N.b.: Minghi NON si fa chiamare maestro, lo ha detto più volte che non gli va a genio e che tutto partì da Baudo (e, dopo di lui, tutti lo hanno emulato).
Comunque.
Fino al 1990 Minghi componeva e arrangiava canzoni pop con una certa capacità. Alcune canzoni meno note di quei tempi sarebbero da riscoprire (es.: Rem, Telecomunicazioni Sentimentali, Sognami, Di Più, Flashback). Poi si è perso via, una volta consacrato nel grande pubblico, si è adagiato spesso su binari da comfort zone per casalinghe/i.
Carico i commenti... con calma