Recensioni di film e video

Questa qui è la paginella di ricerca delle recensioni. Se non la capisci evitala, ma sappi che puoi anche usare la ricerca libera.

Risultati


Abel Ferrara: The Bad Lieutenant (Il Cattivo Tenente)

Abel Ferrara: The Bad Lieutenant (Il Cattivo Tenente)

di LRS | DeRango™: -3.59

Ben congegnato questo poliziesco-noir di Abel Ferrara, tutto centrato su di un poliziotto irlandese antieroe che in una vertigine di droga, sesso, scommesse clandestine su di una fottutissima finale di Baseball al meglio dei sette match che non vuole dargli ragione, e che lo porta a puntare cifre insostenibili anche…

Neil Burger: The Illusionist (L'illusionista)

Neil Burger: The Illusionist (L'illusionista)

di radiodays | DeRango™: 5.98

Ambientato in Austria, all'inizio del '900, Edward Norton è un talentuoso illusionista (esoterista?) che diventa famoso con numeri clamorosi. Durante uno spettacolo incontra un suo amore di gioventù, Jessica Biel, ragazza aristocratica diventata erede al trono in virtù del fidanzamento con un rampollo odioso e prepotente. Venuto a sapere della…

Michael Haneke: Funny Games

Michael Haneke: Funny Games

di coso | DeRango™: 2.98

Funny Games è il lavoro con cui Michael Haneke, geniale regista austriaco, si è fatto conoscere ai più, irrompendo al Festival di Cannes (anno 1997, credo) con questo film crudele e perfetto. Una pellicola gelida, costruita su una serie di dettagli e simbolismi con cui l'autore costruisce una parabola di…

David Lynch: Eraserhead

David Lynch: Eraserhead

di Stronko | DeRango™: 18.98

“Questo è un sogno di cose oscure e inquietanti” D.Lynch Ogni essere umano porta con se delle ossessioni, più o meno velate che si trascina più o meno per tutto l’arco di questa reincarnazione, salvo non affrontare l’origine del disturbo alla fonte. Cosa pressoché impossibile o perlomeno molto difficile se…

Bernardo Bertolucci: La Tragedia Di Un Uomo Ridicolo

Bernardo Bertolucci: La Tragedia Di Un Uomo Ridicolo

di M.Poletti | DeRango™: 7.62

Lontano anni luce dalle complesse metafore socio-politiche di "Ultimo tango a Parigi", Bernardo Bertolucci si è (quasi) sempre dimostrato, prima che un grande regista, un grande creatore di psicologie umane. Non fa eccezione questo piccolo gioiellino ancora oggi, ahimè, sconosciuto ai più: "La tragedia di un uomo ridicolo". Un piccolissimo…

Claude Sautet: Un Cuore In Inverno

Claude Sautet: Un Cuore In Inverno

di Sabatino | DeRango™: 5.11

Ora che il famigerato lampione di Ponte Milvio sul quale i Mocciosi hanno lucchettato il loro onesto amore adolescenziale è stato dichiarato pericolante e transennato, questa recensione capita proprio a fagiolo. Sautet ci racconta la vicenda di un amore mai nato, forse perchè l'amore è solo un gioco di seduzione…

Jim Jarmusch: Dead Man

Jim Jarmusch: Dead Man

di Festwca | DeRango™: 98.03  Scelta degli editor

"E' preferibile non viaggiare con un morto" (Henri Michaux) Un'allucinazione. Un viaggio d'iniziazione all'aldilà. Dead Man è un western. Dilatato, drogato. Un racconto che procede per abbagli, surreale. Johnny Depp si aggira pallido e incredulo, come un ombra, William Blake è morto. Un bianco e nero quasi metafisico, un'esperienza di…

Pupi Avati: Zeder

Pupi Avati: Zeder

di Lord | DeRango™: 8.01

Quando si parla di horror, si pensa subito a paesaggi oscuri, tenebrosi, dove tutto è in decadenza e le ragnatele la fanno da padrone, non si va mica a pensare all' Emilia Romagna, alle ridenti spiagge di Rimini, no si va a pensare che proprio con questo sfondo si possa…

Steven Spielberg: Always

Steven Spielberg: Always

di London | DeRango™: 0.00

"L'ispirazione:è il soffio divino, quello su cui tutti fanno affidamento. La desiderano, pregano per averla. E molto spesso, proprio quando ne hanno più bisogno, la ottengono:viene loro infusa. Adesso tocca a te restituirla" "Always" uscito nel 1989 non è una delle opere fondamentali di Spielberg, quelle si fermano ai primi…

John Waters: Pink Flamingos

John Waters: Pink Flamingos

di Occulto Supersovrano | DeRango™: 20.40

Il finto fenicottero rosa da giardino è la quintessenza del kitsch, l’oggetto-simbolo del cattivo gusto a stelle e strisce. Per questo motivo il regista John Waters, vero e proprio pioniere del cinema trash underground (il suo primo lungometraggio, dall’indicativo titolo di “Mondo Trasho”, è del 1969), intitolando il suo film…