La storia di John Power e dei suoi Cast è indissolubilmente legata alla cultura musicale inglese degli anni novanta.

Era ancora un ragazzino quando Mike Badger e Lee Mavers lo reclutarono nei The La's come bassista; ne conseguí quell'unico album che funse da ispirazione e nutrimento per un'intera generazione di musicisti.

Proprio come gli Stone Roses, la band di Liverpool mietette così tante vittime da implodere in se stessa; le pressioni e -sicuramente- il tanto stress non sono dei fattori da sottovalutare quando si arriva ai piani alti dell'industria discografica.

Suonare gli stessi pezzi per più di cinque anni poi, tralasciando l'insoddisfazione continua del frontman Lee mentre denigra nelle interviste la produzione del disco (per non essere stata abbastanza retro come la voleva lui); tutto questo portò chiaramente Power alla scelta di continuare a far musica per conto proprio.

La parola cast è l'ultima ad essere pronunciata nell'album omonimo dei The La's, in Looking Glass.

La band venne allora alla luce dopo numerosi cambi di lineup. Peter Wilkinson dei defunti Shack al basso, John Power alla voce ed alla chitarra, Keith O'Neill alla batteria e Liam Tyson alla chitarra solista (quest'ultimo fece anche parte dei The Strange Sensation di Robert Plant). All Change li presenta in tutta la loro semplicità.

I Cast sono una rock band dalla verve decisamente melodica; i pezzi sono permeati da un'elettricità che però non smentisce l'attitudine folk di John (sottolineata maggiormente sui suoi album solisti).

Rifletto la mia affermazione soprattutto su Sandstorm e Back Of My Mind.

Walkaway è il pezzo posto verso la fine del disco che vale il prezzo del biglietto; l'ho sempre interpretato come un moderato e leggermente malinconico "vaffanculo".

Una di quelle canzoni da viaggio se vogliamo, da abbandono del posto in cui si è verso l'ignoto. Ti invita ad andartene, se hai già ascoltato tutto quello che "loro avevano da dire".

Tutto All Change è in realtà intriso di sensazioni positive, e non posso che consigliarlo a chi di abbandono necessita.

Carico i commenti... con calma