Protomartyr
Relatives In Descent

()

Voto:

Devo dire la verità, non c'ho tanta voglia di scrivere questa recensione - E ALLORA CHE CAZZO SCRIVI A FARE? - eh, bella domandina; La risposta giusta sarebbe: "per poter inserire il disco nella mia personalissima chart 2017", la risposta sbagliata: "bisogna far comprendere alla fauna del dibesio che il quarto disco dei protomartiri è un'astrazione sonora che deve essere gelosamente custodita e annoverata tra le opere magne degli anni '10 del ventunesimo secolo". Non che ci siano grandi opere degne da ricordare, infilarcene una ogni tanto va più che bene.

Ed eccolo Mark E. Smith in versione canina che abbaja alla luna e "le" Cave relatore di tesi, accordi minori, accordi minimi, "e lei vorrebbe pure il bacio accademico?"; synthino che esiste giusto per occupare le frequenze intermedie, la voce.

Preoccupazioni, guerra in Vietnam: Sai Gon? Ho Chi Minh! Viet Cong, Ra-ta-ta-ta-ta.

No Propoganda, tranquilli, No Wire-Less ma più Wire! C'è sempre l'Atlantico in mezzo tra UK e US ed un newyorchino non guarda mai ad Ovest, ma uno di Detroit guarda solo a Sud o Madonna. Dark ma non Dream, non avete abusato fin troppo della potenza chitarristica, il basso? Il nano? Le nane? Lenite! Lenite! Lenin!

Ciurma andiamo tutti all'arrembaggio, na na na na nanananana, ma chi lo sa, chi se la ricorda più.

Disco bellino-normalino, non mediocretto ma gustosetto.

Questa DeRecensione di Relatives In Descent è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/protomartyr/relatives-in-descent/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Nove)

Limercury
Opera: | Recensione: |
Il disco ne vedo parlare bene un pò ovunque e lo ascolterò sicuramente. La rece... come se fosse antani per due direi.
BËL (00)
BRÜ (00)

musicanidi
Opera: | Recensione: |
Beh, non ci credo che han fatto un altro album bellissimo...non ci credo fino a quando non lo ascolterò.
BËL (01)
BRÜ (00)

Ociredef86
Ociredef86 Divèrs
Opera: | Recensione: |
Mai considerata più di tanto questa band, ma il nuovo album mi ha stupito, davvero bellino bellino!
BËL (01)
BRÜ (00)

Johnny b.
Opera: | Recensione: |
Album che per chi come me piace il genere si fa ascoltare con discreto interesse. Voto 3,5
BËL (00)
BRÜ (00)

ygmarchi2
Opera: | Recensione: |
Me l'hanno raccomandato i miei amici Haai Op Die Aas (https://soundcloud.com/haaiopdieaas) e come dargli torto.
BËL (00)
BRÜ (00)

Taurus
Opera: | Recensione: |
Il precedente mi era scivolato abbastanza in fretta.
BËL (00)
BRÜ (00)

Chainsaw
Opera: | Recensione: |
Ciao plea, è da un po' che ho perso di vista preoccupazioni, protomartiri e cavi. Recupero tutto, promesso.
BËL (00)
BRÜ (00)

proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
cavolo sì
BËL (00)
BRÜ (00)

proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
Non riesco a capirli si vede
BËL (00)
BRÜ (00)

Chainsaw: Oh anche a me stufano subito, ci riprovo alla prossima
kloo: anche a me in verità son calati subito, sto disco non ha ciccia.
Taurus: A me non hanno mai lasciato molto.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: