Recensioni di tutto

Questa qui è la paginella di ricerca delle recensioni. Se non la capisci evitala, ma sappi che puoi anche usare la ricerca libera.

Risultati


Black Funeral: Belial Arisen

Black Funeral: Belial Arisen

di coppino | DeRango™: -2.67

Premetto subito che schiaccerò malamente la testa di colui che si inoltrerà sulla mia oscura strada. Non dormirà più la notte: ricorrenti e sanguinosi incubi di torture, pazzie, stupri lo inseguiranno per condurlo alla dannazione eterna. Già dal nome capiamo tutto, ma la mastodontica e pura definizione del concept-album è…

Joy Division: Permanent 1995

Joy Division: Permanent 1995

di jeremy | DeRango™: 8.31

Band di culto della scena post punk britannica, i Joy Division sono uno dei gruppi che più ha influenzato il rock a venire. Capitanati dall'indimenticabile Ian Curtis, poeta e animo tormentato dalla voce cavernosa e distante, i Joy Division daranno il la a quel sound aspro, violento e allo stesso…

Sophia: People Are Like Seasons

Sophia: People Are Like Seasons

di giov | DeRango™: 10.25

Mutevoli. Le persone sono come le stagioni: cambiano di continuo. Se ascoltate questo disco nella vostra camera, una valanga di foglie autunnali rinsecchite vi ricoprirà fino alla punta delle orecchie. L’ultimo lavoro dei Sophia si presenta in una confezione di cartoncino che si adatta al contenuto elegante del disco. People…

Maximilian Hecker: Infinite Love Songs

Maximilian Hecker: Infinite Love Songs

di humax4 | DeRango™: 16.00

Mi trovo a recensire il primo lavoro di questo ragazzo di 26 anni (all'epoca 23enne) berlinese, dopo riaverlo ascoltato attentamente, e non posso che accorgermi della sua "bellezza". Sono solo e semplicemente canzoni d'amore, amore e poi ancora amore. Una essenza romantica, sognante, tra atmosfere acustiche e pop oscuro alla…

Courtney Love: America's Sweetheart

Courtney Love: America's Sweetheart

di scott | DeRango™: 9.00

A tratti sembra di ritrovare quelle sfumature rock/grunge che tanto avevano fatto sognare in quei primi anni Novanta. In altri (la maggior parte) sembra di sprofondare il quel pantano commerciale intriso di stereotipi in cui sguazzano felici il settanta per cento delle ultime uscite americane. Insospettito dal mare di pubblicità…

Type O Negative: Slow, Deep And Hard

Type O Negative: Slow, Deep And Hard

di Rooster | DeRango™: 0.11

“Do you believe in forever? I don't even believe in tomorrow…” Provate a pensare a un uomo alto quasi due metri, fisico da culturista, espressione da assassino, pervaso da neri (in tutti i sensi) problemi psichici, tendenze suicide e perversioni sessuali. Ponete questo individuo al microfono e circondatelo di alcuni…

Diaframma: Siberia

Diaframma: Siberia

di SouthMan | DeRango™: 20.65

Mmmmmm la Firenze degli anni '80. Anche se in ritardo (come al solito in Italia), era la città per antonomasia delle tendenze artistiche di tutti i tipi: dalla musica alla pittura, dalle arti visive al teatro d'avanguardia. Era il luogo che assorbiva maggiormente ciò che di eccezionale era nato già…

Incubus: A Crow Left Of The Murder...

Incubus: A Crow Left Of The Murder...

di humax4 | DeRango™: 3.82

Eccomi a recensire una delle mie bands preferite del momento... ma questo momento sembra proprio essere finito per gli Incubus. Tra le mani mi trovo un disco gia "annunciato" per la sua vena pop-rock che ben si allontana dagli schemi già proposti con successo nei precedenti lavori (Make Yourself e…

Azure Ray: Hold On Love

Azure Ray: Hold On Love

di NickGhostDrake | DeRango™: 7.00

Etichetta da tenere d'occhio, la Saddle Creek, da Omaha, Nebraska: nata come sorta di capriccio egocentrico è ora approdata ad un catalogo di sicuro spessore, comprendente tra l'altro quel genio sregolato di Conor Oberst (Bright Eyes - è di questi mesi la notizia di un suo rifiuto agli attrattivi ponti…

Castadiva: Dalla Parte di Schwa

Castadiva: Dalla Parte di Schwa

di josi_ | DeRango™: 12.00

Se girate dalle parti di Milano, potrebbe capitarvi prima o poi di entrare in un locale e venire rapiti dal dark rock sofisticato e magnetico dei Castadiva. Un rapimento lento e sottile, ‘discreto’, verrebbe da dire… Discrezione. Il disco d’esordio del quintetto la invoca nel titolo (‘schwa’ è il fonema…