Miglior album Ambient di sempre secondo DeBaser.

Qui sotto c'è la classifica "Miglior album Ambient di sempre" secondo gli utenti di DeBaser. Se vuoi partecipare anche tu, prepara la tua classifica dello stesso tipo!

Sperduti in un luogo in Siberia i 231 creano musica. Sono Padre, Madre. e due piccoli bambini. Foresteppe da qualche parte in Russia a circa 4000 Km creano musica, una sorta di non folk . di più


La ricerca di un passato,memorie sospese in seppiate immagini di un quartiere.Universo vivo di ricordi di più


BiosphereSubstrata
Album - 21 ottobre 1997

Per recensire un album come Substrata, credo che un buon modo per iniziare sia quello di guardare l'immagine di copertina. A prevalere è il bianco, un colore che evoca un'immensa distesa ghiacciata o innevata; nel riquadro al centro, invece, campeggiano delle montagne lontane, immobili, sovrastate da un cielo azzurro e… di più


FenneszEndless Summer
Album - 26 giugno 2001

Fermarsi sull'argine di una piazza affollata e cercare una storia; banale, originale, piccante, grigia, verosimile o surreale. Estrarre il miele dal viavai da insetto delle persone. La foggia dei vestiti, la consistenza degli odori, il taglio degli accenti, l'improbabilità delle posture e l'incessante accavallarsi di frasi smozzicate. di più


Il viennese Christian Fennesz è uno degli esponenti di rilievo della ricerca elettronica minimale altrimenti detta "glitch", di cui tra gli epigoni attuali troviamo Four Tet e Lali Puna, nonché gli artisti della Morr Music. di più


FenneszBlack Sea
Album - 17 novembre 2008

Christian Fennesz è un quarantenne austriaco. Ok. Ce ne saranno a migliaia. Però è anche un musicista che lavora con computer e chitarra. Va bene, non ce ne saranno poi a vagonate, ma non sarebbe poi l'unico. Lo fa da venti anni, ormai. Va bene, il campo si è ristretto.… di più


Chi dorme non piglia pesci semplicemente perché la sua coscienza - liquefatta - li contiene già tutti. di più


Tim Hecker è un compositore di musica elettronica canadese. Celebre per i suoi lavori quali Radio Amor, Harmony in Ultraviolet, Ravedeath 1972 e Virgins, egli vanta attualmente una delle discografie più invidiabili all'interno del panorama musicale attuale. Hecker può definirsi a tutti gli effetti un innovatore, fedele alleato della tecnologia… di più


Se fossi vissuto nel 1969... diciamo, se fossi nato nel 1943 in modo da avere l'età di ora nel 1969, di fianco al quadro con la copertina di The Piper At The Gates Of Dawn, ci avrei sicuramente messo la foto dei miei amici scozzesi Boards Of Canada. E se… di più


Facciamo una festa! Finger food, candele profumate, gente potabile, e l'elettronica di The Field in sottofondo. La sua è un'ambient techno che non dà fastidio, piacevole nelle sonorità e intrigante nella ritmica, con quel tanto che basta di campionamenti vocali. Così si presenta il disco di debutto (marzo 2007) di… di più


11° Tim HeckerVirgins
Album - 14 ottobre 2013

Quando negli anni Cinquanta si componeva la prima musica elettronica, gli studi radiofonici erano dotati non soltanto di oscillatori ma anche di generatori di rumore bianco. Strumenti necessari per certe misurazioni elettriche ed utilizzati in seguito anche dai musicisti. Il rumore bianco è un segnale che oltre a essere privo… di più


Future Sound Of London. Basterebbe semplicemente la traduzione del gruppo per descrivere la loro musica. Due djs di origini inglesi che nella seconda metà degli anni novanta diedero alla luce uno dei migliori cd di musica elettronica/ambient, ovvero "Dead Cities", riuscendo a ricreare vere e proprie atmosfere di città abbandonate,… di più



Molto spesso erudizione ed emozione non vanno a braccetto. Intendo di quei molto autori che per dimostrare il loro effettivo talento sono in qualche modo costretti ad abbandonare il loro lato più comunicativo. Questo non succede a questo disco dei Carateker uno dei tanti pseudonimi di  James Leyland Kirby. Il… di più



"Notturni metropolitani per cuori solitari"  di più




Anni fa portavo a spasso il mio cane in un boschetto a due passi da casa. di più


Capita talvolta che in un anno denso di uscite discografiche sfugga alle orecchie dei più qualche piccolo gioiello musicale, qualche piccola delizia che la casualità può far scoprire nel rumore della quotidianità e dei suoi oggetti, un suono perpetuo di carillon proveniente dalle mani di una docile francesina da poco… di più



Un antico organo a canne di una chiesa francese sostiene nella misteriosa oscurità tessere di vita,battiti di una naturale quotidianità coperta da un polveroso inquieto grigiore. di più