Bello come il primo volume ovviamente. I brani tratti da "Rimini" filano lisci e funzionano bene suonati con la PFM ("Sally" soprattutto) mentre brividi garantiti per "Verranno a chiederti del nostro amore". In generale vale un po' il discorso fatto per il primo volume: un bel sentire davvero, ma senza migliorare particolarmente le canzoni riarrangiate, ad esempio negli ultimi due brani (un vero e proprio ritorno al 1970 in versione aggiornata, visto che la "backin' band" di De André per questi due pezzi è la stessa che suonò sbarbatella quasi 10 anni prima del disco in studio); la versione roccheggiante de "Il Testamento di Tito" è fica (anche perché la canzone sarebbe strepitosa con qualsiasi arrangiamento) ma con questi nuovi abiti a mio avviso non riesce a restituire del tutto la fenomenale potenza espressiva della più scarna versione de "La Buona Novella".
BËL (01)
BRÜ (00)

Fabrizio De André: Vol. 8
Fabrizio De André: Vol. 8 ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Fairport Convention: Liege & Lief
Fairport Convention: Liege & Lief ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
"Farwell, Farewell" - Fairport Convention [Audio] Giù i lacrimoni e i cappelli signore e signori...
BËL (05)
BRÜ (00)

bluesboy94: Quali aggettivi per una tal canzone?
Fairport Convention: What We Did on Our Holidays
Fairport Convention: What We Did on Our Holidays ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Fairport Convention - Fotheringay Zitti tutti, arriva Sandy.
BËL (02)
BRÜ (00)

luludia: è qui che c'è "Nottamun town"?
hjhhjij: Oh si. Il loro primo traditional. Epico.
Fairport Convention: Fairport Convention
Fairport Convention: Fairport Convention ( CD Audio - Ce l'ho - )
Esordio acerbo quanto volete, mancante di un tassello importantissimo come Sandy Danny, ma già pieno di talento e qualità che la band del giovanissimo Richard Thompson, Simon Nicol, Ashley Hutchings, Iain Matthews ecc. dimostra in più occasioni. Coraggio e personalità nelle cover interpretate (adoro l'arrangiamento di "I don't Know Where I Stand" con quegli inserti di chitarra di Thompson e Nicol), soprattutto prese dai vari Bob Dylan, Joni MItchell... Acerbi ancora come autori tirano comunque già fuori pezzi come "Decameron" primo grandissimo pezzo della band (nel senso di "scritto da loro"). Interessanti bonus-track, "Morning Glory" dei Fairport credo sia la prima cover di un pezzo di Buckley.
BËL (03)
BRÜ (00)

Faith No More: We Care a Lot
Faith No More: We Care a Lot ( CD Audio - Ce l'ho - )

BËL (00)
BRÜ (00)

Faith No More: The Real Thing
Faith No More: The Real Thing ( CD Audio - Ce l'ho - )

BËL (00)
BRÜ (00)

Faith No More: Introduce Yourself
Faith No More: Introduce Yourself ( CD Audio - Ce l'ho - )

BËL (00)
BRÜ (00)

Faith No More: Angel Dust
Faith No More: Angel Dust ( CD Audio - Ce l'ho - )

BËL (00)
BRÜ (00)

Family: Family entertainment
Family: Family entertainment ( CD Audio - Ce l'ho - )

BËL (00)
BRÜ (00)

Family: Music in a Doll's House
Family: Music in a Doll's House ( CD Audio - Ce l'ho - )

BËL (00)
BRÜ (00)

Family: Fearless
Family: Fearless ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Altro disco molto bello per i Family, l'ultimo davvero ad alti livelli, il primo con John Wetton al basso, musicista con le palle quadrate alle quattro corde. Poi se ti chiami Chapman puoi anche permetterti il lusso di tenerti Wetton come seconda voce. "Spanish Tide" e "Burning Bridges" sono tra le mie canzoni preferite dei Family, soprattutto la prima, con Wetton che si ritaglia un frammento come voce solista e poi duetta e si incrocia con Chappo. Da brividi.
BËL (01)
BRÜ (00)

hellraiser: Non conosco, ma interessa... e molto...
Family: A Song For Me
Family: A Song For Me ( CD Audio - Ce l'ho - )
Dopo i due capolavori precedenti, all'alba degli anni '70 la premiata ditta Chapman-Whitney accompagnata dal fedele Rob Townsend alla batteria ci regala un altro ottimo disco, nonostante il duplice avvicendamento in formazione (John Weider e John Palmer i validissimi poli-strumentisti a sostituire Grech e King). Per me è un album strepitoso, forse non folle e completamente incatalogabile come l'esordio ma comunque molto vario e ricchissimo di idee, spunti e performance da brividi. Palmer acquisto superbo. "Wheels" resta il capolavoro di questo terzo disco, non tanto per la pur maestosa performance strumentale della band, non particolarmente superiore rispetto a quelle degli altri brani, ma per l'interpretazione di Chappo, che trovo assolutamente sublime.
BËL (02)
BRÜ (00)

Faust: Faust
Faust: Faust ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
10
BËL (00)
BRÜ (00)

Federico Fellini: La Strada
Federico Fellini: La Strada (DVD Video - Ce l'ho - ★★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Federico Fellini: Amarcord
Federico Fellini: Amarcord (DVD Video - Ce l'ho - ★★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Federico Fellini: La Dolce Vita
Federico Fellini: La Dolce Vita (DVD Video - Ce l'ho - ★★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Fleetwood Mac: English Rose
Fleetwood Mac: English Rose ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Ottima compilation che si divide tra brani già apparsi su "Mr. Wonderful" e altri inediti o mai rilasciati sui due precedenti dischi in studio del gruppo. Ed è su questo versante che si trovano i pezzi forti del disco,che merita il 5 grazie a due capolavori del solito genio di Peter Green, la celeberrima "Black Magic Woman" e il capolavoro strumentale "Albatross" quest'ultima a mio avviso vera vetta del disco in questione. La copertina non so se è più divertente o raccapricciante.
BËL (01)
BRÜ (00)

hellraiser: La seconda che hai detto!! Comunque bel disco, anche se come sai Play è il mio favorito da sempre. Tutto ok Hj? Mai più sentito, ho sentito che dopo debaser vuoi conquistare il mondo? E poi l'universo? Ah Ah, scherzo, tutte cagate, non farci caso...
hjhhjij: Tutte cagate si, intanto ho già conquistato la Bosnia-Erzegovina e voi non potete farci nulla :) Scherzi a parte sia "Then Play On" che "Mr.Wondeful" sono nella mia lista della spesa. Poi se trovassi anche un loro live mi farebbe piacere.
Fleetwood Mac: Live in Boston
Fleetwood Mac: Live in Boston ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Dopo l'ultimo e il più grande capolavoro in studio "Then Play On" nel '69, questo live del Febbraio 1970 è il vero canto del cigno per i Fleetwood Mac, l'ultimo lavoro con Peter Green.
Un triplo live da sturbo totale, che torna su territori di più classico Hard-Blues-Rock, qui davvero a livelli sublimi. Tre serate, tre dischi per oltre tre ore di grande musica. I primi due dischi sono assurdi, potenza di fuoco devastante, il terzo più soft ma divertentissimo. Live monumentale e straordinario.

BËL (03)
BRÜ (00)

GhostTrain: Credo che il canto del cigno dei Fleetwood Mac sia Bare Trees del 1972 finchè c'era Danny Kirwan. Massimo rispetto per Peter Green ma ragazzi.. che brani scriveva Kirwan? non ha mai ricevuto i meriti che avrebbe dovuto. Fondamentale.
fleetwood mac: then play on
fleetwood mac: then play on ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Capolavoro immenso. Peter "Mago Merlino" Green che tu sia sempre lodato.
BËL (02)
BRÜ (00)

Fleetwood Mac: Peter Green's Fleetwood Mac
Fleetwood Mac: Peter Green's Fleetwood Mac ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Capolavoro di Rock-Blues questo folgorante esordio dei Fleetwood Mac, capitanati dall'estro chitarristico di Peter Green. Che grande gruppo erano con Green. Tra bellissimi pezzi scritti da lui e Spencer e alcune ottime cover il disco scivola via come nulla, una goduria. Babba Bia.
BËL (03)
BRÜ (00)

Psychopathia: domani m'arriva pink moon (sarà 10 anni che non l'ascolto) assieme a liege & lief e rising for the moon dei fairport. quest'ultimo rising lo conosci? l'hopreso perchè anche qui c'è sandy denny, il mio angelo
ranofornace: Oh...qui si viaggia bene, grande disco! ti incazzi se ti dico che ho avuto la fortuna di vederlo suonare? Poi mi ha anche autografato la copertina del mio vinile "The End of the Game". troppo grande, mitico!!!!!
hjhhjij: Io non mi incazzo Rano ti invidio e basta :) Psycho i Fairport li conosco ma poco, comunque anche loro verranno approfonditi a breve.
hellraiser: Eccheccazzo Rano!!!! anche Green? E Gianni Pettenati mai una volta eh? comunque tutti belli i Fleetwood dell'era Green, poi mi è partito di testa e bye bye...
Fleetwood Mac: Mr. Wonderful
Fleetwood Mac: Mr. Wonderful ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Focus: Focus 3
Focus: Focus 3 ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Anche questo indubbiamente bello, un pelino meno del precedente (lì c'è "Focus II" per me il loro miglior pezzo). Sempre presenti brani brevi con melodie molto orecchiabili e azzeccatissime ("Sylvia" su tutti) e un gioiello come "Focus III". La suite invece pecca di prolissità e non è riuscitissima. Loro, 4 ottimi musicisti ma come compositori ne Van Leer ne Akkerman (si scrive così ?) erano Fripp o Hammill, per dire. Il nuovo bassista (Ruiter) è superiore poi al predecessore.

BËL (02)
BRÜ (00)

ranofornace: Album gradevole, di virtuosismi mai difficili, molto disinvolto nelle citazioni classiche e anche referenzialmente, "Anonymus" per esempio, è molto Jethro-Orme-Colosseum, basta mi fermo, altrimenti sarei un ingrato. Bravi musicisti per un prodotto prog godibilissimo.
Focus: Moving Waves
Focus: Moving Waves ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Per questo ci possono anche stare le 5 palle, è il loro disco migliore. I Focus vanno forti sulle brevi distanze per me, e qui in particolare Van Leer e Akkerman sfornano brevi strumentali e canzoni davvero splendide e ispirate con le loro melodie semplici ma di grande bellezza e grande romanticismo. Il flauto di "Janis", la splendida title-track e soprattutto "Focus II" brano meraviglioso, il mio preferito del gruppo, di un'intensità "emotiva" da brividi. Nel caso di "Moving Waves" però anche la suite è molto bella con spunti melodici da brividi e poi c'è la tirata iniziale di "Hocus Pocus", un classico. Si dai, 5 a questo ci può stare.
BËL (02)
BRÜ (00)

tonysoprano: Cazzo, sono interessanti sti Focus!
Francesco De Gregori: Bufalo Bill
Francesco De Gregori: Bufalo Bill ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Francesco De Gregori: Francesco De Gregori
Francesco De Gregori: Francesco De Gregori ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Francesco De Gregori: De Gregori
Francesco De Gregori: De Gregori ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Francesco De Gregori: La Donna Cannone
Francesco De Gregori: La Donna Cannone ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)

Francesco De Gregori: Alice Non Lo Sa
Francesco De Gregori: Alice Non Lo Sa ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)

BËL (00)
BRÜ (00)