Recensioni di film e video

Questa qui è la paginella di ricerca delle recensioni. Se non la capisci evitala, ma sappi che puoi inserire un testo nel campo in alto a destra.

Tipo d’opera

Opzioni

Menzione

Approvata dal Comindeb Artista del Popolo Cactus Colonna sonora Consigliata Coperta Electrofona Grunged Immaginifica Isolabile JukeBox Komatsu Levitation Novità Oro del Reno PsychoKill Santo Natal Scelta degli editor ScieMenZia Suono meglio Vapore ZOT!

Menzione Negativa

Abuso Caso letterario In Siberia!

Ordinaggio

Periodio

Genere d’opera

Risultati


Robert Kouba: Singularity

Robert Kouba: Singularity

di sotomayor | DeRango™: 3.94 Novità!  Novità

Un film di fantascienza sicuramente trascurabile per la ingenuità con cui si susseguono i fatti e senza nessun particolare approfondimento, diretto da Roberto Kouba e con protagonisti i due giovani attori Julian Schaffner e Jeannine Wacker. Il cuore della storia viene raccontato negli antefatti all'inizio del film. Elias Van Dorne…

Janus Metz: Borg McEnroe

Janus Metz: Borg McEnroe

di joe strummer | DeRango™: 7.36 Novità!

Una bella sfida sportiva, un film che ne è la piana trasposizione. Un lavoro che non fa granché per arricchire e sfaccettare la vicenda, ma forse non si poteva fare molto di più. La mia sensazione è che le pellicole di sport, e di certi sport in particolare, non siano…

Brian Smrz: 24 Hours to Live

Brian Smrz: 24 Hours to Live

di sotomayor | DeRango™: 12.25 Novità!  Novità

Alcuni film prima che essere brutti, si caratterizzano per la pochezza dei contenuti o perché la storia viene raccontata in una maniera insufficiente: in questi casi può mancare una idea principale che tenga in piedi il film oppure questa può essere sviluppata in maniera lacunosa e molte volte causa anche…

Joe Penhall: Mindhunter

Joe Penhall: Mindhunter

di joe strummer | DeRango™: 6.44 Novità!  Novità

Come la canzone, «Troppo cerebrale…», inizialmente questa serie tv può risultare distante, algida, un trattato di psicologia piuttosto che una storia davvero avvincente. La narrazione vede infatti due agenti dell’Fbi, il giovane e guizzante Holden Ford e l’esperto, cinico Bill Tench interrogare alcuni dei più efferati killer del tempo (siamo…

Akira Kurosawa: L'angelo ubriaco

Akira Kurosawa: L'angelo ubriaco

di Cialtronius | DeRango™: 12.82  Consigliata

Esterno notte. Telecamera fissa e primo piano su una pozzanghera. Piove. Ideogrammi giapponesi bianchi, i titoli di testa. Una musica lugubre, grassa, tetra e vagamente minacciosa. Inizia così “L’angelo ubriaco” (Yoidore tenshi) ottavo lungometraggio di Akira Kurosawa, all’epoca 38enne. Due sono i protagonisti. Sanada (Takashi Shimura) è Il dottore, l’angelo…

Walter Hill: The Assignment

Walter Hill: The Assignment

di sotomayor | DeRango™: 16.96 Novità!  Novità

Con questo film Walter Hill, un regista che sicuramente non ha nulla da dimostrare a nessuno, si mette seriamente in gioco e propone un film coraggioso e che a quanto pare finora gli è costato numerose critiche da parte degli addetti ai lavori, oltre che persino accuse da parte della…

Xavier Gens: The Divide

Xavier Gens: The Divide

di sotomayor | DeRango™: 11.51

Un classico film di fantascienza di ambientazione post-apocalittica e che racconta le vicissitudini di uno sparuto gruppo di sopravvissuti che a NYC si rifugia da l'olocausto nucleare riparando nei sotterranei di un condominio. Diretto dal regista francese Xavier Gens, classe 1975 e noto per essere specializzato nel genere horror (il…

Ari Folman: The Congress

Ari Folman: The Congress

di sotomayor | DeRango™: 10.99

La bolla scoppiata dopo le denunce a carico di Harvey Weinstein e che hanno via via coinvolto diversi personaggi del mondo di Hollywood ma anche a quanto pare appartenenti al cinema nostrano, meritano probabilmente riflessioni più ampie di quelle che abbiamo dedicato finora. Questo non significa che l'aspetto relativo le…

Robin Campillo: 120 battiti al minuto

Robin Campillo: 120 battiti al minuto

di joe strummer | DeRango™: 12.72  Novità

Un film che forse non sa bene quello che vuole, questo. Un tema forte, difficile, però non nuovo. Il regista-sceneggiatore Campillo lo affronta in modo erratico, forse anche un po' ingenuo. Non seleziona molto i materiali, non sceglie un particolare angolatura della visuale, mette tutto in un calderone che rischia…

Raúl Arévalo: La vendetta di un uomo tranquillo

Raúl Arévalo: La vendetta di un uomo tranquillo

di aleradio | DeRango™: 38.24

Si tratta di una scelta random tra i titoli susseguitisi in quei magici diciotto giorni di Agosto fatti di pellicole in solitudine, d'ora in avanti qmdgdafdpis. Un altro al mio posto (e non faccio nomi sotomayor) sarebbe già riuscito (da settimane) a recensirli tutti, visionarne altrettanti, diventare il presidente della…