Recensioni di tutto - alternative

Questa qui è la paginella di ricerca delle recensioni. Se non la capisci evitala, ma sappi che puoi inserire un testo nel campo in alto a destra.

Risultati


White MosQuito: Superego

White MosQuito: Superego

di bambi2016 | DeRango™: 0.00 Novità!

WHITEMOSQUITO - Superego (OrzoRock Music) La band genovese dei White MosQuito torna con un concept album molto potente e aggressivo, Superego. Il tema di fondo dell’opera, come si può intuire dal titolo, è l’ego e le diverse facce che può avere a seconda della persona di cui si impossessa, e…

Belle and Sebastian: The Life Pursuit

Belle and Sebastian: The Life Pursuit

di Almotasim | DeRango™: 25.00

Belle And Sebastian – The Life Pursuit (Rough Trade/Matador, 2006) Se vogliamo conoscere, e amare, i Belle And Sebastian, bisogna tornare a “If You’re Feeling Sinister” o a “The Boy With The Arab Strap”. Può andar bene anche la bellezza acerba di “Tigermilk”. Lì tremano ancora di candore. L’ ensemble…

The Cranberries: To the Faithful Departed

The Cranberries: To the Faithful Departed

di TwiggyTrace | DeRango™: 5.00

Sembra che Dolores ci abbia provato. Ha seriamente tentato di non uscire dal suo ruolo di cantante da boyband per ragazzini gelatinati coi bracciali borchiati che suonano la "chitaVVa". Qua però, in parte, non ci è riuscita. Ho letto sulla bella recensione di Rax qui sul deBasio che Dolores commentò…

Moon Duo: Occult Architecture, Vol. 2

Moon Duo: Occult Architecture, Vol. 2

di sotomayor | DeRango™: 2.00 Novità!  Levitation

Abbiamo già disputato sul concept alla base del doppio disco pubblicato dai Moon Duo in questa prima metà dell'anno 2017. Il duo formato da Ripley Johnson (Wooden Shjips) e Sanae Yamada, tipicamente affascinati e interessati al mondo dell'occultismo e del misticismo (non solo religioso), si propone con questa doppia opera,…

Moon Duo: Occult Architecture, Vol. 1

Moon Duo: Occult Architecture, Vol. 1

di sotomayor | DeRango™: 3.00 Novità!  Levitation

Ho sempre considerato i Moon Duo come il progetto secondario di Ripley Johnson e come quello che poteva essere una specie di divertissement a latere del progetto principale, quella gloriosa band che sono i Wooden Shjips e di cui qui ne riprendeva lo stesso impeto, però con una estetica più…

They Might Be Giants: A User's Guide to They Might Be Giants

They Might Be Giants: A User's Guide to They Might Be Giants

di Almotasim | DeRango™: 28.00

They Might Be Giants – A User’s Guide To They Might Be Giants (Rhino/Elektra, 2005) I più fortunati di noi, se addito uno “strumentopolo misterioso”, se abbozzo un “ballettopolo”, se dico “Tisca Tusca Topolino”, sanno di cosa parlo. La sigla della non infausta (lo dicono gli aruspici) serie 3D “La…

Chrome Sky: Artificial

Chrome Sky: Artificial

di bambi2016 | DeRango™: 2.00 Novità!

CHROME SKY– Artificial (D Cave Records) Paolo Miano è un cantante e cantautore catanese, mentre Mario Ferrarese è un programmatore e un compositore da anni residente ad Amsterdam. Due artisti che insieme hanno dato vita ai Chrome Sky, un progetto che comprende la musica in ogni sua forma e oltre…

Sam & the Black Seas: Silver

Sam & the Black Seas: Silver

di bambi2016 | DeRango™: 0.00 Novità!

SAM & THE BLACK SEAS - Silver (Atomic Fat) Silver è il titolo del primo disco dei Sam & the Black Seas, band nata a Milano e cresciuta a Londra, che esordisce alla grande con un disco profondo e studiato alla perfezione. L’album è composto da nove canzoni intense ed…

Mark Lanegan: Gargoyle

Mark Lanegan: Gargoyle

di sotomayor | DeRango™: 22.00 Novità!

Tra le varie recensioni che ho letto in giro di questo ultimo disco di Mark Lanegan, che qui si presenta come 'Mark Lanegan Band', ce n'era una che suggeriva che tra quelli che definiva come reduci del 'grunge', Lanegan sia quello che è invecchiato meglio e sostanzialmente l'unico che abbia…

Plugs of Apocalypse: Deeper Than Hell

Plugs of Apocalypse: Deeper Than Hell

di Sheep | DeRango™: 3.00 Novità!

Il nuovo lavoro dei capitolini Plugs Of Apocalypse è il classico disco che si fatica a comprendere nella sua interezza, forse perché, in fondo, l'idea finale che si ha dopo aver ascoltato "Deeper Than Hell" è di un prodotto sì ben congeniato, ma che purtroppo è carente di quell'elemento capace…