The Happy Dragon Band
The Happy Dragon Band

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ma che bella figura che mi fanno fare 'sti draghetti con questa loro unica esternazione prodotta. Non sembra vero, ma è stato stampato veramente il disco? Ai primi ascolti ti lascia letteralmente in mutande, "ma che è 'sta roba?!?" Poi entri dentro e non vuoi più uscire da queste atmosfere che sfricchettonano in un elettro punk rock space folk dance mistico, il tutto farcito da una costante vena psichedelica corrotta.

I musicisti spaziano in voli pindarici con una assenza che evidenzia un immediato fuori speculazioni. I pezzi sono uno meglio dell' altro e viceversa e tanano la vena burlonesca dei musicisti: fanno quello che vogliono elargendo scariche elettriche a destra e a manca. E non manca niente qui, finalmente un lavoro che ci investe non fabbricando i pensieri. Ci pensano gli psiconauti a servire un sostanzioso menù di meteoriti impazziti, un bel viaggio insomma.

La diversità ma allo stesso momento l' omogeneità del lavoro è spiazzante, si passa da atmosfere elettronico ambient punk ad un folk ubriaco di cosmico, a ballate inaspettate grondanti frontiera, a vene di progressive astrale, en bref onde che schizzano inusuali eccitazioni. Qui c'è un uso degli strumenti tradizionali che sono picarescamente recuperati con l' aggiunta di spruzzate sperimentali ma sempre ottenute da fonti analogiche, tant'è che la stravaganza è pienamente avallata e incensata pur non disdegnando assoli vari, e non dimentichiamo che il disco esce nel 1978.

Le sonorità costruiscono nella mia fantasia una macchina del tempo dove i protagonisti sono antichi umani che giocano con aliene sonorità adattandosi ad usare quello che passa il convento del rock. In breve e papale papale 'sto robo è fichissimo anche perché velato di un coattismo siderale trascendente.
Facciamoci felicemente scottare dal rigurgito di questi draghi e rifuggiamo sin da adesso gli eventuali futuri presidenti Draghi. Chi vivrà veDRÀ(GHI)rà!

Questa DeRecensione di The Happy Dragon Band è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/the-happy-dragon-band/the-happy-dragon-band/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Tredici)

JOHNDOE
Opera: | Recensione: |
5 alla rece

solo per BALLATE INASPETTATE GRONDANTI FRONTIERA
buono anche COATTISMO SIDERALE TRASCENDENTE

ma BALLATE eccetera è meraviglioso XD

Caspasian: L' ho postato sotto, è 'na bomba... Grazie.
JOHNDOE: Li sto ascoltando. Come li hai conosciuti?
Caspasian: 'Sto disco l' ho comprato nel 1987 da Disfunzioni Musicali perchè cercavo una cosa psichedelica spinta e mi consigliarono bene. Da allora me lo sento una volta al mese e non cade mai...
JOHNDOE: L'ho ascoltato, non so che dire
anzi avrei parecchio da dire nonostante sia un cinemaro e non un musicone (ne capisco poco non ho tutta sta cultura musicale)

ti dico solo tre cose:

1)sto disco lo ascolti 10 volte e fai 10 rece diverse
2) crossover
3) ponte tra passato e futuro
Caspasian: 👍!
Caspasian
Opera: | Recensione: |
ilfreddo
ilfreddo Divèrs
Opera: | Recensione: |
5 solo per elettro punk rock space folk dance mistico. Non so quanto sia nelle mie corde ma magari ci provo a dare un ascolto

Caspasian: Vai sul sicuro, mi ci gioco tutto. Grazie.
algol
Opera: | Recensione: |
Molto ma molto meglio quando discetti di argomenti musicopsicotropi.

algol: ascolterò
Caspasian: Cerco di non farmi mancare i miei delirî quotidiani, in una maniera e in un' altra. Fammi sapere! Grazie.
TataOgg
Opera: | Recensione: |
AHAHAHAHA
Colpito e affondato. Davvero, da sentire!
Ciao Caspy

Caspasian: È già da qualche vita che m' hanno affondato, ma questo m' ha un po' risollevato. Dimmi poi, grazie.
TataOgg: Sì, ti dirò.. hai fatto una splendida presentazione.!
Caspasian: Il disco è mooolto meglio.
ALFAMA
Opera: | Recensione: |
non conosco, ma il pezzo mi piace

Caspasian: Fa il paio con quella tua camicia psichedelica... Grazie.
madcat
Opera: | Recensione: |
Eccellente, sia la rece, sia la proposta

Caspasian: Attenzione che questo ti rifà mettere la testa a posto... Grazie.
Almotasim
Opera: | Recensione: |
Beh, "elettro punk rock space folk dance mistico" è tostissima come definizione. Tosto tutto lo scritto. Tosta la proposta.

Almotasim : 1978?!
Caspasian: Un pezzo di chiama "Astro Phunk", t' ho detto tutto. Si è del 1978 ma secondo me è del 8791. Grazie.
Caspasian: ... si chiama...
JonatanCoe
Opera: | Recensione: |
Son tornati gli sputafuoco.

Caspasian: Unici e irripetibili nella loro fiammata. Grazie.
lector
Opera: | Recensione: |
Sembra interessante, grazie.

Caspasian: Per me resta un disco senza tempo. Tanta roba. Grazie.
gaston
Opera: | Recensione: |
A Bologna, se uno è davvero bravo, gli dici: "Ti propri un dreg..."
Sembra che questi non sfuggano alla regola...
Grazie per il consiglio.

Caspasian: Di nome e di fatto... Grazie.
De...Marga...
Opera: | Recensione: |
Mai sentiti nemmeno nominare; ottimo tutto ragazzo (ex).

Caspasian: Molto ex... Tienimi informato sull' ascolto. Grazie.
GenitalGrinder: Domani lo ascolto poi ripasso
IltuoDeNome
Opera: | Recensione: |
Sembra interessante : lo ascolterò. Grazie per la dritta.

Caspasian: Il n'y a pas de quoi. Merci.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: