Bene! Hai selezionato il genere Neorealismo

Jim Jarmusch: Paterson

Jim Jarmusch: Paterson

di Stanlio | DeRango™: -7,93

Lui https://vignette1.wikia.nocookie.net/starwars/images/d/dc/AdamDriver.jpg/revision/latest?cb=20140506084452 (il sandieghino Adam Douglas Driver ex militare, di illo infatti wikipedia dice: Pochi mesi dopo l'attentato dell'11 settembre, si è unito al corpo dei Marines degli Stati Uniti, dove ha svolto il servizio di volontario per due anni e mezzo. Due mesi prima di essere inviato in Iraq,…

Uberto Pasolini: Still Life

Uberto Pasolini: Still Life

di Stanlio | DeRango™: 0,00

STILL LIFE regia di UBERTO PASOLINI DALL’ONDA Non mi dilungherò troppo nel dire anche la mia su questo film, che nel 2013 ha vinto diversi premi tra cui quello per la miglior regia alla 70ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nella sezione "Orizzonti". Mi preme iniziare, un po’ perchè…

Nevroticittà: Fastidi metropolitani

Nevroticittà: Fastidi metropolitani

di algol | DeRango™: 55,27

Un piccolo spaccato di nevrosi cittadine, tra il serio e il faceto. E’una boiata scritta stamattina mentre sorseggiavo il mio cafferino ritagliando di nascosto il sudoku diabolico dall’ultima pagina del corriere del bar (1.50 euri risparmiati eheheh). Macchiato caldo. Grazie. E levatemi sto cazzo di CD di quel coglione di…

Vittorio de Sica: Umberto D.

Vittorio de Sica: Umberto D.

di Deep-Frenk | DeRango™: 38,33  Approvata dal Comindeb

Nel 1952 Vittorio De Sica dovette subire un'aspra critica da parte dell'allora sottosegretario allo spettacolo Giulio Andreotti per la realizzazione del film Umberto D. (scritto e sceneggiato da Cesare Zavattini). La colpa di De Sica era quella di dare una rappresentazione sbagliata dell'Italia all'estero e di aver reso "un pessimo…

Steno - Mario Monicelli: Guardie e ladri

Steno - Mario Monicelli: Guardie e ladri

di enbar77 | DeRango™: 26,25

Chissà se oggi vivessimo il cinema (attori, registi, operatori ecc.) di allora sotto l’occhio della critica odierna e viceversa? Forse, nel primo caso gli artisti avrebbero ottenuto il giusto riconoscimento che sovente, giunge, con un tempismo di valore olimpionico, post-mortem, con percentuali più alte registrate il giorno dei funerali. Nella…

Jonathan Glazer: Under the Skin

Jonathan Glazer: Under the Skin

di kubrickblues | DeRango™: 0,00

Beh, cazzo! Stanotte mi sono immerso nelle "fluidità" del visionario film low-Sci-Fi "Under the Skin" del grande e talentuoso regista di videoclip musicali (Radiohead, Massive Attack, Jamiroquai, etc) e spot commerciali (Nike, Guiness) Jonathan Glazer. Che dire, un trip, un fottuto trip, accompagnato da una curatissima colonna sonora "noise" minimalista.…

Alejandro González Iñárritu: Birdman o (L'imprevedibile virtù dell'ignoranza)

Alejandro González Iñárritu: Birdman o (L'imprevedibile virtù dell'ignoranza)

di Stanlio | DeRango™: -6,00

Birdman o (L'imprevedibile virtù dell'ignoranza) Ecco sto film non l'ho cercato ma l'ho visto pochi minuti fa mentre in ufficio non avevo niente di urgente da sbrigare, il regista non lo conoscevo, gli unici due nomi che conoscevo (ma che non sapevo che partecipasseroal film) sono Michael Keaton (del quale…

Mario Salieri: Concetta Licata

Mario Salieri: Concetta Licata

di Miss Kinotto | DeRango™: 15,28

ATTENZIONE SEGUONO SPOILER! Concetta Licata è un ricettacolo di cliché sui film di mafia. L'idea della trama puzza un po' di muffa, il susseguirsi delle vicende è alquanto telecomandato. Ha luogo il classico efferato assassinio da parte della mafia, le vittime due poliziotti. C'è ovviamente chi assiste suo malgrado al…

andrea bianchi: le notti del terrore

andrea bianchi: le notti del terrore

di 2000 | DeRango™: 17,56

Gli anni 70 sono stati un'inferno per il genere horror, contando tutti quei prodotti trashosissimi italiani con zombies, assassini e troie. Ma c'è n'è uno di questi che sorpassa la linea dell'indecenza ed è uno di quei rari "capolavori" che riesce a sbagliare OGNI COSA! Recitazione, trama, musica...tutto sbagliato! Il…

Tommy Wiseau: The Room

Tommy Wiseau: The Room

di 2000 | DeRango™: 6,00

Se pensavate di essere giunti all'estremo con parentesi tonde, se pensavate che i Vanzina fossero il peggio sceso in terra, se pensavate che Steven Seagal e Ben Affleck fossero gli attori più monoespressivi della storia, dovrete ricredervi molto presto. Ok, da dove comincio? Qualcuno conosce questa merda? Neanche io sapevo…

Dingo Pictures: Dinosauri

Dingo Pictures: Dinosauri

di Don_Pollo | DeRango™: 91,05

Dingo Pictures: Dinosauri Also: MMACCHECCAZZOSTOGUARDANDOOOOO? Segue, inevitabilmente, una risata e un infarto dovuto ad essa. Se non ridi, o peggio la prendi seriamente, fatti qualche domanda. Potrei dirvi che la Dingo Pictures è una casa tedesca che, detto terra terra, copia film d'animazione altrui ben più famosi (avete presente la…

The Jackal: Lost In Google

The Jackal: Lost In Google

di senzastile | DeRango™: 3,53

Sentivo parlare ultimamente di uno dei tanti rincoglionimenti youtubbari da sfigatoni sfaccendati (come il sottoscritto ma che poco è predisposto a diffondere le proprie cazzate creative), e presentandosi puntualmente l'apatia estiva dei lunghissimi pomeriggi da studente quasifuoricorso mantenuto da mammà, poco avvezzo a impegni costruttivi e dedito per lo piu…

Marco Risi: Mery per sempre

Marco Risi: Mery per sempre

di Taurus | DeRango™: 25,62

Diciamoci la verità quando le troupe cinematografiche o televisive mettono piede in Sicilia nel 90% dei casi è per girare il solito film di mafia nella solita e unica ottica forze dell'ordine versus apparato mafioso e ormai ci siamo abbastanza stancati di questo. "Mery per sempre" di Marco Risi invece…

Maccio Capatonda: Ahia, ma sei scemo?

Maccio Capatonda: Ahia, ma sei scemo?

di hobermallow | DeRango™: 50,09

Siamo nel 2005 e il pluripremiato cineasta Maccio Capatonda è reduce dal sequel della "Febbra", la "Febbra 2 ", che nonostante le lodi della critiche si è dimostrato un flop al botteghino. A Ottobre, Maccio, ormai in crisi artistica e dopo una temporanea controversia con Herbert Ballerina per i diritti…

Sergio Nasca: Malia - Vergine di nome Maria

Sergio Nasca: Malia - Vergine di nome Maria

di Queasy | DeRango™: 0,61

Malia - vergine di nome Maria (pseudo-recensione) Qualche sera fa, grazie alla rassegna che si tiene alla Lomax, ho visto Malia - Vergine di nome Maria un film di Sergio Nasca del 1975. Ora saranno state le preghiere al diVino Syrah, sarà stata l'apparizione di santa Marijuana Vergine, ma io…

Guido Catalano: 5 domande a

Guido Catalano: 5 domande a

di zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz | DeRango™: 31,49  Scelta degli editor

1. Questa è la domanda rompighiaccio che più o meno c'è sempre in queste mini domande/risposte il suo bello è che a volte rompe il ghiaccio e a volte lo crea: dove sei e cosa stai facendo in questo momento? G.C.: In questo momento sono a casa mia davanti al…

Luca Guadagnino: Io sono l'amore

Luca Guadagnino: Io sono l'amore

di fosca | DeRango™: 40,97

Milano, un'epoca non perfettamente definita ma che è sicuramente quella moderna, attuale, contenente però quelle tipiche sfumature anni '60 care al Visconti, tali da confonderci ed affascinarci al tempo stesso. Una famiglia, quella dei Recchi, benestante, ricca, potente, il cui status è evidente fin dalle prime inquadrature della casa, una…

Claudio Lazzaro: Nazirock

Claudio Lazzaro: Nazirock

di The Punisher | DeRango™: -0,32

"La storia ci insegna che gli uomini e le nazioni si comportano più saggiamente una volta che hanno esaurito tutte le alternative". (Abba Eban) "Gli ebrei deportati? non lo sapevo. L'olocausto? Si ok, ma non erano sei milioni... sarà stato uno al massimo. Chi me l'ha detto? l'ho letto su…

Roberto Rossellini: Roma città aperta

Roberto Rossellini: Roma città aperta

di jackskellington | DeRango™: 26,16

Il nucleo unificatore di quella complessa e variegata esperienza cinematografica che prese il nome di Neorealismo va individuato nell'esigenza, avvertita dai registi e gli intellettuali dell'immediato dopoguerra, di rompere la cartapesta della fumosa retorica fascista per entrate a contatto con la realtà così com'è. "Roma città aperta", il primo capolavoro…

Silvano Agosti: Il giardino delle Delizie

Silvano Agosti: Il giardino delle Delizie

di The Punisher | DeRango™: 19,78

Ho conosciuto qualche settimana fa Silvano Agosti: un personaggio strano, fuori dagli schemi e difficilmente etichettabile. Un ragazzo cresciuto in un corpo di anziano, ma lucido e ancora sognatore. Parlando di Cinema, di Fuga, di Rivoluzione e di questa società che ci costringe a vivere nei ritagli di tempo (tra…