Sto caricando...

La lista d'ascolto



rossana roma
rossana roma |
Kungens Män - Trappmusik (Full Album 2020) cercavo una cosa e ne ho trovata un'altra .. :-) ergo non sapevo del nuovo allora fa istess.. @Il Conte


IlConte
IlConte |
Mojoman
Mojoman |
Guarda "Mississippi Fred McDowell - You gotta move" su YouTube
Mississippi Fred McDowell - You gotta move


kyra1
kyra1 |
è colpa vostrhttps://www.debaser.it/main/playlist_item.aspx?IdPlaylist=224350 se mi sono rimessa ad ascoltare Lucio Battisti :((( è bello quando dice "AHHH"


Battlegods
Battlegods | Muzakians
BRIAN AUGER'S OBLIVION EXPRESS - don't look away
Altro groove perfetto di Brian e i suoi amici.


mrbluesky
mrbluesky |
Dislocation
Dislocation |
Orrore, orrore... A volte ci lamentiamo dell'inconsistenza di gran parte delle "musica" d'oggi... Si stava peggio quando si stava meglio?

Laurent - Sing Sing Barbara



PVC
PVC |
David Sylvian + Robert Fripp Every Color You Are


imasoulman
imasoulman |
'Tales From Monographic Oceans': viaggio a braccio in un braccio di mare, tagliando gli istmi di alcune discografie (The Best of Blaxpoitation 25, 10)
'Take me to the station, and put me on the train, I've got Blaxpoitation...'. Musiche per immagini: le colonne sonore dei 'poliziotteschi' black, chè non c'era bisogno del Tarant-revival
per dichiararle capolavori
9. Booker T. & MGs - Time is Tight
Time Is Tight


Battlegods
Battlegods |
Formula 3 - La grande casa
Synth lisergico, giro di basso circolare e ipnosi ossessiva.


rossana roma
rossana roma |
dsalva
dsalva |

Oggi si va a 4000, vi presento la mia guida....

JOHNDOE
JOHNDOE |
Jon Lord - Bach On To This

Toccata e fuga in chiave rock di Jon Lord con un gruppo di grandi musicisti

LA SCAPISHATA CHE NON TI ASPETTI


Battlegods
Battlegods | Muzakians
Brian Auger´s Oblivion Express: Beginning Again
Esempio stratosferico di come mischiare il jazz rock con il funk senza scendere nell'easy listening grazie ad un assolo perfetto di Brian (sinceramente neanche Stevie Wonder o gli Steely Dan, seppur ottimi, mi entusiasmano).
Il sound che avrebbero dovuto intraprendere i Chicago dopo il terzo album invece di quei suoni smielati.