bonny99 e la sua DeCollezione

@ A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z


Filtra Sfiltra

Peter Gabriel: So
Peter Gabriel: So ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Album molto introspettivo a differenza di quello che potrebbero far pensare "Sledgehammer" e "Big Time".C'è solo lui, la produzione è sua, e nella copertina compare lui senza trucco nè parrucco su uno sfondo bianco e il titolo dell'album, "So", un intercalando nella conversazione di Gabriel, qualcosa che finalmente ci fa entrare completamente nelle sue viscere. Respirando le emozioni di Gabriel in questo album, sicuramente vi verrà la pelle d'oca....
BËL (01)
BRÜ (00)

Peter Gabriel: UP
Peter Gabriel: UP ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
un grande spettacolo nel cielo...
BËL (00)
BRÜ (00)

Peter Gabriel: II
Peter Gabriel: II ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★)
Un disco curioso che non sono ancora riuscito a capire fino in fondo, ma forse è semplicemente la produzione di Fripp che rende l'album più misterioso. Le canzoni che mi piacciono di più sono "Indigo" e "Flotsam And Jetsam", il resto dell'album contiene alcune canzoni molto buone ( le prime in particolare ) e altre secondo me un pò superflue...
BËL (00)
BRÜ (00)

Peter Gabriel: III
Peter Gabriel: III ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Eh da questo album si comincia a sentire l'odore di un capolavoro, seppur acerbo come sonorità rispetto a IV, ma con un livello medio delle canzoni più che ottimo. 4,5
BËL (01)
BRÜ (00)

SilasLang: Per me è capolavoro totale invece questo. Forse il mio preferito in assoluto di Pietro Gabriele.
Peter Gabriel: Peter Gabriel IV
Peter Gabriel: Peter Gabriel IV ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Incredibile è la profondità di quest'album, il ritmo del calore che riecheggia nelle sonorità altamente innovative per l'epoca, la produzione è micidiale. Uno dei migliori dischi degli anni 80, ma è Gabriel, e la cosa non mi sorprende.
BËL (00)
BRÜ (00)

Peter Gabriel: Peter Gabriel (Car)
Peter Gabriel: Peter Gabriel (Car) ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Buon esordio da solista, con alcuni pezzi clamorosi ( "Moribund....", "Solsbury Hill", "Humdrum" ), un calo verso la fine e infine l'immenso pathos di "here Comes The Flood", da brividi
BËL (01)
BRÜ (00)

Cleo: Lo amo
bonny99: Fra un pò commenterò gli altri di Peter ;)
Pink Floyd: The Piper At The Gates Of Dawn
Pink Floyd: The Piper At The Gates Of Dawn ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
26/30
BËL (01)
BRÜ (00)

hjhhjij: Bene, la valutazione in trentesimi mi mancava. Fossi stato in Barrett però avrei rifiutato e riprovato il mese prossimo. Oh.
bonny99: non è la valutazione universitaria... è quasi un nove
Pink Floyd: Ummagumma
Pink Floyd: Ummagumma ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★)
La parte live è buona, la parte in studio è molto sperimentale e psichedelica
BËL (00)
BRÜ (00)

rolando303: Per me la parte in studio, a parte poca roba è una palla insopportabile. Si parla di psichedelia e va benissimo, però in alcune tracce, c'è solo il delirio delle droghe.
bonny99: droghe???
hjhhjij: No infatti notoriamente i Pink Floyd andavano avanti a thè alla pesca e caramelle alla menta.
bonny99: Se parliamo di Syd Barrett ovviamente no...
bonny99: poi nn so se gli altri abusavano....
bonny99: anche se nn credo...
hjhhjij: Syd Barrett si e secondo te Waters e compagni no ? Senza offesa, sei sceso mica da Puffolandia ? Poi vabè Barrett aveva già problemi da solo poi si è messo ad esagerare ma in quanto a bombarsi di acidi e materie varie eh eh, mi sa che pure le bacchette di Mason ci hanno dato dentro. Ma è ovvio. E anche di poca importanza (be, poca, "A Saucerful of Secrets" e compagnia magari non sarebbero stati proprio tali e quali...)
rolando303: Erano noti per abusare lsd come se piovesse.
bonny99: eppue molti critici dicono che a parte Barrett i Pink Floyd non si sono mai drogati... poi non lo so, questo è quello che dice la critica in alcuni casi, poi non so altri...
bonny99: d'accordo sul fatto che nella parte in studio... eh non è che si riesca a salvare tanto, però ci sono delle cose buone come Sysyphus II, Grantchester Meadows ( soprattutto il testo ) e The Narrow Way III
bonny99: eppoi i Pink Floyd, a parte Barrett, non erano noti per l'abusodi droghe, semmai altre band ma sui Pink Floyd c'è sempre stato un velo di mistero in tutto questo...
bonny99: leggette in drogablog "Pink Floyd e LSD" e capirete....
rolando303: Tempo fa vidi una intervista di Waters in inglese. Te la consiglio.
Pure Wright fu allontanato per un periodo perchè aveva problemi di droghe.
rolando303: Live at Pompei ha dei primi piani di Waters che smandibola. Pensi che stesse mangiando una caramella o altro????
bonny99: usavano droghe solo occasionalmente e soprattutto dal 68 al 71
bonny99: occasionalmente vuol dire anche sì
bonny99: ma non puoi dire che i Pink Floyd erano noti per questo
hjhhjij: Spero vivamente che i Floyd furono, sono e saranno noti per la loro musica in primis, resta il fatto che mi sembri uscito da Puffolandia il che è rassicurante dai, hai 16 anni :) "usavano droghe solo occasionalmente e soprattutto dal 68 al 71" Ma te l'ha detto Waters o Mason ?
bonny99: "If you mean Pink Floyd took drugs -- you're wrong. There is no way that I could play music and take any kind of drug at the same time." questo è quello che dice Waters, poi nn so ti ho già detto
bonny99: e anche coloro che erano vicini a Pink Floyd
bonny99: solo che la psichedelia dei Pink Floyd viene associata alla droga...ma è normale
rolando303: Ripeto: hai mai visto live a pompe?????
bonny99: infatti occasionalmente.. avete ragione voi
ma la musica dei Pink Floyd ( non i testi ) non è condizionata dalla droga a mio parere
bonny99: eppoi non sapevo che i Pink Floyd oltre che drogati ( quello che dici tu ) fossero anche attori pornografici
hjhhjij: Quella del primo si, quella del secondo probabilmente pure, quella dello studio di Ummagumma forse no, quella del live di brutto, dopo boh e non me ne frega una mazza.
rolando303: Attori pornografici??? Chi l'ha scritto??
bonny99: ta..hai detto live a pompe
rolando303: Pompei ragazzo Pompei! Mancava ina I.
Guardatelo e i primi piani di Waters. Pare abbia visto i re magi da tanto è fuori.
bonny99: Lo so che e' Pompeii eh ahhahah ;)
Pink Floyd: The Dark Side Of The Moon
Pink Floyd: The Dark Side Of The Moon ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Non solo Great Gig è da "palle d'oca"... a voi il voto...
BËL (02)
BRÜ (00)

luludia: io ci ho provato una volta a dire che è un disco mediocre e apriti cielo!!! quindi è un ottimo disco...
hjhhjij: Disco mediocre non esiste proprio. Credo sia uno dei migliori dischi pop mai scritti se solo personalmente non lo trovassi così troppo perfettino... Però grandi suoni, grandi teste, grandi canzoni dai. Non sono assolutamente questi i Pink Floyd che amo di più ma dire che questo disco è mediocre mi suona di faziosità eccessiva al contrario (post-Barrettiana) :-)
luludia: non è snobismo, ne faziosità barrettiana , semplicemente è un disco che non mi piace... non ci posso far nulla....
hjhhjij: Un conto è quello un conto è echitettarlo come "mediocre" quindi testi brutti e banali, poca cura nella scrittura delle canzoni, nel suono... Che non ti piaccia semplicemente è un altro paio di maniche
luludia: ma di cura ce n'è pure troppa...riguardo ai testi anche quelli son molto come devono essere, non c'è un solo vero guizzo che sorprenda, qualcosa di davvero geniale, poetico...poi, certo, il barrettiano che è in me magari mi condiziona...che poi sia un disco epocale e molto , molto influente (e, soprattutto, molto, molto venduto) non ci piove...
hjhhjij: Ma questo lo so sono d'accordo, è tutto talmente perfetto da non essere mai riuscito ad emozionarmi fino in fondo, manca quel "qualcosa" che me lo renda speciale. Però, da qui a definirlo mediocre ce ne passa, c'è tipo tutta la Salerno Reggio-Calabria di mezzo.
luludia: solo che quel tipo di perfezione per me è mediocrità, specie se vien dagli stessi (e lascio apposta perdere barrett perchè con barrett erano un altro gruppo) che avevano inciso "Saucefurl" e "Ummagumma"...
Buzzin' Fly: Prima erano il frutto di un genio, poi erano avvolti da un alone di magia, con questo disco sono diventati un semplice grande musicale come tanti che non mi piacciono. Fino arrivare a The Wall che più invecchia e più fa cagare.
ZannaB: Comunque state tutti sorvolando sulle "palle d'oca"...
E il disco migliore dei Floyd resta sempre Animals.
Così è deciso, la pelle d'oca è tolta!
Aquarius27: Bonny99 ha citato la mia frase "Palle d'oca", quando io all'epoca sbagliai involontariamente vocale... Già all'epoca ci furono una miriade di commenti su quell'errore! Quindi presumo che Hj resosi conto della citazione ha preferito non commentare la "Parola storpiata"..
ZannaB: Non c'ero e se c'ero non guardavo e comunque anche se guardavo sono miope, quindi buone palle a tutti!
bonny99: Dark Side ha venduto uno sproposito.... ma NON potete dire che è un disco pop dai... è sicuramente più immediato di Ummagumma o di Atom heart Mother, ma rimane un disco di genere Pink Floyd, punto.
ZannaB: Non ho capito: se gli diamo del disco pop lo sminuiamo in qualche modo?
perfect element: Meno male che sono diventati un altro gruppo dopo l'uscita di Barret. Long live Sir Roger Waters.
Pink Floyd: Wish You Were Here
Pink Floyd: Wish You Were Here ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Che disco pure questo! 8,5/10
BËL (01)
BRÜ (00)

Pink Floyd: The Wall
Pink Floyd: The Wall ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
30.

BËL (01)
BRÜ (00)

Viparita Karani: Nessun commento giustamente
Pink Floyd: Meddle
Pink Floyd: Meddle ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Il lato A è sottovalutato...... Il lato B è inconfutabile...
BËL (02)
BRÜ (00)

FrenkyWestSide: Dai ragazzo/a, mettiglielo 5 a sti cazzo di album che se li meritano!
De...Marga...: Per me la discografia dei Pink Floyd è tutta da cinque dal loro esordio del 1967 fino al 1979 compreso. I titoli degli album non li cito perché mi paiono piuttosto evidenti. E osiamo un po' di più con le definizioni, dai forza!!! Mi sembra di leggere una definizione dei lati A e B di Belen!!!!
splinter: Beh sono ben più di uno gli esempi di lato opposto alla suite sottovalutato... Tarkus, Brain Salad Surgery, In The Land of Grey and Pink, 2112, Octavarium (anche se non segue tale suddivisione)...
FrenkyWestSide: Caro De... (o caro Marga... dimmi quale preferisci) sono quasi totalmente d'accordo; ad Ummagumma, More e Obscured non darei un 5 ma quasi un 4, e a The Wall gli darei 4,5. Ma perché no anche a The FInul Cut darei 4, il mio album per quando non riesco a prendere sonno. Gli ultimi due non so, sicuramente The Division Bell non lo scarto, l'altro si.
FrenkyWestSide: splinter mi parli di grandi pezzacci Prog di grandi artisti Prog (hai citato i Caravan che non si sa cosa cavolo sono), e mi concludi con i Dream Theater? No eh
De...Marga...: @Frenky: sono cresciuto con la Musica dei Pink Floyd. Ho scoperto The Wall nel 1980, avevo 13 anni, con Making Movies Dei Dire Straits; sono stato introdotto nel mondo del rock da queste due immense ed imprescindibili band, e non posso nella maniera più assoluta dare meno di cinque stelle alla discografia dei Pink Floyd fino almeno a The Wall. Non ho mai amato The Final Cut, proprio per la mancanza, salvo in sporadici momenti, del monumentale suono di chitarra di David. Sugli ultimi due registrati senza Waters li ascolto rarissimamente, anche se sono album discreti...Ora ad Ottobre esce questo disco semi-nuovo, ma non mi aspetto grandi cose, trovando queste operazioni dopo così tanti anni fuori luogo. Se vuoi chiamami Lorenzo, per una volta "morte" ai nick-name.
rolando303: DeM il nuovo album dovrebbe essere strumentale-ambient, prodotto da Manzanera che la moooolto lunga.
Io ho fiducia anche perchè fanno bene a fare qualcosa di insolito.
rolando303: Volevo dire che la sa molto lunga.
De...Marga...: Poi rolando stanne certo che lo acquisterò; non ne capisco il senso, tutto qui.
rolando303: Son 20 anni che non fanno nulla, sono probabilmente o quasi il gruppo più famoso del mondo, ci sta che tornino con qualcosa.
rolando303: Che poi son sessioni sempre di 20 anni fa.
FrenkyWestSide: Io mi aspettavo un bell'album anche dall'inedito degli Alan Parsons Project che è uscito ad aprile eppure quella è stata un po' una sola. Quindi preferisco abbassare le aspettative e magari poi ascoltare chissà che cosa. Certo, avere un altro brano ai livelli di High Hopes non sarebbe male.
bonny99: Speriamo nel nuovo album...
Pink Floyd: Atom Heart Mother
Pink Floyd: Atom Heart Mother ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
Bellissime soprattutto le tre canzoni centrali e alcune parti della suite (AHM)
BËL (00)
BRÜ (00)

FrenkyWestSide: "Alcune parti" della Suite? Quel brano provoca un concentrato di orgasmi sessuali dall'inizio alla fine. Altri pezzacci con i controcazzi sono Summer 68' e la colazione psichedelica di Alan, gli altri due pezzi sono da 4 stelle. Quindi, un album del genere merita 5 stelle.
hackerhacked: a prop.ma il nuovo quando esce (a ottobre?)?
De...Marga...: @Frenky: quoto in tutto...e ti stimo "figliuolo"...
templare: Vinile bellissimo. Anche se Gilmour ed altri dissero che era una "merda". Troppo Geesin, disse Waters. Nonostante la presenza in studio di un giovanissimo Alan Parsons (sovrastato, pare, proprio da Geesin ), il sound non piacque ai 4 Floyd. Macchissenefrega. Io lo adoro.
FrenkyWestSide: hackerhacked, il nuovo album esce ad ottobre ma sinceramente non mi aspetto granché. De...Marga..., come al solito sempre d'accordo ;) . templare, anch'io avevo letto di questo pensiero da parte dei Pink stessi, e io ho pensato: non capite un cazzo di musica allora :P. Comunque a me Geesin piace un casino, ed è per questo che amo ancora di pià Atom Suite.
templare: Più che altro, a David scocciava il fatto di aver avuto poco spazio , nella suite, come chitarrista. Ma lui - e soprattutto Roger - negli anni ha fatto dichiarazioni abbastanza strabilianti. Ribadisco, per me è uno dei miei preferiti. E se ti dicessi che lo preferisco ( assieme a Meddle, per esempio ) a TDSOTM o WYWH ?
FrenkyWestSide: templare, non mi stupirei. Al Lato Oscuro sicuramente preferisco sia Atome che Meddle perché in quell'album si mi piace tutto, ma l'unico brano che mi fa impazzire ai livelli di One Of These Days è Brain Damage. Shine On You è difficile decidere se è al livello di Atom Suite e Echoes considerando che anche quel brano doveva essere una suite di 20 minuti e oltre, però tra le tre la metterei all'ultimo posto
madcat: io invece continuerò a dire che i migliori Pink Floyd sono quelli di wish you were here, animals e the wall (e anche dark side of the moon, anche se lo trovo inferiore ai primi 3 citati), atom, meddle sono dischi che mi piacciono molto, spesso però li trovo un pò pesanti e (ebbene si) anche noiosetti, soprattutto nelle suite (shine on you crazy diamond è infatti per me la più grande suite che hanno fatto, avvincente ed emozionante dall'inizio alla fine, poco da fare)
FrenkyWestSide: madcat rispetto la tua opinione, perché io anche se preferisco quei due album (perché li ritengo il loro apice), metterei anche agli altri un 100 su 5.
Pink Floyd: A Saucerful Of Secrets
Pink Floyd: A Saucerful Of Secrets ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★)
7/10
BËL (01)
BRÜ (00)

Pixies: Surfer Rosa
Pixies: Surfer Rosa ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Il migliore dei folletti, almeno secondo me. Doolittle e' più vario, ma non e' sicuramente cosi' divertente e scanzonato.
"Break my Body", "River Euphrates" e "Vamos", giusto per non fare i soliti nomi.

BËL (00)
BRÜ (00)

Public Image Ltd.: The Flowers of Romance
Public Image Ltd.: The Flowers of Romance ( CD Audio - Ce l'ho - ★★★★★)
Opera metafisica, claustrofobica e infinita nello spazio e nel tempo, tutta tesa a "concettualizzare" la musica, a insinuare perciò nei labirinti lisergici della mente un'eco che si propaga in modo perpetuo.
BËL (02)
BRÜ (00)