Sto caricando...

L'Editoriale, DeBaser e Dintorni

L’editoriale, in campo giornalistico, è un articolo che tratta temi di attualità di importanza rilevante, penso che sia superato esclusivamente dall’articolo di fondo, che in genere è lasciato al Direttore del giornale: ma qui chi è il Direttore?

In effetti anche su DeBaser si utilizza un sistema simile, anche se i temi sono rilevanti per chi li scrive, non necessariamente per chi li legge. Eppure il popolo dei DeBaseriani partecipa con notevole interesse alla fase di discussione, tanto che spesso si scatenano delle vere e proprie risse verbali, talora con scintille che bucano lo schermo e incendiano le tastiere dei più assidui.
E’ una danza di parole che attraversa a tutto campo il tuo video, utilizzando dei ritmi talora frenetici, talora più lenti: insomma dal valzer, al tango, passando per il rock’n’roll acrobatico e il boogie woogie.

In genere chi scrive un editoriale è una "grande firma", talora un giornale utilizza un pool di editorialisti: la formula di DeBaser è mista, usa “diverse grandi firme”.
I temi trattati sono i più disparati e non sempre classici o di attualità, ma ultimamente gli argomenti mi sono parsi più intimisti, a partire dal “cerchio ed il girino” di cui si parla il 23 dicembre 2010: uno degli editoriali più belli, coraggiosi, realisti con l’occhio rivolto al nostro futuro prossimo, i figli. Tutto quello che viene dopo è un tentativo costante di capire cosa muove il mondo che ci circonda; la partecipazione è grande, i giovani sono in prima linea seguiti dagli interventi dei “così detti anziani”, anche se non garantisco l’incolumità di nessuno ad usare tale termine in discussione. Cinismo, speranza, buon senso, vergogna, stupore, autoironia, sconcerto e altro, appaiono in quegli interventi quasi sempre apparentemente buttati li, ma in realtà ben soppesati anche nelle virgole.

In questo grande paese che è DeBaser c’è veramente posto per tutti, ma proprio tutti , con poche eccezioni: non si sopportano i bugiardi, gli attaccabrighe di mestiere, i non rispettosi delle idee altrui e i perditempo.
Le parolacce e gli “ideogrammi” sconci, vengono concessi; l’intelligenza asfalta le pagine virtuali di questo luogo invisibile, eppure così a portata di “dita”; sono una cittadina di recente acquisizione, ma non mi sento affatto spaesata; la bellezza di questo “posto” è proprio qui, davanti a te, nel tuo schermo.

Non ho interesse a scrivere editoriali, a meno che non ci siano necessità pressanti, lascio questa fatica a chi lo fa decisamente meglio: questo è solo un piccolo tentativo di esposizione di fatti reali, a dispetto di una realtà virtuale che ci ammanetta al computer.
Userò l’ordine alfabetico, perciò ai Bartleboom, Fosca, ilfreddo, Jurix, MoA, Zaireeka e a tutti gli altri, dico solo: scrivete, scrivete, scrivete.

Geo@Geo , Il 1 febbraio 2011 — DeRango: 0,15


Ultimi Trenta commenti su QuarantaSei

cptgaio
cptgaio Divèrs
Voto la gnocca (Y)(Y)(Y)(Y)(y) pur non condividendo il substrato ideologico dell'editoriale.

korrea
geoide, tu non me la racconti giusta

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Se vi piacciono vi dirò come si preparano:

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
per Defensor: ti riferisci ai Weezer? cptgaio: nessun substrato ideologico, hai presente una foto? se la scatti da angolazioni diverse ne avrai un'impressione diversa, ecco questa è una foto scattata dalla mia angolazione. Kor: bello geoide, sa quasi di: amici? :)

cptgaio
cptgaio Divèrs
C'è sempre un substrato ideologico anche quando scatti una foto ad una foto, da qualsiasi angolazione possibile (che avrò voluto dire?)


Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
cpt: bello video e canzone, ma credimi a volte bisogna lasciarsi andare e fare quello che vuoi fare, senza pensare al "substrato", altrimenti ti sentirai sempre ingabbiato: ho fatto così, ho scritto d'istinto, di pancia e stop:) nient'altro,XD

cptgaio
cptgaio Divèrs
Ah, non parlarmene: continuo a ripetere alle mie varie personalità di volare via ma come "amosionamente" ricordo "se uccidi il canarino poi rimani solo una gabbia vuota" tant'è che preferisco una vita da recluso che una finta libertà nel deserto degli ideali prospettici.

cptgaio
cptgaio Divèrs
Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Chi ama Monopoli e Trivial Pursuit, non può non capirsi U_U

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Sorry, chi mi sa dire se DEBASER ha bisogno di una seduta psicoanalitica? Bella la "Nuova Intestazione", o no? Se non mi vedrete più, mi avrà bannato :DDD

ale9t0
amo il mouse e la tastiera della foto...

madcat
ciao geo! che sorpresa vedere un tuo editoriale, brava

seagullinthesky
Paese che vai usanze che trovi.

ZiOn
Devo scriverne.

MorgueOfAbsinth
MorgueOfAbsinth Divèrs
Quello che dice Fosca vale al 100% anche per il sottoscritto...Grazie.

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Mi è d'obbligo una precisazione: i nomi riportati sono solo quelli che più frequentemente ho ritrovato dal gennaio 2010 ad oggi; in realtà sono compresi tutti gli "editorialisti":-)) Accipicchia DEBASER è rientrato in sé, peccato perchè ieri avevamo un frontespizio da urlo;))

mariuccia
cappio al collo, riguardo alle dita del link che hai inviato, ho qualche dubbio: non ho capito se dai a me della lecca.... (e non ne vedrei la ragione)o a Geo-limpida quale sviolinatrice nei confronti di voi tutti.. In entrambi i casi non ci azzecca ( per rifarmi all'amato intellettuale Di Pietro...) nulla.. Se sbaglio per favore mettimene al corrente. O forse sono proprio rimbambita e non riesco a vedere al di là del mio naso ( e si che non è proprio alla francese!!).. Un abbraccio.

nes
nes
ruffianotto, no?

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Mi piace ruffianotto, anche se il temine indica un interesse per denaro o altro compenso, o adulazione di potenti... Non può essere invece un modo di DeRaccontare un' impressione, che non hai modo di fare in modo divers?;) Qui gli apprezzamenti personali fanno solo da contorno, il senso è un altro: perché non si capisce?

nes
nes
Non so geo a me pare un'esaltazione di deb e di alcuni suoi utenti ( tutti ottimi, non fraintedere) la qual cosa mi pare un filo ruffiana. Non era mia intenzione offendere, per carità, volevo solo sapere se ero l'unico a pensarla così. Ciao geo ci si vede al prossimo editoriale. Ruffiano o meno me lo leggerò volentieri, non dubitare. ( non c'è nessuna frase ironica all'interno di questo messaggio, spero sia chiaro.)

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Tranquillo, non solo non mi sono offesa, ma semmai hai espresso il dubbio di molti altri che non lo hanno detto, ma lo hanno pensato;) Ecco qui: scambio di opinioni, questo volevo sottolineare; l'editoriale è l'unico spazio libero dove puoi scrivere quello che pensi in merito ad un dato argomento. I nomi, ripeto in ordine alfabetico, sono stati riportati perché sono quelli che hanno scritto più editoriali nell'ultimo anno, e adesso termino qui: le sviolinate non sono il mio forte, poiché spesso io suono la grancassa;-)

ilfreddo
ilfreddo Divèrs
Wow sono stato messo nella "lista"! A rischio di offenderla non condivido, specie l'ultimo paragrafo sviolinato e melenso e la cornice nella quale mi ha messo. Tutti (ha meno di Quasi umani com'é cuesti) potrebbero scrivere un editoriale se solo avessero del tempo e la voglia di buttare un po' di ore su una tastiera. La ringrazio per gli apprezzamenti e gli incentivi a scrivere, ma non si preoccupi: non mi servono spinte. Stupro debaser e continuerò a farlo con le mie gettate d'inchiostro perché è una valvola di sfogo divenuta imprenscindibile.

zaireeka
Freddo, con tutto la stima che provo per te, concedimi di dirti una cosa, con affetto. Ogni tanto prova a mettere un pò il culo nel forno, così vedi se ti riscaldi un pò ed esci dal tuo "personaggio" finto-cinico. Ed inoltre, non fare il falso modesto, lo sanno e lo dicono tutti che sei il migliore editorialista di questo sito ;-)

zaireeka
Se non lo hai capito uno dei miei ultimi (pessimi) editoriali era dedicato a te...

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Dai ilfred, mi fai pentire di non aver messo su un toto risposte? Con te avrei vinto facile;-)

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Togliete il punto interrogativo, ci va un "!"

mariuccia
Geo, una volta chi riceveva un elogio, ci andava a nozze. E adesso? La prossima volta dovrai sparare a zero su tutti per pareggiare l'offesa. Comunque l'editoriale, lo ripeto è bello, giusto e incentivante. e una ruffianatina innocente in più non ha mai fatto male a nessuno, tanto meno a questi baldi e un pò incoerenti giovanotti. Baci a tutti

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Bella Mariuccia, pensa se avessi scritto:<< I lemmi che appaiono con più frequenza nel linguaggio giovanile sono di genere sessuale, coprolalico e blasfemo, anche se poi, nell'uso comune, hanno perso gran parte del loro significato originale>>, mi avrebbero fatto una statua? Io credo di si:DDD;)):P

LucyPher
La coprolalia mi ha sempre affascinato tantissimo, pur nella sua accezione di disgrazia: pensa che bello poter dire le cose più assurde a tutti sentendosi giustificati da un certificato medico.. Qui dentro deve essere pieno di coprolalici che non sanno di esserlo! Geo, editoriale ottimo, ma come già più volte detto, qualunque cosa uno scriva qua dentro non va mai bene a questi 4 cazzoni (oh, la coprolalia!) per cui, direi che, nel tuo caso, lo scritto è davvero ben fatto. E vaffanculo.

Ilovemusic
bravissimo

iside: a
Geo@Geo: Ogni tanto mi costringete a rileggere gli scarabocchi passati: grazie per il pensiero:))

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: