Recensioni di musica - jazz

Questa qui è la paginella di ricerca delle recensioni. Se non la capisci evitala, ma sappi che puoi anche usare la ricerca libera.

Risultati


Berto Pisano: Interrabang

Berto Pisano: Interrabang

di MauriceHaylett | DeRango™: 8.36

Interrabang è la colonna sonora dell'omonimo film di Giuliano Biagetti, rilasciato (e censurato dal giudice Vittorio Occorsio, do you remember?) nel 1969 in territorio italiano. L'ambientazione mediterranea della pellicola è evidenziata in maniera magistrale dalle atmosfere solari e rilassanti create da Berto Pisano, uno dei maestri italiani del genere lounge.…

Still in the Woods: Rootless Tree

Still in the Woods: Rootless Tree

di BortoloCecchi | DeRango™: 46.12 Novità!

“Vediamo se mi ricordo come si fa” a scrivere una recensione sul debasio. La carta ha storia millenaria ed un uso svariato e talvolta smodato, ma un suo utilizzo mi aliena da diverso tempo, regalandomi ozio e consapevolezza. Parlo dell’arte dell’origami, che da poco più di un lustro mi ha…

Lester Young: Laughin' to Keep From Crying

Lester Young: Laughin' to Keep From Crying

di Pinhead No More | DeRango™: 54.22

Donna, tutto si fa per te (Quartetto Cetra) ... … per cui, è immancabile prima o poi, provare a dare risposta alla fatidica domanda, ma tu l'hai mai fatta una pazzia per una donna? Immagino che uno come Lester Young, a domanda risponda, altroché, ho smesso la batteria per il…

Marco Di Meco: Against Capitalism: Première Symphonie

Marco Di Meco: Against Capitalism: Première Symphonie

di Argonutz | DeRango™: -9.71 Novità!

Un' disco, un EP, ambizioso. Tre tracce nelle quali si tenta di mescolare praticamente due mondi musicali differenti: il jazz e la musica colta europea. In pratica la struttura di una sinfonia classica, quindi molto scritta, viene innestata da spazi dove i musicisti (un quintetto in questo caso) possono improvvisare.…

Squarcicatrici: Zen Crust

Squarcicatrici: Zen Crust

di uito | DeRango™: 4.39

Dal bisbiglìo alla deflagrazione. Un'agogica rappresentazione del suono. Nessuno schema. Solo movimento in perenne variazione dentro la composizione. Zen come resilienza in anarchica liberazione espressiva. Crust come rabbia ferina, saturazione e scorticazione del rumore. In ognuno c'è il DNA dell'altro. Una sorta di Yin e Yang dove energie contrapposte si…

Al Doum & The Faryds: Spirit Rejoin

Al Doum & The Faryds: Spirit Rejoin

di sotomayor | DeRango™: 12.68 Novità!  Levitation    Novità

Una realtà tutta italiana e tanto interessante quanto probabilmente poco sponsorizzata come meriterebbe data anche la "universalità" della proposta rispetto a quelle solite del nostro paese che poi alla fine divengono quella solita roba da disputa da cortile e dove non si capisce più di che cosa stiamo parlando veramente.…

Painkiller: Buried Secrets

Painkiller: Buried Secrets

di GenitalGrinder | DeRango™: 42.70

Così ha scritto uno di noi pochi giorni addietro: "Un trio di deturpatori del pentagramma che sarebbero dovuti esser rinchiusi nella prigione di massima sicurezza San Juan de Lurigancho, Perù. Per fortuna loro e nostra non li hanno mai catturati." Hai ben ragione; è tutto giusto ciò che afferrmi esimio…

Agorà: Ichinen

Agorà: Ichinen

di uito | DeRango™: 10.07

<<Tremila regni in un singolo istante di vita>> (T'ien t'ai VI secolo) ICHINEN. Uno. Un istante. Ma anche una mente. Un pensiero. E' la vita che si manifesta in ogni momento del nostro esistere. Passo dopo passo. Istante dopo istante. Ichinen. Un gioiello che si nutre del Sutra del Loto.…

James Chance and the Contortions: The Flesh Is Weak

James Chance and the Contortions: The Flesh Is Weak

di Gabs | DeRango™: 0.00

James Chance è l’equivalente della contaminazione Jazz-Punk-Funk nella scena No-Wave Newyorkese di fine anni 70. In quel momento c’era un bel fermento: Tanti mettevano su gruppi art noise e non gliene fregava niente a nessuno se avevi studiato, tantomeno se eri intonato. L'importante era esprimersi in qualche modo e farlo…

Sons of Kemet: Your Queen Is A Reptile

Sons of Kemet: Your Queen Is A Reptile

di psychopompe | DeRango™: 23.13

Si può ancora essere “politici” in un disco? Ossia, è ancora possibile riuscire a veicolare un netto messaggio politico, riuscendo al contempo a produrre della musica coerente con le premesse teoriche? A sentire la musica prodotta da Shabaka Hutchings, 34 enne sassofonista londinese con fitti legami di storia personale nelle…