Hai combinato Hard Rock con Progressive

Magia Nera: L'ultima danza di Ophelia

Magia Nera: L'ultima danza di Ophelia

di caesar666 | DeRango™: 8.00

Riemerge dalle nebbie di tempi mitici e mitologici un’oscura creatura dell’hard prog italiano: i Magia Nera. Con un nome del genere non e’sorprendente trovare la meritoria Black Widow come marchio di questo disco che vede la pubblicazione ora ma che, in realta’, fu concepito agli inizi dei ’70. Il gruppo…

Phoenix Again: Unexplored

Phoenix Again: Unexplored

di caesar666 | DeRango™: 23.00

La copertina del nuovo disco dei Phoenix Again “Unexplored” ci proietta subito in un’atmosfera incantata e tranquilla molto impressionista: raffigura un dipinto ad olio di Claudio Lorandi intitolato “Riflessi d’autunno” ed il miglior modo per approcciarsi a questo disco impregnato di sonorita’ di provenienza’70. I Phoenix Again sono una band…

The Dust: The Inner Side

The Dust: The Inner Side

di Peppe Weapon | DeRango™: 12.00 Samples!

Sono ormai passati 21 anni da quando Roberto Grillo, all’epoca quindicenne, decise di fondare i The DusT, un progetto musicale coraggioso ed estremamente ambizioso, rimasto tutt’oggi piuttosto inosservato. Le sue fondamenta sono state realizzate traendo ispirazione dal rock britannico degli anni ’70, con un particolare occhio di riguardo verso i…

The Mars Volta: De‐Loused in the Comatorium

The Mars Volta: De‐Loused in the Comatorium

di CosmicJocker | DeRango™: 23.00

MDMA nel parcheggio del locale, rombo di motori…Via! Sgasate progressive, sorpassi ultrasonici; piroette strumentali su funambolismi vocali, dimenarsi schizoide. Balzi poderosi in cerchi di fuoco, sezione ritmica anfetaminica dal vago retrogusto mediterraneo. Pause-cesso allucinogene. Incidenti sfiorati, risse sfiorate. Stop-and-go da infarto, percussioni dinamitarde innescate da sfrigolanti micce elettroniche; pit-stop psichedelici.…

Tiles: Pretending 2 Run

Tiles: Pretending 2 Run

di splinter | DeRango™: 0.00

I Tiles non sono mai stati sufficientemente considerati nella scena prog, forse per via di una certa derivazione dai Rush. Eppure si tratta di una derivazione non così clamorosa e ci troviamo di fronte ad una grande band hard-progressive, matura fin dagli esordi nel sound e negli arrangiamenti. Quest’anno è…

Queen: Queen II

Queen: Queen II

di claudio carpentieri | DeRango™: 39.00

A neanche un mese dall'uscita del primo capitolo, i Queen fanno rientro in studio per cominciare a buttar giù il materiale che andrà a finire sul loro secondo album. Le classifiche inglesi abbracciano appieno l'esordio fatto perlopiù di reminiscenze degli esordi, per lasciare al numero due, il difficile compito di…

Grail: Grail - Produced by Rob Stewart

Grail: Grail - Produced by Rob Stewart

di Dragonstar | DeRango™: 14.00

Maledetto underground! No, calma, non gli sto augurando nessuna maledizione. Io intendevo solo che l’underground è maledetto dal destino. Sì, perché a volte i dischi che lo rappresentano valgono molto più di esso stesso. Malgrado ciò, le persone continuano ad ignorare le sue proposte, che sono gettate negl’abissi della memoria,…

Il Rovescio Della Medaglia: Io Come Io

Il Rovescio Della Medaglia: Io Come Io

di Battlegods | DeRango™: 4.00

Quattro brani, scarsa mezz'ora (il minor minutaggio della storia prog) e un concept su Hegel. Il quartetto romano, appena uscente dall'esordio "mistico" de "La Bibbia", nel 1972 si cimenta in tematiche filosofiche. La formazione mitica è Pino Ballarini alla voce, Enzo Vita alla chitarra, Stefano Urso al basso e Gino…

Edgar Broughton Band: Edgar Broughton Band

Edgar Broughton Band: Edgar Broughton Band

di embryo | DeRango™: 16.00

Ah, il tempo... Se è vero che è la cura di tutti i mali, è altrettanto vero che può rodere ogni cosa e spedire nel dimenticatoio quelle belle. Come si può altrimenti spiegare l'indifferenza e l'ignoranza che circondano la Edgar Broughton Band, validissima compagine dell'underground britannico a cavallo tra fine…

Ifsounds: Reset

Ifsounds: Reset

di caesar666 | DeRango™: -3.00

Gli Ifsounds sono un gruppo molisano con alle spalle diversi album orientati verso un progressive-rock diretto e articolato che conteneva varie influenze dei classici del rock e del progressive fra cui forse quella più riconoscibile era, in alcuni momenti, quella dei Pink Floyd. Il loro disco più maturo è stato…

Il Rovescio della Medaglia: La Bibbia

Il Rovescio della Medaglia: La Bibbia

di Hic and Nunc | DeRango™: 4.00

Il Rovescio della Medaglia (oppure semplicemente RdM secondo la consuetudine dell' epoca che preferiva le abbreviazioni come PFM e BMS per semplificare i lunghi nomi dei gruppi) sono stati un gruppo rock romano dedito, in particolar modo, al rock progressivo formatosi alla fine del 1970. Il primo nucleo della band…

Baker Gurvitz Army: Baker Gurvitz Army

Baker Gurvitz Army: Baker Gurvitz Army

di Dragonstar | DeRango™: 2.00

Quattro uomini vestiti di pelle animale in sella ad altrettanti destrieri invasati, che percorrono una vacua pianura innevata, stesa sotto un cielo cremisi e lordato da nembi corvini, nati da incandescenti lingue di fuoco sbucate dalle viscere della terra… Un artwork arcano e primigenio, in grado di attirare l'attenzione di…

Rush: Exit... Stage Left

Rush: Exit... Stage Left

di R13569920 | DeRango™: 48.00

…Amarcord: nel 1981 il ciclone Rush aveva davvero invaso il mondo. Le affascinanti architetture heavy-progressive dei diabolici canadesi si erano rivelate in una successione strepitosa di albums (da 2112 a Moving Pictures, diciamo), in una crescita stilistica che più o meno andava dai Led Zeppelin agli Yes (nientemeno!), sorretta da…

Flying Colors: Second Nature

Flying Colors: Second Nature

di splinter | DeRango™: -6.00

L'omonimo album di debutto dei Flying Colors fu per me il disco dell'estate 2012 (merito del suo sound brillante e a mio avviso molto adatto alla stagione estiva); così il seguito è divenuto personalmente l'album che attendevo di più in questo 2014. Il timore che “Second Nature” non mi potesse…

Lydia e gli Hellua Xenium: Guai a voi! / Invocazione

Lydia e gli Hellua Xenium: Guai a voi! / Invocazione

di BARRACUDA BLUE | DeRango™: 64.00

GUAI A VOI!......O RICCHI E POTENTI, CHE SIETE GIA' SAZIATI GUAI A VOI!.....CHE ORA RIDETE, PERCHE' VI SARANNO PIANTI GUAI A VOI!.....O FALSI PROFETI; CHE NON CREDETE A NIENTE GUAI A VOI!.....RAZZA DI VIPERE, CHE AVVELENATE IL MONDO. Il nascente panorama Rock nei primissimi '70 venne in italia tenuto a…

Saga: Sagacity

Saga: Sagacity

di splinter | DeRango™: 6.00

Di band con una lunga carriera alle spalle ma decisamente poco nominate ce n'è a bizzeffe. Fra queste non si può assolutamente non citare gli immensi Saga. Band canadese attiva fin dai tardi anni '70 ma quasi sconosciuta al mondo se non in pochi paesi in cui invece hanno un…

The Trip: Caronte

The Trip: Caronte

di Rainbow Rising | DeRango™: 27.00

Tra gli alfieri della prima scena progressive italiana non si poteva non annoverare i mitici The Trip di Joe Vescovi. Musicista di spessore, dotato di ottima tecnica e gran gusto, si sarebbe distinto in più occasioni anche al di fuori dei confini nazionali, "rischiando" addirittura di entrare come tastierista nei…

Spock's Beard: Brief Nocturnes and Dreamless Sleep

Spock's Beard: Brief Nocturnes and Dreamless Sleep

di federock | DeRango™: 12.00

E' inutile: per chi corre, le cuffie sono di gran lunga meglio dei pur meno ingombranti auricolari. Quelle, pur coi loro limiti estetici (per chi cura questo aspetto. Non io, quantomeno non in questo contesto!), garantiscono un suono pulito, potente, perfetto, isolando da ogni rumore esterno. Questi, di qualunque forma…

Octopus: The Boat Of Thoughts

Octopus: The Boat Of Thoughts

di R13569194 | DeRango™: 9.00

Amburgo, anno 1976; il progressive rock rimane duro a morire in terra tedesca, convive felicemente con tanti altri generi e perché no, anche con il nuovo venuto, il "proto punk". Da pochi mesi un fuggiasco della Brain Records, certo Günter Körber, ha aperto una nuova etichetta indipendente, la Sky Records;…

Tarja: Colours In The Dark

Tarja: Colours In The Dark

di federico"benny" | DeRango™: 0.00

Sembra incredibile, ma finalmente un'artista che da molti era stata accusata di campare quasi esclusivamente di rendita e di "bei tempi andati" (e data la qualità solo discreta di album come "My Winter Storm" e "What Lies Beneath" neanche tanto a torto) al terzo tentativo centra il bersaglio, dando alle…