Fleetwood Mac

Definizione data da hjhhjij ()

Voto:

Primi due dischi splendidi lavori di Rock-Blues. Terzo disco "Then Play On", il capolavoro assoluto. Poi senza il genio di Peter Green al songwriting e alla chitarra, è cominciata la discesa, dall'ingresso di Lindsey Buckincul e della Nicks addio ciao e buonanotte a tutti. In quei tre anni scarsi in cui c'è stato Green però (1968- inizio 1970), la band di Mick Fleetwood e John McVie fece cose straordinarie.

BËL (05)
BRÜ (00)
 DeRango: 12,56
SilasLang
La cosa che più mi fa imbestialire è che la gente se dici Fleetwood Mac pensa solo al quartetto pop vocale di sesso misto...Ma cazzo, perchè non hanno cambiato nome, visto che si tratta di due band COMPLETAMENTE diverse? Dio ti fulmini, Mick Fleetwood...
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij
" se dici Fleetwood Mac pensa solo al quartetto pop vocale di sesso misto" Eh si, sigh... Non solo, fidati che ti ritrovi Stevie Nicks ad ugolare tra le palle nei posti più impensabili, fidati, e non è piacevole...
BËL (00)
BRÜ (00)

darth agnan
comunque mi sembrate davvero troppo ingenerosi con la svolta pop dei fleetwood mac...hanno fatto dei pezzi oggettivamente molto belli! magari cercherò di rimediarmi i dischi degli esordi.
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij
Be a dirla tutta guarda: io ho "Rumors" che preso per intero è una mezza sola, anche se qualche canzone buona ce l'ha. Poi ho scaricati e ho ascoltato bene l'omonimo del '75 e Tusk del '79. Il primo contiene le migliori canzoni dei Fleetwood con la Nicks e quell'altro sicuramente,non è malaccio, Tusk invece l'ho trovato una palla assurda, nonostante in un pezzo ci sia la nostalgica partecipazione di un redivivo Peter Green, partecipazione tutt'altro che memorabile. Dopo il '79 francamente non mi interessa proprio ascoltarli. Insomma per me quei tre dischi alla fine non son niente di che. I veri Fleetwood sono altri, o almeno lo sono quelli veramente fighi. Invece non conosco i dischi intermedi alle due fasi, quelli dal 1970 al 1974 senza più Green ma nemmeno con la Nicks e Buckincul.
BËL (01)
BRÜ (00)

SilasLang: "Tusk" lo adoro...quello dei The Dead C, però :D
hjhhjij: M'era preso un colpo :D
SilasLang: che è l'esatto opposto di quello dei Fleetwood Mac...un ora di fischi e feedback registrati in mono lo-fi :)
hjhhjij: Roba da chiudere la Nicks in una stanza per 6 mesi con 'sto disco in rotazione.
SilasLang: esattamente :) magari quanto è in paranoia dalla troppa bamba che s'è pippata, così va talmente di fuori che si getta dal primo balcone
SilasLang: +quando è in paranoia...non quanto
hjhhjij: Tra l'altro perché lei nonostante la bamba rompe anche le palle come guest-star in serie televisive mentre Green con gli acidi è andato in crisi mistica e gli son partiti i neuroni ? Che mondo di merd...
SilasLang: Io l'ho sempre detto che la bamba è una droga di merda...infatti, l'ho sempre schifata, ahahahah..a parte se ti chiami Bowie o Sly Stone..
hjhhjij: Be... pure Stone so che s'è distrutto parecchio eh, a livello umano e artistico ad un certo punto è crollato. E anche Bowie non ha avuto un calo d'ispirazione a metà '70 mentre abusava di quella roba ? Si si la coca non è una di quelle che aiutano l'ispirazione musicale.
hjhhjij: L'eroina già di più. A dire il vero stavano di merda merda, ma proprio per questo se ne uscivano con dischi sofferti, disperati e ispiratissimi. Che ne so i Velvet (tra le altre cose che pigliavano) o gli AIC.
SilasLang: assolutamente si..l'eroina è un altro discorso. Stai da dio...dopo un po di tempo, che varia di persona in persona, ti serve esclusivamente per permettere al tuo corpo ed al tuo cervello di funzionare correttamente, altrimenti sono dolori...dolori che si, hanno creato grande arte anche. ma è una brutta bestia...ci sono passato con la mia pelle.
hjhhjij: "ma è una brutta bestia" bruttissima immagino si. D'altronde quelli erano dischi fatti da gente sotto un treno.
SilasLang: Sotto due treni, ahahah...tipo Staley. Capisco bene il luogo dove si trovava. Il suo non tornare indietro e la sua incapacità di comprendere la gravità della sua stessa situazione..sono cose che, per fortuna, solo un tossico può capire. Stasera penso di starmene a casa. Scelgo un film da vedere, va...bella
hjhhjij: Ostia, pure io volevo vedermi un film stasera. Buona visone.
SilasLang
"Rumors" l'ho ascoltato in pratica da quando ero in fasce fino a quando andai via di casa a 18 anni, grazie ai miei...mai piaciuto. Poi de gustibus, eh
BËL (00)
BRÜ (00)

Lao Tze
povera Stevie! ;-) comunque io Rumours (su CD) l'ho dato via manco dopo averlo ascoltato tutto, addirittura dopo "Dreams" penso, o forse il pezzo successivo... poi però l'ho ricomprato su vinile dopo che a un compleanno sentii "Second Hand News" su un amplificatore Pioneer (lo stesso che comprai io, poi) e il basso spaccava letteralmente, su quel pezzo. Davvero, è uno di quei dischi che su 33 rendono 1000 volte meglio, un po' come i Dire Straits anche se i DS non li ho mai rivalutati. Io la pensavo anche peggio, a 15 anni (FM-PRIMA grandi, FM-DOPO merda), poi però (come in altri casi) mi sono dovuto dar del cretino perché m'ero perso almeno 3 grandi dischi Pop. Sta di fatto che il PRIMA rimane un'altra cosa.
BËL (01)
BRÜ (00)

hjhhjij: Be, io non ho il giradischi e mi devo accontentare dei cd il che vuol dire che posso parlare al massimo di qualche bella canzone pop e di tre dischi nel complesso... Meh. Comunque "povera" Stevie non direi e in ogni caso può anche pulire i cessi di casa Green e casa Kirkwan. Piuttosto Lao ma i dischi '70-'74 come sono, li conosci ? Perché "la fase di mezzo" mi incuriosisce.
Lao Tze: Kiln House e Future Games (il primo con Christine in pianta stabile) sono discreti però leggerini, ecco io li consiglio solo se ti piace - per dire - un Eric Clapton solista anni '70, insomma quel genere lì... pop-rock gradevole per rilassare l'orecchio ma non molto di più. Si lasciano ascoltare, ma non si lasciano ricordare. Poi entrarono in crisi nera, non solo economica ma proprio artistica, con l'addio di Kirwan che aveva tenuto in piedi la baracca per quanto gli era possibile, ma non era tagliato per fare il leader.
SilasLang: mmm...Clapton lo reggo fino a Derek & The Dominoes, che già aveva preso la tangente romantica, comunque restava un più che ottimo album di blues rock...Poi mi rende impotente. Come i FM..
hjhhjij: Mmmm... magari i primi 2 post-Green li ascolterò, con mooolta calma e poi lascio stare. Grazie Lao.
Lao Tze: mah... mi sa che sono stato fin troppo diplomatico, con il consiglio... volete un consiglio meno diplomatico e più sincero? Lasciate perdere e indirizzatevi altrove, ché c'è tanta di quella grande roba da ascoltare che non vale proprio la pena di perder tempo dietro a certe moscerie. Magari un ascolto per curiosità, si... ma - detto papale papale - quando hai sentito Then Play On hai sentito tutto, e ad ascoltare quei dischetti ci senti tutto meno che i Mac VERI.
Lao Tze: Silas, a me il Clapton post-1970 (in studio, dal vivo è tutto un altro discorso) dice meno di niente a parte 461 OB e Money & Cigarettes, e magari ci mettiamo anche Slowhand e From The Cradle, ma proprio tirati per i capelli... però tutti quei vinili li ho avuti in prestito e poi li ho restituiti, ché se avessi speso una lira soltanto per quella robetta starei ancora qua a maledirmi ;-)
Lao Tze
Stevie Nicks è una di quelle cantanti che hanno saputo ricavare il massimo da un mezzo vocale assolutamente nella media, un po' come Linda Ronstadt... lei la salvavano i testi, da quel punto di vista è stata sempre personale, un'anima tormentata... ha fatto i miliardi ma poverina, un po' la droga un po' la depressione, ha avuto un'esistenza tribolata... va da sé che è NORMALE non piaccia a chi non ama il Pop (fin troppo) levigato.
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij: "Stevie Nicks è una di quelle cantanti che hanno saputo ricavare il massimo da un mezzo vocale assolutamente nella media" Concordo. Sull'esistenza tribolata però preferisco quella di Green, almeno lui ha lasciato grande musica, del resto, non conoscendoli personalmente, frega pochino. Ai testi non c'ho fatto caso, tranne cosa lì "Rihannon". Droga per droga, Green aveva decisamente più talento (ma va ?).
SilasLang: ...e usava droghe migliori, ahahaha
Lao Tze: beh oh, vorrei vedere, si parla pur sempre di un Genio vs. una buona autrice/performer con un paio di bei dischi da solista. Che comunque riascolto, lei mi piace come voce (a me piacciono molto i timbri nasali, lo so che molti li odiano), ma solo quando cerco qualcosa di più leggero.
piro
"Lindsey Buckincul"...me l'ero persa questa definizione xD
BËL (01)
BRÜ (00)

hjhhjij
Con tutto che il primo con loro due è un bel disco pop, ma prima era proprio un'altra storia. E poi "Tusk" lo reggo poco poco.
BËL (00)
BRÜ (00)

piro: Allora ci darò un ascolto... tra un pò però perchè ho iniziato ad ascoltare, si fa per dire perchè è da un mesetto che vado avanti ma adesso hanno cominciato veramente a piacermi, gli Swans (mi sa che non li conosci eh?), XTC, Mark Lanegan.
hjhhjij: Gli unici che non conosco sono gli XTC :D Gli Swans sono uno dei gruppi della vita, buon inferno carissimo. Cosa hai ascoltato fino ad ora dei cignetti tenerelli ?
piro: Sono arrivato a Children of God. Non mi entrava proprio. Cioè avevo ascoltato Filth e mi era anche piaciuto, e stiamo parlando di Filth mica cazzi. Poi una mattina boh mi son messo ad ascoltarlo e cazzo ho capito finalmente che è veramente un capolavoro come viene "descritto". Con calma ora vado avanti, che ho letto che non è finita qui :)
hjhhjij: No, per niente :D Comunque sarò strano io ma, escluso "Greed" (che tutt'ora non mi piglia) i dischi degli Swans a me hanno preso subito.
piro: Sì lei è proprio strano.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: