Hai combinato Rock con Afro

U2: No Line On The Horizon

U2: No Line On The Horizon

di Pietro84 | DeRango™: -12.40

Questa è la mia seconda recensione su un album degli U2, dopo All That You Can't Leave Behind. Cercherò questa volta di essere più breve senza sbavature. E' un album che ha venduto quasi 5 milioni di copie, poche per un album degli U2 a causa della scelta dei singoli…

Peter Gabriel: Peter Gabriel IV

Peter Gabriel: Peter Gabriel IV

di R13569920 | DeRango™: 44.59

Il giorno dopo l'uscita nei negozi del quarto album senza titolo di Peter Gabriel (1982, ‘Security' negli States) un amico ed io evitammo la scuola per comprarlo, e ci chiudemmo a casa per ascoltarcelo in santa pace, pieni di aspettativa per quello che il meraviglioso predecessore di due anni prima…

Janelle Monáe: The ArchAndroid

Janelle Monáe: The ArchAndroid

di Darius | DeRango™: 12.80

La parola "Pop" rappresenta per un cospicua fetta sociale di ascoltatori (alternativi, schizzinosi/choosy, radical chic, eruditi...) il tremendo sostantivo che si incarna negli aborti musicali più terrificanti, nella recrudescenza fatta a dischietto e/o a file del morbo capitalista-commerciale; il Pop evoca tormentoni disgustosi, spettacoli osceni, stonature imbarazzanti, starlette iper coccolate…

Talking Heads: Remain In Light

Talking Heads: Remain In Light

di Emme. | DeRango™: 19.89

Se il sound di Brian Eno non aveva preso del tutto il comando su quello dei Talking Heads in Fear Of Music, Remain In Light è la svolta completa. Adesso gli arrangiamenti appaiono addirittura lussuosi e ben studiati in netta contrapposizione con quelli dei primi album. Il risultato è stupefacente…

The Dirty Projectors: Bitte Orca

The Dirty Projectors: Bitte Orca

di Amev | DeRango™: 4.78

Mi stupisce che nessuno abbia ancora scritto niente sui Dirty Projectors. Buffo che debba farlo proprio io che non ho tanta esperienza da critico. Si perché quest'album è di una densità micidiale e quello che ho da dire è poca cosa. E' mai possibile, oggi come oggi, fare qualcosa di…

Chico Science e Nação Zumbi: Da Lama ao Caos

Chico Science e Nação Zumbi: Da Lama ao Caos

di macaco | DeRango™: 19.27 Samples!

Prima che questa terra, oggi chiamata Brasile, diventasse una colonia portoghese, era tutta coperta da immense foreste. Dove sorge questa città, chiamata Recife, c'era un'immensa foresta di mangrovia. Prima c'era il fango (a lama), adesso il caos. Dove nel fango nascevano i "carangueijos", oggi nel caos ci sguazzano i "gabirús".…

Blur: Think Tank

Blur: Think Tank

di Boop7 | DeRango™: -0.12

L'attesa del nuovo lavoro dei Blur mi aveva fatto sperare in un ritorno dei quattro con qualcosa di molto interessante. Ma nell'ottobre del 2002 la notizia della partenza di Graham Coxon mi aveva fatto pensare che per i Blur sarebbe stato difficile andare avanti. A "Rockol" Damon raccontava a proposito…

The Jimi Hendrix Experience: Are You Experienced?

The Jimi Hendrix Experience: Are You Experienced?

di granpaul | DeRango™: -56.37

Continuo la mia opera di recessore (astuto il gioco di parole eh)... e stavolta analizzo un po Hendrix. Il chitarrista di Seattle è entrato ed uscito dalla musica come un ciclone, lasciando dietro di se una camera d'albergo in subbuglio ed una pozza di vino vomitato. Ascoltando questo suo manifesto…

Mau Mau: Viva Mama Nera

Mau Mau: Viva Mama Nera

di under | DeRango™: 0.38

Non ho ancora approfondito la discografia dei Mau Mau nè so se lo farò, visto che il loro genere non mi intriga molto (inoltre mi è difficile capirne i testi), ma questo album (molto da festa: bellissima "Ellis Island") mi è piaciuto e voglio segnalarvelo, visto anche che non è recensito…

Don Byron and Existential Dred: Nu Blaxploitation

Don Byron and Existential Dred: Nu Blaxploitation

di Ghemison | DeRango™: 6.00

Signori e signore… Ladies and gentlemen… A voi Don Byron & Existential Dred! Don Byron è un jazzista newyorkese, un clarinettista attivo dall'inizio dello scorso decennio (appartenente alla scena sincretista). Questo Nu Blaxploitation è il suo sesto album ed apre il contratto con la Blue Note, storica etichetta jazz. Ad…

Placebo: Placebo

Placebo: Placebo

di Jack Darko | DeRango™: -11.94

"Placebo".  Un album meraviglioso, sempre innovativo e che mai stanca. E' l'esordio di una band che ha rienventato il rock, dando al basso una posizione dominante nelle canzoni e reso pop il loro genere per nulla pop. Il disco corre sul binario del capolavoro regalando pezzi veloci, immediati e suonati…

The Who: The 1st Singles Box

The Who: The 1st Singles Box

di silian87 | DeRango™: 4.64

Succede a volte di avere in regalo un pò di soldini per la Maturità, e di voler comprarsi un pò di buona musica. Succede poi anche di riflettere per 30 minuti davanti ad un singles box degli Who che costa la bellezza di 46 euro. Succede che una volta arrivati…

OutKast: Stankonia

OutKast: Stankonia

di Ghemison | DeRango™: 8.30  Scelta degli editor

Sono passati ben sei anni da quel fine estate tormentato meravigliosamente da uno dei più fantastici hit-single di sempre (non solo per quanto riguarda l'hip-hop): Ms. Jackson. Dunque più di un lustro da una pietra miliare inserita nel muro coloratissimo della black music. Parlare di hip-hop è ancora possibile per…

Matisyahu: Youth

Matisyahu: Youth

di Ghemison | DeRango™: 9.39  Scelta degli editor

Pazza pazza pazza New York! Dopo anni di connubi tra pop art e proto-punk di new wave di controcultura africana (siano le Pantere Nere o i Public Enemy non importa) cosa possiamo aspettarci? Ma certo un ebreo ortodosso che fa un raggamuffin molto più sincero di tanti giamaicani e soprattutto…

Paul Simon: Graceland

Paul Simon: Graceland

di vonhesse | DeRango™: 13.10

Uh-oh! Ci fanno notare che questa recensione compare (tutta o in parte) anche su blackdiamondbay.it e su capital.it E tocca adesso a questo vera e propria pietra miliare, stranamente assente da DeBaser: "Graceland' di Paul Simon rappresenta un vero e prorio evento musical-culturale destinato a "pesare" nella musica degli anni…