Hai combinato Alternative con Crossover

Beastie Boys: Ill Comunication

Beastie Boys: Ill Comunication

di 2000 | DeRango™: 9.45

E' il periodo del crossover, l'anno in cui nasce il Nu-metal. Ma è anche il grande comeback dei Beastie Boys a distanza di due anni dal sottovalutato Check Your Head. Ill Communication è uno dei migliori album partoriti negli anni '90 e forse una delle vette più alte raggiunte del…

Undersmokingdoors: The great inertia

Undersmokingdoors: The great inertia

di Sheep | DeRango™: 0.00

Come festeggiare al meglio dieci anni di attività?! Semplice, con un disco che riesca a spazzare via in un solo colpo quanto fatto sinora. Gli Undersmokingdoors sono riusciti in questa ardua impresa, forti delle vibrazioni che solo una città come Torino può dare e di una maturità artistica ormai raggiunta.…

Deftones: Koi No Yokan

Deftones: Koi No Yokan

di embryo | DeRango™: 31.55

“We told motherfuckers not to lump us in with nu metal because when those bands go down we aren't going to be with them”: così Chino Moreno, in occasione dell’uscita di “Deftones” (2003), voleva dissociare la sua band da un fenomeno massificato ed effimero come il nu metal. Secondo lui,…

Baby Chaos: Safe Sex, Designer Drugs & The Death Of Rock´N´Roll

Baby Chaos: Safe Sex, Designer Drugs & The Death Of Rock´N´Roll

di Darkbaby2 | DeRango™: 3.86

Meteora dell'Indie Rock anglosassone anni '90, i Baby Chaos sono spariti dalla circolazione dopo due soli album. Ricordo che ai tempi qualcuno azzardò formulare un paragone tra la proposta del gruppo e ciò che proveniva dalla rumorosa Seattle. Falso. I Baby Chaos non c'entravano proprio nulla con il Grunge. Ben…

Faith No More: Angel Dust

Faith No More: Angel Dust

di FabbioAW | DeRango™: -5.17

Mike Patton ha militato in svariate formazioni, ma senza dubbio quella che gli ha garantito il successo (e che gli ha permesso di far conoscere le altre) è quella dei Faith No More. Se ho iniziato citando il cantante, è perchè senza dubbio questo è il disco in cui riesce…

Mr. Bungle: Mr. Bungle

Mr. Bungle: Mr. Bungle

di FabbioAW | DeRango™: 14.38

Prendete il termine "crossover". Una parola abusata e violentata negli anni fino alla morte della stessa. Qual è il suo significato? Come quasi tutti sanno, questo vocabolo deriva dall'inglese "to cross over", ed è quindi un richiamo all'interscambio, alla contaminazione e alla fusione di diversi generi musicali. Troppo spesso, però,…

Balanescu Quartet: Possessed

Balanescu Quartet: Possessed

di giovanniA | DeRango™: 6.74 Samples!

Se staccate la spina ai Kraftwerk li ammazzate, giusto? I paladini dell'elettronica travasata nel pop non possono vivere senza corrente elettrica, giusto? No, sbagliato. Non solo il Balanescu Quartet gliela stacca senza tanti complimenti, la spina, ma addirittura rilegge alcuni classici della band tedesca nella formazione più tradizionale che c'è…

Taken by Trees: East of Eden

Taken by Trees: East of Eden

di northface | DeRango™: -3.00

Sette anni in tibet, l'insosenibile leggerezza dell'essere, l'ultimo imperatore, Ashanti e Christian Dior, tutto mischiato insieme, risultato? East of eden, un album nordeuropeo, teso verso est, verso il misticismo. cassa dritta  si, ma lenta, melodie scandinave si, ma con chitarre che con spruzzi di Arabia creano il cortocircuito, depresso, si,…

The Romanovs: ..And The Moon Was Hungry

The Romanovs: ..And The Moon Was Hungry

di fecciaumana | DeRango™: 29.77 Samples!

Se Kate Bush Trent Reznor e i Blond Redhead avessero un figlio... ma arriviamoci piano piano, e se dico Cocteau Twins? E poi dico tutto di un fiato Elisabeth Fraser m83 saturday=youth Kibby Morgan? Ok Kibby Morgan. Voce dei romanovs, un album indie direbbero molti, tra pop e electro nu…

Jane's Addiction: Nothing's Shocking

Jane's Addiction: Nothing's Shocking

di FabbioAW | DeRango™: 18.51

Premessa: da lettore occasionale che ero delle varie recensioni di questo sito, mi piaceva il fatto di averne più di una per uno stesso album, in modo da poter confrontare diversi punti di vista. Da recensore scriverò di dischi probabilmente già presenti in memoria, per dare una mia visione complementare e, soprattutto,…

Red Hot Chili Peppers: One Hot Minute

Red Hot Chili Peppers: One Hot Minute

di FabbioAW | DeRango™: 20.72

Ok. Questa è la mia prima recensione. Non ho pensato molto al disco da trattare, mi è solo venuto in mente che magari potevo rendere giustizia a un album che reputo un semi-capolavoro, ma che ho scoperto essere incredibilmente sottostimato da tutti gli adepti di Mr. John Frusciante, inspiegabilmente considerato…

Saga: Pleasure & the Pain

Saga: Pleasure & the Pain

di pier_paolo_farina | DeRango™: 3.14

Per tutti gli anni novanta i Saga sottoposero i loro estimatori a spiazzanti sbandate stilistiche: dopo il pomp rock alla massima potenza ("The Security of Illusion", 1993), il synth pop patinato e oleografico ("Steel Umbrellas", 1994), l'ambizioso e sostanzioso album concept progressive/metal ("Generation 13", 1995), nel 1997 fu la volta…

Pendulum: Immersion

Pendulum: Immersion

di cacca | DeRango™: 9.02

La missione dei Pendulum dal 2002, anno della loro formazione quando erano ancora un trio (composto da Rob Swire, Gareth McGilleth e Paul "El Hornet" rispettivamente voce principale/synth, bassista e tastierista/dj nella formazione attuale), fino ad oggi è sempre stata quella di svecchiare il complesso mondo della DnB, ormai in…

Terminal: Tree Of Lie

Terminal: Tree Of Lie

di Son Art | DeRango™: 0.00

Sono passati pochi mesi dall'inizio dell'anno,ma posso già sostenere di aver trovato uno dei dischi rivelazione del 2010. A realizzarlo i polacchi Terminal, al loro esordio sul mercato discografico. Era da un bel pò, forse dall'esordio degli Alter Bridge, che non ascoltavo qualcosa di così fresco e immediato. Tra le…

Deftones: Diamond Eyes

Deftones: Diamond Eyes

di Avada Kedavra | DeRango™: 17.75

E' inevitabile parlare del sesto (o settimo) album dei Deftones senza iniziare dal tragico incidente che ha coinvolto il bassista Chi Cheng, in coma ormai dal 2008. Inevitabile perché se lo spietato destino non avesse fatto il suo sporco gioco saremmo qui a parlare di altre storie, di altri scenari,…

Soulfly: Prophecy

Soulfly: Prophecy

di ThirdWorldChaos | DeRango™: 1.98

"Prophecy" è un capitolo fondamentale della saga Soulfly, non solo per l'effettiva natura estremamente positiva del lavoro svolto dalla Tribù di Max Cavalera ma anche sotto il profilo simbolico infatti il quarto disco della band dell'ex-leader dei Sepultura è il primo solido tassello di un trio di album registrati con…

Puya: Union

Puya: Union

di ThirdWorldChaos | DeRango™: 6.00

Ad oggi "Union" rimane l'ultima opera partorita da quella tribù post-moderna che corrisponde al nome Puya, e che sia tanto tempo (dal 2001) che non è possibile più udire un full lenght nuovo di zecca da questi artisti è un gran dispiacere per il mondo della musica data la freschezza, l'originalità, la grande…

Skindred: Roots Rock Riot

Skindred: Roots Rock Riot

di ThirdWorldChaos | DeRango™: 5.05

Secondo disco per gli Skindred di Benji Webbe che, dopo lo scioglimento dei Dub War sul finire degli anni 90, riparte alla grande con un nuovo progetto andando oltre le formule della sua precedente band, influenzato dal momento musicale (che vedeva regnare incontrastati i derivati dei Korn e dei Sepultura di "Roots") già dal…

Mike Oldfield: Tubular Bells III

Mike Oldfield: Tubular Bells III

di AJMET | DeRango™: 8.40

Tra voci arabeggianti, scariche elettroniche alternate a momenti di calma e relax e citazioni dell'originale si articola "Tubular Bells III", secondo tentativo di re-interpretare il suo primo glorioso album da parte di Mike Oldfield. Bene, a molti fan di vecchia data e non solo questo disco ha comprensibilmente fatto rizzare…

Wanna Marchi & The Pommodores: D'Accordo?!

Wanna Marchi & The Pommodores: D'Accordo?!

di Starblazer | DeRango™: -14.42

Dimenticatevi le alghe, le cure dimagranti, i numeri del Lotto, le truffe, le macumbe, le candele magiche; dimenticatevi di tutto l'indegno e criminoso sciacallaggio ordito dai mìdia e dalla magistratura politicamente schierata per screditare questa donna, anzi, questa Artista. Tanto che ci siete, dimenticatevi pure di quella strafiga della figlia…