Bene! Hai selezionato il genere Drammatico

Sebastian Schipper: Victoria

Sebastian Schipper: Victoria

di VincVega | DeRango™: 6.00

A Berlino, prima che sorga il sole e dopo la notte in un locale, Victoria, una ragazza di Madrid, si imbatte in quattro ragazzi, Sonne, Boxer, Blinker e Fuss. Da qui inizia una giornata (o meglio, un paio d'ore) che cambieranno la vita di Victoria e dei suoi nuovi conoscenti.…

Riccardo Freda: L'orribile segreto del Dr.Hitchcock

Riccardo Freda: L'orribile segreto del Dr.Hitchcock

di VinnySparrow | DeRango™: 2.14

Ho sempre sentito parlar bene di questo film del grande Riccardo Freda, regista purtroppo molto sottovalutato e che ha dato alla luce film bellissimi e anche di una certa importanza. Io personalmente considero Riccardo Freda un maestro, non ai livelli dell'"insuperabile" Mario Bava, ma indubbiamente un grande regista, che amava…

Michelangelo Antonioni: La Notte

Michelangelo Antonioni: La Notte

di VinnySparrow | DeRango™: 6.17

Il cinema del maestro Antonioni è un cinema che ha sempre richiesto allo spettatore una profonda sensibilità e un certo impegno nel capire in profondità dei contenuti altamente filosofici e spesso e volentieri non di immediata compresione. Possiamo affermare che Michelangelo Antonioni era il regista di film che si reggevan…

Luchino Visconti: Il Gattopardo

Luchino Visconti: Il Gattopardo

di Cialtronius | DeRango™: -8.72

Tratto da un racconto di Tommaso da Lampedusa blabla il gattopardo parla di una famiglia siciliana nobile e ricca blabla vediamo le sue vicende a cavallo dell'unità d'Italia con Garibaldi che sbarca ammazza dice e fa'. c'è Burt Lancaster Alain Deloin la Cardinale c'è pure Terence Hill e Giuliano Gemma…

Steve McQueen: Widows

Steve McQueen: Widows

di joe strummer | DeRango™: 5.49 Novità!

Con delle premesse simili, s'è commesso tutti un grosso errore di valutazione (e sopravvalutazione) nel pensare che Widows potesse essere un grande film. Volendo spaccare il capello in quattro, già 12 anni schiavo poneva delle premesse non tanto positive. Là erano i “negri”, qua sono le donne. Il regista di…

Mauro Bolognini: Il bell'Antonio

Mauro Bolognini: Il bell'Antonio

di Cialtronius | DeRango™: 39.19

Tratto da un romanzo di Vitaliano Brancati ambientato negli anni venti a Catania (che coraggio), il bellantonio è la storia di Antonio (ma non mi dire) interpretato da Marcello Mastroianni. Figlio di una famiglia alto-borghese di Catania, Antonio è appena tornato da un lungo soggiorno a Roma dove pare abbia…

Damien Chazelle: First Man

Damien Chazelle: First Man

di joe strummer | DeRango™: 27.30 Novità!

Sembra un dito nel di dietro, e per certi versi lo è. Ma alla fine viene quasi da dire che First Man traccia un nuovo modo di raccontare lo spazio, trasforma l'epopea spaziale in un dramma, una tragedia interiore nel cuore di chi si prende la responsabilità di fare quella…

Stefano Sollima: Sicario: Day of Soldado

Stefano Sollima: Sicario: Day of Soldado

di Anatoly | DeRango™: 18.15 Novità!

confine s. m. [dal lat. confine, neutro dell’agg. confinis «confinante», comp. di con- e del tema di finire «delimitare»]. - 1. a. Limite di un territorio, di un terreno. b. Limite di una regione geografica o di uno stato; zona di transizione in cui scompaiono le caratteristiche individuanti di una…

Kevin Philips: Super Dark Times

Kevin Philips: Super Dark Times

di 2000 | DeRango™: 12.25

Uno dei trend più invadenti di questo periodo per quanto riguarda l'universo cinematografico e televisivo sono i prodotti "revival". Tutto ha avuto inizio da quella gran bella serie tv che è "Stranger Things", una serie che ripesca letteralmente ogni possibile clichè degli anni '80 rivitalizzandolo con le moderne tecnologie mantenendo…

Barry Levinson: Rain Man

Barry Levinson: Rain Man

di paolofreddie | DeRango™: 12.75

“Tu fai la doccia, Ray, vero?” “Sì” “La pioggia è la stessa cosa, ci si bagna un po’ ” “Certo, la doccia si fa nel bagno, sempre” Molti diranno che “Rain Man” è un film troppo “hollywoodiano”, o lo condanneranno come troppo buonista o lacrimevole, dando per scontato che una…

Taylor Sheridan: I segreti di Wind River

Taylor Sheridan: I segreti di Wind River

di Hellring | DeRango™: 12.29

Esiste anche un'America che non viene raccontata, perchè è meglio tacerla. Esiste l'America lontana dalle città dei boulevards illuminati e dei grattacieli futuristici. Esiste l'America, quella vera, quella degli stati centrali, dei ranch, delle pietre, del sangue. Come il Wyoming: poco più piccolo dell'Italia e con metà degli abitanti di…

Ridley Scott: The Counselor - Il procuratore

Ridley Scott: The Counselor - Il procuratore

di VincVega | DeRango™: 3.96

Ho molto apprezzato Cormac Mccarthy nei suoi romanzi "Non è un Paese per Vecchi" e "The Road". Le versioni cinematografiche sono state tutte e due convincenti (più quello dei fratelli Coen che quello di Hilcoat) e quindi non potevo farmi sfuggire questo film con una sua sceneggiatura originale, unita alla…

Spike Lee: La 25a Ora

Spike Lee: La 25a Ora

di VincVega | DeRango™: 11.90

C'era un periodo in cui ogni film che usciva con Edward Norton tra i protagonisti era una pellicola da vedere e sicuramente interessante. Dopo il sorprendente esordio con "Schegge di Paura", infilò una serie di interpretazioni memorabili in "Larry Flint", "Rounders", "American History X", "Fight Club", "The Score" e "Red…

Spike Lee: BlacKkKlansman

Spike Lee: BlacKkKlansman

di joe strummer | DeRango™: 29.18

Dice poco di nuovo, l'ultimo celebrato film di Spike Lee. Tecnicamente e artisticamente non manca nulla: attori, musiche, montaggio, fotografia. Tutto scorre bene, anche se 135 minuti di ridondanza su neri e bianchi sono forse un po' troppi. Un film politico, squisitamente politico, che nei minuti finali abbandona qualsiasi diaframma…

Hirokazu Kore-eda: Un affare di famiglia

Hirokazu Kore-eda: Un affare di famiglia

di joe strummer | DeRango™: 13.79

Perché ha insegnato ai bambini a rubare? Be'... perché non avevo altro da insegnargli. È giusto rubare? Cos'è una famiglia? Basta partorire per essere madre? Sono domande capitali quelle che cercano una risposta nell'ultimo lavoro di Kore'eda. Una densità concettuale che respira nella leggerezza agrodolce di una visione cinematografica sopraffina,…

Gus Van Sant: Elephant

Gus Van Sant: Elephant

di nzi90 | DeRango™: 16.42

Ispirato ad un sanguinoso caso di cronaca del 1999, il massacro alla Columbine High School ad opera di due studenti. Sinossi: In un liceo dell'Oregon è un giorno come tanti, almeno fino all'improvvisa irruzione di due studenti armati, decisi a compiere una strage... Mi sono avvicinata a "Elephant" senza aspettative,…

Alessio Cremonini: Sulla mia pelle

Alessio Cremonini: Sulla mia pelle

di joe strummer | DeRango™: 40.59

Poi 'n'artra cosa: ce l'avemo 'na Bibbia? Ma sei credente? So' sperante... Stefano Cucchi sta morendo e si confida a una volontaria di cui sente di potersi fidare. È stato arrestato qualche giorno prima per “spaccio e detenzione”. L'hanno picchiato i carabinieri, poi guardie, medici, primari e familiari non si…

M. Night Shyamalan: Signs

M. Night Shyamalan: Signs

di Abraham | DeRango™: 19.11

Catastrofe. Potenziale estinzione/annientamento del genere umano. Esistono tre filoni che avrò il senso pratico di identificare con tre film. Americanata : Independence Day. Dolore e fede annessi: Signs. Psyche-connection: Melancholia. Presuppongo li abbiate visti, diversamente vi invito a farlo. Sono un’anima semplice, facilmente rassicurabile. Adoro i primi due. Il primo,…

Harmony Korine: Spring Breakers - Una Vacanza Da Sballo

Harmony Korine: Spring Breakers - Una Vacanza Da Sballo

di 666cosasei | DeRango™: 11.13

A metà fra una galleria di immagini su Tumblr e il video di una canzone di David Guetta, Spring Breakers, per la regia di Harmony Korine, ha diviso la critica, e ovviamente gli spettatori, fra chi ne ha visto una rappresentazione banale e superficiale di un’ altrettanto banale vacanza adolescenziale…

Joel Schumacher: Un Giorno Di Ordinaria Follia

Joel Schumacher: Un Giorno Di Ordinaria Follia

di Abraham | DeRango™: 32.53

Mi son chiesto più volte perché, a ciclo pressoché continuo, io senta il bisogno di rivedere questo film. A prescindere dal genere, che chiaramente mi piace. La prima risposta è che Bill, nella sua melodrammatica follia, mi fa ridere. O meglio: fa da specchio. Questo perché l’uomo annichilito dalla quotidianità,…