Profumo alla mela verde

Tornare a piedi dal supermercato sarebbe un suicidio, troppa afa. L'opzione bus per solo due fermate è ridicola, ma se stasera qualcuno ride lo picchio. Arrivo alla fermata, controllo quando arriva il mezzo e combattuta tra lo stare lì nel torrido ad aspettare oppure andare a piedi, stramazzo sulla panchina. La testa pensa, il corpo decide.

Passa qualche minuto che due ragazzine, 13 o 14 anni a testa, s'avvicinano alla fermata. Due tipiche ragazzine in sboccio. T-shirt scopri ombelico, jeans vita bassa di una misura più piccola che strizza la ciccia adolescente, trucco, unghie finte, profumo alla mela verde. Ragazzine d'oggi banalmente ragazzine d'oggi.

Cominciano a chiacchierare a voce alta, impermeabili all'afa appiccicosa ed incuranti dei presenti.

La moretta: - Stamattina ho provato a chiamarti, ma non hai risposto.

La biondina: - Guarda ho avuto una giornata di merda.

- Perchè?

- Perchè mia mamma è fuori come un balcone!

- Che novità! Cosa è successo stavolta?

- Eh, è stata mollata dal tipo.

- Quello che ho visto a casa tua?

- No, uno nuovo, cioè... adesso usato. (risatina)

- Tua mamma è proprio fuori, sempre uno nuovo! Che è successo poi, oggi?

- Guarda, stamattina urlava sempre e s'è messa a fumare una canna dietro l'altra, già prima di pranzo.

- Già prima di pranzo? E' scema?! E tu?

- Mi sono chiusa in camera fino a quando è uscita. Dopo ho fatto le cose di casa.

- Ma come... tua mamma non ha fatto niente?

- Eh lo sai che non fa mai un cazzo! Ho fatto l'aspirapolvere, i panni e i piatti (...) Sai, quando ho fatto l'aspirapolvere in salotto, c'era una canna appena accesa e poi spenta nel portacenere.

- E tu che hai fatto? (occhi grandi)

- Ho svuotato il portacenere e poi la canna l'ho rimessa lì.

- Ehhh?? Dovevi buttarla nel cesso!

- Oh, poi mia mamma m'ammazza se non la trova più!!

(silenzio)

- Scusa se te lo dico... ma che stronza che è!



Il bus è arrivato, le ragazzine s'alzano dalla panchina di scatto. Io e gli altri astanti ci scambiamo uno sguardo piuttosto sconcertato. Seguo le ragazzine mentre salgono, carine con il loro rossetto a brillantini, la borsetta hellokitty, la scia fresca di mela verde.

Ragazzine come tante, dal look omologato da non poterle distinguere dalle altre.

Sì, omologate, ma queste assolutamente non banali.


K. , Il 1 agosto 2009 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

jdv666
bello, si merita almeno un commento
BËL (00)
BRÜ (00)

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: