July
July

()

Voto:

Come è bello il pop, specie quando è strano, Come è strano il pop, specie quando è bello...

Fu un'invenzione del 66/67, e abbastanza inspiegabile per di più. Come è stato possibile infatti che l'energia errebi sia entrata in un caleidoscopio? Già, come? Le droghe, i trucchi da studio?

Ogni canzone divenne come un temporale a luglio, un rapido scoppio e poi di nuovo il sole. Ricordate Rimbaud? “Luglio, una mattinata scura, un sapore di cenere vola nell'aria, i fiori macerati, il massacro delle passeggiate” Ma a noi va benissimo anche quel proverbio che dice “Nuvole a luglio fan presto tafferuglio”

Luglio...July...

Che le canzoni dei July son come quei temporali...tutte “colpi di scena e curve imprevedibili” come dice un tale in rete. Che il loro unico disco è capriccioso, mutevole e ci puoi sentire di tutto, da una sfolgorante chitarra alla Cream a spiccioli di world music ante litteram,

E quella chitarra e quegli spiccioli son due cose inaspettate.

Il resto invece, se conosci il genere, te lo aspetti eccome. E se volete possiam fare un rapido appello...

Pronti via...

Suono acido? Presente. Voce sfasata? Presente. Aria da circo smandrappato? Presente. Un pizzico d'oriente? Presente. Cose alla Beatles? Presenti. Cose alla Syd? Presenti. Sperimentazioni da studio? Presenti. Un paio di canzoni tra le più belle dell'epoca? Presenti...

Che poi, en passant, se un sacco di dischi minori contengono un paio delle più belle canzoni dell'epoca, quante caspita sono le più belle canzoni dell'epoca?

Quante???

Comunque nel nostro caso i capolavori sono la traccia uno e due, lato a e b di un famoso quarantacinque...trattasi di pure trascendenza pop...Flaming, Lucy, Emily...e diamanti, fragole, trichechi...

Ma anche il resto viaggia benissimo, con quella chitarra perfetta e inaspettata e il solito milione di trovate...e quel senso di laboratorio scoppiettante, quel cigolio di macchine magiche...

E io, di nuovo, mi sento a casa...anche se, si, essere a casa nel caos,, può apparir bizzarro...

Eppure si, sono a casa...svaporato...svolazzante...incongruo... magico...

Come è bello il pop, specie quando è strano, Come è strano il pop, specie quando è bello...

Fu un'invenzione del 66/67, ah, ok, questo l'ho già detto...

Aloha...

Ps: mi sa che devo smetterla di recensire dischi psichedelici...

Questa DeRecensione di July è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/july/july/recensione-luludia

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Quindici)

ygmarchi2
ygmarchi2 Divèrs
Opera: | Recensione: |
Toccherà provarlo, gli effetti sono promettenti!
BËL (01)
BRÜ (00)

hellraiser
Opera: | Recensione: |
iside
iside Divèrs
Opera: | Recensione: |
Io li provo. però se poi ti mando a cagare è colpa tua.
BËL (01)
BRÜ (00)

luludia: beh, tentar non nuoce...
iside: mi sembra di ascoltare i Beatles...
luludia: beh, in certi momenti si...
hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Le recensioni così mi piacciono di più quando hanno una lunghezza contenuta, son particolari e non fanno in tempo ad annoiare :D Grandissimo disco, perla dello psych-pop-rock di quelle magiche annate.
BËL (02)
BRÜ (00)

luludia: quello che dici sulla lunghezza mi pare sensato, spesso però si scrive pi§ per se stessi che per gli altri e allora allunghi...se poi si tratta di dischi che hai molto amato vorresti spaccare il mondo...tra le recensioni che ho scritto la mia preferita è quella su rock bottom, che è sterminata...ecco per quella rece ho ricevuto commenti al limite dell'insulto...va bene così, dovendo veicolare un disco un po' di asciuttezza sarebbe la strada migliore...non si può pretendere che le persone seguano il tuo delirio...
hjhhjij: Io sono sempre prolisso figurati ti capisco. Io ne faccio più una questione di stile poi, nel senso il modo di scrivere di un lector mi rende personalmente più gradevoli scritti lunghi mentre trovo il tuo più efficace in quelli meno estesi. Sono ammesse eccezioni e comunque ti capisco, eccome se ti capisco.
luludia: si certo, anche lo stile...so che il mio alla lunga può risultare un tantinello pesante...
hjhhjij: Perlomeno a me. C'è anche chi adora il tuo stile qui.
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Bella pagina, Luludia. All'inizio ero basito. Visto il titolo, che sorpresa! Pensavo avessi recensito July & Julie! Ma la rondine non fa primavera...
BËL (02)
BRÜ (00)

dsalva: anche io pensavo fossero loro....gran duo eh eh eh eh....bella Lulu come al solito fine recensore!
sfascia carrozze
Opera: | Recensione: |
Pensavo si fosse finita di scassare l'amplificazione del conpiuter.
Invece il Deascolto associato lì affianco dice ché cotanto disco smandrappato è inciso in Mono.
Mannaggialloro!
E un po' anche à Lei.
Ma senza rançore.

BËL (01)
BRÜ (00)

masturbatio
Opera: | Recensione: |
Mi presento presente anch'io all'appello, mi sembra un disco da non perdere.
BËL (01)
BRÜ (00)

hellraiser: È uno dei migliori dischi di pop rock psichedelico inglesi di sempre, fai bene ad approfondire. Ti consiglio anche di provare la band derivata dallo scioglimento dei July, i Jade Warrior, che offrono un rock psichedelico orientaleggiante, legato al Giappone degli imperatori e dei Samurai
masturbatio: Ottimo, grazie hell. Quante beltà musicali da scoprire, è incredibile pensare a quanta creatività fermentava sul finire dei '60.
hellraiser: Il periodo 65 - 75 per quantità e qualità è imbattibile per me. Usa e Uk ma anche Olanda, Italia, Francia, gruppi praticamente sconosciuti che facevano gran musica di tutti i tipi. Sono ormai 10 anni o più che cerco di starci dietro e trovare cd o vinili di questo sterminato sottobosco ma ti giuro che per uno che scopri e gusti ne spuntano fuori molti altri. Non tutti capolavori ma sempre almeno buoni lavori come minimo
Pinhead
Opera: | Recensione: |
'o fanno strano
BËL (01)
BRÜ (00)

ygmarchi2
ygmarchi2 Divèrs
Opera: | Recensione: |
Sembra molto bello... splendido ripescaggio. Mi piace il fatto che a dispetto dell'orientamento psichedelico la sezione ritmica rimane sempre pulsante. Tra l'altro sono stato recentemente a Londra e avevo il b&b a Ealing da dove provengono costoro:)
BËL (01)
BRÜ (00)

luludia: contento che ti sia piaciuto...
Falloppio
Opera: | Recensione: |
Bella sorpresa. Ora li ascolto meglio. Bella rece, compressa, da bere tutta di un fiato.
BËL (01)
BRÜ (00)

Falloppio: Fighissimo. Gira da un po' e sono sorpreso. Non so se sono io che sbarello....
east of eden80
Opera: | Recensione: |
Un altro gruppo interessante, sono già in lista.
BËL (01)
BRÜ (00)

east of eden80: Facciamo così, metto in lista anche te, visto che hai gusti interessanti e affini ai miei, come si dice: "chi trova un amico trova un tesoro". Saluti e buon week end.
luludia: ah, fantastico...saluti carissimo...
Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Le premesse ci sono tutte. Non ancora ascoltato, mi fido.
BËL (01)
BRÜ (00)

Johnny b.: Che orbo non avevo visto il DeAscolto. Cacchio quanto si sente male. Peccato a primo impatto mi sembra un gran bel disco.
lector
Opera: | Recensione: |
Perla oscura (ma neanche poi tanto)
BËL (01)
BRÜ (00)

IlConte
Opera: | Recensione: |
Bello, bella
BËL (01)
BRÜ (00)

ALFAMA
Opera: | Recensione: |
Ma che bello !
BËL (01)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: