Bene! Hai selezionato il genere AOR

Heart: Passionworks

Heart: Passionworks

di London | DeRango™: 0,54

Gli anni '80 sono stati difficili per chi ha cavalcato i '70, in pochi hanno saputo destreggiarsi senza troppi problemi cavalcando l'onda sintetica e le capigliature cotonate. Nel 1982 gli Heart erano usciti con un lavoro discreto, "Private Audition", ma ancora ben piantato nel decennio precedente. Non aveva ricevuto critiche…

Ghost: Prequelle

Ghost: Prequelle

di Harlan | DeRango™: 32,95

Quand'è che una formula può considerarsi realmente vincente? Risposta difficile da dare, almeno per molti. Per Tobias Forge invece, leader dei Ghost, è stata chiara fin da subito. Punto uno: Fai in modo che parlino di te, che sia nel male o nel bene. Attira quante persone puoi, fregatene delle…

Pride of Lions: Pride of Lions

Pride of Lions: Pride of Lions

di Falloppio | DeRango™: 57,85

Era il 2003. Dopo un tira e molla durato qualche anno, sono senza la mia band storica. Senza rendermene conto mi trovo a suonare con un gruppo di Bikers. Scaletta classica con Born To Be Wild dei Steppenwolf ad aprire e chiudere i concerti. Un brano che sta sui coglioni…

Ed Motta: AOR

Ed Motta: AOR

di Lao Tze | DeRango™: 42,71

E' chiaro che non parliamo di Eye Of The Tiger né di Stallone sul ring, e neanche di Michael Bolton coi ciuffi al vento, dei Dakota di Runaway e di Carl Palmer in bianco che fa il giocoliere con le bacchette nel video di Heat Of The Moment, non parliamo…

21 Guns: Salute

21 Guns: Salute

di Harem 78 | DeRango™: 11,54

Su questo disco d'esordio dei 21 Guns ("Salute" del 1992) ho sempre avuto la stessa impressione: ne esco fuori confuso e sconfitto. Confuso perchè ogni volta trovo da dire: "questa canzone è un capolavoro, anzi no fa pietà" oppure "questa sì che è una ciofeca! No, mi sono sbagliato, senti…

Jack Starr's Burning Starr: Rock The American Way

Jack Starr's Burning Starr: Rock The American Way

di Harlan | DeRango™: 33,00

Penso sia capitato a un po' tutti di ascoltare un album con le più rosee delle aspettative, e poi venire letteralmente travolti da un senso di disgusto, misto a banalità e scontatezza a livelli inimmaginabili. Ecco, è la sensazione che ho avuto ascoltando il debutto dei Jack Starr's Burning Starr.…

Stan Bush: Every Beat of My Heart

Stan Bush: Every Beat of My Heart

di Mark76 | DeRango™: -9,00

Stan Bush, “Every Beat of my Heart” (1992), LA Records Dove eravamo rimasti? Appena reduce dai fasti dei “Transformers”, Stan Bush conferma di non tradire le consegne ricevute dalla stratosfera dei signori dell’AOR. Le danze si aprono con “Straight to the Top”: un incedere incalzante, anche se non pienamente convincente.…

101 South: 101 South

101 South: 101 South

di Mark76 | DeRango™: -1,62

101 South, S/T, 2000, MTM L’AOR, nelle sue varie, sottili declinazioni, è un genere bianco (noi ricordiamo solo un esponente non ascrivibile alla razza caucasica, il dotatissimo ed eternamente gongolante Jean Beauvoir, poi finito nel dimenticatoio: ma si tratta della classica eccezione che conferma la regola): arrangiamenti sontuosi ma sorvegliatissimi,…

Benny Mardones: Benny Mardones

Benny Mardones: Benny Mardones

di Mark76 | DeRango™: 0,57

B. Mardones, S/T, Curb, 1989 Nella “top five” dei vocalists AOR di sempre, B. Mardones è, per antonomasia, “the voice”. Quando salì sul palco in occasione di una commemorazione del leggendario R. Orbison, nel 1989, nessuno lo conosceva: lo chic rocker di Syracuse eseguì alla perfezione uno dei cavalli di…

Mark Spiro: Now Is Then, Then is Now

Mark Spiro: Now Is Then, Then is Now

di Mark76 | DeRango™: 12,51

Ladies and gentlemen, a voi il signore dell’AOR Mark Spiro. Songwriter d’eccezione, a lui si devono pezzi che, scritti per altri artisti, hanno venduto nel tempo decine e decine di milioni di copie; molto meno conosciuta, ma assolutamente non inferiore, la sua produzione solista. L’album che andiamo a recensire, il…

Metallica: Hardwired... To Self Destruct

Metallica: Hardwired... To Self Destruct

di Famicom | DeRango™: 5,22

Ciao a tutti questa è la mia prima recensione e scusate per gli errori: volevo colmare una lacuna per quanto riguarda questo disco che è già stato recensito in maniera inadatta (o incomprensibile). Andiamo dunque ad analizzare Hardwired… to self destruct, l'ultimo disco sfornato dai Metallica, che certo non hanno…

Mimmo Parisi: I tipi duri non scendono dal treno

Mimmo Parisi: I tipi duri non scendono dal treno

di stampaestera3 | DeRango™: 0,00

Le sorprese non finiscono mai. Ero alla ricerca di notizie su “Van Halen - tutta la storia”, libro edito dalla Tsunami Edizioni e, saltando di pala in frasca mi è capitato, tra death metal e quant’altro, di incappare in un cantautore italiano (http://www.italiadimetallo.it/recensioni/17853/mimmo-parisi/i-tipi-duri-non-scendono-dal-treno) e nel suo ultimo Cd, ormai pubblicato…

Fleetwood Mac: Mirage

Fleetwood Mac: Mirage

di orecchiodoro | DeRango™: 0,64

Disco di transizione, preceduto dall'elefantiaco "Tusk" e seguito dal modaiolo "Tango in the Night", nato tra voci di scioglimento e progetti solistici, "Mirage" è una eccellente raccolta di canzoni, proprio come ogni album del gruppo, dall'album bianco in poi: Stevie Nicks firma qui "Gipsy" una delle sue più belle composizioni…

Ace Frehley: "Origins Vol. 1"

Ace Frehley: "Origins Vol. 1"

di stampaestera3 | DeRango™: 0,87

Vi piacciono i Kiss? Bene, vuol dire che vi piace anche questo guitar player di lungo corso. Non vi piacciono i Kiss? Non c'è problema. E' molto probabile che vi piaccia Ace lavatrice, pardon Frehley (il buon Paul Daniel - il suo vero nome - perdonerà il ludico appellativo/detergente). Quando…

Toto: XIV

Toto: XIV

di claudio carpentieri | DeRango™: 7,93

"Che "Toto XIV" sia la cosa vicina ai nostri classici è innegabile. Autocelebrativo? Forse, ma chissene frega: non dobbiamo rendere conto a nessuno." (David Paich, 2015) Assistiamo oramai regolarmente alla riedizione di tanti dischi classici e non, in occasione delle varie ricorrenze dalla pubblicazione originale. Operazioni ben studiate dalle case…

Uriah Heep: Abominog

Uriah Heep: Abominog

di Rainbow Rising | DeRango™: 9,90

Dover tenere in piedi un gruppo come gli Uriah Heep non deve essere la cosa più facile del mondo: un numero infinito di cambi di formazione, tour mondiali come se piovesse, un repertorio sconfinato da imparare a memoria e quaranta e passa anni di storia del rock'n'roll con cui doversi…

Uriah Heep: Fallen Angel

Uriah Heep: Fallen Angel

di Rainbow Rising | DeRango™: 9,74

Per motivi sconosciuti gli Uriah Heep, gente che ai tempi scrisse alcune delle pagine più belle dell'hard rock britannico, non sono mai riusciti a fare breccia nei cuori degli appassionati tanto quanto altri mostri sacri, ovvero i soliti Led Zeppelin, Deep Purple e Black Sabbath. Autori di perle come "Demons…

Bon Jovi: Burning Bridges

Bon Jovi: Burning Bridges

di Alcide Ferrari | DeRango™: -11,47

  ‘Burning Bridges’ segna il capolinea di certi Bon Jovi. E' bellissimo partire insieme. E' bellissimo avere davanti un punto luminoso da raggiungere a tutti i costi o, per i più prosaici, una seggiola dove sedersi e sentirsi re di qualcosa. Poi il tempo passa e tutto si ridimensiona: il…

Mimmo Parisi: 'Ce la possiamo fare' tutti

Mimmo Parisi: 'Ce la possiamo fare' tutti

di diegoromero | DeRango™: -7,90

L'hard rock italico, pur attaccato da più parti e da generi che condividono col mondo musicale solo il rumore di fondo, ha sempre qualche carta da giocare. Di questi tempi, con l'hard rock contaminato da agenti estranei che ne minano l'integrità, l'appartato Mimmo Parisi continua il suo percorso e promuove…

The Pretty Reckless: Going to Hell

The Pretty Reckless: Going to Hell

di Giorno serale | DeRango™: 1,98

Buonasera amici di Debaser. AVVERTIMENTO: Scrivo questa recensione in stato febbricitante, pertanto perdonate i miei deliri nella suddetta, che probabilmente domani rileggerò e mi pentirò di avere scritto, ma devo assolutamente parlarvi di questo album, perché in un altro momento non ne avrei il coraggio. Stiamo parlando, come voi bravi…