Bene! Hai selezionato il genere Sentimentale

andrea bianchi: le notti del terrore

andrea bianchi: le notti del terrore

di 2000 | DeRango™: 17,56

Gli anni 70 sono stati un'inferno per il genere horror, contando tutti quei prodotti trashosissimi italiani con zombies, assassini e troie. Ma c'è n'è uno di questi che sorpassa la linea dell'indecenza ed è uno di quei rari "capolavori" che riesce a sbagliare OGNI COSA! Recitazione, trama, musica...tutto sbagliato! Il…

Josh Boone: Colpa delle Stelle

Josh Boone: Colpa delle Stelle

di RobLate91 | DeRango™: -0,74

Mea Culpa E' doveroso cominciare cosi questa recensione. Eh si. Mea Culpa per aver giudicato un film senza nemmeno essermi informato, senza sapere granchè del cast e del regista. Non avendone mai visto né una clip né il trailer. In effetti non avrei ottenuto molto: attori (quasi) tutti poco conosciuti…

Ben Stiller: I sogni segreti di Walter Mitty

Ben Stiller: I sogni segreti di Walter Mitty

di The Punisher | DeRango™: 2,07

Dopo mesi che procrastinavo la visione di questo film (bombardato in pompa magna da una campagna affissione abbastanza insolita e incuriosente) l'altro ieri mi sono spaparazzato sul divano per godermi il tanto atteso momento. Purtroppo, come spesso mi capita, l'esito è stato devastante.Un film che poteva essere intelligente, dinamico e…

Orhan Pamuk: Il mio nome è Rosso

Orhan Pamuk: Il mio nome è Rosso

di ilfreddo | DeRango™: 4,35

Il romanzo del quale vi voglio parlare oggi non è proprio una passeggiatina in centro in una tiepida domenica pomeriggio di primavera; al contrario si avvicina ad una scarpinata in quota. Lo consiglio pertanto a chi può dedicare del tempo per una lettura costante e a chi è affascinato da…

Junot Díaz: La breve favolosa vita di Oscar Wao

Junot Díaz: La breve favolosa vita di Oscar Wao

di CACCAMO | DeRango™: 20,41

Un po' me la tiro. La biblioteca, per una persona non istruita come me è il posto ideale. Più che altro per sentirmi amato, o semplicemente preso in considerazione, è una malattia, ne sono cosciente. Un complesso che mi porto appresso da più o meno da quando ho incominciato a prendere memoria di star camminando sulla crosta più dimenticata…

Alexander Payne: Nebraska

Alexander Payne: Nebraska

di ilfreddo | DeRango™: 44,19

Coincidenze. Siamo scesi in città in macchina, la mia, in quanto lui, fino a quando gli accertamenti non saranno terminati, non può più guidare. Sto ascoltando da qualche giorno Elvis Presley e nello specifico è la melodia di "In The Ghetto" quella che rimbalza maggiormente tra i finestrini mentre mangiamo…

Paolo Sorrentino: This is Must Be the place

Paolo Sorrentino: This is Must Be the place

di gigginol'amico | DeRango™: -15,09

Sono una persona spregevole. Lo sò. Non dite niente, lo sono. Ne sono conscio. Odio me stesso perchè nel 2014 ho sviluppato una profonda intolleranza nei confronti del contemporaneo. Perchè non tollero il superamento di quanto c'era prima. Sono piuttosto avvezzo al cambiamento, al nuovo, ma il superamento-quello- non mi…

Nick Cave: E l'asina vide l'angelo

Nick Cave: E l'asina vide l'angelo

di CACCAMO | DeRango™: 38,07  Scelta degli editor

"Mi fermai presso la riva e mi strappai dalla pelle alcune grosse lumache grigie. Rimasi impressionato dal modo in cui il loro grande piede ruvido mi rimaneva tenacemente attaccato. Nel mollare la presa producevano un dolce schiocco. Sarà così un bacio?" Prima di iniziare, mi sono chiesto cosa sarebbe giusto…

Sofia Coppola: Il giardino delle vergini suicide

Sofia Coppola: Il giardino delle vergini suicide

di Mattone | DeRango™: -0,98

Inizierei con una premessa, che non è delle più promettenti ma va fatta: il motivo per il quale decisi di visionare questo film fu unicamente il fatto che io adoro l'album 'The Virgin Suicides' degli Air, uscito nel 2000 e spacciato per colonna sonora dell'omonimo film di Sofia Coppola. Dico…

Joseph Gordon-Levitt: Don Jon

Joseph Gordon-Levitt: Don Jon

di n3o | DeRango™: 3,64

Al suo esordio come cineasta Joseph Gordon Levitt (già famoso per i suoi ruoli da protagonista in Mysterious Skin e Brick-Dose Mortale nonchè per i ruoli di comprimario in The Dark Knight Rises e Inception)decide di non farsi mancare proprio nulla impersonando il ruolo di regista, sceneggiatore e protagonista principale…

Tsai Ming Liang: Il Gusto Dell'Anguria

Tsai Ming Liang: Il Gusto Dell'Anguria

di O__O | DeRango™: 16,25

Se sto dedicando gran parte della mia vita al cinema, provando a farne e drogandomi di continue visioni, è principalmente grazie a due autori che mi hanno accompagnato fino ad oggi: Kim Ki-Duk e Tsai Ming Liang. Nonostante sia cool distruggere il primo dopo averlo appoggiato per un decennio, l'ho…

James Gray: Two Lovers

James Gray: Two Lovers

di Hellring | DeRango™: 8,98

James Gray è uno che ci sa fare, forse una delle migliori "giovani leve" del cinema americano. Interessante il debutto "Little Odessa", costante il livello qualitativo delle sue opere nel corso degli anni. Una certa notorietà è arrivata soprattutto a partire dal 2007 con il thriller/poliziesco "I padroni della notte",…

Ang Lee: Vita di Pi

Ang Lee: Vita di Pi

di ilfreddo | DeRango™: 12,25

Ci ho messo un bel po’ di tempo per andare a vedere “Avatar”; come uno spocchioso snob non avevo voluto cedere subito alla moda del momento e ricordo pure che quando uscii dal cinema cercai di minimizzare l’entusiasmo, il deciso pizzicotto provocato dall’aver assistito ad uno spettacolo visivo rivoluzionario. Un…

Gary Ross: Hunger Games

Gary Ross: Hunger Games

di Brigitte Barzòt | DeRango™: 2,90

Tratto dal primo libro della omonima trilogia di Suzanne Collins, “Hunger Games” (2012) segna il ritorno dietro la macchina da presa di Gary Ross dopo una pausa lunga 9 anni dal precedente “Seabiscuit”.Il risultato è un film ben girato, in cui il materiale letterario di partenza viene non solo rispettato…

Giuseppe Tornatore: La Migliore Offerta

Giuseppe Tornatore: La Migliore Offerta

di Hellring | DeRango™: 3,00

Addio alla Sicilia assolata, tradizionalista e dialettale di "Baarìa" e benvenuti nel nuovo mondo di Giuseppe Tornatore: quello di una non precisata città e degli anfratti reconditi e oscuri di una villa ottocentesca. Li si costruisce la geografia mentale, il gioco psicologico tra le due figure che animano la pellicola:…

Luca Raimondi: Se avessi previsto tutto questo

Luca Raimondi: Se avessi previsto tutto questo

di AlexLettrice | DeRango™: 0,00

Capita, a volte, di beccare qualche libro edito da piccole o piccolissime case editrici che ben figurerebbe nel catalogo di grandi case editrici. A mio modesto parere è il caso di quest'ultimo romanzo di Luca Raimondi edito dalle Edizioni Il Foglio di Piombino. Raimondi è un 36enne siracusano che, come…

Bret Easton Ellis: Lunar Park

Bret Easton Ellis: Lunar Park

di CACCAMO | DeRango™: 3,56

Si dice che i pesci della seconda decade siano persone ripiegate su se stesse, che il loro modo di essere simpatici e disposti sia solo la maschera della loro negatività interiore, un po' cazzoni, un po' depressi, sicuramente sono di natura doppia. Lungi da me interessarmi da tali pratiche, ma…

Yoshifumi Kondo: I Sospiri del Mio Cuore (Mimi wo sumaseba)

Yoshifumi Kondo: I Sospiri del Mio Cuore (Mimi wo sumaseba)

di Wednesday | DeRango™: 25,06

Alcune premesse indispensabili. Il motivo per cui ho deciso di scrivere questa recensione, che potrebbe essere la prima di una non breve serie, è la DeBaseriana carenza di articoli riguardanti i film dello studio Ghibli. Sebbene vi siano recensioni da dieci e lode su alcuni capolavori indiscussi di Miyazaki e…

Federica Orsida: La nostra storia

Federica Orsida: La nostra storia

di Nosside | DeRango™: 4,81

Federica Orsida è una scrittrice di "romanzi di consumo", di quei romanzi che raggiungono una vasta diffusione ma sono privi delle qualità codificate dalle più consolidate convenzioni estetiche. La diffusione dei romanzi di consumo è dovuta alla crescita di un pubblico non educato secondo i modelli tradizionali della formazione letteraria,…

Jacques Audiard: Un sapore di ruggine e ossa

Jacques Audiard: Un sapore di ruggine e ossa

di Geo@Geo | DeRango™: 28,16

"Un sapore di ruggine e ossa" è un titolo orrendo per un film: non so se il titolo originale, "De rouille et d'os", sia meglio, ma almeno è in francese e pare più dolce... un po' come Genoveffa e Genevieve. Jacques Audiard, il regista, è un tipo fuori dagli schemi…