Piero Ciampi
Piero Ciampi

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Come glielo spieghiamo ai francesi che il più grande chansonnier è italiano? Questa è la volta buona che si "incazzano" definitivamente, ma non ci si può fare niente, faranno due fatiche e alla fine dovranno accettare l' evidente realtà: il livornese è il migliore, migliore per sempre.

Come descrivere il piacere, la sensibilità, la disperazione della sua predica nel deserto? Grimaldello spietato con noi ma soprattutto con sé stesso. La lucida autodistruzione l' accompagna trascinandoci con lui, gratta via la scorza della nostra insensibilità e scarnifica la nostra anima, risveglia prepotentemente l' umano, stupisce con le sue confessioni. Cuore aperto offerto a tutti noi ponendosi verso la vita senza alcuna protezione: è un kamikaze di un mondo invisibile, un mondo fatto di verità, realtà, di essenza.

Combatte, combatte una guerra contro i "mulini", l' unica guerra fondamentale da combattere. Conosce i suoi demoni, conosce i suoi angeli, combatte... Ci dona tutto, tutto quello che conta, è poco, è raro, ce lo dà tutto. Ci dimostra che cosa significa Poesia: "è quel poco che rimane quando non c'è più nulla", diceva Ungaretti. Instilla il dubbio che la "normalità" possa essere lui, e la nostra allora cos'è? Il giullare riflette l' iniquità che lo circonda, proietta le sue visioni unendosi con l' infinito: "Tutte le cose che non hai accanto a me le troverai. Il Mondo delle illusioni... tu vai sicura vai così perché io sono sempre qui, qui..." (da L' amore è tutto qui).

Mancatore seriale di appuntamenti materiali, aleggia sempre presente il suo spirito anch' esso seriale ma di solitudine. Una solitudine indotta dalla frequentazione dell' ignoto e dei suoi interrogativi ivi comprese le devastazioni intime. Un grande egoista, certo, ma l' Arte non perdona: "Tu no, amore no, tu mi devi star vicina perchè ormai io sono fuori..." (da Tu no). Perennemente ubriaco, sempre lucido. E tutta questa magnificenza che è la Vita raccontata "nel bene e nel male".

Compagno silente Gianni Marchetti che accompagna con quelle meravigliose note il flusso delle sensazioni e degli smarrimenti. Guidano in viaggi interstellari di Barrettiana memoria ma più intimi che mistici, in mondi lontanissimi che sono accanto a noi, lontanissimi perché invisibili. Non ci rimane altro che l' innocenza di questo "petite Prince": imperterrito hai continuato nella tua disintegrazione materiale dando il tuo corpo a scorticamenti ingannevoli, ma non c'è più "Merda!" alla fine della canzone.

"Domani tutto questo mai mio": sciolta è l' illusione, la sofferenza rimane un' ombra, gli astri ti sorridono.

"Figli, vi porterei a cena sulle stelle, ma non ci siete, ma non ci siete..." E' una sporca estate amici...

Questa DeRecensione di Piero Ciampi è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/piero-ciampi/piero-ciampi/recensione-caspasian

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sedici)

imasoulman
Opera: | Recensione: |
beh, ma i francesi lo sanno benissimo! Lo sanno perlomeno da quando nei primissimi Sessanta se ne migrò a Parigi a cercar fortuna, scapigliato fuori tempo massimo a cantare le sue storie maledette nelle trattorie per artisti che lo ripagavano, su una lercia tovaglietta a scacchi, con una baguette, un fiasco di beaujolais e qualche pezzo di camèmbert.
Lo sanno, lo sanno
Nel caso non se lo ricordino, possiamo sempre far fare un'intemerata da Giorgetta Meloni Nostra (una che ha la sensibilità per apprezzare Piero LItaliano...ne sono certo)
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Non so come prenderebbe Piero interventi dal "profano". Grazie.
Caspasian
Opera: | Recensione: |
"A presto amici!
... buonasera."

BËL (00)
BRÜ (00)

Almotasim
Opera: | Recensione: |
Wow, Casp! Già, "un kamikaze di un mondo invisibile".
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Meno male senza la fascia in testa e senza "Banzai!" Ciao, grazie.
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
Con Ciampi mi prendi a meraviglia. Ho un debole per i grandi a cui, inspiegabilmente, fortuna e fama non hanno bussato alla propria porta, e Ciampi, genio assoluto, è al primo posto di questa ingrata classifica.
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Sempre pronto il Piero a buttare sul tavolo della vita le ultime fiches con nonchalance... Grazie.
JonatanCoe: Ah, dimenticavo: gran bella pagina, bravo Casp.
Caspasian: Secondo posto Amedeo Modigliani? Ciao.
JonatanCoe: La lista è lunga e comprende anche Carnevali e Drake.
Caspasian: Un Dino Campana non si nega a nessuno.
Dislocation
Opera: | Recensione: |
Scarnifica, esatto, è la sensazione che ho sempre provato ascoltandolo.
Maria, Maria, Maria, Maria, Maria. Fischio e melodia.
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: È talmente forte dal punto di vista emotivo che si fa persino fatica a sentirlo, ti annienta... Grazie.
Dislocation: Hai mai sentito "Io e te, Maria" nella versione di Gino Paoli? Lacerante.
Caspasian: Quella live? Stupenda... Gino è in trance: "L' amore è ancora qui..."
luludia
Opera: | Recensione: |
poveri francesi, ciampi italiano e brel belga...bella pagina, hai colto l'essenziale...
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: ... Aznavour armeno. Grazie.
luludia: ahah, giusto...
Caspasian
Opera: | Recensione: |
Qui il disco completo. Buon ascolto.

BËL (01)
BRÜ (00)

MrDaveBoy73: lcavolo a partel sonorità molto annni '70 come dici tu ti scarnifica dentro e "...È talmente forte dal punto di vista emotivo che si fa persino fatica a sentirlo, ti annienta... " vero . da ascoltare più volte soorappone voci molto bello grazie infinite
MrDaveBoy73
Opera: | Recensione: |
bellissima recensione . Grazie. no so che altro dire .lo ascolterò con attenzione ; non lo conosco bene, molto significativo il "...si fa persino fatica a sentirlo, ti annienta...", - ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

Caspasian: Ho postato, oltre all' album, nell' altro mio commento una stupenda trasmissione con Piero e il Marchetti al pianoforte (con pipa): "Piero Ciampi, no!". Ancora grazie.
MrDaveBoy73: grazie à toi , una scoperta eccezionale !!!
Bubi
Opera: | Recensione: |
[Instilla il dubbio che la "normalità" possa essere lui]... credo che ci sia riuscito benissimo a insinuare quel dubbio. E probabilmente è davvero così.
BËL (01)
BRÜ (00)

Caspasian: Ma quanto è duro quel "deserto"... Grazie.
lector
Opera: | Recensione: |
Bello stare qui a parlare di Ciampi, ed ancora più bello farlo con tale competenza.
BËL (01)
BRÜ (00)

Caspasian: Bello e sfiancante Piero... Grazie.
MrDaveBoy73: già, grazie Caspian
JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
Questo è un miserere senza lacrime.
BËL (01)
BRÜ (00)

Dislocation: Sublime.
Caspasian: Ragazzi non mi fate piangere... Grazie.
Dislocation: Dài, che ti sfoghi.....
IlConte
Opera: | Recensione: |
Avevo letto di lui ma mai ascoltato. Versante cantautori italiani impegnati lascio perdere da sempre, non fanno per me. Poi ho approfondito su di lui e merita il massimo nobilissimo merito come persona/personaggio. Gente da tenere nel cuore. Musicalmente ho preso un paio di album ma mi interessa il giusto.
BËL (01)
BRÜ (00)

Caspasian: Piero Ciampi, impegnato coi demoni di se stesso. Lancinante. Grazie.
nangaparbat
Opera: | Recensione: |
Impressionante sfilza di perle d'autore, Il Natale è il 24 in particolare.
BËL (01)
BRÜ (00)

Dislocation: Pensa te riproporlo oggi, in tempi di Giovanotti o Ultimo.
Caspasian: Il Natale qui a Praga si festeggia il 24... Grazie.
Dislocation: E Ciampi già lo sapeva.
HOPELESS
Opera: | Recensione: |
Roba del Novecento che già allora non trovava posto, figurati oggi. Ci aspettano estati sempre più di merda. Tanto di cappello a te e a lui.
BËL (01)
BRÜ (00)

Caspasian: Una delle poche cose del '900 non "vacanziere", Piero. Grazie.
Leosfi99
Opera: | Recensione: |
La sua assenza e' un assedio...rispetto a Ciampi.Sempre.
BËL (00)
BRÜ (00)

Dislocation: Clasico esempio di affabulatore non criptico, stringato e di immediata, dolorosa comprensione.
Caspasian: Sono "assenze" che ti schiacciano... Grazie.
emgag
Opera: | Recensione: |
Bellissimo scritto! Lo conobbi superficialmente epperò mi ci allontanai proprio perché all'epoca (esistenzialmente galleggiavo) mi avrebbe solo sprofondato maggiormente. Ora è tempo di ritornarci da pisizioni più serene! Sentite felicitazioni a te!
BËL (00)
BRÜ (00)

emgag: Ah voto 5, dimenticai.
Caspasian: Sarà un bel recupero. Serenamente grazie.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: