La lista d'ascolto


heartshapedbox

heartshapedbox : Chris Cornell - Before We

| DeRango™: 28.69

Chris Cornell - Before We Disappear (Inglewood 2015)
ho il cuore letteralmente in mille pezzi, quello stesso cuore che ha battuto ad una velocità inimmaginabile quando l'ho incontrato l'anno scorso nel parco di Villa Borghese. La sua gentilezza, il suo sorriso, la sua voce, la sua musica, la mia vita.

BËL ( 16 )
BRÜ ( 00 )

hjhhjij: Porco il due, che brutta cosa...
Stanlio: d i s p i a c e r e
tia: ma puttanaeva.. che cazzo!
amarolukano: bruttissima.. questa è davvero una pugnalata, mi sono drogato di Soundgarden e Temple of the Dog per anni e anni.. cazzo.
Aquarius27: Tanto , ma tanto dispiacere!
De...Marga...: Un abbraccio infinito Serena.........
BonHiver: Ho scoperto poco fa della sua morte su facebook,gran brutta perdita R.I.P un abbraccio
hellraiser: Sicuramente la più grande voce rock degli ultimi 30 anni, poche storie. Sempre stimato ed apprezzato in tutti i gruppi ed anche da solista..dispiace
algol: Assieme a Lanegan e Garcia per me la voce più incredibile di tutto il panorama rock. Grave perdita. E' un lutto vero. Se ne va qualcuno che ha toccato le nostre corde più profonde, non potrebbe essere altrimenti.
tia: io vi aggiungerei anche Layne Staley..
heartshapedbox: Grazie a tutti coloro che hanno avuto un pensiero per Chris e per il mio dolore. Ho ricevuto messaggi come se fosse un mio caro. E in effetti Chris lo era. La sua voce immensa accompagna la mia vita fin da quando ero piccola. E me l'ha salvata anche. In un momento della mia vita in cui non andavo più ai concerti perché avevo gli attacchi di panico nella folla è stato l'amore per la…
IlConte: Ci siamo già capiti! Un bes
tia: semplicemente un abbraccio. Bello sentirsi umani.
Carlos: Condoglianze
dipsomane: questa data di merda per me era legata indissolubilmente da 37 anni a Ian Curtis... ora si aggiunge pure Chris... affanculo...
lector

lector : 10 Storie di musica. 2)

| DeRango™: 27.83

10 Storie di musica. 2) Florence Ballard "The Lost Supreme" WALK ON BY
E’ il luglio del 1975 al Magic Mountain di Los Angeles, le Supremes attaccano le prime note di “Save Me a Star”. Mary Wilson dice al pubblico: “ho una sorpresa per voi” e sul palco appare Florence Ballard.
Florence la “lost Supreme”.
Il pubblico si alza in piedi. Mary le sussurra “we love you Flo”. Le lacrime sciolgono il trucco e la tensione. E, all’improvviso tutto sembra tornare come un tempo. Avevano 15 anni Mary e Flo, 15 anni e due voci pazzesche, soprattutto Flo. E non potevano immaginare che dal loro incontro, dalle loro parrucche colorate e dai loro abiti cuciti in casa sarebbe venuto fuori il più grande gruppo vocale femminile della storia.
Nessun gruppo femminile (e di ragazze di colore, oltretutto) aveva mai potuto fare quello che faranno le Supremes.
Ma c’era anche Diana. La voce di Diana non poteva competere con quella di Flo, ma Berry Gordy aveva occhi solo per Diana. Lei si infilò pure sotto le lenzuola di Berry e le “Supremes” ben presto divennero “Diana Ross and The Supremes”. Mary poteva sopportarlo, Florence no.
La rottura fu inevitabile e Flo fu buttata fuori nel ’67, al suo posto Cindy Birdsong.
Poi Diana mollò pure le Supremes.
Flo ci provò per conto suo, ma la depressione (sulla sua anima pesava anche uno stupro subito da adolescente e mai superato), l’alcol, la droga, un matrimonio sbagliato e tre figli l’affossarono definitivamente.
Eppure Dio le aveva dato quella voce.
“Florence we love you”. Il concerto finisce. Lo faremo ancora. Canteremo di nuovo insieme.
Mary e Flo non canteranno più insieme.
Sola e senza un soldo, Florence muore a Detroit pochi mesi dopo. Il 22 febbraio del 1976 per una trombosi coronarica. Ma il vero motivo resta un mistero: l’alcol, i barbiturici, le botte dell’ex marito, un buco nell’anima….
Aveva solo 32 anni

BËL ( 12 )
BRÜ ( 00 )

BARRACUDA BLUE: Non e' che a Mary e le due piu' recenti compagne le cose andassero cosi' meglio: passarono quasi tutti i '70 a esibirsi in casino per volere del manager, compagno di Mary, il quale sperpero' interi introiti ai tavoli da gioco fino allo scioglimento forzato e mai del tutto chiarito. Ancora risplendenti in studio nonostante il disinteresse della stessa Motown nel promuovere le nuove uscite, in tour fu una lenta agonia. Non dimentichiamo che essere…
imasoulman: beh, praticamente tra ascolto e commento si trova la sintesi del volumetto accompagnatorio al cofanetto Universal di 4cd (più 1 bonus live). Diana era iconica e furbetta, così mary e florence paiono contorno. Non è così, naturalmente. Considerato che Aretha scansò quella china discendente proprio al pelo, aggiungerei almeno Lorraine Ellison all'elenco di Barracuda in modo da avere una discografia minima di livello stellare dedicata alle "Beautiful Sweetie Losers" dalla pelle color ebano e dalla…
IlConte: Io leggo e imparo, merci a tutti e tre!
imasoulman

imasoulman : "The Psychedelic Sounds of the

| DeRango™: 26.44 Levitation

"The Psychedelic Sounds of the 100th Floor Soul-Elevators": come allargarsi la coscienza viaggiando in cento canzoni. Però stando fermi. (100)
The Great Society - White Rabbit

BËL ( 12 )
BRÜ ( 00 )

imasoulman: sì, è proprio quella, ma così è COME la faceva la divina Grace PRIMA di diventare straconosciuta e di portare in dote a quegli altri là questa e altre canzoni. Niente icastici boleri-rock, qui la Sua palestra tra il free-jazz e le dilatazioni psichedeliche, dove l'improvvisazione regnava vieppiù sovrana.
IlConte: Nel pieno del fermento di quella San Fransisco! Ma cos'era la California in quegli anni!
imasoulman: lo so che a Lei ci piace la barbuta Lucertola coi pantaloni in pelle. Ma, diodidio, quanto era strafiga - in ogni senso - miss Grace?
imasoulman: da perderci la testa, anche senza i confettini che la mamma sconsigliava...
IlConte: Ahahahah, con tutto il mio amore e rispetto per il James Douglas, sotto questo punto di vista non mi dai scampo! E poi naturalmente bravissima, la sua bellezza era anche quello.
JonatanCoe: Ah...Grace pre Jefferson, quella dei Jefferson, quella di Sunfighter, ma anche l'ultima versione da pittrice. Amo qualsiasi cosa faccia. Sono un feticista dei J.A. e tutta l'orbita musicale che gira attorno ad essi.
hjhhjij: I Great Society erano dei fighi, lei vabè... Vabè...
CosmicJocker: Full of Grace!
luludia: Grande inizio...
lector: Psychedelikatessen!
lector

lector : 10 Storie di musica. 4)

| DeRango™: 24.41 Scelta degli editor   Isolabile

10 Storie di musica. 4) Chet Baker. These Foolish Things - Chet Baker Sextet
Ci sono cose che tutti sogniamo. Ad esempio: uno va a fare benzina e scopre che il tizio che ti sta pulendo il vetro è il più grande trombettista bianco della storia del jazz, sparito – misteriosamente – da un bel po’ di tempo.
Certo non è facile riconoscerlo: il “James Dean del Jazz” è precocemente invecchiato, il viso una volta così bello è ora solcato di rughe, di una magrezza malata che mostra sul corpo tutti i segni di una vita vissuta senza regole e, cosa più grave, non ha più i denti anteriori. Poco conta che se li fosse fatti togliere per una malattia, che li avesse persi in una rissa o che glieli avesse fatti strappare uno spacciatore a cui doveva dei soldi (molte cose della sua vita non sono chiare). Fatto sta che non poteva più suonare.
Il tizio che lo riconosce alla pompa di benzina (chi era questo tizio? Anche qui le versioni sono diverse) non lo lascia lì, lo va a trovare ancora, lo aiuta a riprendersi.
Come? Cosa fa esattamente? Io so solo che, qualche tempo dopo Chet va da Dizzy Gillespie e gli chiede i soldi per una dentiera. Con una dentiera forse posso ricominciare – gli dice.
Ora, non è che Dizzy mollasse i soldi con facilità, né che ne avesse poi così tanti, inoltre – diciamocelo – dare soldi a Chet era come buttarli nel cesso. E poi quel Chet lì, lo aveva surclassato (più di duecento voti di differenza) nel sondaggio tra i migliori trombettisti della rivista “Down Beat” nel ’54. Però, stavolta, Dizzy quei soldi glieli dà.
E Chet rinasce, non sarà facile: non si suona la tromba con una bocca di ceramica. Ma Chet torna a suonare.
Quanto mi piacciono le seconde occasioni! Cadere e ricominciare: è il destino degli eroi….
Vabbè Chet ci mette poco a riprendere la vita di prima. Entra ed esce di Galera (anche in Italia, Chet amava l’Italia), continua ad avere bisogno di denaro ed a scappare dai debitori, riprende a farsi come un dannato.
Poi, a neanche 59 anni, vola giù da una finestra d’albergo ad Amsterdam.
Incidente, suicidio, qualcuno a cui doveva dei soldi? Chissà! Molte cose della sua vita non sono chiare.
Ma quanto mi sarebbe piaciuto esserci passato io da quella pompa di benzina….

BËL ( 14 )
BRÜ ( 00 )

Battlegods: Feci la tesi su Buddy Bolden, il padre del free jazz. Lui faceva il barbiere e si scolava alcool a fiumi. Michael Ondaatje ha scritto un libro su di lui.
Lauretta: Recensione davvero bella, (recensione non commento, insisto) condivido tutto anche se lo conosco solo per 5 o 6 brani. @[G] visto che non lo fa nessuno, perché non gliela dai tu la menzione? Quantomeno scelta dagli editors, non so, qualcosa qualcosa che salvi gli scritti migliori, una proposta l'avevo anche fatta ma é finita nel nulla.
lector: Grazie, Lauretta, per il tuo apprezzamento. Vedi questi sono raccontini, brani di biografie. Né recensioni. né altro. Sul DeB non c'è uno spazio "biografie" ed allora io penso che stiano bene qui con il sottofondo musicale. Secondo me è anche un modo per rivalutare la sezione "ascolti". Si posta troppo e troppo immotivatamente. Con ottusa frenesia. Se si proponessero pochi ascolti e si motivassero questi ascolti, la cosa avrebbe più senso, secondo me.
Lauretta: Allora mi sembra il momento di metterlo questo spazio biografie, togliendo magari le definizioni che ho letto (qualcuna, poche) e trovo prive d'interesse.
lector: Può essere un'idea.
Lauretta: Idee, (anche buone) ce ne possono essere tante, ma si deve anche metterle in atto. Anche quella dello zibaldone dei commenti migliori non mi sembrava male, oppure dividere le recensioni tra quelle lunghe e quelle sotto un certo numero di caratteri, entrambe con la stessa dignità, sia chiaro. Poi, visto che c'è stata la polemica dei doppioni, fare in modo che se ne cerchi una, il motore ti mostra quelle migliori, un base ai voti…
Lauretta: Ma ste definizioni non sanno proprio di niente, definire un opera o un artista in poche parole, perché la definizione é, deve essere di poche parole, non è per niente facile. Dovrebbero essere divertenti, magari con un filo d'ironia, ma alla prova dei fatti sono pochissime ad avere questi requisiti. Infatti sono la parte più debole del sito, secondo me.
Lauretta: Dare ad es a Pin, Conte, MrBluesky, Altmodesin, e un paio d'altri la facoltà di segnalare con un click le cose migliori che leggono, qualcosa che è più di un bel, ma senza essere editors. Basta per oggi la chiudo, notte
Lauretta: Non ho un motivo speciale, per scrivere queste cose, semplicemente cerco di contribuire a migliorare debaser. Tutto lì.
RinaldiACHTUNG: È il mio jazzista preferito (anche perché subito dopo kind of blue di Davis comprai chet live in Milan). La sua storia mi ha sempre affascinato, una vecchia foto con lui ridotto malissimo e la moglie vicina a sostenerlo è da anni la mia foto preferita/sfondo. Il live ad Hannover il miglior disco che possa consigliare a chi non lo conosce.
lector: Si, ricordo una tua bella recensione su Chet.
tia: Tutto bellissimo però - e proprio perché stride maledettamente - sogniamo non vuole la i. È una svista lo so e lungi da me fare il professor però mi è balzata subito all'occhio così come una pennellata errata su di un dipinto magnifiquo.
IlConte: Come senza la i?!? Davvero?!
tia: porca miseria mi hai ingenerato un dubbio...
IlConte: E infatti pure tu, ma io sono ignorantu non facciu testu!
tia: Controllo e verifico . Nel caso riempitemi di I come se non ci fosse domani..
IlConte: Ahahahah! Meglio i che stangate!
lector: Caro Tia, anche io sono pignolo su certe cose ed ho ricontrollato: sogniamo vuole la "i" come bagniamo e guadagniamo e come tutti i casi di prima persona plurale del presente indicativo (fonte Accademia della Crusca). Ma chi se ne frega di questo! Tia non eri ancora passato a commentare questi miei raccontini, ci stavo restando male. Guarda che questa serie è dedicata soprattutto a te. Temevo che questa volta non ti piacesse.
tia: Ma come dedicata a me? No dai che poi mi monto la testa. Comunque apprezzo eccome. E' che sono un po' preso ed i tuoi scritti meritano una lettura con la testa sulle spalle, no alla cazzum. Quindi piuttosto che mettere bel e non aver letto, aspetto e nel caso ripasso..
tia: In quanto alla I, che sc(i)emo che sono...ma mi suonava davvero male.. Mi consola il fatto, che sembra, pare, mi risulta si possa mettere od o-mettere. Beata ignoranzia!
IlConte: Già tanto ci sia arrivato a quell'eta' questo immenso, splendido, stramaledetto artista!
lector: Vero: che magnifica testa di cazzo!
imasoulman: e tu pensa al culo che ebbe il signor Declan McManus quando nello studio vicino al suo, mentre stava registrando una di quelle dieci canzoni che secondo me potremmo spedire su un'astronave per spiegare cosa sanno o hanno saputo fare i terrestri, scoprì che casualmente ci era entrato Chet. Lui al solito ascoltò il pezzo e disse: "ok,va bene, attaccate pure le basi, al resto penso io...". E in venti minuti tutto era posto, quella…
lector: Proprio così: che culo!
lector

lector : 10 Storie di musica. 5)

| DeRango™: 23.67

10 Storie di musica. 5) Guy Clark Guy Clark — My Favorite Picture оf You
Se non lo sai che Guy Clark è stato uno dei più grandi narratori che abbiano imbracciato una chitarra, non so che dirti. Ma in fondo ti invidio: corri a cercare “Old n.1” e basta.
Ma io ti voglio raccontare del suo ultimo disco. E’ il 2013 ed il vecchio cantastorie è stanco, ma è pronto per raccontare un’altra storia, l’ultima: la sua, quella del suo amore per Susanna.
Non sono i suoi 73 anni a renderlo stanco, né le prime avvisaglie del male che se lo porterà via solo tre anni dopo. E’ stanco perché Susanna se ne era andata via l’anno prima, consumata dal cancro.
Come li racconti 40 anni di vita passata insieme? Allora Guy prende una vecchia foto degli anni ’70, “My Favorite Picture Of You”. E’ una polaroid, gliela ha scattata lui; Susanna è incazzata, gli ha appena detto che stavolta lo molla sul serio, lui ed il suo amico Townes Van Zandt (mica devo dirvi chi è?) sono ubriachi fradici e si stanno comportando “come due coglioni”.
“Oh and you were so angry/It's hard to believe/We were lovers at all/There's a fire in your eyes/You've got your heart on your sleeve/A curse on your lips but all I can see/Is beautiful….”
Quando mi chiedono quale sia, per me, la più bella canzone d’amore mai scritta, io non ho dubbi.
Non rimarrà da solo molto a lungo, Guy, nel 2016 se lo porterà via lo stesso male di Susanna.
Era stanco, si, ma non era depresso. Come puoi essere depresso se hai amato così?
«Continuo a parlare con tutti questi dottori», raccontò, in una delle sue ultime interviste «e continuo a dire loro, signori, io vorrei soltanto sentirmi meglio. Non avreste per caso della cocaina?».
Ora scusatemi, voglio andare da Lei, svegliarla e farla incazzare, e poi fare all’amore.

BËL ( 13 )
BRÜ ( 00 )

IlConte: Non conosco nessuno dei due! Molla subito il titolo di un album a testa!!!! Storia bellissima, ma bellissima!!!
lector: Guarda con 'sti due dove peschi, peschi benissimo. Ma per cominciare direi "Old n.1" di Clark ed "Our Mother the Mountain" per Van Zandt. Anche se, forse, ci sarà chi vorra smentirmi e fare altri titoli.
IlConte: Oooooorrrrait!
imasoulman: "Old No. 1" non è un semplice disco. E' Arte sublimata, un po' come incontrare tutte e Nove le Muse accanto ai binari della ferrovia che attraversano le praterie delle Grandi Pianure. E dopo che in questo caso Loro ti avranno sedotto, finire la giornata a ubriacarsi e ballare in un saloon prima, a consumare amore clandestino nelle camere di sopra, poi...
hjhhjij: Gli amici di Van Zandt sono amici miei. Grazie per avermelo fatto scoprire. Ma poi infatti Susanna non presta mica la voce in qualche coro di qualche disco di Townes ?
hjhhjij: Sai che mi ricorda 'sto pezzo ? "Johnsburg, Illinois" di Waits. Ecco non conoscendo ancora Clark, per me quella è una delle canzoni d'amore più belle mai scritte. Questa è più triste, perché c'è la perdita, ma anche in quella di Waits c'è l'amore più sincero e soprattutto la paura della perdita, di perdere la persona amata. Non so mi viene da associarle.
tia: As usual. Amo le Polaroid
ALFAMA: Bellissimo. Leggo e ascolto. Capisco le tue parole. Personaggi a me sconosciuti, belle favole da raccontare ai bambini prima di dormire. Molto meglio di una noiosa recensione. Io sono convinto che molti utenti non leggono le recensioni enciclopediche. Bella mossa, non annoi e insegni. Sei per caso un professore illuminato ?
Lauretta: Bella anche questa è il personaggio merita
Almotasim : Senza parole. Per la bellezza della canzone e della tua descrizione.
luludia

luludia : canzoni del cuore (21) Marvin

| DeRango™: 23.09


BËL ( 14 )
BRÜ ( 00 )

luludia: che dire? niente...
IlConte: Si ascolta ssssssshhhhhhh
llawyer: Si ascolta e si inizia a ballare un pochino, anche se fai un'altra cosa.
IlConte: Fanciulla balla soave noi osserviamo felici....
luludia: perché se ballo io non sei felice uguale?
IlConte: Ahah certo che sì poeta ci mancherebbei, mmagino solo lei sia più intrigante allo sguardo Mio (vederla ballare sia chiaro e limpido)
andisceppard: vaffanculo
luludia: sta cosa che bisogna cliccare sul numerino per vedere chi ha messo bel fa in modo che si rischi di belarsi da soli..a me è successo già qualche volta e mi è successo pure adesso...sorry...
sergio60: Spiacente signori ,ma qui non vi seguo...questo è il terreno in cui non mi avventuro....non riesco a farmelo piacere....né interessare. ..
llawyer: Mi spiace per te...
sergio60: E cosa posso farci?quella da ballo è una musica che mi scivola via come l acqua sull olio...a un pezzo cosi preferisco di gran lunga un brano della Penguine Cafe Orchestra. ..
imasoulman

imasoulman : "Voglio vivere così, col sole

| DeRango™: 22.59


"Voglio vivere così, col sole in fronte e felice ascolto...ascolto per me!" ovvero, metto un po' il cazzo che mi pare (e, soprattutto, piace) (01)
Otis Redding - I've Been Loving You Too Long

BËL ( 09 )
BRÜ ( 00 )

imasoulman: the Great Otis Redding sings soul ballads. Ecco, appunto: questa è LA MIA Soul Ballad per antonomasia. E' tutto, goodbye
llawyer: Grazie per aver condiviso ancora una volta una collezione di cose stupende. Ciao!
imasoulman: Arrossisco ;)
hellraiser: Non potevi chiudere in modo migliore, grande Otis
luludia: "Grande", così ha detto miss luludia...
imasoulman: ah, potessimo fare una comune hippyhippyppiiii....e condividere...;))
IlConte: Questo ragazzo lo conosco pure io e continuerà a commuovermi fino alla fine... tu invece fanne un altra; e' un servizio favoloso che ci doni e di cui ci onori. Anzi sei moralmente obbligato ahahah!
imasoulman: ma non sarebbe ora di dire una buona volta "largo ai gggiovani"? Non sente Ella l'esigenza di un de-Macròn?
IlConte: Sinceramente no, ma anche fosse ben vengano giuovani leve "tirate su" a dovere; però Lei ornai ha capito che sono Old Style in tutto ... quindi mi fido ciecamente dei "vecchi" nobili d'animo.
imasoulman: vedremo cosa si potrà fare...è che ormai le idee scarseggiano...però potrei farne una su tali Doors...;)
IlConte: Ahah, saresti un grandissimo, avrei sicuramente da scoprire nuove pure su di loro e magari pure Zepp e Purple!
lector: .....come se da questo disco se ne potesse scegliere una sola!
lector

lector : 10 Storie di musica. 3)

| DeRango™: 21.82 Consigliata

10 Storie di musica. 3) Tommy Ramone (l’ultimo dei Ramones) Uncle Monk "Round The Bend"
Perché mica a tutti piace stare sotto ai riflettori! A Tamàs Erdélyi piaceva l’idea di mettere su un gruppo con quegli altri tre pazzi, ma lui voleva fare il manager, il produttore, insomma “l’eminenza grigia”. Ma, purtroppo, Joey con la batteria non ci sapeva proprio fare (e fu Tommy ad inventarlo cantante) e tutti quei cazzoni che venivano alle audizioni pensavano di suonare in un fottuto gruppo Heavy Metal!
Allora toccò a Tommy. Erano i “Fast Four”, quelli erano e (per me) saranno sempre i soli “Fast Four”.
Erano una famiglia. Sì, una famiglia. Però quei tre erano proprio stronzi: Johnny era un fascista del cazzo, Joey era troppo occupato a stare male e Dee Dee…. bhè Dee Dee non ci stava proprio con la testa!
Sul palco erano qualcosa di fantastico, ma fuori dal palco per Tommy era un incubo.
Tommy subiva ogni genere di scherzi ed angherie. Non era come loro e questo li infastidiva. Eppure alcuni dei loro pezzi migliori li aveva scritti proprio Tommy!
Dormiva tutto il tempo sul retro del loro furgone, aspettando che passasse. I soldi erano sempre pochi e Dee Dee li faceva fuori tutti quasi solo lui.
Una sera dopo essere stato costretto a bere piscio e birra, si sentì davvero male; il giorno dopo si sveglio tardissimo col suo vomito incollato in faccia e c’era un concerto da fare. Stava impazzendo.
Quando arrivò Marky, furono tutti sollevati.
Tommy voleva fare il produttore, e lo fece pure bene. Chiedetelo ai Replacements o ai Redd Kross o agli stessi Ramones (solo per citarne un paio).
Alla fine si mise a suonare bluegrass e folk con sua moglie Claudia. E gli Uncle Monk non erano neanche tanto male.
Se ne andò per ultimo, dopo gli altri tre, per un tumore al fegato. Sempre troppo presto: aveva solo 62 anni.
Quando morì tutti lo piansero come Tommy Ramone, l’ultimo dei Ramones.
Cose di Famiglia….

BËL ( 11 )
BRÜ ( 00 )

lector: Hey @[Pinhead] lo conosci 'sto tizio?
Pinhead: Questo è un colpo basso, maledetto.
CosmicJocker: Alle volte hai proprio un piglio...russo!
Pinhead: E magari il problema fosse stato solo Joey alla batteria, è che all'inizio era Dee Dee a cantare :-)
lector: Cosa ci siamo persi!
Pinhead: 16 anni di «Wart Hog» .-) the Ramones - 'Wart Hog" - Old Grey Whistle Test 1985
lector: Brrrrrrrrrrrrr......
Lauretta: Bel pezzo, mai sentito mi ricorda un po' Pete Seger.
hjhhjij: Vale più 'sta canzone che tutta la discografia de quei tre.
IlConte: Ahahahahahahahahah muoio!!!
Almotasim : Sempre prodigo di aneddoti ficcanti! Bravo Lector! Ma ogni tanto dovresti scrivere anche di gente famosa, o, almeno, un poco conosciuta... La canzone in oggetto mi ricorda tantissimo gli Holy Modal Rounders.
imasoulman: ...a proposito di gente famosa...;))
Almotasim : Grande chiosa Soul!
lector: Insomma: i "Beach Boys", le "Supremes" ed i "Ramones", non mi pare di aver parlato di sconosciuti....
Almotasim : Certo, scherzavo sui Ramones/Pinhead.
IlConte: Bellissima storia che conoscevo, povero Tommy. Come dico da sempre fare il batterista nei Ramones era cosa ardua già sul palco con quel ritmo sempre uguale, forsennato! Non sapevo invece del dopo con la moglie, tra l'altro pezzo folk bellissimo da un ex Ramone incredibile! Comunque hai fatto bene soprattutto per il Maestro @[Pinhead] che si fa una cultura, non sa una mazza di nulla e di questi meno che meno ahahah! Grande!
Pinhead: In effetti, di questa avventura musicale di Tommy non sapevo niente, conoscevo solo quanto fatto da Dee Dee e Joey, per cui grazie ancora a lector :-)
imasoulman: già..."Tim" dei Mats...riuscire a portare quei quattro cazzoni in uno studio degno di questo nome, da una major (chi é che PER PRiMO firmò un contratto major, tra quelli del post-hardcore?), senza minimamente snaturarne l'istinto selvatico é un merito che da solo gli vale un posto d'onore nella storia della Musica.
lector: Lui con i cazzoni ci sapeva fare: aveva imparato dai maestri!
Lastwaltz: Nulla mi toglie dalla mia testa (di cazzo, lo so) che questi pezzi sono definizioni, e lì devono stare
Almotasim : Allora, fai cosi': ti fai tatuare la frase "questi pezzi sono definizioni, e li' devono stare" su una delle parti in posa plastica del tuo avatar. Poi posti la foto a Lector e vedrai che si convince. Non occorre tagliarsi l'orecchio come Van Gogh.
Lastwaltz: Fica, come idea!
Almotasim : Una pazza idea. O un pensiero stupendo.
lector: Qui o là l'importante è condividere bella musica.
Lauretta: Nelle definizioni, per favore no. Non le leggo mai. Ma nelle recensioni si.
Almotasim : Non e' detto nessun editto.
luludia

luludia : canzoni del cuore (30) King

| DeRango™: 21.38


BËL ( 12 )
BRÜ ( 00 )

luludia: ecco, i Crimson...la mia prima band del cuore, roba che tipo ero in seconda media...il brano lo scelgo anche per la copertina (e per il testo che di quei volti e di quella copertina parla)...e poi perché è magia assoluta...
sergio60: e pensare che venne inciso in un momento di caos assoluto...i k.c. erano di fatto sciolti,fu fripp a portare avanti il progetto in assoluta solitudine ...
luludia: ma spesso i Crimson erano un porto di mare, chi andava , chi veniva...qui comincia la dittatura illuminata del vecchio bob...
sergio60: si è vero...qui iniziò il periodo k.c.= fripp,periodo che per due album non vide una band fissa ,tanto che non sembra che vi siano testimonianze dal vivo,periodo che fini con "Island" dove una band si effimera,fece disco e tour e con varie testimonianze registrate disponibili al colletor club oltre il pessimo "Earthbound"
Battlegods: Mellotron is the way!
luludia: mellotron in the sky...
IlConte: Uno che in seconda media ha come band del cuore i Crimson, indipendentemente dal gusto personale, non e' avanti anni luce e' proprio in un'altra dimension dall'ordinario... grande poeta!
luludia: che poi quell'altra dimensione è un'arma a doppio taglio, fino a che non capisci che del giudizio degli altri puoi tranquillamente fottertene...
IlConte: Dici bene io ho cominciato tardi purtroppo...
Almotasim : Io in seconda media avevo registrato dalla radio Careless Whisper e la Band Aid facendo silenzio perche' erano due apparecchi separati. Grande Goemon Ishikawa!
luludia: Devo tutto al mio compagno di banco, il mitico orsetto: comincio' a consigliarmi Bennato, poi prosegui' con Ummagumma e i Crimson...
Almotasim : E Drake? Quando è arrivato?
luludia: le mie fasi son state il progressive alle medie, poi il quadriunvirato Velvet Doors Stooges Bowie (con punte avanguardistiche, sempre grazie a Orsetto, come Wyatt, Buckley, Faust, Ash ra tempel, Amoon duul, poi a sedici anni la new wave e il punk....per una decina d'anni il mio interesse per la musica si è raffreddato....poi nei novanta prima un periodo etnico e poi la favolosa coppia Barrett Drake...infine è iniziato un periodo decisamente retromane, che dura…
G

G : Riflessioni sulle recensioni doppie: Scrivo

| DeRango™: 19.94 ZOT!

Riflessioni sulle recensioni doppie:
Scrivo dal cellulare un po' stanchino, dopo una sana domenica di sport.
Forse non si dovrebbe scrivere da stanchini, però...
Quello che penso è che Debaser è fatto più per chi scrive che per chi legge.
Non mi piace il diritto di precedenza. Se volessi scrivere una recensione sul mio album preferito, scrivendo anche le stesse cose che qualcun'altro ha già scritto, ma scrivendole io, mi piacerebbe essere libero di farlo, e non impedito. In fondo sono le mie recensioni. DeBaser non è un opera unica scritta a più mani. È forse più uno strumento che permette a ognuno di scrivere la sua opera. Porto la discussione qui, per trovare una ragionata ragionevolezza. Il che vuol dire che pretendono che tutti mi diate ragione.
Adieux!
🐮
BËL ( 11 )
BRÜ ( 00 )

musicanidi: Sul finale era proprio stanco. Comunque, parole sante...trovo antipatico piazzare votacci alle rece solo perchè doppioni...
IlConte: Mi alleno tutte le mattine ma siamo Vecchietti caro ahah. Ciò che dici e' molto chiaro e democraticamente giusto direi. Ma poi fossero questi i "problemi" ahah la ns e' stata una sana discussione, nulla più. Hai fatto triathlon?! Ora a letto e domattina non ti alzi ahah. O svacca fuori del tutto e vai!!!
heartshapedbox: Questa guerra ai doppioni la trovo una cosa veramente sterile ed ipocrita. Sono convinta al 1000% che nessuno si va a leggere tutte le versioni per avere quanto meno un'idea su quale sia la migliore o la peggiore. Ignorate e abbiate l'onestà intellettuale di non mettere 1 soltanto perché si tratta dell'ennesima recensione di un'opera "storica".
Carlos: Pensa che addirittura mi ricordavo di aver letto non so quanti anni prima la recensione di Under the Influence degli Overkill di cui non sembrava invece esserci traccia. Dopo un minimo di ricerca l'ho trovata e l'ho fatta vedere al recensore. C'è rimasto perché in buona fede aveva controllato (infatti mica gli avevo appioppato 1 a quel giro)....insomma se metto 1 è perché le ho pure lette ed essendo qui da molto ti assicuro che…
Battlegods: Ve la ricordate "Applausi" dei Camaleonti? (aggiungo: plagio a "Epitaph", e ditemi che non è vero ahah) Ecco, te la dedico :)
iside: quindi i camaleonti vedevano il futuro? Epitaph (1969) vs Applausi (1968)
Battlegods: Pensavo il contrario. Se lo fosse stato davvero, l'avremmo potuto dire tranquilli ahah
luludia: Ci togli un peso sommo capo, vado subito a scrivere una recensione sul disco banana...augh e che manitu' ti assista sempre...
luludia: Piu' per chi scrive? Ottimo, che io grande scrittoio e'...grande scrittoi no limits...why limits?...il mondo sapra' cosa penso di bitolz e pietre rotolanti oltre che della chitarra piu' veloce del west...
Dan Erre: Condivido appieno. Anzi, volevo dirlo io, qualche giorno fa. Anche perché se un incapace "brucia" un gran disco, libro o film con una di quelle vaporosissime, paraliriche e onanistiche recensioni che purtroppo circolano anche qui, o lo fa esprimendo pareri che non stanno in piedi, oppure distrugge un autore perché gli sta sugli zebedei, o lo esalta perché ha guardato troppo l'abisso e infine è stato l'abisso a guardare lui, ebbene, è giusto che altri…
madcat: Concordo ovviamente in tutto G e evito di aggiungere altro vista la discussione fiume di questi giorni.
iside: basta doppioni. ;-) ok grande capo.
nes: Dopo questa news urge un'azione dimostrativa: Domani in casa pagina solo le recensioni di dark side of the moon. Cento e passa rece in home. windows phone mi caricherebbe il sito in quaranta minuti, ma l'idea del capo sarebbe bella chiara.
madcat: Domanda: "Grande Capo Estiquatzi, cosa ne pensa dei doppioni che tante discussioni fanno nascere sul Deb?" Risposta: "Estiquatzi dei doppioni e delle discussioni... pensa che tutti gli utenti del Deb possano scrivere quello che vogliono" :D 610 2d - lillo e greg - grande capo estiqaatsi
sfascia carrozze: Bhé, pur condividendo i tratti salienti del Suo ragionamento, mi consenta di soggiungere che esso (il diritto di precedenza) da noi una sua utilità e importanza: Le faccio un esempio: qualche anno addietro sono stato a Città del Cairo: duepunti: ebbene lì il "diritto di precedenza" non esiste: come non esistono le assicurazioni automobilistiche. E di notte si gira, nelle strade extraurbane, rigorosamente "a fari spenti". Chi "cozza" sbadatamente il prossimo si tira su le…
sfascia carrozze: ...da noi HA una sua... (che sennò si capisce solo quella frase e il resto va a ramengo)
Dan Erre: Per fortuna Debaser non è un autoscontro
lector: Sei un genio, lo dico sempre.
iside: Sfascia non fare lo sborone, eri a Calasetta e avevi fatto il pieno di Ichnusa.
macaco: Credo che la scelta dipenda dalla sensibilitá dell´utente che dovrebbe valutare se il suo scritto aggiunge o meno qualcosa di valido al Debaser, vanno benissimo le recensioni che comunicano qualcosa di personale e quindi unico, cosa che contraddistingue il sito dalle altre pubblicazioni musicali. Insomma una questione di sensibilitá che riguarda chi scrive e pure chi commenta, e tutto ció non si puó regolamentare.
algol: nemmeno la mancanza di sensibilità dell'utente che scrive una recensione inutile (anche se fosse la prima), o in stile onanistico autoreferenziale. Ci sono i voti e la sensibilità di ognuno che spinge ad approvare o rabbrividire. L'esito collettivo di tutto ciò si chiama debaser.
lector: Punto 1) Il capo ha sempre ragione Punto 2) Ho più volte ribadito di non essere contro i doppioni. IO NE HO FATTI! Se ci fossero 100 recensioni su “Love Supreme” io andrei in brodo di giuggiole. Se mi devi parlare per la 100 volta dei Dire Straits allora, semplicemente, vorrei che avessi qualcosa da dire. Punto 3) Il capo ha sempre ragione Punto 4) Pur ribadendo che il capo non sbaglia mai e che…
iside: quoto i punti 1,3,5 gli altri sono inutili ciance.
sfascia carrozze: I punti 1, 3 eccì, eccì, (salute!) eccìnque sono da DeBanning immediato: lo sappia. Prima che sia troppo tardi. Per fortuna adesso sono le 7 e ventotto (e perciò è presto).
lector: 7) Ha ragione nes (brutto stronzo, perché non mi hai mai ricambiato il DeAmore? Hai saputo che mi puzzano i piedi? Sappi che io continuerò a DeAmarti uguale). La qualità del sito dipende dalla qualità dell'utenza. Io aggiungo che la qualità dell'utenza dipende dalla qualità delle recensioni. Tutti a scrivere mezza paginetta su qualunque cosa gli passi per la testa? Ma c'è già FB! C'è una insopportabile sciatteria nello scrivere (ha ragione nes- di nuovo-…
heartshapedbox: E quindi alla fine della fiera tu che proponi?
lector: Ognuno fa quello che gli pare e se si becca uno non si offende né lui nè altri per conto suo. Io poi spiego sempre il perché dei miei voti.
nes: La mail a cui e' legata quest'uteNza e' morta da anni e quindi non ho idea di chi mi mandi amore o odio da anni. Adesso che lo so vado a ricambiare. @hheart: Smettiamola con la storia del "ok, a te cosi' non va bene quindi cosa proponi?" E' una minchiata nata dalla politica per far stare il popolino al suo posto quando e' ovvio e scontato che se uno ti cucina uno stronzo e…
nes: Che qui chi se ne frega se uno si fa abbindolar dal "facciamo cosi' perche' tu non hai idee" mafuori di qui puo' esser parecchio pericoloso.
algol: tutto giusto lector. Però al prossimo Buzzin evita di dare bei voti a recensioni-pensierino. Che magari garzanti alla mano erano anche tali, ma affossavano qualità del sito e dell'utenza.
Lauretta: Cosa si può fare contro i doppioni? Niente. L'unica cosa (forse) é che se uno cerca una recensione, fare in modo che appaiano le 4 o 5 migliori.
sfascia carrozze: Mi perdoni Madamigella mascherata: ma chi stabilisc(i)erebbe quali siano le quattroccinque "migliori"? Ma poi: "migliori" in che senzo? DePunteggio "migliore". Maggiore number di DeVisite? Quantità (ma anche qualità: e qua ci sarebbe da scoperchiare un DeMondo che al confronto la Galssia Alpha Centauri è una robetta) di DeVoti (validi)? O forse le DeMigliori sono quelle con DeZero visite (ce ne sono di bellerrime) tutte da riscoprire. Insomma: (Gennaro)"migliore" à chi? L'unico è rivolgersi a Geeg…
Lauretta: Infatti ho messo (forse) tra parentesi, perché la vedo difficile anch'io. Però ci sono gli editos, no? Oppure quelle che hanno il miglior punteggio.
sfascia carrozze: Ecco, appunto, il (forse) tra parentesi rappresenta perfettamente il DeBasio. Forse.
G: (forse!)
Lauretta: Visto che sto (forse) va alla grande, ne metto un'altro anch'io (FORSE)!!
Miss Kinotto: Sono su deb da 7- 8 anni come utente, e lo frequento da ancor più anni come lettore. Questa questione mi sembra ormai come quella 'so mejo li pinjfloyd co barret o con gilmour', il sesso degli angeli o effe liscia o ferrarelle. Non credo si arriverà mai ad un punto.
Miss Kinotto: Caspita ... lametta humour! Mai pendato all'avanspettacolo?
luludia: so mejo con barrett
iside: Waters.
luludia: fausto rossi o faust'O?
iside: dipende dai giorni,ultimamento solo J'accuse...
puntiniCAZpuntini: Ma, nel 2017, dopo tutto quell che abbiamo passato, cosa ce ne fotte della recesione doppia? Al massimo ci entri e gli fai "ah, ma è già uscito!?!?!" oppure "basta scaricare illegalmente le preview, madaffacca!" E se non basta lo prendi in giro, lui si arrabbia, te ne dice tante e tu ridi. E la recensione doppia è sempre lì, che beve campari.
Carlos: Con tutto il rispetto...per come la poni tu G mi sembra alquanto superficiale e in un certo non sfiora minimanete ciò che ho detto e pure ciò che altri hanno detto per quanto riguarda la questione doppioni. Mi sembra che nessuno abbia proposto un veto d'autorità sul limitare i doppioni o meno. E' stata una discussione tra l'utenza, inter nos, circa l'utilità di certe robe assolutamente inutili scritte su questo sito in relazione alla scarsa…
CosmicJocker: Credo che se un utente scrive una recensione-doppione, crede sempre di aggiungere qualcosa di nuovo, o di scriverla in modo particolarmente intrigante. Però per chi legge può non essere così e dunque, siccome non si sta scrivendo su un diario e quello che si scrive è valutato, deve tenere presente che ci può stare anche una valutazione negativa. Insomma @[Carlos] (tanto per citare un utente che stimo) per esempio aveva valutato un paio di mie…
Battlegods: Ovvio, uno che ti prende in ostaggio una recensione per 1 mese, è libertà. Non si mette 1 e basta. No! Si persiste...e poi non la butta sul personale...allora da oggi l'amore verso la mamma esprimiamolo con ceffoni e oggetti lanciati un millimetro sopra la sua testa. E' amore ugualmente.
CosmicJocker: Non volevo dire questo, dico solo che quando si scrive una recensione si dovrebbe mettere in conto qualsiasi tipo di reazione..e così anche quando si valuta: anche la valutazione (negativa o positiva) può essere valutata (scusa la ripetizione) e dal recensiore e dagli altri utenti..Se siete andati sul personale non entro nel merito..
Battlegods: Bah, non ne so neanche io. C'era assurdino, un utente, che metteva "brut" a quasi ogni video. Ci sono scopi diversi nella vita.
Carlos: Battle riesci a replicare in modo disordinato e senza senso anche a un commento centratissimo. Sei il numero uno, davvero. Per @[CosmicJocker] : grazie per la stima e condivido quando dici "Credo che se un utente scrive una recensione-doppione, crede sempre di aggiungere qualcosa di nuovo, o di scriverla in modo particolarmente intrigante. Però per chi legge può non essere così e dunque, siccome non si sta scrivendo su un diario e quello che si…
Carlos: PS: per una rece ti avevo messo 1 perché più che doppione a mio parere non molto diverso dalle altre recensioni e comunque non degno di nota. Per Nick Cave te l'avevo messo solo perché non mi è piaciuta per niente ;-DD Però come sai il voto lo metto a ciò che leggo non all'utente (e infatti ti ho votato pure bene Jon Hassell, tanto per fare un esempio). Ripeto per @[Battlegods] che pensa di…
Battlegods: BENE :DDD
CosmicJocker: D'accordo Carlos..però io sono convinto che i recensori di Screamadelica siano convinti che il loro scritto dia una prospettiva esauriente sul disco..Ciò non toglie che se oggi postassero una recensione su Dark Side e iniziasse che ne so con "il disco che ha fatto conoscere i Pink Floyd al grande pubblico, bla bla bla" anch'io metterei 1..Insomma tutto questo per dire che, al di là di casi lampanti, il confine tra recensioni "interessanti" e "inutili"…
Battlegods: La mia rece su "Screamadelica" parla ampiamente del periodo storico e dell'album, senza scendere nel minuzioso track by track (come tanti blog famosi fanno). Ripeto, scrivo anche su un blog dove bisogna portare info su band, periodo e disco e la redazione è sempre entusiasta dei miei scritti.
CosmicJocker: E ti ringrazio per avermi motivato gli 1..anche questo non lo dò per scontato ed è sempre interessante capire il perchè ;)
CosmicJocker: Battle, appena ho un pò di tempo ti assicuro che la leggerò..
Carlos: Battle vuoi gli applausi?! Quella recensione fa cagare e la tua disamina del periodo storico è ridicola da quanto è enciclopedica e rintracciabile OVUNQUE. Non avere consapevolezza di ciò che si scrive: questo è il punto su cui chi scrive deve prendere coscienza per poi migliorare. Ma tu EVIDENTEMENTE non sei in grado di farlo e NON VOGLIO tornare sull'argomento, capito?! Non lo desidero. Pertanto PER FAVORE lascia perdere.
Battlegods: Io ho l'accortezza di non farti osservazioni sul tuo derango/decontrasto. Ciao ciao!
Carlos: Parli di quello dovuto al fatto che mi odiano fake e coglioni onanisti del sito come te per non farmi commentare le loro rece?! Ah ok capito. Per tua informazione il mio alter ego storico ha certamente un derango maggiore del tuo (anche se è da un bel po' che non controllo). Comunque tutte queste tue risposte e prenderla sul personale mettono solo in chiaro il tuo narcisismo spinto che non ti fa MAI prendere…
Battlegods: Grazie delle tue lezioni di vita Carlos :) Saluti.
Carlos: PS: questo per farti capire che 1. del mio derango non me ne è MAI fregato un cazzo di niente. 2. Leggiti il commento di Woodstock e impara finalmente qualcosa, SE ne sei capace.
Battlegods: @[G] Senti G, toglila và, che non me ne frega un cazzo. Toglila, puoi? Toglila.
Battlegods: Come potrei togliere tutte le recensioni metal che ho fatto una vita fa. Non fanno parte della mia personalità. Alleggeriamo.
G: iiiii mo figurati che la tolgo! i ruotto u cazz... (love for è ver)
G: ite ruotto (volevo scrivere ite). Aghhh perchè mi son fatto dirare dentro 'sta polemica ... naggia!...
Lauretta: A me pare che se un utente mette 1 perché é un doppione, chi ha scritto può anche fregarsene, in fin dei conti se si pubblicano, è perché la gente le legga. Sono più importanti i passaggi, secondo me. Più polverone, più passaggi. Però, magari un po' d'attenzione ci vorrebbe, fare la 101esima di The Dark Side... non è una grande idea.
Battlegods: Concordo anche io, ma "Loveless" non è "Dark Side". Se da oggi i MBV sono conosciutissimi come i Pink Floyd allora sono gioiosamente eccitato di questa diffusa culturale sociale. Ovvio che chi ascolta musica li conoscerà da 10 anni. Quindi, però, Debaser è frequentato solo dai soliti quattro sapientoni? Magari c'è un povero Cristo che li vuole leggere. Sulla home c'era solo la mia che poteva essere già conosciuta di rece. Vogliono rompe le palle…
Lauretta: È vero, ma se uno passa per caso, e vede certe litigate, anche offese a volte, scappa subito.
Battlegods: Chi vive e parla in un certo modo mostra coerenza soprattutto nel web ;)
Lauretta: Il web è il posto ideale per nascondersi, quindi, molti danno sfogo a frustrazioni, magari litigando, offendendo, tanto l'interlocutore mica lo guardi in faccia
nes: Quando non ero iscritto leggevo piu' litigate che discussioni. Anche ora probabilmente.
nes: Pero' hai un avatar troppo sexy per darti torto. Se sei un fake e sei uomo mi faccio frocio (forse).
Lauretta: Io vengo per parlare di musica, cinema etc. In quanto all'altra affermazione, non merita risposta.
nes: Oddio, peccato... Un'altra che non riconoscerebbe l'ironia "neanche se gli mordesse il culo"
Lauretta: Beh, tu potresti essere un buon motivo per smettere di frequentare questo sito, mica me l'ha ordinato il dottore. In quanto alle litigate, magari eri proprio te a farle, mi sembri piuttosto aggressivo. Comunque è inutile che mi rispondi con un'altra battuta "ironica" per me la cosa finisce qui.
Lauretta: Avere un avatar sexy significa che l'ha scelto una donna? In realtà il primo che avevo messo era una mia foto, poi, per caso mi sono imbattuta in questo e l'ho cambiato.
nes: Sono un ottimo motivo per qualsiasi cosa. Ora pero' basta, la tua occasione la hai avuta, ora ho occhi solo per l'avatar di stanlio.
odradek: Quante chiacchiere inutili. G Ha ragione, ma io non ho torto. Quando una recensione è bella io metto 5, voi fate uguale. Se fa schifo metto 1 e voi uguale. E G organizza ripetizioni di italiano online per DeUtenti iper-produttivi: se passano l'esame possono continuare sull'official DeB, altrimenti tutti nella sezione speciale "Ma come parli? Le parole sono importanti!". Ma adesso basta, troppa democrazia, cribbio.
Battlegods: Visto che la mia vita dipende dal tuo giudizio vallo a dire alla redazione del blog dove scrivo ;) forse non ci sono tutti odra nel mondo, ma va beh ;) ci vediamo alla prossima rece
G: behh... la frase "Gli anni Novanta, personalmente, non rappresentano più il grunge di Seattle, troppo banale ormai e poco fantasioso." da sola meriterebbe qualche minuto di analisi logica. Si capisce per intuizione, ma provoca un senso di straniamento... (almeno in me, personalmente, secondo me) Quel "personalmente" tra una virgola e l'altra è da brivido e "troppo banale ormai e poco fantasioso" sembra essere "il grunge di Seattle". Mi permetto di correggere in "Il grunge degli…
odradek: Tenero Battlegods, forse a @[G] toccherà organizzare anche un corso breve di "comprensione dell'ironia", vedi di iscriverti. - P.S. Sappi che ti voglio bene, il mondo è un luogo terribile e meraviglioso, temo ti toccherà di imbatterti in ben altri ostacoli. Se incontrerai degli odradek sul tuo cammino sappi che non da loro devi attenderti viltà o minacce: essi ti amano.
Battlegods: @[G] Sempre basandoci sul libero arbitrio: intendo tutto il grunge troppo banale e poco fantasioso, secondo i miei gusti. Magari "personalmente" lo avrei tolto.
Battlegods: @[odradek] Io avrei scritto: "ti toccherà imbatterti in ben altri ostacoli", senza il "di".
odradek: @[Battlegods] e avresti fatto bene; pur non essendo la mia formulazione scorretta, la tua risulta più gradevole. Ma questo depone a tuo sfavore, dimostra che, con un po' di impegno, sei in grado di comprendere e applicare le regole e la logica che sottendono ai preziosi meccanismi che rendono così meravigliosa la lingua italiana. E, di conseguenza, che le tue reiterate crudeltà su lessico e sintassi sono quindi, deliberate.
CosmicJocker: @[G] e [odradek] ed io che volevo misurarmi con la mia capacità di scrivere una recensione usando solo anacoluti! mi tarpate le ali così!
CosmicJocker: @[odradek]
odradek: @[CosmicJocker] non so cosa siano quegli anacoluti di cui parli, ma se siamo riusciti a farti desistere è un bene: DeBaser non è il certo il luogo adatto per sfogare certe aberrazioni sessuali, cerca di capire.
CosmicJocker: ok ok..ma solo perchè ho altri luoghi dove sfogarle..!
Battlegods: In un baroque bordello? Come dicevano gli Stranglers :P
Battlegods: Quello che incontri ogni sabato sera, che sembra il cantante dei New York Dolls, sono io :O
CosmicJocker: Ahahah.. ci sono molte cose di me che non saprete mai!
Battlegods: Uhuhuh Che fai oggi? AHAH
odradek: @[CosmicJocker] tipo che sei un "artista polisemico"? O sei l'altro?
CosmicJocker: Sono l'altro @[odradek]..è dura vivere di solo teatro, soprattutto di quello contemporaneo..Noi, con tutti i nostri limiti, cerchiamo di portare avanti i nostri spettacoli di cui sono orgoglioso perchè sono creazioni originali e personali..ma per pagare bollette, vitto e alloggio scarico anche farina nelle pizzerie, nei panifici..Ogni tanto come compagnia partecipiamo a qualche festival ma entrare "nel circuito" in modo sistematico finora non c'è riuscito..Io continuo: è il mio modo di meditare e di staccarmi…
CosmicJocker: perdona l'inutile quadro sulla mia vita..ma è appena arrivata la bolletta del riscaldamento..
odradek: @[CosmicJocker] come si dice, nel vostro ambiente, mucha mierda? Di più, muchissima
CosmicJocker: Grazie mille!
macaco: Ma quale democrazia, caro Odradek, questo debaser é una monarchia liberale. Il sovrano consulta il popolo sulle questioni etiche e gestisce il sistema in maniera autonoma con tassazione volontaria. Per equilibrare tutta questa benevolenza, puó intimorire col potere di bannare. É un posto da sogno.
Carlos: Monarchia Non è Utopia - Regno d'Italia
lector: Odra, questo scrive su due blog!! Dico io: ogni due video postati uno è suo, commenta tutti gli altri, ha scritto qualche centinaio di recensioni qui, scrive su due blog, sta qui giorno e notte.....ma una vita sua? Qualche amico "vero", un po' d'aria fresca, un po' di figa. Insomma mi preoccupo per lui. Vedi @[Battlegods] in fondo noi ti si vuole bene e ci si preoccupa per te. Comunque sappi che su internet c'è…
Battlegods: Come sei patetico guarda. Io vivo con due amici, non con i miei genitori, sono laureato, esco e mentre la sera ascoltiamo e suoniamo musica c'è Debaser acceso. Non credo che tu faccia diversamente. Ma poi Debaser ti paga? Che vita fai tu? Io mi sono appena laureato alla magistrale e ho la metà dell'età tua. Me ne sbatto di mettere la mia musica sul blog per patetici come te. Frustato.
Battlegods: Vai a mettere 1 a "Vienna" che hanno appena recensito, coglione. A me sto sito dopo un anno che son tornato mi ha già fatto cadere le palle. Scompaio, che mi fate ridere.
G: Così fate piangere il buon Gesù!
lector: No, no, no, non sia mai che faccio piangere Gesù! Faccio già piangere troppa gente..... E' vero: ho esagerato. Sono stato stronzo, lo ammetto. Ma sui "due blog" la mano mi è partita da sola. Ho fatto il leone da tastiera (brrrrrrrr). Chiedo scusa, pubblicamente, a @[Battlegods] .
odradek: @lector in effetti ero un po' basito, leggendoti. Spero che il Battle rinunci ai propositi e resti, magari provando a far pace con l'italiano.
Battlegods: Beh, su un blog ci guadagno un minimo. L'altro è Rockazzon, gestito da jeff3buckley e altra gente, ovviamente gratuito. Me ne sbatto delle tue scuse, visto che non ci conosciamo di persona e non ci conosceremo mai. Pensavo che fosse un sito dove non ci fossero asilo e giochi cazzoni. Anzi, su questi ci starei, ma non sulle offese gratuite. Quindi ciao a tutti, ho ben altro da fare.
Carlos: Ciao primadonna
Battlegods: Ciao primostronzo
Carlos: :DDD
odradek: @[G] Com'è che il tuo commento si visualizza solo fino a ". Mi permetto di correggere in "Il grunge degli… poi è negato ai miei occhi?
Battlegods: Non hai visualizzato tutto il messaggio, visto che è lungo. Clicca sul bottoncino blu e scorri giù.
odradek: @[Battlegods] ti ringrazio per l'interessamento ma, vedi, è ovviamente quel che ho fatto. Il problema è che non si visualizza DOPO aver cliccato ecc.
G: sistemato... anzi, migliorato... adieux... forse dovrei lavorare! (forse)
Harlan: Finché c'è qualità, e si aggiunge qualcosa di diverso (parlando di contenuti, o magari anche di quali emozioni ha suscitato nel lettore l'oggetto della recensione, che sia un libro, un film, o un album), non vedo cosa ci sia di male. Discorso leggermente diverso se si arrivano ad avere più di 10 recensioni per lo stesso album..
woodstock: D'accordissimo con odra, nes, carlos, lector. E non sono d'accordo con te G. Credo che bisognerebbe pensare al bene comune, quindi a quello del sito: tutti ne facciamo parte, chi da molti anni, chi da qualche mese, ma tutti abbiamo in comune il fatto che alla fine dei conti ci teniamo. Che poi qualcuno prenda questo spazio come un facebook, cioè una fogna dove vomitare tutto il suo onanismo e i propri (più o meno)deliri…
algol: quoto tutto
Carlos: DA SCOLPIRE NELLA PIETRA. UTENTI DEL SITO LEGGETE QUESTO COMMENTO. NON C'E' ALTRO DA AGGIUNGERE.
Carlos: Da "tutti ne facciamo parte..." alla fine, togliendo le domande e i riferimenti, è praticamente PERFETTO da mettere come cornice alla pagina prima di inviare la recensione. Come una sorta di dichiarazione implicita del sito. Non si può scrivere meglio, davvero.
sfascia carrozze: Sono pienamente d'accordo a metà con Lei. Quello ché però Ella definisce "effetto collaterale", potrebbe (anche) [o forse] essere un valutabile DePregio; stà (eventualmente) alla sensibilità del lettore (e/o dello scrivente: talvolta le due figure retoriche coincidono: anche nel senso che esistono DeRecense lette solo dai propri DeAutori). Più o meno funziona (proprio) come tutte le altre cose del resto del mondo. ExtraDeB, intendo. Non so bene cosa ho scritto. Ma oramai è fatta. Adieu!
woodstock: grazie carlos, troppo buono :D
nes: Aspetta: Non la penso come odra o Carlos o gli altri. Io se mi sveglio in un modo dei doppioni me ne fotto, anzi: Ben vengano se sotto la rece partono liti gustose. Se mi sveglio in un altro brucerei il recensore. Se invece dovesse finire che non mi dovessi svegliare lascio la mia collezione di Dylan Dog a algol.
algol: Non è che hai anche Nathan Never ?
nes: I primi centoquaranta/centosessanta numeri. Non so se in cantina o dove, ma da qualche parte ci sono ancora.
nes: Garth ennis pero' me lo porto nella tomba con Lansdale, tarantino e gli sleep.
algol: Io Tarantino, i Tool e pure i Kyuss. Magari da morto avrò anche tempo per rileggermi Infinite Jest
woodstock: nes, sono d'accordo con te e anche con gli altri :)
algol: Ci sono recensioni ottime ed altre molto meno memorabili. Qualche doppione offre spunti interessanti e la possibilità di rispolverare delle opere degne di nota. E va bene. E'anche vero che alla centesima recensione di The Wall temo sia impossibile aggiungere qualcosa, e allora sarebbe anche bello che l'utente medio si approcci alla scrittura non solo in un ottica autoreferenziale, ma per offrire qualcosa agli altri. Altrimenti si scade nell'automasturbazione, e secondo me la centesima rece…
MikiNigagi: fermo restando che ad ognuno interessa quel che gli interessa, secondo me: a me interessa che se scrivo di una cosa interessante e nuova, faccio più viewz di uno che scrive pagine wiki + chitarre taglienti e rarefatte, su dischi di cui ha parlato bene pure vincenzo mollica su raiuno. oppure le buffate (federico) dove ogni musicista in bianco e nero diventa maradona quando fa il gol di mano, salvo poi finire tossico, suicidato o…
Battlegods: Ok. Quindi scriviamo cose nuove, di band nuove, perchè tanto ogni band dei 60, 70, 80, 90 è già recensita, è già conosciuta e amen. Confidiamo nell'arte contemporanea.
MikiNigagi: se la vuoi mettere su questo piano, ok, pure se non è proprio proprio uguale a quel che ho scritto
Carlos: Un consiglio da amico Kor: è inutile.
nes: Confidate del presente. Che per quanto possa far cagare e' l'unica cosa che realmente vi appartiene.
nes: Boh, volevo chiuderla in modo ironico ma tutto sommato suona bene anche cosi'.
MikiNigagi: tutto ciò per dire in buona sostanza: scrivete di roba nuova, perché così siete più utili a voi stessi - tra ego di fare contatti, necessità di stare sul pezzo, piacere della scrittura - e nella migliore delle ipotesi pure agli altri. e poi così rispettate le regole di debaser, e rispettare le regole in realtà è molto più anarchico che fare i trasgry. è una cosa che ci permette di volerci bene.
Carlos: Mah insomma...gli espropri proletari spaccano eh. Piano con le regole...
MikiNigagi: ahah ho scommesso rene e coglione destro che avresti detto qualcosa
Carlos: Quindi ringraziami va che altrimenti in dialisi e poi a casa c'avevi metà della voglia di scopare.
nes: " nel paese dei furbi i ribelli sono gli onesti" occhio, che hai quasi citato j ax... OCCHIO! Pero' in effetti mi sa che jax e te ci avete ragione.
MikiNigagi: È che jax stava citando una cosa che gli ha detto un suo amico con un'intelligenza nella media
MikiNigagi: Manco ti chiedo perché lo sai comunque. Dato che so a memoria Io, Zak e la tromba, devo solo che stare zitto.
nes: Perche' ho il suo ultimo disco. Oh? ooOooh!!! In emmepitre cristiddio!!! Eccheccazzo, pure i pannolini dei vostri figli mi avete lanciato... IN EMME PI TRE! e cho pure altra roba sua, ogni tanto scrive pure cose simp... Ecccazzo, ok, basta: me li tengo per me gli ascolti imbarazzanti... Come se non aveste neanche un cd degli 883 sull'hd...
MikiNigagi: inoltre: che bello che si visualizzano le emoji, non vedo l'ora di usarne tantissime. sono stato un po' via e ho cento e passa notifiche: cos'è successo in città? bilancio epurazioni/nuovi arrivi? litigate? recensioni di demarga? un po' di figa qua?
nes: 🎇🎆🎊🎉✨🗿...🗿🗿🗿🗿 minchia ho i testoni dell'isola di pasqua sugli emosticazzi!!!! A che cosa dovrebbero servire pero'? 🐵
MikiNigagi: STONER
IlConte: Dopo le "discussioni" di ieri nella recensione di Battle, pur rimanendo non convinto della positività dei "doppioni", ho compreso che a qualcosa servono... cioè meglio un bel doppione che una recensione nuova di merda... poi comunque bellissimo che ognuno dica la sua ma poi doveroso che a decidere sia chi gestisce il sito e l'ha creato e non potendo "soddisfare" tutti G ha deciso punto.
MikiNigagi: però ammetterai, ammetteresti, che una interessante e nuova è comunque meglio di una scritta bene ma vecchia. quindi facendo la nostra classifica: 1) interessante e nuova 2) bella ma vecchia 3) fatta col culo ma nuova 4) fatta col culo e in più vecchia 5) buzzin' fly 6) ondarock, deerwaves, rockit, sentireascoltare, kalporz e tutti gli altri siti che ti ammollano gli accrediti stampa per andare ai concerti 7) monina sul fatto quotidiano 8) repubblica…
IlConte: Ahahahahah, favoloso! (Mi sa che io "dietro le pelli" l'ho scritto zio porko, ma forse era dietro i tamburi o dal seggiolino della batteria... ) chiedo venia ahahah!
Battlegods: Permettimi una cosa: "dietro le pelli" e gli altri aggettivi che hai messo fanno ridere. Ma non è chiaro il modo con cui bisognerebbe scrivere. Gli aggettivi sono la ricchezza del lessico italiano. Di certo questi aggettivi sono abbastanza elementari, ci vuole un approfondimento maggiore, però non riteniamoci tutti Dario Fo quando siamo dei comuni mortali ;)
algol: classifica ineccepibile
CosmicJocker: recensione "scritta bene"..sai che sono esistiti critici letterari che dopo aver letto "tropico del cancro" dicevano che Henry Miller scriveva male?!?!..questo per dire che la concezione dello "scrivere bene" può essere molto opinabile..mi pare ovvio che quì non ci sia nessun Miller, ma se è accaduto persino a lui di ricevere critiche sulla forma dei suoi scritti, figurati ad ognuno di noi..A proposito a tutti quei critici di Miller vorrei dire "ma andate a cagare,…
CosmicJocker: ricevere critiche ridicole (a Miller) volevo dire..
IlConte: @[Battlegods], mortale si, comune sarai tu zio porco ahahahahah, muoio!
Battlegods: Con sti capelli che sto facendo (ri)crescere mesà che neanche più comune sono nella mia cittadinuccia ahah
IlConte: Come "Napo Orso Capo"?!? Ahahah, sei troppo giovane per sapere chi era!!!
Battlegods: Ahahah l'orso ubriaco! :D
MikiNigagi: aaaah ma voi volete fottermi e farmi passare per il nazi delle regole del bello scrivere. nonono. il nazi delle regole del bello scrivere è quello che alla meglio mi avrebbe fatto notare che le classifiche si stilano, non si fanno; quello che si approccia a miller con il conservatorismo dell'high modernism o di quello che è. io me la prendo con i luoghi comuni testuali e con tutto quel lessico apparentemente funzionale: gli aggettivi…
MikiNigagi: ecco, quelle formule mi fanno girare i coglioni, perché sono settorialismi esclusivi e non inclusivi. è quella roba che stanca i lettori, perché di sapere quanto taglienti sono le chitarre, proprio non se ne fanno niente. e poi tutto il discorso che ne consegue.
CosmicJocker: Grazie per aver argomentato..
nes: Ho letto il messaggio 4 volte e sono ormai certo che ti sei dimenticato le piu' importanti(che quindi da adesso sormonteranno la classifica: Nuove interessanti e di musica italiana figa (dove figo e' quella merda che piace a nes). Poi ho anche letto 4 volte odradeck al posto di incarico. Scusa odra.
nes: Al posto di "ondarock"... Non so cosa possa aver schiacciato per far si che il t9 sostituisse ondarock con "incarico"...
MikiNigagi: @[odradek] caccia gli accrediti, ché ormai se si paga più di 15 yuri per i concerti, mi tocca fare due giorni a mangiare crackers scaduti e bere viktor
odradek: @[MikiNigagi] buon appetito
MikiNigagi: gnamburprot
MikiNigagi: 🍸
CosmicJocker: Ma come diavolo si fa a mettere i disegnini?! Con questo coso mi sento un alce che prova a ballare il tango..
MikiNigagi: Da cellu 🍜 @[odradek] comunque secchissimo: sarai mica Monina? Cioè tieni tutto il bello che c'è in te fuori dagli articoli che scrivi? Non volevo offendere, nel caso. Solo un po' 🌴
MikiNigagi: Nel caso, comunque, ti lasci preferire a scanzi e pure a un paio di tizi di noisey, dai
odradek: @[MikiNigagi] Se non è secchissimo, quel tipo di risposta, non funziona. - L'idea di te a crackers scaduti era carina, tutto qui. - So mica chi è Monina - Scanzi? Noisey? Sono solo un anziano un po' stordito. Anche quelli?
Taurus: Come già detto tante altre volte sono favorevole ai doppioni. Diciamo che spesso un'opera la cui recensione risale a 10 anni fa difficilmente sarà terreno fertile per nuove discussioni, a differenza di un nuovo doppione. Metteteci che l'utenza di Debaser non è sempre la stessa e mai lo sarà. Detto ciò secondo me comunque ci sono doppioni e doppioni. Io per esempio di recente ho recensito Generator dei Bad Religion la cui unica recensione risaliva…
G: qui hai una cosa simile che ofrse può essere indicativa: le recensioni ordinate per opere più collezionate: Ricerca recensione: Musica
Taurus: 22 recensioni su dark side? Ah però. Sarebbe bello avere delle statistiche tipo una classifica con gli artisti più recensiti (se non proprio le opere).
SandroGiacobbe: Sto preparando un track by track da paura su Appetite for destruction, in quanti me la cinquate? #battlenuncelassà #lectorpienodifiga #DemargaAchilhavisto
aleradio: dio fa...
nes: i coperchi per le pentole del diavolo.
CosmicJocker: ...e poi li accoppia
sfascia carrozze

sfascia carrozze : Eurythmics - Here Comes The

| DeRango™: 19.83

Eurythmics - Here Comes The Rain Again (Remastered)
Che màraviglia quella voce, quegli archi, quei synth, quel video.
Inzomma, non bastano gli aggettivi e i pronomi dimostrativi. Perdincinbacco!

BËL ( 09 )
BRÜ ( 00 )

imasoulman: ohmmaigggodd(u)...ma Ella si diletta con questa muzak euritmica, Messere? Resto basìto, so(r)pres(s)oucc, quasi so(r)ppressato. Di stucco, nzomma (più che un Barbatrucco). Bene, quasi come Carmelo
imasoulman: windows 10 è una dannazione (togliere quell' 'oucc' che c'entra come i cavoli all'apericena (delle aperibeffe)
imasoulman: sebbene io ci consiglierei vivamente il Gruppettino precedente dei due signori qui presenti, tali The Tourist (per caso). Tre dischettuli molto ruocck-artistici. vedrà che ci piaceranno. In caso contrario, mandi pure richiesta rimborso alla casella postale Imasoulman - P.O. Box 234569900000 - Centro smistamento Plichi 10100eunquarto Torino E' Stata E Resterà (più o meno) Granata
sfascia carrozze: Amat_ ConFratell_ SonoUnUomoAnima, e sé Le dicessi ché, oltreché affascinarmi nello specifico stò arcaico brano proveniente dalla profonda metà degli eigties, né possiederei (abbastanza gelosamente) il correlativo LP [vinile, ov corz] acquistato, pensi un po', all'epoca? Resterebbe bàsito? Allora mi basisca, o basilisca, orsù.
imasoulman: Sono basiliscato. Che nell'arcaica lingua che fu, sempre che non erri (de luca, ma anche il sottoscritto Confratello Vostro) equivarrebbe ad avvelenato. Mi ci vuole del siero antiviperico, mi ci vuole
lector: Eminenza, puoto preztarle qualche preposizione (anche articolata anzikenò) e/o interiezione sparse ché ne ho (o neo) di avanzo. Sperando di farLe cosa gradita.
perfect element: Visti live allo stadio comunale di Torino nel lontano '86, tour di Recente alla clamorosa cifra di 17.000 lire, con UB 40 opening act. Pura goduria.
perfect element: Revenge
sfascia carrozze

sfascia carrozze : Jefferson Airplane - Somebody To

| DeRango™: 18.64


BËL ( 10 )
BRÜ ( 00 )

imasoulman: vietato copiare, se no do un compito diverso per fila! Ma che dico, per fila. Per ognuno
sfascia carrozze: Ma giuro che io non ho mai copio+incollato in vita mia. Parola di (assai) ex-Lupetto!
imasoulman: La vedo bene, come ex-Lupetto, messere. A cantar grindcore attorno al falò con lo stemma. Estote Parati. Ma anche vernici. E smalti (ad acqua e a olio)
imasoulman: Epperò pensi che qualcuno, partendo da lì (da capo scout), è anche finito col diventare Premier di una Nazione. Ci faccia un pensierino, ci faccia. Io la voterei
sfascia carrozze: Lei mi è uomo saggio. Anzichènò.
Carlos

Carlos : Ho appena letto qui che

| DeRango™: 18.22

Ho appena letto qui che la ricerca d'innovazione e di voler "andare oltre" non può essere espressione anch'essa di un periodo storico, come invece è chi gode accontentandosi. Mentre ci rifletto mi ascolto un uomo talmente poco importante che i suoi pezzi hanno l'età dei miei e lui quella di mio nonno. James Brown - I'll Go Crazy (Live at The Apollo)

BËL ( 08 )
BRÜ ( 00 )

hjhhjij: Mah. Prescindibile rispetto ad un Hendrix, 'sto Giacomo Marrone.
Carlos: Proprio a quello mi riferivo. Paragone che definire del cazzo è essere gentili.
hjhhjij: Non è un paragone, è una cazzata, è diverso.
hjhhjij: Tra l'altro pure Hendrix dalla tomba starà dicendo "Ma che cazzo ha detto questo..."
imasoulman: ? non vi capisco...
Carlos: L'ultimo commento di Sergio (quello che parte parlando della danza e dello swing per intenderci): l'ascolto di Cialtronius: Prince, Tom Petty, S...
hjhhjij: Carlos, forse era meglio che non lo sapesse, adesso gli prende un colpo.
imasoulman: ma figurati....mica possiamo far piacere tutto a tutti.(a parte se ti chiami battlegods...ahahah, scusate ma anch'io sinceramente non ne potevo più di ricevere millesettecento notifiche di suoi ascolti al giorno!!!). Scaruffi ci indicò la via la verità e la vita, ed io, ostinato, a non seguirlo...sentire tutto (??), parlarne (?????), giudicarne (????????)....
imasoulman: poi è il bello del mondo, esistono i pigmei e i lapponi, gli amerindi e i bantù, gli scaruffini e i riccardoni....
Carlos: Non ho mai sentito "riccardone" ;)) La prima cosa che mi è venuta in mente quando l'ho letto: GIORGIO GABER IL RICCARDO 1969
imasoulman: Riccardone si collega a Rick Wakeman, ovvero: quegli appassionati oltranzisti che passano ore giornate decenni a sbrodolare su quanto sia fenomenale quel tale/talaltro virtuoso su quanto tu povero inetto che ascolti il roccherolle o generi degeneri collaterali non possa essere altro che un sedicente appassionato figlio di un dio minore della musica.
imasoulman: vale anche per certi appassionati jazzofili per cui il j vero jazz è finito con "A Love Supreme", e tu, impuro tra gli impuri che ammetti con lo sguardo basso e la fronte arrossata di patente vergogna che il Miles Davis della svolta elettrica ti ha folgorato, sarai sempre guardato come un paria, uno che...puahh!
woodstock: andava qua: mi piace sempre diffonderlo: Riccardone - Nonciclopedia
hjhhjij: E dire che il povero Rick ha suonato con Bowie, con Elton John, con gli Strawbs, dai non ha manco fatto sempre il riccardone. Certo è un riccardone dentro questo si.
woodstock: mi piace sempre diffonderlo: Riccardone - Nonciclopedia
JonatanCoe

JonatanCoe : The Dream Syndicate - That's

| DeRango™: 18.05


BËL ( 09 )
BRÜ ( 00 )

Battlegods: L'ultimo minuto mezzo è troppo "stonato"
JonatanCoe: Adoro tutto questo!
Zio Pino: I Sonic Youth, da qualche parte, si saran pure dovuti ispirare.
Battlegods: Senza dimenticare Glenn Branca, forse la maggior ispirazione per loro!
Zio Pino: Ah, beh, obviously: Glenn Branca at first.😏
IlConte

IlConte : The Who - My Generation

| DeRango™: 17.81

The Who - My Generation
E allora buon compleanno vecchio nasone depresso, instabile, nevrotico.... hai fatto la storia lo sai vero?!

BËL ( 13 )
BRÜ ( 00 )

Lauretta: Bravo, anche il disco è scelto bene. Il nasone è stato tra i migliori di sempre.
Kotatsu: Grazie di esistere, nasone!
IlConte: Che poi erano quattro favolosi nasoni!
Kotatsu: Di cui uno drogato, uno esaltato, uno riccioluto e uno tranquillo!
Miss Kinotto: Erono tutti nasoni, fantastici meravigliosi nasoni. Pete per me tra i più grandi autori di musica del secolo scorso.
IlConte: Dici bene Mr, ci ha perso la salute su Tommy e Quadrophenia questo ragazzo!
IlConte: Miss non Mr eccheccazzo
algol

algol : Chris Cornell - You Know

| DeRango™: 16.96

Chris Cornell - You Know My Name .... ciao Chris. Viene da piangere anche a me.

BËL ( 09 )
BRÜ ( 00 )

heartshapedbox

heartshapedbox : Pixies - I Can't Forget

| DeRango™: 16.75

tia

tia : Bauhaus - Stigmata Martyr

| DeRango™: 16.75

luludia

luludia : Fire in Cairo-The Cure

| DeRango™: 16.59


BËL ( 10 )
BRÜ ( 00 )

luludia: ieri, in un commento sui cure, parlavo del loro primo album che, personalmente, adoro...il mio preferito è comunque "Seventeen seconds"...
sergio60: anch'io preferisco seventeen second....ps sapevate che il primo lp dei cure è uscito in due versioni differenti? questo con la copertina desertica è la versione americana.....
hjhhjij: Come ti ho detto, è un eccellente esordio e un ottimo esempio di post-punk. "Fire in Cairo" è una delle mie preferite, non dell'album ma dei Cure in generale. Tra quelle di questo album sta sotto solo a "Killing an Arab" capolavoro che è il motivo per cui preferisco l'edizione del 1980 a quella del 1979. Queste due gemme post-punk di Cure che non sentiremo più in futuro sono tra le più fighe del gruppo.
luludia: concordo su "Killing an arab", che, tra l'altro, se non sbaglio, è ispirata a "Lo straniero di Camus che è uno dei romanzi più belli del novecento...
hjhhjij: Ma guarda Camus non dispiace affatto nemmeno a me. E no, non sbagli.
Battlegods: Approvo le preferenze, ma concordate con me che "Primary" è una delle più scadenti? ahah
Battlegods: "Killing on arab" ha quelle sensazionali sferzate di chitarra
hjhhjij: "Primary" una delle più scadenti ? Ma che è una battuta Battle ? :D
Battlegods: Giro di basso che entra in testa e non esce più, ma le linee vocali di quel brano mi hanno deluso un pò, non so :/
Battlegods: Oddio riascoltandola devo dire che è il pezzo preferito di "Faith", come "One hundred years" per "Pornography".
hjhhjij: Però deciditi dai.
Battlegods: Mh, con i Cure ultimamente ero in fase di stanca, ma riascoltandoli confermo l'amore :) succede, troppa musica ascoltiamo ahah..
hjhhjij: Eh lo so. Infatti io vado molto a periodi con i vari generi/gruppi/artisti. Non sempre ma di solito è così.
Battlegods: E Debaser aiuta anche in questo, magari a non commettere "errori" di scelte. Forse se tutti voi odiavate i Cure, la mia psiche poteva essere portata a buttarli nel dimenticatoio. Siccome sono paranoico, riascolto e riascolto :) (I Cure mettiamoli come esempio ora)
hjhhjij: Oh la mia curiosità musicale si nutre di DeBaser fin dal 2008 almeno (2010 l'iscrizione effettiva). Come credi che io, Invisiboltacciaro convinto, sia arrivato ad ascoltare e poi ad apprezzare e infine ad amare visceralmente i Genesis di "Nursery Cryme", per dire ? ;)
Battlegods: Ah c'è stato questo passaggio mentale? ahah allora è miracoloso davvero ;)
hjhhjij: Solo la curiosità di un 15enne nell'andarsi ad ascoltare questi vecchi dischi dei Genesis con questo tal Peter Gabriel alla voce per i quali su questo simpatico sito c'era un vero e proprio plebiscito mentre cazzo, di "Invisible Touch" ne dicevano tutti un gran male, chissà perché :-)
sergio60: erchè "invisible touch" è decisamente un pessimo album di per se,poi mettici che lo firmano tre tizi che "erano "i genesis e il cerchio è chiuso!
hjhhjij: Il mio non era un perché necessitante di risposta sergio, era una domanda retorica XD
sergio60: si lo so,ma...meglio mettere i puntini sulle i,e se serve sulle u alla tedesca.....in giro ci sono dei revisionisti che asseriscono che in the court..dei king crimson non esiste o cose simili!!!
GIANLUIGI67: Mi piaceva tanto questa The Cure - Pictures Of You piaceva tanto anche a una tipi di cui ero innamorato. Lei fragilissima, bianca, occhi chiari e io facevo di tutto per essere gentile, non osavo una mossa fuori posto. Amavo il Piccolo Principe, libro che odio con tutto il cuore, ma a Lei piaceva. Ho digerito quel cavolo di gabbiano che avrei preso a fiondate. Morale della storia, io sono passato per il classico amico…
sergio60: ....azz!.è peggio della scarognata degli squallor questa storia....consolati,non sei solo ....
Carlos

Carlos : Ieri sera. BOOM BOOM! The

| DeRango™: 16.36

Ieri sera. BOOM BOOM! The Sonics - Strychnine

BËL ( 08 )
BRÜ ( 00 )

Almotasim : Sonici, prima della gioventu' sonica! Here are... album da avere.
imasoulman: mi dici che effetto fa vedere dei 65enni che cantano il garage-punk? te lo chiedo perchè non riesco più a vedere certi concerti, ma magari è un problema mio (o forse ho letto troppo oscar wilde...)
Carlos: Non so se è perché Wilde non mi è mai piaciuto (per usare un eufemismo) o se è perché vedere certe "leggende" per un giovine come me è (quasi) sempre e comunque una bella esperienza, ma a me il concerto è piaciuto. Dei componenti originali del primo disco c'era solo il sax, mentre l'altro mi sa che suona ancora ma non nelle tournée all'estero. In ogni caso pure il bassista e il batterista erano tutto…
Pinhead: I Sonics hanno ancora una vitalità incredibile, sul palco e pure in studio, il loro album del 2015 è clamoroso.
Insect_Reject

Insect_Reject : Soundgarden - Rusty Cage

| DeRango™: 16.25

BARRACUDA BLUE

BARRACUDA BLUE : ART ROCK'S TREASURE BOX -

| DeRango™: 16.11


BËL ( 07 )
BRÜ ( 00 )

imasoulman: sono fermo a quelli prima, merita anche la loro fase-2?
BARRACUDA BLUE: Conoscendo bene la discografia, la fase 1 si chiude con uno strategico live album del 1975, spartiacque perfetto in quanto la band dal vivo era una di quelle esperienze da provare in quegli anni. I primi quattro album in studio sono ottimi, e la vena "artistica" si accentua progressivamente disco dopo disco
IlConte

IlConte : Mott The Hoople - All

| DeRango™: 16.04


BËL ( 08 )
BRÜ ( 00 )

imasoulman: i Mott sono sempre un'esca cui non so resistere. In più ci sarebbe da onorare la memoria di Overend Watts, scomparso un tre mesi fa manco a dirlo fuor da ogni clamore
IlConte: Vero. Anche io li adoro da sempre, c'è sempre stato gran feeling pur non essendo proprio il mio suono. Leggevo l'altro giorno un intervista al Ian Hunter (classe '39) ... e mi fa sempre tornare in mente che senza Bowie (che non amo ma ho rivalutato soprattutto come persona negli ultimi anni) questo e i successivi manco sarebbero usciti. E i primi se li erano cagati in pochi anche se varie band (Zepp e Stones…
SalvaDM

SalvaDM : Otis Redding - Otis Blue

| DeRango™: 16.02


BËL ( 09 )
BRÜ ( 00 )

luludia: Con sto album di sicuro...
imasoulman: sì, sembra interessante
llawyer

llawyer : Gram Parsons - Return Of

| DeRango™: 15.94


BËL ( 08 )
BRÜ ( 00 )

llawyer: Twenty thousand roads I went down, down, down And they all lead me straight back home to you
imasoulman: l'Angelo Angosciato