Enrique Iglesias
Subeme la Radio

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Enrique Iglesias è un genio creativo.

I veri artisti non copiano nè rubano, ma riciclano. Riciclare fa bene alla natura ed è una buona azione che tutti noi dovremmo fare: ad esempio, invece di buttare la bottiglia per terra ed inquinare il nostro povero mondo potremmo buttare la nostra bottiglia nei cassonetti della raccolta differenziata. Essa verrà riciclata ed utilizzata per creare nuovi oggetti utili al genere umano!

Enrique Iglesias è un grande artista perchè ricicla. Ogni anno a partire dal 2014 il nostro Enrique ha deciso di riciclare per il bene dell'umanità. Ma il suo genio sta nell'essere riuscito a riciclare la musica! Una dote che rimanda ai veri geni della canzone, quelli come Toto Cutugno e Ligabue, che sul riciclare le stesse canzoni ci hanno costruito l'intera carriera. "Se loro possono perchè non posso anch'io?" Si sarà domandato Enrique dopo aver scoperto su Discogs la musica di Cutugno.

2014: Bailando diventa il primo successo dell'"operaciòn reciclaje". Quasi tutta la canzone si mantiene sul giro di accordi MI - DO - SOL - RE.

2015: El Perdon, in collaborazione con Nicky Jam, giro di accordi: MI - DO - SOL - RE

2016: Duele el Corazon, feat. Wisin (il Jake la Furia ispanico), stavolta si cambia leggermente. SOL# - MI - FA#. Colpo di scena.

Stavolta tocca alla radio. Enrique evidentemente è in cerca di argomenti nuovi, frizzanti. Basta con le donne per quest'anno. Come tutti sanno, Enrique Iglesias ha un "sesto senso" chiamato "letargo". Quando il sole lascia spazio alla pioggia, lui non ci sta e si mette a nanna. Quest'anno l'inverno è stato più soleggiato quindi ci siamo svegliati in anticipo.

Riassunto dell'operaciòn riciclaje 2017: Enrique si precipita in studio, si siede al tavolo delle "carte palabras": ogni carta contiene un giro di parole su cui verrà costruito il testo. per esempio "Bailar", "Corazon", "Loca", "Amor" e così via. la carta "Radio" è una delle più rare da beccare ma quest'anno ce l'ha fatta.

Enrique chiama i suoi sette ghostwriter e dà tutte le direttive per la stesura del testo. Poi si precipita al mixer e comincia a suonare la chitarra della Chicco: il nuovo giro di accordi è un discretamente vario LA MINORE - FA - DO - SOL. Il resto con la drum machine ferma al 2014 e alla gang del bosco™ Descemer Bueno, Zion & Lennox, rigorosamente con la voce da grassone del mcDonald e con la esse à la Jovanotti.

L'operazione termina con successo. Tempo massimo: 1 ora e 20 minuti circa. Ora si chiama il padre e si festeggia con una bella bottiglia di Champagne. Chapeau!

Questa DeRecensione di Subeme la Radio è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/enrique-iglesias/subeme-la-radio/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Undici)

IlConte
Opera: | Recensione: |
Ahahah! Bellissima ragazzo! @[Pinhead] (5)
Ma chi e' Jack la furia?! Ahahah non so un cazzo di questi tizi!

Pinhead: Sono stato cinque minuti a tentare di accedere colla mia password, oh com'è che non funziona??? com'è che non funziona??? ahahahahahahahahahah sto a pezzi ahahahahahahahahahahah
Pinhead: Comunque non è possibile che non sai chi è Jake la furia, sei trooooopo ignorante :-)))
IlConte: Non conosco gentaglia ...
IlConte: È comunque mi sa di aver capito quel ciccione improponibile che fa pure il togo con gli altri 2/3 somari...
nes: "mi sa di aver capito quel ciccione improponibile che fa pure il togo con gli altri 2/3 somari." Ohccristo... Once were warriors - rissa in bar
IlConte: Ahahah bel film, io pensavo a quel tentativo di rapper pseudo milanese, ma non so un cazzo!
proggen_ait94
Opera: | Recensione: |
Sono felice di poter evitare la terribile ginnastica mentale necessaria per parlare bene di questi suoni

TheJargonKing
Opera: | Recensione: |
pluralità e spazio a chiunque, vuole dire proprio questo

Pinhead
Opera: | Recensione: |
Buon sangue non mente.

Onirico
Opera: | Recensione: |
Capolavori, sia la recensione che il disco.

2000: grazie :) questo però è solo il singolo.
Onirico
Opera: | Recensione: |
Ed è anche un peccato che abbia fatto questa fine, Enrico Chiesa. Lo ascoltavo da piccolo e qualche bella canzone pop l'ha fatta, tipo Hero, che ha il video musicale piu tamarro che abbia mai visto (con l'epica partecipazione di Mickey Rourke nel ruolo del gangster che perseguita il povero Enrique). Era meglio di tanti altri, invece questo pezzo fa cagare.

2000: io ricordo con piacere il 2013 con "i'm a freak" con Pitbull (il tizio più tamarro del pianeta terra), una simpatica cazzata da cui è tratta anche la meravigliosa foto che vedi qua sopra. Dopo ha deciso di darsi al riciclaggio e non si ascolta neanche più.
Onirico: Trovo che si sia perso ben prima di i'm a freak... Per me ha raggiunto l'apice con "Seven" che, ovviamente ha venduto molto meno degli standard a cui era abituato. Poi ha fatto Insomniac, che aveva ancora qualche pezzo carino. Poi il baratro, da quando si è definitivamente venduto al pubblico sudamericano con burinate come questa, anche se qualche anno fa se n'è uscito con "El perderor" che richiamava i vecchi "fasti" del passato.
MikiNigagi: Mi fermavo a Enrique di Iglesias, Enrico Chiesa è il next level, non ce l'avrei mai fatta, grazie.
lector
Opera: | Recensione: |
Ma il babbo resta insuperabile.

Lao Tze
Opera: | Recensione: |
ah l'estate del '99, beato chi c'era. Al Festivalbar cantava questo signore qui in radio spopolava questa e di lì a poco usciva 'Bailamos', dopo la quale la musica latina non fu più la stessa.
Al di là dei quattro accordi che sono sempre quelli (gli stessi del 90% del reggaeton che esce oggi), un cambiamento negli anni c'è stato. Dal congiuntivo esortativo di 'bailamos!' si è passati al gerundio di 'bailando', anche se in molti non se ne sono accorti perché distratti dalle bocce della cubana che balla nel video. E che ballasse al congiuntivo o al gerundio, beh, la questione era secondaria.


Harlan
Opera: | Recensione: |
Un bel paraculo, verrebbe da dire...

Kotatsu
Opera: | Recensione: |
Ma il giro di accordi tipico da canzone unzitunzi estiva latina zumba ecc. non stanca mai il Grande Pubblico? Intendo che ogni estate esce un nuovo tormentone identico a quello dell'anno precedente e nessuno sembra accorgersene. Chiedo una campagna di Pubblicità Progresso per sensibilizzare gli italiani sull'argomento. Carina la rece! :)

LuckHR689
Opera: | Recensione: |
Che recensione ragazzi!!

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: