Recensioni di tutto

Questa qui è la paginella di ricerca delle recensioni. Se non la capisci evitala, ma sappi che puoi anche usare la ricerca libera.

Risultati


Rollins Band: Get Some Go Again

Rollins Band: Get Some Go Again

di De...Marga... | DeRango™: 0.00

Di Henry Rollins nulla si butta; almeno per quanto mi riguarda. Tutto si accetta; e si apprezza. Come nel caso di "Get Some Go Again" uscito all'inizio del nuovo secolo. Nonostante le tante critiche da parte di una buona fetta del giornalismo musicale del periodo; ma per favore!! In questa…

Titus Andronicus: A Productive Cough

Titus Andronicus: A Productive Cough

di sotomayor | DeRango™: 0.00 Novità!  Novità

Bob Dylan ha costruito sulle tante "miss solitudine" una intera produzione discografica, tanto che alla fine se dovessi scegliere un solo aggettivo per descriverlo, direi "rancoroso". Qualcosa che comunque invece che costituire un limite, significa la sua grandezza, perché del resto non c'è nessun sentimento che meglio che il rancore…

Rome: HALL OF THATCH

Rome: HALL OF THATCH

di caesar666 | DeRango™: 0.00 Novità!

Nuova uscita per Rome del bardo Jerome Reuter: il musicista lussemburghese difficilmente sbaglia un colpo. Certo non tutta la sua produzione si mantiene su livelli eccelsi ma tuttavia resta sempre dignitosa. Ormai i tempi delle sonorità neo-folk e marziali dei primi dischi – quelle di “Confessions d’un voleur d’ames” e…

bloodthirsty butchers: Kocorono

bloodthirsty butchers: Kocorono

di proggen_ait94 | DeRango™: 35.25

Ci sono due principali tendenze, facilmente riconoscibili, nell'alternativa giapponese. La prima è quella imitativa, che partendo da un'acritica genuflessione all'Occidente arriva o a una pedissequa imitazione o a un sincero encomio ai nostri stili; la seconda è quella di prendere un approccio, un suono o un genere occidentale e rielaborarlo,…

Oulu Space Jam Collective: Harvest Sage

Oulu Space Jam Collective: Harvest Sage

di Zio Gufo | DeRango™: 11.51

IL TRIP ACIDO DEFINITIVO Oggi voliamo tutti quanti, con il disco più lungo, surreale e psichedelico mai recensito da me in assoluto (forse). Gli Oulu Space Jam Collective sono un collettivo finlandese formato da membri di band celebri del sottobosco Psych locale (tra cui i Deep Space Destructors, tanto per…

Befour Three O'Clock: Happen Happened

Befour Three O'Clock: Happen Happened

di Pinhead | DeRango™: 54.23

Michael (e John e Troy e poi pure Gregg) È gennaio 1981 e tre ragazzi californiani di nemmeno vent’anni risolvono di mettere in piedi un gruppo. Michael suona il basso, canta e compone i brani; John è alla chitarra, alla batteria c’è Troy. Decidono di chiamarsi Salvation Army e suonare…

Tigran Hamasyan: For Gyumri

Tigran Hamasyan: For Gyumri

di sotomayor | DeRango™: 15.45 Novità!  Novità

Il mondo della musica, connesso in maniera indissolubile con la cultura pop (di cui del resto costituisce una parte), può presentare periodicamente delle vere e proprie anomalie. Manifestazioni fenomenologiche che escono da ogni schema consolidato e abituale e che per qualche ragione sia di natura opportunistica che per il proprio…

The Who: MAXIMUM AS & BS : THE COMPLETE SINGLES

The Who: MAXIMUM AS & BS : THE COMPLETE SINGLES

di IlConte | DeRango™: 90.48 Novità!

Cofanetto nobilissimo.. Cosa puoi fare quando stai da culo?! Quando non sopporti più nulla?! Quando tutto o quasi ti sembra inutile (o ridicolo o patetico che è pure peggio)?! Quando anche persone o situazioni che in passato ti facevano almeno sorridere e passare qualche attimo felice e goliardico, ora ti…

Joe Jackson: Night Music

Joe Jackson: Night Music

di DavidWillpower | DeRango™: 6.13

Questo album di Joe Jackson esce nel 1994 e arrivava in un momento in cui la carriera del grande autore inglese stava declinando dal punto di vista delle vendite. "Night and day" (1982) era stato il suo più grande successo commerciale, gli album successivi erano andati bene, ma progressivamente Jackson…

Guillermo del Toro: La forma dell'acqua

Guillermo del Toro: La forma dell'acqua

di joe strummer | DeRango™: 5.27 Novità!

“Il termine latino monstrum indica essenzialmente un segno divino, un prodigio, e deriva dal tema di monere: avvisare, ammonire. Il mostro, nel significato originario, è l’apparire, il manifestarsi, il mostrarsi improvviso di qualcosa di straordinario, di divino, che viola la natura e che è un ammonimento e un avvertimento per…