Sto caricando...

Miglior artista Jazz di sempre secondo DeBaser.

Qui sotto c'è la classifica "Miglior artista Jazz di sempre" secondo gli utenti di DeBaser. Se vuoi partecipare anche tu, accedi a mioDeB e prepara la tua classifica dello stesso tipo!

Miles Davis
Il genio assimilatore. Il catalizzatore. Il leader dei leader. [Contemplazione]
Charlie Parker
"The first time I heard Bird play, it hit me right between the eyes." -- John Ascension (John Coltrane) [ui]
John Coltrane
..A Love Supreme!!..uno dei gioielli più splendenti del jazz..divino coltrane!! [j&r]
Louis Armstrong
"Non è possibile suonare qualcosa su una tromba che Louis Armstrong non abbia già suonato." Miles Davis [Mr. Money87]
Dizzy Gillespie
La tromba degli angeli [Emerson]
Thelonious Monk
Da ascoltare "Intorno a Mezzanotte" [Mr. Money87]
Charles Mingus
..Mingus Ah-Um, Blues & Roots, The Black Saint And The Sinner Lady capolavori immensi..forse il più grande jazzista mai esistito.. [j&r]
Wes Montgomery
The Incredible Jazz Guitar [Night87]
Chet Baker
Pura poesia. Se l'amore, le emozioni, la sofferenza e la gioia si potessero tradurre in musica si chiamerebbero Chet Baker... [Davis]
Ornette Coleman
Uno di quegli artisti per cui è lecito provare affetto e gratitudine. Fantascientifico. L'uomo che portò la musica dal futuro. [solveetcoagula]
Charlie Christian
The Genius Of Electric Jazz Guitar!!!! [Templar]
Gene Krupa
Il batterista jazz più geniale di tutti i tempi. [Emerson]
Duke Ellington
Davanti al Duca ci si può solamente inchinare! [Mr. Money87]
Herbie Hancock
Un uomo avanti anni luce! In tutto. [Yosif]
Keith Jarrett
"...questo non è jazz. E' Keith Jarrett." 'fanculo anche il jazz! [Schizoid Man]
Django Reinhardt
e va aggiunto che senza di lui forse non ci sarebbero stati memmeno i Black Sabbath [Steve Miracolo]
Pat Metheny
La chitarra è un proseguimento del suo corpo. Papà del garage jazz, ottimo protagonista della fusion anni 80, oggi scrive la storia (da padrone) del contemporary jazz. [uxo]
Dexter Gordon
Che classe!! In assoluto, uno dei miei jazzisti preferiti. [Alfredo]
Cecil Taylor
il più grande pianista di tutti i tempi! [holdsworth]
Ella Fitzgerald
La voce di un angelo. [The Giant]
Count Basie
Di quelli come me, che alla parola jazz sono abituati a collegare il bop o l'hard bop, ce ne sono tanti. Quelli che sanno che il jazz c'era prima del '45, certo che sì, sanno le origini-gli sviluppi, sanno i nomi e i successi. Però hanno ascoltato poco, o magari… [di più]
McCoy Tyner
Uno dei grandissimi. La sua carriera solista è piena di album stupendi, peccato che spesso ci si ricordi di lui solo per il periodo con Trane. Un maestro, 5 è poco. [Alfredo]
Eric Dolphy
il piu grande e versatile di tutti i polistrumentisti solisti del jazz. 5 anni di vita artistica e solo capolavori. L'unico in grado di pensare l'improvvisazione fra melodia e free jazz. Avesse vissuto di piu lo ricorderemmo come il piu grande di tutti, in particolare nell'improvvisazione al flauto e forse… [zzot]
Bud Powell
Morire a 42 anni, alcolizzato marcio, debolissimo, cieco ed instabile è parte di un infame destino che spetta al genio di Bud Powell, magniloquente pianista del jazz be-pop anni '40 e '50. Fa male ascoltare la sua incredibile musica, che oggi rappresenta un più che convincente standard di brillante testimonianza… [di più]
Sonny Rollins
saxophone colossus! [MuffinMan]
Michel Petrucciani
ringrazio Dio di averlo avuto fra noi per un po'... [casamorta]
Sun Ra
30 Sun Ra
pazzo come un cavallo, sto qui [Appestato mantrico]
Max Roach
Sudore. Campi di cotone. Sudore su pelle d'ebano, chini, gli occhi di felino si sollevano furiosi sul padrone, padrone che si porta una di loro nella sua casa, la violenta, la strattona e il vestito bianco che si strappa, l'occhio che vede, viscido e sudato, il caldo che acceca, un… [di più]
Lester Young
Lester, grandissimo cronopio. [chatnoir]
Joe Henderson
Ci sono dei dischi che si ascoltano, che piacciono, che si apprezzano; ma ce ne sono alcuni che ti rimangono impressi nella mente, che non puoi fare a meno di non ascoltare, che sanno parlare alla tua anima. E' una sensazione unica, che solo pochi artisti sono capaci di trasmettere.… [di più]
Lionel Hampton
Il genio assoluto del vibrafono [Emerson]
Panza
37 Panza
l'uomo dai mille avatar [2000]
Horace Silver
Gli anni cinquanta e sessanta hanno prodotto tonnellate di ottimo jazz. Con in giro personaggi come Miles, Coltrane, Herbie Hancock in fondo non si capisce come avrebbe potuto essere altrimenti. E quindi finisce che musicisti più che degni vengono un po' dimenticati, prendiamo per esempio Horace Silver. Pianista melodicamente e… [di più]
Albert Ayler
il suo sassofono corposo ed espressivo non scende a compromessi con nessuno. Se non esistono incisioni del primo jazz del secolo scorso che veniva fuori dalle marce dei funerali di New Orleans e dai canti negri, Robert Ayler è l'unico in grado di vomitare quelle note autentiche nei contesti di… [zzot]
Coleman Hawkins
« Un giovane sassofonista si lamentava con me del fatto che ascoltare Coleman Hawkins lo innervosiva. Gli ho risposto: "Coleman Hawkins deve renderti nervoso! Hawkins ha innervosito tutti i sassofonisti degli ultimi quarant'anni!" »(Cannonball Adderley, in un'intervista). Sono sincero, mentre scrivo questa recensione, ascolto questo album e vi posso assicurare… [di più]
Benny Goodman
Benny Goodman è stato un magnifico clarinettista jazz, dalle sonorità swing impertinenti e dalle orcherstazioni classiche sempre coinvolgenti. Non si legge solo sapienza e tecnica nella sua musica, ma voglia di sperimentare, incrociare suoni e sonorità diverse e sviluppare un personalissimo ed emozionante stile. Non c'è mai, nemmeno nelle ballad… [di più]
Andrew Hill
la mano sinistra piu' panoramica del West [hymnen]
Pharoah Sanders
Se John Coltrane è stato un teologo, il Meister Eckhart del Jazz, Pharoah Sanders ne è stato il mistico, la Santa Teresa d'Avila [solveetcoagula]
Stan Getz
Samba e non solo. Di spessore. [rolando303]
John Zorn
Il più grande musicista della storia dell'uomo. [odesso]
Lennie Tristano
buon viaggio a Lennie (nel maelstroem o meno) [coglionazzo]
Archie Shepp
Archie Shepp. Archie Shepp è la voce di un popolo oppresso, è la voce della rabbia afroamericana. Nel '64 Shepp è un musicista di Free Jazz; è uno dei futuri eredi musicali di Coltrane; è un sassofonista che ha già delineato le caratteristiche del suo timbro al sax tenore; è… [di più]
Bix Beiderbecke
La Genialita' al servizio della Semplicita'. Il Mozart del jazz [hymnen]
Charlie Haden
"Voglio portare via la gente dalla bruttezza e dalla tristezza che ci circonda attraverso la bella, profonda musica" Cit. Riposa in pace [sepp]
Art Tatum
Vedendolo entrare in un locale a Chicago Fats Weller, dopo aver smesso di suonare, annunciò: "Signore e signori, Dio è in questa sala! Permettetemi di presentarvi l'unico e solo Art Tatum" [Mr. Money87]
Joe Pass
Nel podio dei migliori chitarristi Jazz. [rolando303]
Oscar Peterson
Quando Keith Jarrett era ancora adolescente, quando Bill Evans aveva già mostrato le sue qualità come session-man ma non aveva ancora esplicato appieno la sua potenzialità strumentale in veste di leader, quando i genitori di Brad Mehldau verosimilmente non si erano ancora neanche conosciuti, c'era già un pianista che in… [di più]
Billie Holiday
Voce che graffia l'anima. [CityNoise]
Brad Mehldau
Utopia e disincanto. Molte cose accadono, quando si viaggia; certezze, valori, sentimenti, aspettative che si perdono per strada [...] Altre cose, altri valori e sentimenti si trovano, s’incontrano, si raccattano per via. [...] Si scoprono, come in uno scavo archeologico, altri strati del reale, le possibilità concrete che non si… [di più]
Michael Blake
Bene; partiamo sparati. 1) ‘Flipper’ è l’inizio del CD; breve (2: 37) e quale intro delicatissima e no-tempo. Fraseggio di sax sonnolento e piano Fender pigro ma definito. Note sparse di contrabbasso e piatti leggeri per l’aere. Subito dopo arriva 2) 'Lemmy Caution': un brano stupendo che sembra tratto di… [di più]
Peppino di Capri
Ma dai, è davvero esistito? [TheJargonKing]
Art Blakey
Batterista vulcanico, uno dei simboli dell'Hard-Bop. Con i suoi Jazz Messengers ha dato visibilità a tanti (futuri) grandi: Hank Mobley, Lee Morgan, Wayne Shorter, Freddie Hubbard ecc ecc [Alfredo]
Weather Report
Vari disconi prodotti da loro, ma il mio preferito rimane "Erotic Films of Eighties OST". [ProgRock]
John McLaughlin
Dio del Jazz-Rock. Dalle collaborazioni con Miles Davis nei seminali "In a Silent Way" e "Bitches Brew" alle strepitose, mistiche sboronate targate Mahavishnu Orchestra passando per una splendida carriera solista ed altre numerose eccellenti collaborazioni. Chitarrista strepitoso, ultra-virtuoso, tecnicamente irraggiungibile, puro orgasmo chitarristico di stampo Jazz. Meraviglioso. [hjhhjij]
Gato Barbieri
Modena, ma non solo... CIAO GATO (1932-2016). [rafssru]
Oliver Nelson
La caratura artistica di Oliver Nelson, seppur riconosciuta - soprattutto dagli addetti ai lavori - più per le qualità di compositore/arrangiatore che per quelle di (poli)strumentista (aspetto purtroppo trascurato), non ha avuto la collocazione che avrebbe meritato. Nativo di Saint Louis, Nelson nella sua sostanzialmente breve carriera (è morto nel… [di più]
Jan Garbarek
Musicista e ricercatore, strumentista raffinato. Due capolavori: Officium e Ragas and Sagas. [Felo]
Chick Corea
assolutamente il migliore delle 3 Coree [WhozappJimizepp]
Nicola di Bari
Avevo una cassetta sua da piccolo, non so quante volte l'ho ascoltata. Trovo che abbia fatto qualche bella canzone, se si contestualizza il genere. Molto meglio di un Al Bano, questo è sicuro. [Alfredo]
Gerry Mulligan
“Anche quando s' inventarono il jazz.tango per fare scalpore io mi prestai, perchè avevo bisogno di essere conosciuto. Anche allora mi buttai nell'avventura con ironia, con scetticismo ma il tango mi riprese e mi avvolse, costringendomi a credere in quell'operazione che era soltanto commerciale e quando proprio a Milano incisi… [di più]
Cannonball Adderley
La prima cosa che salta agli occhi nella copertina è il nome di Miles Davis, che non figura come leader ma come semplice membro della band. L'ascolto in realtà rivela che l'immenso Miles non solo è su un piano di assoluta parità con il "titolare" di questo disco ma addirittura… [di più]
Jackie McLean
Pochi accordi, molte idee. Questa è la filosofia del Jazz Modale. Nel caso di Jackie McLean (sax alto), Walter Davis Jr. (piano), Herbie Lewis (contrabbasso), Billy Higgins le idee sono moltissime. "Let Freedom Ring" è una perla Blue Note del '62. McLean a causa della sua tossicodipendenza è costretto a… [di più]
Roy Eldridge
Donna, tutto si fa per te (Quartetto Cetra) ... … per cui, è immancabile prima o poi, provare a dare risposta alla fatidica domanda, ma tu l'hai mai fatta una pazzia per una donna? Immagino che uno come Lester Young, a domanda risponda, altroché, ho smesso la batteria per il… [di più]
George Russell
" La Liberta' senza logica e' il caos " George Russell [PanNZZOone1]
Perigeo
78 Perigeo
Uno dei più grandi gruppi italiani, IN ASSOLUTO. [hjhhjij]
Bobby Hackett
Semplice Fantasioso Lirico e Trasparente e lo Swing E' nel sangue . E' il Jazz! [panNZZOone]
Pupo, Emanuele Filiberto, Luca Canonici
l'hanno scampata bella i merdoia nel 1945, e questi sono i risultati... [Danny The Kid]
Tony Williams
IL BATTERISTA PIU' MUSICALE DELLA STORIA! [Contemplazione]
Lee Morgan
The Sidewinder e Search for the New Land: 2 dischi meravigliosi! [Mr. Money87]
Freddie Hubbard
Ha suonato nel manifesto Free di Ornette Coleman, in Out to Lunch, in Ascension, Blues and the Abstract Truth, quasi non farebbe rimpiangere Clifford Brown nella formazione di Art Blakey. Da solista non sempre eccellente, ma chi se ne frega. [Felo]
Jaco Pastorius
"Ma no, guarda che il basso serve solo ed esclusivamente per la ritmica", "Ma no, guarda che il basso senza tasti si chiama contrabbasso", "Ma no, guarda che suonare jazz con il basso elettrico vuol dire sputare sopra la storia della musica". Chiedo di pensare a tutti come saremmo messi… [Bromike]
Buddy Rich
Il migliore batterista mai esistito sulla terra. Eleganza, velocità e tecnica incredibili. [Tony Montana]
Clifford Brown
Tecnica, anima, e fantasia. La perfezione del solismo. [zappp]
Paolo Conte
"Sì, sono sempre più distratto e anche più solo e finto, e l'inquietudine e gli inchini fan di me un orango che si muove con la grazia di chi non è convinto che la rumba sia soltanto un'allegria del tango..." [Zimmy]
Erroll Garner
"uno" che non sapeva leggere la musica! [leo93]
Frank Zappa
Difficile giudicare l'opera monumentale di un artista spesso in bilico fra sperimentazione e banalità. Per questo sono convinto che molti di quelli che lo citano non l'hanno ascoltato seriamente e molti di quelli che l'hanno ascoltano seriamente fanno fatica a capirlo davvero. Tutti gli altri, a scanso di equivoci, preferiscono… [white68]
Dave Holland
Se penso che a 22 anni fu notato da Miles Davis... Un motivo ci sarà stato. [rolando303]
Sonny Clark
La Mano Destra piu' dolce del West [hymnen]
Art Ensemble of Chicago
Roba Forte, amici, roba fortissima! [CAVALLI MARCI]
Gil Evans
Di questo disco, per incominciare, esistono un sacco di copertine. Sì…, dal momento che è un bootleg. Ad esempio, quella qui di fianco mica è quella che c’è sui miei scaffaloni dedicati all’Arte Suprema…questo è ciò che per pigrizia ci troviamo in Rete. Ma va bene ugualmente: da sempre sostanzialisti,… [di più]
Steve Kuhn
Il tocco sopraffino. [Lorenzovic]