Qualche aggiornamento su un po' di musica psichedelica ascoltata in questo periodo e di cui magari non ho fatto né è stata fatta menzione (da quanto mi risulta) sul debasio.

L'ultimo dei Warlocks (ne ho scritto sul blog MACHCHAPUCHCHARE ma ho mancato di tradurla in italiano perché la homepage di Debaser era bloccata dalla foto di una mucca in spaiggia), che si intitola, 'Songs From the Pale Eclipse', rende merito alla grandezza della band. Un disco molto personale secondo me per Bobby Hecksher e che non nasconde un certo nichilismo e una certa rassegnazione nei testi. Una specie di rito espiatorio, ma che lasci intravedere una luce alla fine del tunnel. Del resto parla infatti di una 'Pale Eclipse'. Sonorità drone come sempre con un paio di pezzi degni dei grandi classici della band. @[Pinhead] , ti ho nominato all'interno della recensione.

Una recensione in home mi ha spinto a riascoltare 'From the Birdcage' dei Birdmen of Alkatraz, sul quale non penso ci sia nulla da dire e/o spiegare. Non ricordo chi avesse scritto la recensione in materia (non del LP, ma di un singolo o di un EP), ma molti contenuti di quella pagina, taggata come #levitation , possono benissimo essere utili ai meno informati.

Ho riascoltato 'Valende' dei Jennifer Gentle, su suggerimento di un po' di tempo fa di @[lector] . Disco della mia generazione che'ho trovato ancora oggi pieno di buone idee (a differenza di tanti altri dischi made in Italy di quel periodo) e i rimandi sixties a Syd Barrett in particolare, funzionano ancora benissimo oggi come ieri. Così come ho riascoltato 'Gris-Gris' di Dr. John, che praticamente faccio ancora adesso fatica a smettere di riascoltare a ripetizione, perché è chiaramente un disco fantastico.

Di Goat, Morgan Delt, Drakkar Nowhere, Bongolian, Bob Weir, Supersilent e Goat ho scritto recensioni qua e là sul deb.

Suggerisco di tenersi alla larga da Crocodiles, Devendra Banhart e Lake Ruth per motivi diversi. Così come da, parlando di classici, 'Earth' di Neil Young con la band del figliolo, i Promise of the Real, la mancanza del cavallo pazzo vi farebbe venire voglia di piangere. Mentre un disco di dreampop che potrebbe piacere è Eerie Wanda - Hum uscito sempre su Beyond Beyond is Beyond Records. Così come è divertente il disco dei Cosmonauts, 'A-OK!' uscito su Burger Records.

Infine, una chicca, che sicuramente mi avete suggerito qui (forse @[imasoulman] ) è il disco dei Baby Grandmothers, band svedese degli anni sessanta e stampato solo nel 2007. Non esattamente un LP vero e proprio ma una raccolta preziosissima di materiale del'epoca e che per quel periodo era molto molto all'avanguardia.

Domani esce il nuovo disco dei Brian Jonestown Massacre. Già preordinato da mesi, si trova di tutto in streaming sul tubo credo. Ho ascoltato vari spezzoni ma preferisco solo da domani dedicargli quelli che so già saranno innumerevoli ascolti. Mi aspetto al solito un capolavoro.

Ciao ragazzi.
BËL (01)
BRÜ (00)
sotomayor Il 27 ottobre 2016 — DeRango: 2,73

   wearetheradio

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti all'ascolto

Pinhead
Grazie, soprattutto per l'amicizia, sul buon maestro sorvolerei :-)))
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: