Bene! Hai selezionato il genere Drammatico

Valerio Zurlini: La Prima Notte di Quiete

Valerio Zurlini: La Prima Notte di Quiete

di BogusMan97 | DeRango™: 28.48  Scelta degli editor

Le macerie umane di un'anima inquieta sono la materia calda di una Rimini invernale, anti-felliniana in tutto e per tutto. Sulle note di Domani è un altro Giorno di Ornella Vanoni, Valerio Zurlini realizza una scena tra le più belle del cinema italiano: i personaggi principali della vicenda dialogano attraverso…

Dee Rees: Mudbound

Dee Rees: Mudbound

di Red shred | DeRango™: 3.00

Si dice che il cinema lo si impara guardando film brutti, non i capolavori. Mudbound, distribuito da Netflix in Italia e accolto in trionfo dalla critica americana al Sundance Film Festival, è il perfetto campo di prova per imparare il primo e più importante comandamento del racconto cinematografico, quel “show,…

Ang Lee: Billy Lynn - Un Giorno da Eroe

Ang Lee: Billy Lynn - Un Giorno da Eroe

di Anatoly | DeRango™: 3.07

Ogni generazione di americani ha la propria guerra. E l'industria cinematografica ringrazia. A quattro anni abbondanti da Vita di Pi, Ang Lee torna sul grande schermo. Trasformando in immagini l'omonimo romanzo cult, acclamato dalla critica, di Ben Fountain. Arricchendo inoltre la già nutrita filmografia riguardante, in un verso o nell'altro,…

Ali F. Mostafa: The Worthy

Ali F. Mostafa: The Worthy

di sotomayor | DeRango™: 6.00

Probabilmente l’ISIS rispetto allo scorso anno è un argomento che gode di meno attenzione mediatica. A partire dall’elezione di Donald Trump, il nuovo presidente degli Stati Uniti ha attirato tutte le attenzioni su di sé per le sue scelte di politica interna (dove finora ha solo raccolto fallimenti) e quelle…

Werner Herzog: The Wild Blue Yonder

Werner Herzog: The Wild Blue Yonder

di sotomayor | DeRango™: 7.40

Questo qui non è un film di fantascienza né tantomeno un documentario dai contenuti scientifici o un falso documentario oppure mockumentary. 'The Wild Blue Yonder' (2005) è infatti una vera e propria opera mistica, una specie di percorso spirituale che percorriamo con il regista Werner Herzog che ci prende letteralmente…

Nagisa Ōshima: L'Impero dei Sensi

Nagisa Ōshima: L'Impero dei Sensi

di Anatoly | DeRango™: 31.70  Consigliata

Dopo averlo ucciso nel sonno, asfissiato dal laccio del suo kimono, ed in seguito reciso pene e testicoli, Abe Sada, in caratteri giapponesi, scrisse, con sangue, sul corpo di lui, cose come: "Abe e Kichi, noi due". Al momento dell'arresto, "Sada afferma che il pene di Ishida era il più…

Morten Tyldum: Passengers

Morten Tyldum: Passengers

di sotomayor | DeRango™: 6.51

Un altro dei blockbuster più celebrati nel genere fantascientifico degli ultimi anni e un altro film che sostanzialmente punta tutto sulla spettacolarizzazione delle immagini e una certa drammaticità degna delle produzioni cinematografiche di James Cameron e che sarà molto presto giustamente dimenticato tanto dalla critica quanto dal pubblico. ‘Passengers’ è…

Paolo Genovese: The Place

Paolo Genovese: The Place

di joe strummer | DeRango™: 5.32 Novità!

Il classico passo più lungo della gamba. Il successo di Perfetti sconosciuti deve aver dato un po’ alla testa a Paolo Genovese, che sicuramente aveva fatto un buon lavoro in quel frangente, ma non può ancora definirsi un grande regista, né tanto meno un grande sceneggiatore. The Place si ispira…

David and Alex Pastor: Los Ultimos Dias

David and Alex Pastor: Los Ultimos Dias

di sotomayor | DeRango™: 12.57

Ci sono un sacco di contenuti simbolici in questo film di fantascienza dei registi spagnoli David e Alex Pastor, vincitore di più premi ai Gaudi Awards del 2014 e presentato in anteprima mondiale a Barcellona il 20 marzo 2013. ‘Los Ultimos Dias’ è un film che mette al centro dell’attenzione…

Rupert Goold: King Charles III

Rupert Goold: King Charles III

di sotomayor | DeRango™: 6.00 Novità!  Novità

Questo film è probabilmente ascrivibile al genere fantascientifico o è comunque diciamo proiettato in futuro puramente ipotetico anche se i suoi contenuti sono in qualche maniera realistici - o meglio: verosimili - e potrebbero effettivamente almeno in parte concretizzarsi nel prossimo futuro. 'King Charles III' è un adattamento televisivo di…

Janus Metz: Borg McEnroe

Janus Metz: Borg McEnroe

di joe strummer | DeRango™: 7.50 Novità!

Una bella sfida sportiva, un film che ne è la piana trasposizione. Un lavoro che non fa granché per arricchire e sfaccettare la vicenda, ma forse non si poteva fare molto di più. La mia sensazione è che le pellicole di sport, e di certi sport in particolare, non siano…

Brian Smrz: 24 Hours to Live

Brian Smrz: 24 Hours to Live

di sotomayor | DeRango™: 12.63 Novità!  Novità

Alcuni film prima che essere brutti, si caratterizzano per la pochezza dei contenuti o perché la storia viene raccontata in una maniera insufficiente: in questi casi può mancare una idea principale che tenga in piedi il film oppure questa può essere sviluppata in maniera lacunosa e molte volte causa anche…

Akira Kurosawa: L'angelo ubriaco

Akira Kurosawa: L'angelo ubriaco

di Cialtronius | DeRango™: 13.10  Consigliata

Esterno notte. Telecamera fissa e primo piano su una pozzanghera. Piove. Ideogrammi giapponesi bianchi, i titoli di testa. Una musica lugubre, grassa, tetra e vagamente minacciosa. Inizia così “L’angelo ubriaco” (Yoidore tenshi) ottavo lungometraggio di Akira Kurosawa, all’epoca 38enne. Due sono i protagonisti. Sanada (Takashi Shimura) è Il dottore, l’angelo…

Xavier Gens: The Divide

Xavier Gens: The Divide

di sotomayor | DeRango™: 11.46

Un classico film di fantascienza di ambientazione post-apocalittica e che racconta le vicissitudini di uno sparuto gruppo di sopravvissuti che a NYC si rifugia da l'olocausto nucleare riparando nei sotterranei di un condominio. Diretto dal regista francese Xavier Gens, classe 1975 e noto per essere specializzato nel genere horror (il…

Ari Folman: The Congress

Ari Folman: The Congress

di sotomayor | DeRango™: 10.99

La bolla scoppiata dopo le denunce a carico di Harvey Weinstein e che hanno via via coinvolto diversi personaggi del mondo di Hollywood ma anche a quanto pare appartenenti al cinema nostrano, meritano probabilmente riflessioni più ampie di quelle che abbiamo dedicato finora. Questo non significa che l'aspetto relativo le…

Robin Campillo: 120 battiti al minuto

Robin Campillo: 120 battiti al minuto

di joe strummer | DeRango™: 12.72  Novità

Un film che forse non sa bene quello che vuole, questo. Un tema forte, difficile, però non nuovo. Il regista-sceneggiatore Campillo lo affronta in modo erratico, forse anche un po' ingenuo. Non seleziona molto i materiali, non sceglie un particolare angolatura della visuale, mette tutto in un calderone che rischia…

Raúl Arévalo: La vendetta di un uomo tranquillo

Raúl Arévalo: La vendetta di un uomo tranquillo

di aleradio | DeRango™: 42.56

Si tratta di una scelta random tra i titoli susseguitisi in quei magici diciotto giorni di Agosto fatti di pellicole in solitudine, d'ora in avanti qmdgdafdpis. Un altro al mio posto (e non faccio nomi sotomayor) sarebbe già riuscito (da settimane) a recensirli tutti, visionarne altrettanti, diventare il presidente della…

Olivier Assayas: Personal Shopper

Olivier Assayas: Personal Shopper

di Anatoly | DeRango™: 23.93

Quello che ha realizzato Assayas è forse il più anomalo film di fantasmi di sempre, sicuramente uno dei più interessanti. Nonché uno degli oggetti filmici più rilevanti di questa annata (seppur fosse stato presentato - e premiato - già a Cannes 2016). Era infatti almeno dai tempi di Kairo, capolavoro…

Kinji Fukasaku: Fukkatsu no hi

Kinji Fukasaku: Fukkatsu no hi

di sotomayor | DeRango™: 10.12

Tra il 1918 e il 1920 una epidemia di influenza, soprannominata 'spagnola', si diffuse in tutto il mondo e nel giro di due anni uccise tra i 50 e le 100 milioni di persone. L'influenza fu senza dubbio la più grande pandemia della storia umana e in alcune comunità raggiunse…

Andrés Muschietti: It

Andrés Muschietti: It

di joe strummer | DeRango™: 24.53 Novità!

Una riflessione a priori, un po’ meta-cinematografica (scusate la parolaccia), su Pennywise. Ho tentato inutilmente di convincere gli amici a venire con me a vederlo, ma alla fine sono andato da solo al cinema. Vedendo poi i protagonisti, paralizzati da un terrore aprioristico, di qualcosa che nemmeno si conosce o…