Bene! Hai selezionato il genere New Acoustic

øjeRum: øjeRum - Væv

øjeRum: øjeRum - Væv

di JonatanCoe | DeRango™: 0,00

"Evocativo" è la parola chiave di questo affacinante lavoro del prolifico artista danese øjeRum (alias Paw Grabowski) prodotto dalla interessante etichetta indipendente francese Eilean Rec. Paesaggi sonori ci proiettano dolcemente, senza poter esercitare resistenza alcuna, in tortuosi anfratti marini abitati da antiche civilà sommerse, custodi di un tempo perso. Il…

Holy Martyr: Hellenic Warrior Spirit

Holy Martyr: Hellenic Warrior Spirit

di Salesuliveires | DeRango™: 6,00

...hiéi! Alt orchestrine e tagadà: son 100 mesi di candeline per Hellenic Warrior Spirit, de gli Ho-ly Mar-tyr. Li ho scoperti qualche settimana prima dlla tragica fine di G.Michael [wham!] e non me ne pento giammai [whooooom!] anche se poco so dei primi loro demos. A..ll-in. Evadendo dalle mura amiche…

Fridolijn: Catching Currents

Fridolijn: Catching Currents

di alia76 | DeRango™: 18,66

Se mai vi capitasse di tornare a casa particolarmente stanchi, prima di immergervi nelle rotondità di un bel bagno caldo, tralascerei per una volta Diamond Life di Sade e metterei sul piatto questo “Catching currents” della bella olandesina Fridoljin. Con dischi come questo, che flirtano col jazz e la lounge…

Beck: Sea Change

Beck: Sea Change

di LauraCamp | DeRango™: 6,62

Una nube malinconica sovrasta Sea Change. La voce di Beck può sembrare pure stanca del mondo ma che bellezza. Beck canta cupo in "The Golden Age": "In questi giorni a tirare avanti / non ci provo nemmeno,". See Change è un album folk di notevole bellezza ma come tutti gli…

Damien Rice: My Favourite Faded Fantasy

Damien Rice: My Favourite Faded Fantasy

di Ociredef86 | DeRango™: 83,11

Recensione scritta a quattro mani, in collaborazione con De...Marga... [L'opinione di De...Marga...]3 Novembre 2006: veniva pubblicato “9”3 Novembre 2014: esce “My Favourite Faded Fantasy” Otto anni, otto interminabili anni ho dovuto attendere per ritrovare sulla mia strada l'amato Damien; un disco che vuole essere un ritorno, un rientro in punta…

Aaron West and The Roaring Twenties: We Don't Have Each Other

Aaron West and The Roaring Twenties: We Don't Have Each Other

di Ociredef86 | DeRango™: 37,49

Difficile constatare che Aaron West è un personaggio fittizio. Difficile rendersi conto che le parole viscerali ed emozionanti di queste dieci tracce non siano vita reale. Vi voglio parlare dell'album d'esordio di Aaron West And The Roaring Twenties, "We Don't Have Each Other", perché è destinato ad essere il mio…

Soko: I Thought I Was An Alien

Soko: I Thought I Was An Alien

di O__O | DeRango™: 9,00

Ha quasi il terrore di alzare la voce e di andare oltre la chitarra acustica, la giovanissima Stéphanie Sokolinski, artista polacca emigrata in Francia, che, dopo un po' di gavetta alle spalle e un paio di EP, ha portato alle stampe "I Thought I Was An Alien", un album che…

Stephan Micus: The Music Of Stones

Stephan Micus: The Music Of Stones

di psychoprog | DeRango™: 1,34

Album ZEN di catartica meditazione dove risuonano in suddivise sei parti le parti suonanti delle pietre percosse. In alcuni brani riverberano shakuachi e tin whistle per convogliare a nozze nell'atrio eclesiale della cattedrale ove l'opera vi fu registrata. Capolavoro mistico da masticare mesti e in contemplazione assoluta, assolata.

Maps And Atlases: Perch Patchwork

Maps And Atlases: Perch Patchwork

di masturbatio | DeRango™: 1,21

Qualcuno mi disse che se i Maps And Atlases avessero fatto uscire quest’album una manciata d’anni fa ora sarebbero gli U2 della musica indipendente. Credo sia un po’ una cagata e si meritino un paragone meno indecente…chessò i Pink Floyd dell’indipendente. Le cose nell’universo musicale hanno preso e tutt’ora prendono…

Church Of The Very Bright Lights: Gang Crimes

Church Of The Very Bright Lights: Gang Crimes

di masturbatio | DeRango™: 0,00

I Church Of The Very Bright Lights, a parte il nome tra i più brutti della storia, ci propongono una riuscita fusione fra sadcore e dream. C'è da dire che il suddetto debutto autoprodotto è niente male. Il terzetto di Calgary punta sulla sintesi melodica e riesce nell'intento di costruirsi…

Takka Takka: Migration

Takka Takka: Migration

di masturbatio | DeRango™: 9,76

Com’è commovente autocelebrarsi quando si incappa in un’ottima band. E’ questo il caso dei Takka Takka. Se qualcuno volesse sentire con le proprie appendici auricolari quanto sia difficile di questi tempi creare un disco d’impronta rock, lento e misurato, profondo e minimale, si accomodi, la piazza non offre di meglio.…

Pablo e il mare: Miramòr

Pablo e il mare: Miramòr

di Sanà | DeRango™: 0,00

"Miramòr" è il nuovo disco di Pablo e il mare, trio torinese che si richiama alla canzone d'autore italiana più contaminata. Le componenti dominanti dei testi delle musiche di Paolo Antonelli, autore-cantante-chitarrista, sono senza dubbio quella amorosa ed emozionale, e soprattutto l'anima latina, mediterranea e marinara del suo protagonista. Il…

Peter Broderick: Home

Peter Broderick: Home

di Hellring | DeRango™: 10,62

Il giovane Broderick ci sa fare. Prima ha dimostrato le sue capacità collaborando con gli Efterklang, poi ha appoggiato l'invito della Kning Disk di realizzare un cd totalmente pianistico ("Docile"), infine ha deciso di intraprendere una carriera solista tra le soffuse note di un neoclassicismo imparentato con ambient e acustica.…

Charlie & The Cats: Baciami l'orso

Charlie & The Cats: Baciami l'orso

di JohnHolmes | DeRango™: 0,00

Chitarre scintillanti, grooves inarrestabili, beats ipnotizzanti, ritmi infuocati... ovviamente non sto parlando di questo album, che sancisce la fine del progetto dialettale Charlie & The Cats. "Baciami l'orso", uscito nel 1996, è un lavoro stanco, tutt'altro che ispirato, figlio delle tensioni che vennero a crearsi tra il frontman Charlie Cinelli…

Roberto Angelini: RiproPongo

Roberto Angelini: RiproPongo

di Luigi89 | DeRango™: 16,40

Una doccia dopo tanto sporco sudore, un raggio di sole dopo un temporale, del silenzio dopo tante urla: questo è "Ripropongo". Riproporsi nuovamente, un ritornare alla A, dopo aver intrapreso strade tortuose che ti hanno macchiato la pelle. Strade difficili da cancellare.   Risveglio.   Angelini ha stoffa. E tanta.…

Brian Eno & Jon Hassell: Fourth World, Volume 1: Possible Musics

Brian Eno & Jon Hassell: Fourth World, Volume 1: Possible Musics

di Untilted | DeRango™: 15,63

Per comprendere cosa realmente intendesse Jon Hassell con la dicitura 'quarto mondo', non esiste miglior modo che ascoltare questa grande opera, scritta a quattro mani con quell'altro mostro che risponde al nome di Brian Eno, nel 1980, ovvero il periodo più ispirato di quest'ultimo (e il che non è poco…

Randy Roos: Liquid Smoke

Randy Roos: Liquid Smoke

di albertogola | DeRango™: 0,67

Randy Roos è un chitarristica americano di lunga esperienza, che ha attraversato sia come compositore che come side-man diversi generi, dal rock'n'roll alla fusion, alla world music. Durante gli anni '90 collabora con gli World News di George Jinda, percussionista co-membro degli Special Efx (che tutti ovviamente ricordate, altrimenti sono…

Philip Selway: Familial

Philip Selway: Familial

di enzodistefano | DeRango™: 2,83

Phil Selway batterista dei Radiohead, oltreché terza voce del gruppo inglese. Del gruppo, è il più "anziano". Ha una laurea in inglese e storia al politecnico di Liverpool e prima dei Radiohead, ha insegnato inglese e lavorato in una casa editrice.Quando ormai il mestiere di batterista è diventato cosa scontata…

Justin Bieber: My World 2.0

Justin Bieber: My World 2.0

di fuggitivo | DeRango™: -7,80

L'album inizia con una chitarra hawaiana molto rilassante, la voce da cane bastonato di Justin dopodiché la canzone prende ritmo, un ritmo incessante, un breve intermezzo di Akon e va a sfumare. Così inizia My World 2.0, il primo album (dopo un Ep) del sedicenne prodigio Justin Bieber. Non me lo sarei…

Martina Topley-Bird: Some Place Simple

Martina Topley-Bird: Some Place Simple

di WinzozXlinux | DeRango™: 4,73

Bisogna dirlo, Martina è un' essere strano quanto quasi la sua collega Goldfrapp, questa donna è capace di tutto, è capace di scrivere testi impegnativi oppure semplici. Ecco voglio soffermarmi sulla semplicità, perché "Some Place Simple" è un album dove la semplicità regna sovrana, lo dico subito di già, questo…