Herbert
Around The House

()

Voto:

"Around The House" è l'invito di Matthew Herbert alla scoperta del proprio universo sonoro e della personale interpretazione della musica house. Pubblicato inizialmente dalla Phonography nel 1998 e sull'onda del successo di "Bodily Functions", viene ristampato dalla !k7  nel 2001.
Emozionante e vario, deep e avvolgente, con alle spalle un lavoro di ricerca evidente  in ogni traccia, non potrà non lasciarvi estasiati fin dal primo ascolto.
Groove ipnotico, sensuale, raffinato.
Senza accorgervene vi ritroverete a muovere la testa con gli occhi chiusi,al ritmo di delicate battute house ottenute anche campionando  rumori della vita quotidiana. Sarete rapiti dalla voce eterea di Dani Siciliano che si intreccia con questi tappeti sonori costruiti in maniera non convenzionale, che diventeranno il tratto distintivo dello stile dell'autore.

Come si potrà sentire nei successivi dischi  fino al recente "Plat du jour" (forse eccessivamente pretenzioso e cerebrale).

Se ne consiglia un ascolto notturno e senza moderazione.

Questa DeRecensione di Around The House è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/herbert/around-the-house/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (Sei)

ZiOn
Opera: | Recensione: |
Non ce l'ho, ma "Bodly Functions" mi piace moltissimo. Bella segnalazione-lampo giorgio :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

odradek
Opera: | Recensione: |
Rapido e stuzzicante. - Un'altro solo origliato qui e là, messo in lista, chissà...
BËL (00)
BRÜ (00)

gabbox
Opera: | Recensione: |
Non all'altezza di Bodily ma in molti passaggi si avvicina tremendamente. Giorgio su questi dischi allargati un po'. Non basta dire che "alle spalle c'è un lavoro di ricerca evidente". Faccela assaporare questa ricerca visto che le competenze non ti mancano. Su quello che ha realizzato recentemente si può essere stringati (minestra ribollita e scotta), ma su questi dischi non cavartela così :)
BËL (00)
BRÜ (00)

giorgioladisa
Opera: | Recensione: |
Non volevo fare la solita recensione enciclopedica; potevo essre più descrittivo, soprattutto con un discone del genere.
Per ovviare, almeno in parte, metto un po' di samples. ciao ciao
BËL (00)
BRÜ (00)

LoneSwordsman
Opera: | Recensione: |
bella segnalazione... è già in lista tra le cose da ascoltare
BËL (00)
BRÜ (00)

LoneSwordsman
Opera: | Recensione: |
l'ho "conosciuto" meglio su myspace quest'artista... e lo hai descritto egregiamente... cattura da subito e fa godere i sensi :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: