Lao Tze e la sua DeCollezione

@ A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Filtra Sfiltra

Joe Jackson: Night & Day
Joe Jackson: Night & Day ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Idea concept-pop già straordinaria di suo. Se poi si va a verificare con l'orecchio anche COME è stata realizzata... già, anche questo lo chiamavano Pop. E anche Joe lo chiamavano "autore", ma era e rimane una Mente.

De...Marga...: Riascoltato giusto un paio di giorni fa, dopo tempo immemore; gran disco per il Jackson della Musica che preferisco.
De...Marga...: Riascoltato giusto un paio di giorni fa, dopo tempo immemore; gran disco per il Jackson della Musica che preferisco.
imasoulman: di quest'uomo tutto si potrà dire meno che non fosse sorprendente. Una formazione ultraclassica (conservatorio) che porta ad esordi discografici figli dei rovesci settansettini e ruspanti come "Look Sharp" e "I'm the Man", poi una voglia di reinventarsi continua, dal battito in levare negro e caldissimo di "Beat Crazy", al jazz che piaceva a papà di "Jumpin' Jive" per arrivare a una sintesi(?) perfetta di Cole Porter in salsa latino-metropolitana di "Night Day". Boh, a posteriori, uno dei grandissimi dello scorso secolo (almeno fino al super-sottovalutato "Blaze of Glory", che ascolto sempre con sommo piacere e che mi piace quasi quanto i suoi più celebrati dischi maggiori)
imasoulman: settantasettini
Lao Tze: sottoscrivo tutto, in maniera particolare il discorso su Blaze Of Glory... vinile mai abbandonato, disco che però negli anni non ha conquistato la considerazione che meritava e non so per quale motivo. Sfido il 90% dei musicisti a infilare in un solo album jazz, pop, strumentali arabeggianti e rock d'autore (mai banale) senza perdersi nella confusione. C'è chi deve sforzarsi per trovare un equilibrio, c'è Chi quel senso dell'equilibrio ce l'ha innato. Forse perché Joe non ha mai perso la brillantezza e la voglia di fare dei 19 anni... come appunto cantava in Blaze Of Glory.