Hai combinato Indie Rock con Americana

Noel Gallagher's High Flying Birds: Black Star Dancing EP

Noel Gallagher's High Flying Birds: Black Star Dancing EP

di GrantNicholas | DeRango™: 9,56

A due anni da quel “Who Built The Moon?” che ha riscosso un buon successo ma diviso nettamente la sua fanbase, Noel Gallagher torna sul mercato con un nuovo EP. Si intitola “Black Star Dancing”, come il singolo che lo ha preceduto, ed è composto da tre inediti e due…

The Magic Numbers: Outsiders

The Magic Numbers: Outsiders

di GrantNicholas | DeRango™: 6,00

“Gli outsider sono come ci siamo sempre sentiti noi, come band e come persone. Non siamo mai stati davvero all'altezza. Anche quando le cose si sono rapidamente intensificate e siamo finiti in qualche cerimonia di premiazione, ci siamo sempre sentiti come bloccati. Era il momento delle band indie come The…

Lucy Dacus: Historian

Lucy Dacus: Historian

di sotomayor | DeRango™: 28,28  Novità

La marcia delle donne nel gennaio 2017 è stato il momento più significativo nella storia democratica degli USA negli ultimi due anni. Se il contenuto politico è tuttavia ancora da sviscerare, quello di tipo simbolico è evidente: più di 500mila donne hanno manifestato nella sola capitale. Altre due milioni hanno…

Calexico: The Thread That Keeps Us

Calexico: The Thread That Keeps Us

di GrantNicholas | DeRango™: 18,84  Novità

Al ragguardevole traguardo del decimo album in studio, Burns e Convertino non demordono e ci regalano l’ennesimo gioiellino della loro discografica. “The Thread That Keeps Us”, nuovo lavoro dei Calexico, arriva a due anni dall’ottimo Edge Of The Sun, e conferma lo stato di forma invidiabile dell’ormai storica band statunitense.…

Pinegrove: Cardinal

Pinegrove: Cardinal

di Ociredef86 | DeRango™: 26,49

Un dei primi libri che ricordo di aver letto, quando ero bambino, è Huckleberry Finn. Quel ragazzino biondo, smilzo, che viaggiava in lungo e in largo negli Stati Uniti di metà Ottocento mi affascinò, mi fece sognare e fantasticare su imprese che anche io avrei voluto affrontare. Parlo di questo…

Tweedy: Tweedy live @ Depot, Leuven, 15.11.2014

Tweedy: Tweedy live @ Depot, Leuven, 15.11.2014

di boredom | DeRango™: 38,92

"It might appear like I have no idea what I'm doing, but trust me, you're gonna go home satisfied, allright?" Chiariamo subito che Jeff Tweedy è stato di parola: due ore e mezza di concerto (che fra una chiacchiera dal palco e una battuta sono passate in un attimo), 32…

Leanids: A Wildly

Leanids: A Wildly

di sowhat | DeRango™: 11,76

E' una cosa che mi trovo sempre a ripetere. Un buon disco è fatto di imperfezioni. E' un po' come la differenza tra una tavola di legno e un pezzo di plastica. Se fai scorrere le dita sul legno, potrai accorgerti di quella ruvidità, di quelle piccole crepe che offrono…

Lift to Experience: The Texas-Jerusalem Crossroads

Lift to Experience: The Texas-Jerusalem Crossroads

di boredom | DeRango™: 11,61

" I'm just a stupid ranch hand / in a Texas rock band / trying to understand / God's master plan / When the Lord said son / tell the world before it explodes / the glory of the Texas-Jerusalem crossroads. / I said Lord / I'll make you a…

Meat Puppets: Live @ Bloom, Mezzago 05.04.12

Meat Puppets: Live @ Bloom, Mezzago 05.04.12

di pretazzo | DeRango™: 76,14  Scelta degli editor

"Not to much more, too much more". E' con un infame fischio all'orecchio sinistro che mi accingo a parlarvi di uno dei più bei live a cui abbia mai assistito. Not too much more, decisamente. Non è mai troppa la grande musica. Non è mai troppo alto il rischio di…

Headless Heroes: The Silence Of Love

Headless Heroes: The Silence Of Love

di Seb | DeRango™: 4,01

Raramente mi è capitato di sentire un album di cover così ben fatto, ricco e raffinato nella scelta dei pezzi. Loro si fanno chiamare Headless Heroes e “The Silence Of Love”, del 2008, è il risultato di una collaborazione veramente ben riuscita tra musicisti di provenienze musicali diverse. La produzione…

Cat Power: Myra Lee

Cat Power: Myra Lee

di Seb | DeRango™: 10,44

Pare che gli sfoghi cronici di "Myra Lee" siano stati registrati durante le stesse sessioni di registrazione che avevano generato il primo disco di Cat Power: "Dear Sir". Eppure i brani di "Myra Lee", pubblicati un anno dopo, nel 1996, risultano essere più cerebrali, come oscuri temporali torridi che infuriano…

Dan Auerbach: Keep It Hid

Dan Auerbach: Keep It Hid

di Lewis Tollani | DeRango™: 85,52

"C'è qualche pezzo davvero dark e qualche rumba psichedelica. E' tutta quella roba con cui sono cresciuto: tutte quelle armonie bluegrass. Ho sperimentato un pochino con gli strumenti" Dan Auerbach a Billboard Magazine. Orfano di Patrick Carney, Dan si lascia The Black Keys alle spalle per un momento di intensa…

Port O'Brien: All We Could Do Was Sing

Port O'Brien: All We Could Do Was Sing

di Lewis Tollani | DeRango™: 30,88  Scelta degli editor

Ho chiuso gli occhi e mi sono lasciato trasportare dalle tranquille correnti, pensando a cosa avrebbe potuto raccontarci Alexander Supertramp se solo il fiume non lo avesse costretto nel Magic Bus. Si avevo appena scoperto "Into The Wild" di Sean Penn e per un incredibile "scherzo/regalo" del destino questo disco.…

Phish: Junta

Phish: Junta

di Nixon | DeRango™: -3,97

"Junta" è il disco (doppio) d'esordio della band del Vermont e, senza dubbio, risulta un ottimo minestrone musicale anche se a tratti può risultare ossidante. Scritto e prodotto da loro stessi, inizialmente venne distribuito dopo i concerti prima ancora di avere un contratto musicale; e proprio la dimensione live darà,…

Paul Westerberg: Stereo

Paul Westerberg: Stereo

di rikiii | DeRango™: 17,07

Lasciatemi innanzitutto ringraziare Marco "Blasters" Paderni, titolare per tanti anni di un negozietto a Scandiano (RE), tanto piccolo quanto pieno di vita, racconti e musica, e che musica; il negozio ha chiuso a fine 2006 e Marco adesso si occupa di altro, ma lo spirito continua anche grazie alle meravigliose…

The Magnetic Fields: Distortion

The Magnetic Fields: Distortion

di easycure | DeRango™: 12,38

Io Stephen Merritt lo conoscevo solo per quelle voci cavernose così vintage nell'intepretazione che proprio non mi andavano giù, seppur corroborate da arrangiamenti sempre intelligenti e assolutamente imprevedibili. Adesso Stephen Merritt suona distorto come i Jesus and Mary Chain (dice), e siccome le distorsioni piene di eco sono una di…