HOPELESS e i suoi commenti

Opera: | Recensione: |
Enjoyed. KUNG FUNK!
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Roma è funkcoatta.
Opera: | Recensione: |
The end of all the unbelievable.
BËL (01)
BRÜ (00)

Opera: | Recensione: |
Me l'ero persa questa, bravissimo, tra pop e avanguardia.
"Se Florence Foster Jenkins c'avesse visto lungo, avrebbe congedato Toscanini e avrebbe sposato la nuova causa dell'avanguardia a stelle e strisce e allora sì che sarebbe diventata un'icona positiva". Un plot-twist alla Taxi Driver.
Serie: Luigi Nono Underground.
BËL (01)
BRÜ (00)

In: LOVE di Stanlio
Opera: | Recensione: |
SeXeS.
BËL (00)
BRÜ (00)

Stanlio: SeiXSei=Trentasex...
HOPELESS: hahahha
Opera: | Recensione: |
La mia selezione cadeva sempre su Raiden de Le Tre Bufere, ma sono di parte. Grosso Guaio a Chinatown uno dei miei cult assoluti. Aduuuuken...
BËL (03)
BRÜ (00)

Carlos: Raiden in effetti non era per niente male.
CosmicJocker: OoooRiuken!
CosmicJocker: Ma il personaggio più sfigato secondo voi qual'era?
HOPELESS: Sonya e Cage.. Sempre gli americani Joke.
CosmicJocker: Sei un saggio hope..
Opera: | Recensione: |
Beh lec, non so davvero che dire... Ho ascoltato qualche pezzo (sei un maledetto!) e tra processori midi e qualche slap assurdo (!!!!!) non mi aspettavo che dicesse pure le maleparole! Non si sa se ridere o piangere insomma... Storia assurda davvero (ma sai che forse una volta Lucarelli ne ha parlato da qualche parte?). Però meritava di essere raccontata e messa in una vetrina strange boutique. Dopotutto, tanta SADNESS.
BËL (01)
BRÜ (00)

lector: Si, anche Lucarelli...
L'ascolto è straniante, vero?
HOPELESS: (senza parole)
Opera: | Recensione: |
Inner Visions. Zed is dead, baby. Zed is dead.

BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: In the flesh, Hopeless, in the flesh...
Opera: | Recensione: |
L'album l'ho ascoltato un l'anno scorso. Bello e sentito, dovrei dargli una rispolverata. No Moon in Paris (quando dice Morocco è di un'eleganza da riverire) e They Came at Night sono perle. Mi ha ricordato The Boatman's Call. Bello, bello, bello, lei sempre un viso-un'epopea. La faccia d'attore l'ha sempre avuta anche Charlie Watts.
BËL (01)
BRÜ (00)

HOPELESS: che "un" di troppo argh!
lector: Charlie "faccia di pietra" Waits! :-))
Ciao Hope!
Opera: | Recensione: |
Thou Hamlet.
BËL (01)
BRÜ (00)

CosmicJocker: I need a Helmet..
HOPELESS: hahaha, great!
Opera: | Recensione: |
Ok, ascoltato adesso su yt. In The Clouds e Like a River sono pezzoni. Il col post-rock ho dei problemi. Alle volte le band trovano una buona idea melodica e la portano avanti per un quarto d'ora, ignorando che con quelle idee potrebbero limitarsi ai 4m e uscirsene alla grande con discreto senso della misura. E te lo dice uno che ama certe reiterazioni musicali e che non si cura della lunghezza delle composizioni se sono scritte bene. Insomma, c'è ripetizione e Ripetizione. Sarebbero tre stelle per i miei gusti, ma per il contesto in cui si muovono sarebbero 3,5 - dunque se ne meritano 4. Questo perché si discostano bene dal genere e perché queste cose le preferisco strumentali. Guarderò il video che dici. Sì, si sente il vento fresco di Mountain Music.
BËL (01)
BRÜ (00)

De...Marga...: Quello che tu ritieni, giustamente, un difetto per me è un grande pregio; la ripetizione infinita di un riff, le dilatazioni dei tempi mi mandano davvero quel poco di buono che ancora ho del cervello in pappa!!