Athlete
Beyond the Neighbourhood

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ci troviamo spesso a girare a vuoto cercando qualcosa che ci soddisfi, è un pò come in quei pomeriggi nebbiosi dove non sai mai se vale la pena uscire di casa o rassegnarsi all'inquietante invadenza delle pareti domestiche che cominciano a parlarci proprio quando non ne sentiamo il bisogno.
E' appunto settembrina questa terza fatica degli inglesi Athlete che nonostante scomodi paragoni fatti sul loro passato vanno avanti per la loro strada e portano una nuova evoluzione nella loro gia' interessante carriera.

"Beyond the Neighbourhood"  è infatti un album diverso rispetto ai due precedenti, fin troppo vicini a certe sonorità BritPop (c'è ancora qualcuno che lo chiama "Indie"?) e svelano un'interessante infatuazione per un'elettronica si ammiccante al Pop Sintetico (ed era inevitabile che succedesse) ma terribilmente elegante dove la convivenza con un ambiente comunque "chitarroso" (sono in vena di neologismi... scusate...) che è ben presente, non è per nulla forzata e anzi riempie quei vuoti che altrimenti sarebbero occupati dalle pareti domestiche di cui parlavo prima (un giorno vi spiegherò pure questa...).

Malinconia dunque è la parola d'ordine ma d'altronde non è questa la famosa "English Way" di cui qualcuno parlava qualche annetto fa?

Ma non confondetemi... "Beyond the Neighbourhood" mica è un album supinamente triste anzi è vitale, lo spleen è assolutamente compatibile con la vita in questo caso e canzoni come "Hurricane" e "In the Library" son li a dimostrarlo, ritmo e ricerca intimista  a braccetto insomma... non è tremendamente autunnale tutto questo?

Quello che più stupisce di questo bravissimo gruppo resta però l'abilità nel navigare nel convenzionale senza però farsi mai attirare nelle secche dell'EasyListening più stucchevole dimostrando una maturità artistica anche nell' ammiccare al mondo radiofonico che è veramente rara tra i loro connazionali di questo inizio secolo (ascoltate "The Outsiders" per farvene un' idea), a mio parere questa è l' ennesima conferma che non occorre per forza essere cerebrali e aconvenzionali a tutti i costi per creare qualcosa di veramente interessante, un suggerimento insomma ad analizzare bene le vie semplici prima di cuocersi troppo il cervello.

Romanticismo e Melodia fanno il resto e all'incipit di "Second Hand Stores" ("Let' s fall in Love again...") un sorriso accondiscendente a perdonare certe ingenuità, capendo che nascono dalla sincerità di chi dello spirito romantico ha fatto una ragione di vita, nasce spontaneo ed è piacevole scoprire che non è poi tutto nebbioso l'ambiente che ci circonda e se si guarda bene la luce è proprio sopra noi, benevola e consolante, che nasce da un' intensità che gli Athlete riescono a mettere in ogni singolo pezzo e poco cambia se a dominare sia l'elettronica pura ("In Between 2 States") o il piano elettrico ("Tokyo") il risultato è sempre morbido e avvolgente...

 ...e c'è poco da stupirsi se ci si ritrova a mettere a bollire dell'acqua per fare il Thè in modo inconsapevole perchè mai azione può venire più naturale, per un attimo le pareti se ne stanno zitte, ammutolite dalla cortese Arte di Pott & Co. che non ha bisogno di suoni invasivi per farsi notare, entra bussando e difficilmente esce...

Ancora un su e giù emozionale ad accompagnarci insomma,  le Domeniche pomeriggio ringraziano e anche qualche Mattina uggiosa...

Questa DeRecensione di Beyond the Neighbourhood è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/athlete/beyond-the-neighbourhood/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentOtto)

azzo
Opera: | Recensione: |
ça va sans dire (ma non dovevi fare l'ultima di Tori?)
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Grazie! Arriva,arriva..la sto preparando...ma sto dischetto meritava la precedenza..persino su Tori!
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Bella cpt!
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Grazie Caro!
BËL (00)
BRÜ (00)

Fenrir
Opera: | Recensione: |
Io solitamente mi rassegno all'inquetante invadenza della pareti domestiche... Bella recensione capitano.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ghemison
Opera: | Recensione: |
e bravo il mio demonietto... però loro non mi ispirano proprio (con tutto il rispetto per la tua opinione).
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
@Fenrir:grazie! (capita spesso anche a me...e' per quello che cerco contiunamente una via di Fuga!)
@Ghemi: sempre gentilissimo, nessun problema se non t'ispirano, figurati! pero' un'ascoltatina rapida se fossi in te la darei, hanno abbandonato certi riferimenti alla Oasis, Verve,Blur etc. etc. questo e'decisamente su un altro livello. Ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
Opera: | Recensione: |
mai sentiti, bella race. a proposito i miei Fakes sono : PaolinoPaperino e MGM
BËL (00)
BRÜ (00)

GrantNicholas
Opera: | Recensione: |
Recensione bellissima, il disco mi ha profondamente deluso. Saluti.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
@Iside:lo sapevo...
@Grant: ma dai non ti e' piaciuto,essendone un estimatore pensavo che apprezzassi al svolta eletto.
BËL (00)
BRÜ (00)

GrantNicholas
Opera: | Recensione: |
La svolta elettro poteva essere una via giusta (e me l'aspettavo anch'io), ma non sono le sonorità a non convincermi: è la qualità dei pezzi in sé.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi
Opera: | Recensione: |
Buona recensione, ma il disco non lo conosco. Potrei provare anch'io a fare l'elogio delle lasagne, ma non so come fare per piazzarlo dove ho visto quello di azzo, e del capitano. Scusa Isise ma col PC non ho un bel rapporto.
BËL (00)
BRÜ (00)

OleEinar
Opera: | Recensione: |
Bubi, basta che la mandi come una normale recensione, ci penseranno ben gli editor a piazzarla tra i casi letterari ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

47
47
Opera: | Recensione: |
bella rece... ma io questi li conosco!!! Ho sentito delle cose loro e mi son parse terribili!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi
Opera: | Recensione: |
Ho spedito le mie considerazioni sulle lasagne di Iside. All'inizio, ho anche scritto agli editors di metterla tra i casi letterari. Per quanto riguarda quel personaggio che si è fatto vivo nella recensione di Sciuscà, ho deciso di non rispondergli più.
BËL (00)
BRÜ (00)

bjorky
Opera: | Recensione: |
ciao capitano, per te e azzo ci sono sempre ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

presoblu
Opera: | Recensione: |
Bellissima recensione. Il disco mi è piaciuto molto, forse anche meglio di quel piccolo gioiello che era Tourist. Una bellssima conferma.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
@Grant: li son gusti, a me hanno colpito molto. @bubi:ti han risposto gli altri,ciao! @47: beh,so che ascolti roba decisamente piu' movimentata immagino che non incontrino i tuoi gusti, grazie per il commento! @Bjorky ;-)@Presoblu: grazie! per fortuna c'e' qualcuno che incontra i miei gusti stavo cominciando a pensare di aver sbagliato tutto..
BËL (00)
BRÜ (00)

Francescobus
Opera: | Recensione: |
Splendida!
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Grazie Concittadino!
BËL (00)
BRÜ (00)

Bubi
Opera: | Recensione: |
Mi pare che non abbiano ancora pubblicato le poche righe che avevo scritto riguardo le lasagne. Ti dico la verità, ogni giorno che passa, questo sito mi piace sempre meno. Se a dirigere ci fossero persone serie, non avrebbero neanche permesso che persone come IoTinsulto, possano stare a commentare.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
L'errore e' stato rispondergli e me ne addsso anch'io la responsabilita', chi gestisce centra poco ,certo potevano bloccarlo alle prime offese alla sfera personale ma evidentemente Webmasters ed Editors non potevano sapere che di questo si trattava,pero' ora ti chiedo un favore non vorrei parlarne piu' perche' mi son gia' incazzato a sufficienza, per me il capitolo e' chiuso. Ciao!
BËL (00)
BRÜ (00)

I_lOVE_mUSIc
Opera: | Recensione: |
Chiedi che a dirigere ci siano persone serie e poi ti lamenti che non ti hanno pubblicato una recensione sulle lasagne? Ma cosa avrai voluto dire?
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Flinstone
Opera: | Recensione: |
"I fake su DeBaser ci sono sempre stati e sempre ci saranno" (Trellheim, editor). Mettetevelo bene in testa. Se vi piace bene, se non vi piace andate pure su Ondarock:-)
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Non e' questo il problema Amico Mio, dipende qual'e' l'intenzione del fake,se e' un'innocuo cazzaro oppure uno che vuole fare volutamente del male, quello di cui si parla tra me e Bubi era del secondo tipo,e ora scusami ma veramente non vorrei parlarne piu'. Ciao ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

sylvian1982
Opera: | Recensione: |
Questo mi era sfuggito. Lo cerco con calma e comodo. Tourist è un buon disco.
BËL (00)
BRÜ (00)

CaptainHowdy
Opera: | Recensione: |
Cosa ti devo dire? Son commosso da tutti sti 5 improvvisi! Grazie! Comunque questo e' molto diverso rispetto a "Tourist" e la valutazione (come si evince dai vari commenti sopra) e' molto soggettiva.
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: