E’ l’Y che fa la differenza?

Forse non tutti sanno che nei primi quaranta giorni di vita l’embrione, indipendentemente dai cromosomi che possiede, è neutro: infatti sono presenti sia l’abbozzo dell’apparato genitale femminile, sia l’abbozzo dell’apparato genitale maschile. In poche parole niente patatina e niente pisellino.

Solo a partire dalla sesta settimana di gravidanza si incomincia a distinguere qualcosina, guidata dalla presenza o meno del cromosoma Y. Quello femminile, insomma, rappresenta il sesso “di partenza”, una specie di strada obbligata per lo sviluppo embrionale, perché l’embrione diventi maschio occorre l’attivazione e la presenza del cromosoma Y(e pure di un altro gene, ma questa non vuol essere una lezione di genetica).

Ci sarà già qualcuno che si chiede dove vuole arrivare lo scrivano, ebbene è semplicissimo: non gliene frega niente a nessuno sapere di che sesso sei, tanto conta solo avere un Y. Questa è l’unica cosa che conta, anche nel 2012.
Chissà quante XX si saranno sentite dire: “Bene, brava, fai questo proprio come un XY!”. No, belli, lo faccio perché lo so fare: non sono carini i termini di paragone e le capacità non si misurano con il pisellino (quello lo fanno già da soli, i maschietti!). Adesso che faccio memoria, questa frase me la sentii dire molti, molti anni fa e fu detta con l’intenzione di fare un complimento superlativo e doverosamente appagante: purtroppo oltre che una XX, sono geneticamente predefinita una stronza megagalattica e risposi come meglio potei per non scadere nella maleducazione.

Credo che si incominci a capire il titolo, ma non perché sia poi così criptico, no no, semplicemente perché è una domanda che mi sono dovuta riformulare pochi giorni fa e questa è la “vera” sorpresa: dopo più di trenta anni non abbiamo fatto alcun passo in avanti, care le mie XX, e per favore adesso non ditemi, cari i miei XY, che siamo le solite piagnone e femministe di m***a.

Insomma, è veramente l’Y che fa la differenza o è solo comodo che si pensi così?
Fermi tutti ho la risposta: la colpa è di mammà, che durante la gravidanza ha fumato, bevuto e straviziato, ma solo dopo l’ottava settimana, selezionando così quegli Y che nel futuro faranno la differenza!

Geo@Geo , Il 18 giugno 2012 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

extro91
extro91 Divèrs
Tanto per infastidire il gentil sesso: "La vera liberazione dello spirito non la si può raggiungere con un esercito, per numeroso e combattivo che sia: è il singolo - la singola donna - che deve darsela da sé stessa, combattendo. Contro chi? Contro quanto le si oppone nel suo stesso animo. Il grande, l'unico nemico dell'emancipazione della donna, è la donna stessa." Otto Weininger(il più grande misogino in ambito filosofico)
BËL (00)
BRÜ (00)

dosankos
dosankos Divèrs
Già, 2 anni di convivenza per capirlo a dovere.
BËL (00)
BRÜ (00)

urlicht
Fino a che non la smetterete di recriminare e protestare per l'Y in meno, invece di cominciare a costruire un mondo con una X in piu', rimarrete sempre inappagate, frustrate e vendicative.
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
"Fino a che non la smetterete di recriminare e protestare per l'Y in meno..." tecnicamente siamo noi a non avere una gambetta per mutare l'y in x, l'editoriale mi sembra lo dica. C'è chi ipotizza tra l'altro che il patriarcato esista dal 4000 A.C. e che fu importato dai Kurgan (sì, come quello di ailander). Prima (sempre secondo queste ipotesi) c'era il matriarcato. Comunque sì, spesso la mia donna mi tira due palle così su argomenti che poco soddisfano i miei bisogni di calcio sesso e politica da bar.
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: "che esista SOLO dal 4000 a.c. ..." sorry
Darkeve
Darkeve Divèrs
Sei una con le palle! ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

federock
sì, XY è forse il loro album che preferisco assieme a Viva la Vida, gli altri mi annoiano.
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: {{{grande Fede: ma chi sono;))}}}
ILM_igliore
come cazzo fai a sapere tutte queste differenze x.... y... z?

BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: :DDD
sfascia carrozze
"Forse non tutti sanno che" è bellissimo! Era delle sezioni più interessanti della mitologica L'ho letto sulla Settimana: Forse non tutti sanno che... Settimana Enigmistica n.4016 Settimana Enigmistica. Dopo passavo al giochino dei puntini numerati. :P
BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: (Era) una [delle]
extro91: Sìsì stupendo! Quando sono sul cesso d'obbligo per me è la Sfinge con la sua appendice, "forse non tutti sanno che", "strano ma vero" e il quiz poliziesco.
extro91: Rispondo a una domanda che viene spontanea dopo il mio commento: Sono come le donne..mezzo stitico.
Geo@Geo: Ti vedo attento Messere:))
extro91: C'è una sciarada che non riesco a risolvere..mi sa che è una di quelle che poi quando ci riesci o qualcun altro lo fa dici: Caaazzzz ma che scemo sono!
Sciarada
Uffa, la mora!
a xxxxxx mi son scordata
una yyyy di pagare.
Or mi viene addebitata
d'interessi xxxxxxyyyy

Chiaramente il problema per me sono le x, proprio non mi viene. La "mora" nei casi di debito non saprei proprio a cosa associarla.
Radioactive Toy: @extro91: xxxxxx---> maggio yyyy--> rata xxxxxxyyyy---> maggiorata. A maggio mi son scordata una rata di pagare. Or mi viene addebitata d'interessi maggiorata.
extro91: Cazzoooooo la rata! Mi ero fissato con la mora! L"'indizio" del titolo in realtà mette solo in difficoltà! Grande!
extro91: Si vede che sono ancora uno studente mantenuto senza scadenze di pagamento.
che!?: Messer Super-eroedideb_Sfascia, perche' mai si corresse Ella? quella che Lei molto opportunamente e tempestivamente ha corredato di commento e' stato un incipit di siffatto "editoriale" con tutti i corpus (o si dice tipo "crismi" sono oltremaniera ma anche oltremanica ignorante, chiedo venia..) dell'unicita' , che sia unicita' in senso b(u)ono o meno non saprei, posto sia cosi' importante stabilirlo, mah!...
vortex
Suggerisco la lettura di uno snello libretto, che contiene ottimi spunti di riflessione sulla materia. titolo "La donna a una dimensione", editore Derive/Approdi. La donna a una dimensione « Derive Approdi . Quanto all'editoriale, mia cara, il carattere di "stronza megagalattica" (parole tue) è un tratto (purtroppo) tipicamente maschile. Le donne, spesso, riescono ad usare altri approcci, meno tristi e primitivi. Non ti sei fatta un gran complimento.
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Ma non era un complimento! Al massimo poteva essere una constatazione di fatto! Meglio conoscere se stessi, piuttosto che fare finta, non credi?
Geo@Geo: Dimenticavo: quel libro l'ho letto, ma a parte "qualche" spunto di riflessione, non mi sembra molto centrato sulla nostra problematica tutta italiana e per di più non mi interessa una certa visione del femminismo, quale è quella riportata. Forse sono una femminista sui generis, o forse non lo sono per niente:)
pirata
Le donne vanno rispettate! C'è chi le tratta come se fossero oggetti, e invece vanno trattate diversamente, per quello che sono veramente, non oggetti, ma portaoggetti!
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
cara Geo la mia impressione è che sia come i gamberi: un passo in avanti due indietro. Poi detta terre à terre finché non ci sarà parità salariale non c'è discussione (è il mio chiodo fisso)... secondo il gender gap dl 2010 siete al 121esimo posto (su 132 Paesi) per quanto riguarda questo argomento e al 74esimo posto in tema di eguaglianza fra uomini e donne > link rotto
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
link rotto
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Ma che bello! Siamo messe proprio bene:)
P.S. L'Y rosso è davvero carino;)
kosmogabri: grazie cara! :D no seriamente non è una statistica felice. Più sotto un altro mio commento.
Patatrac
Bel editoriale , a volte mi chiedo come alcune donne , in molti settori, oggettivamente stupide o impreparate siano riuscite ad arrivare ....
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: basta un po' di fortuna
Patatrac : A volte anche cesse ormai non c'e piu religione
nes: sei il fisico non basta ci si può sempre affidare alle buone maniere . Quante ne sanno 'ste donne!
Patatrac : Dovevi postare la belillo quando s'era inkazzata a porta a porta .... sei sempre di parte ma quande' che ti apri sto testone
nes: quella la lacio a te.
Patatrac : Non sono di parte
nes: giusto, dimenticavo...
geenoo: Beh, se tu arrivi a commentare qui, la donna può benissimo essere Presidente della Repubblica, andare sulla luna e comandare un esercito.
Patatrac : Tu sei il matenuto raccomandato per antonomasia , prima di parlare ne deve passare passare e poi passare e poi passare ..... se poi vuoi dire qualcosa di intelligente sei accomodato , sarebbe un evento gradito finalmente
Patatrac : Concentrati mi raccomando , come quella degli zingari che rubano e quelli che si lamentano possono ascoltare solo musica scadente . la voglio di quel livello , la tua testa ce la puo' fare
+)xAx(-
ancora con queste storie ? ma se è grazie agli uomini che vi siete evolute sennò stavate ancora sugli alberi a spulciare i pargoli.
la fortuna vostra è che madre Natura vi ha dotato del famigerato Estro Nascosto sennò sai i vaffanculo che partivano quotidianamente....
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Homo homini lupus, ma bisogna ricordare questa frase di Gramsci in una nota dei suoi Quaderni del carcere, «Homo homini lupus, foemina foeminae lupior...» cioè "L'uomo è un lupo con l'uomo, la donna è ancora più lupo con la donna..." e si dovrebbe aggiungere, ... ma anche di più con quelli che fanno i tonti...
geenoo: Passami la noce di cocco sulla tua destra per favore.
+)xAx(-: Un tempo anche noi credevamo alla parità se non alla superiorità totale della donna ma poi pian pianino si è invalsa di delirio di onnipotenza idealizzando tutto ciò nell'uomo compagno (superman onnipresente cosciente) . L'uomo non è più un maschio selvatico , le donne vorrebbero ancora stare sugli alberi a spulciar pargoli.diceva goethe , la donna se intosta l'uomo se affloscia e questovsta succedendo.
odradek
"La naturale inferiorità delle donne" - Tama Starr - Sperling & Kupfer 1993
"Ferocissime "perle" che lo sciovinismo maschile ha prodotto nel tentativo di dimostrare la lascivia, l'inferiorità biologica e morale, l'inutilità e l'innato masochismo delle donne" Questa la descrizione reperita in rete.
Non so se sia ancora disponibile, la mia copia è custodita gelosamente da circa 20 anni, nella teca dei testi sacri, prelevata saltuariamente a fini educativi (il giovine che abbiamo in affidamento ha bisogno di indicazioni autorevoli)
P.S. Questo post è ironico, la lettura del libro è consigliata soprattutto alle signorine.
Saluti&baci
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Guarda che mi hai incuriosito e ti dico che l'ho appena ordinato da bookweb;)) E poi, se non ricordo male, mi hai inserito fra le signorine;)
Geo@Geo: Caro Odra quel libro ha qualcosa di ripugnante. Più la donna viene massacrata, letteralmente, più traspare la pochezza d'animo degli autori degli scritti e che dire, disgraziatamente sono anche illustri:) L'analisi copre migliaia di anni, le culture sono diverse, ma alla fine i discorsi sono tutti simili, o no?:)
odradek
P.S.2 - Non è coerente con la mia natura sciovinista, lo so, ma patisco quasi fisicamente l'espressione "donna con le palle", soprattutto (e accade sempre più spesso) quando pronunciata da donne. Evidentemente il linguaggio riflette l'esistente, e l'interiorizzazione ormai evidente, da parte di certe femmine, di una visione del mondo prettamente maschile. Qualche ulteriore fastidio è inoltre provocato , durante il coito, dalle palle della donna, a conttatto con le proprie. Ma è anche vero che ci si abitua a tutto. O quasi.
Salaci&buti
BËL (00)
BRÜ (00)

gnagnera
Allargando un poco l'argomento uno dei testi più interessanti sulle differenze presunte uomini/donne (o donne/uomini) è "Sesso e temperamento" di Margaret Mead. Il libro argomenta la tesi per cui le differenze di temperamento fra uomini e donne (detto in termini banali "l'omo ha da essè forte è puzzà", la donna deve essere dolce e remissiva, angelo del focolare o al massimo del ciclostile") è solo una convezione sociale. Per dimostrare la sua tesi ha condotto una ricerca antropologica presso tre differenti tribù della Nuova Guinea, che residevano in zone limitrofe e simili dal punto di vista ambientale, ma che avevano comportamenti estremamente differenti e in ognuna di queste il temperamento (e quindi il comportamento) previsto per uomini e donne era fortemente diverso
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri: grazie lo colgo io questo consiglio il più equilibrato di questa pagina.
Geo@Geo: Ho il computer che ha il singhiozzo, vediamo se questa volta mi fa postare:) La Mead, già molti anni addietro, scrisse con intuizione femminile (?) su ciò che poi sarebbe stato ripreso da numerosi trattati di psicologia: il condizionamento sociale...Thanks, Gnagnera
che!?
se tardi a riscuotere perdi il diritto, se ritardi a pagare sei un moroso, niente da aggiungere, sara' un bell'erario
BËL (00)
BRÜ (00)

S4doll
bel tema da flame questo, mi stupisco non ci siano certi commenti :D
cmq, hai ragione, avete fatto un passo avanti e due balzi indietro, ma non è così ovunque, giuro: però di sicuro è così in Italia.
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka
Voi donne, almeno quelle che ci amano veramente, avete solo un piccolo difetto fondamentale: non sapete sopravvivere al crollo dell'idealizzazione spropositata e spesso ingiustificata che avete creato di noi

BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: E voi al crollo delle nostre tette;DDD Scusa ma è stato più forte di me:)
odradek: @Geo@Geo: questa era perfetta, altro che scuse :)
jorgemiliano
Ho passato molto tempo a pensare se fossero meglio i maschi o le femmine ma alla fine ho deciso di nascere maschio
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka
Hai giustamente sdrammatizzato una cosa purtroppo molto seria ;-)
BËL (00)
BRÜ (00)

vortex
Apro un altro commento, invece di rispondere a quello più su. Esatto Geo, mi stai confermando di non avere ben chiara l'identità di genere. E il libro La donna a una dimensione « Derive Approdi , che come giustamente noti è riferito al mondo anglosassone, vuole in realtà mostrare le contraddizioni di rivendicazioni senza elaborazione teorica (o meglio, conformi allo spirito di codesti tristanzuoli tempi), legate all'affermazione qualunquista di se, come nella peggiore tradizione maschile. Naturalmente sei padrona di non approvare una "certa visione del femminismo", ma nel tuo caso mi pare che quella che manchi sia proprio la visione, ovvero un progetto su come lo si vorrebbe 'sto mondo. O ti basta essere stronza come un uomo?
BËL (00)
BRÜ (00)

vortex: Sei sicura, eh, di essere una fanciulla?
Geo@Geo: Mi basta essere stronza come un uomo, ma non come donna, cara Vortex!...(o meglio, conformi allo spirito di codesti tristanzuoli tempi), legate all'affermazione qualunquista di se, come nella peggiore tradizione maschile... Ma parli come mangia, chè qualche volta serve pure a snob come lei condividere idee con la gente comune e, mi scusi gentile signorina, ma non penso di essere più una fanciulla da tempo, altrimenti sarei sicuramente da considerare per un ricovero coatto. I miei rispetti, gentil donzella!
Geo@Geo: Solo una precisazione: ti ho chiamato cara e donzella non perché sappia di che sesso sei, non ha nessuna importanza, ma solo perché le tue esternazioni quasi sempre appaiono istericamente prevaricatrici, come nella peggiore tradizione femminile.
vortex: Geo, "perché tanto odio?" (ricordate il mensile Totem?) Noto una certa irritazione da parte tua che davvero non mi spiego. In fondo dico cose analoghe a quello che sostiene l'ottimo Odradek a proposito dell'espressione "donna con le palle", ma con lui mica ti scaldi tanto. Ah, la definizione di snob mi piace proprio, è più di quanto potessi sperare.
Geo@Geo: La parola odio non fa parte del mio vocabolario e per quanto riguarda l'irritazione è curioso, perché ho ripreso semplicemente delle tue affermazioni e ho risposto a "specchio":) Quello che ha scritto Odra è esattamente quello che ho riportato nell'editoriale, senza fraseggi aulici: non sono un uomo, ergo non ho le palle! E per finire: non avrei dovuto scrivere snob, anche se il termine ti lusinga, ma sarebbe stato più corretto picconatore/-trice . Saluti!
ZannaB
ZannaB Divèrs
La mia domanda, da uomo che si sente spesso inferiore a tante donne (e non mi piace per niente!), è: ma essere una stronza megagalattica è appagante??? Comunque se ti interessa vendo il mio Y (pistolino compreso) per un po' di sano rancore femminista!
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Zanna, quelle due paroline associate hanno svolto il loro compito, cioè attirare l'attenzione:)) Se non ti deludo, posso dire di non essere così? So difendermi in modo chiaro e preciso, non scadendo in volgarità gratuite:) Se poi, l'utilizzo di alcuni concetti viene grammaticalmente esibito con termini coloriti, vabbé su uno scritto del genere ci sta, o no?
ZannaB: Beh se volevi attirare l'attenzione a vedere i commenti sopra direi che hai svolto bene il tuo compitino! :-) Mi hai fatto tornare in mente un articolo che parlava di come le persone, nascoste dietro un nick, siano quasi il contrario di ciò che sono nella realtà soffocando comportamenti dettati dal "buon costume" e sfogando qualsiasi cosa sia stata repressa dentro loro. In parole povere una cagata pazzesca, ma mentre si mangia sulla scrivania al lavoro si legge di tutto... PS: quindi non ti interessa il mio Y? Lo svendo eh...
Patatrac
skusa quel articolo era per caso un sondaggio di Pagnoncelli ?
BËL (00)
BRÜ (00)

cocchiola
Ma fatevi inculare da un frate sordo perdio

BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Potrebbe essere piacevole... Proverò stasera!!!
Geo@Geo: Ecco questo è un commento interessante, ma non ho capito il nesso con l'argomento...
cocchiola: tu prova poi capirai
ZannaB: Nel caso il frate non fosse completamente sordo ma comunque portatore di apparato acustico secondo lei è comunque un'esperienza da fare o è meglio il frate giusto?
cocchiola: posso tranquillamente affermare che dopo varie esperienze con laici e non , il frate sordo è seminale e imprescindibile
ZannaB: Continuerò allora la mia ricerca negli innumerevoli conventi della Romagna. Le farò poi sapere l'esito di tale trascendentale esperienza...
federock: e se oltre che sordo fosse pure un sardo sordido?
kosmogabri
kosmogabri Divèrs
ieri ho visto una pubblicità tedesca che mi ha fatto pensare a questo editoriale ed ad alcuni commenti... allora in scena si vedono alcune donne che a primo acchito capisci che hanno una forte personalità. Una gonfia il bicipite (ma in maniera suggerita non ostentata) idem l'altra che è in posizione da boxe e così via mentre una voce - maschile - dice: le donne sono forti le donne sono determinate (e intanto appunto diverse donne assumono queste pose di stampo "maschile") le donne sono solide le donne eccetera..... ci manca solo che dicano le donne c'hanno da puzzà! è la pubblicità di un deodorante... allora: qui non c'è nessuna allusione sessuale in senso di sesso da praticare ma c'è un transfert potentissimo tra i generi.... insomma vi ho pensato :)
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Si ma, alla fine, sto deodorante lo compri???
ZannaB: Stamattina ho la stupideira... :-)
Geo@Geo: La nostra Kosmo è una tenerona, anzichenò:-*).
Mai sentita l'espressione "è un cane con le palle":))
kosmogabri
kosmogabri Divèrs
:) buongiorno!
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri: azz non sono ancora abituata a sta cosa dei commenti ai commenti ! :D
kosmogabri
kosmogabri Divèrs
poi per quanto riguarda il "hai le palle" "ha le palle" personalmente penso che questa maniera di dire sia brutta di principio viene proprio usata per tutto al posto di: coraggioso intelligente instancabile e così via... viene utilizzato per tutto e tutti (mai sentito dire "è un cane con le palle?" io si quasi tutti i giorni)... povera lingua italiana.
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo: Bè, però mi sembra si utilizzi anche in inglese (slang americano) 'ste "balls":
1. you've got no balls 34 up, 12 down
An expression said by a man to another man. Can be said also by a woman to a man, but that is much more rare and weird.
Simply, the expression "You've got no balls" can stand for:
You have no self-respect, you are a coward, you can't face your problems like a man, etc.
After the expression is told to someone, he has to prove otherwise- do what he was told to do, or simply say:
"I do have balls. You wanna see them?"
-Why do you let him insult you like this? Go and kick his ass!
-No, it will get me into trouble.
-You've got no balls! Go and face him like a man!
geenoo: Quanto sopra non significa che questa storia di "avere le palle" sia ridicola. Conosco certe donne, evidentemente (ovvero fisicamente) senza palle, ma che ti annichiliscono solo con lo sguardo.
kosmogabri: e allora? :D allora anche "povera lingua inglese"!
Geo@Geo: Gabri, quando si è a corto di sostantivi (anche se il vocabolario italiano è uno dei più ricchi), l'ignoranza la fa da grande:))
ZannaB: Quindi la volgarissima (ma giovanissima! :-D) espressione "coi contro cazzi" riferito a cose veramente fique la uso solo io???
ZannaB: Altrimenti il più inflazionato ma sempre validissimo "ha le palle quadrate!". Comunque è vero, la maggior parte delle colorite espressioni della lingua italiana per descrivere qualcosa di "buono" o comunque di sopra la media usano tutte allusioni al genere o al sesso maschile. E tutto ciò è al quanto medievale...
geenoo: ZannaB hai detto una cosa figa!
JURIX: ZANNAB: sì, ma ci sono anche per esprimere qualcosa di non proprio figo o sopra la media. Tipo "Sei un coglione", "Faccia da caZZo", "Non capisci un caZZo" o il più locale "Te se alt un metro e 'na sborada".
ZannaB: Dalle mie parti va più il "ci elt un metri e un poil ad caz" ma il succo è lo stesso! Gino invece ci ha dato lo spunto per il corrispettivo femminile di tal espressione, questo perchè lui è un figo! ;-)
G: è brutta come espressione, ma è brutto di più il "valore" che cerca di rappresentare.
ZannaB: Vabbè la cosa brutta è che quando si cerca di descrivere delle virtù o delle capacità si tirano in ballo le palle, quando si deve descrivere una qualità estetica si tira in ballo la figa. In pratica gli uomini sono bravi e le donne sono belle! E non mi sta affatto bene perchè io sono bellissimo!!!!
G: Ehhh perchè hai culo!
ZannaB: E lo depilo anche!
korrea
Non ho ancora capito bene la differenza tra uomini e donne, dov'è che devo guardare?
BËL (00)
BRÜ (00)

korrea: Nel cunnuemammadua?
Geo@Geo: Uff!
korrea
Non ho ancora capito bene la differenza tra uomini e donne, dov'è che devo guardare?
BËL (00)
BRÜ (00)

korrea: In su cunnuemammadua?
Geo@Geo: Uff!
korrea
Non ho ancora capito bene la differenza tra uomini e donne, dov'è che devo guardare?
BËL (00)
BRÜ (00)

korrea: I' lu gicciu di mamma ddoia?
Geo@Geo: Uff!
ZannaB: Geo sei consapevole del fatto che bisogna fare una domanda in carta bollata a Korrea per commentare con un "uff!" su Debaser???
G: Uff!
ZannaB: Beh ma il padrone credo possa... Puoi vero?
Cunnuemammadua
minghia questa è limba stretta XD
BËL (00)
BRÜ (00)

Cunnuemammadua: (in risposta a korrea ;) )
Geo@Geo: Sbr(uff)oni:))
federock
Insomma devo sempre intervenire io a schiarirvi le idee..... Ebbene, eccovi chiarita la sostanziale e dirimente differenza: gli uni si caratterizzano per questa peculiare appendice 8--- , le altre per codesta qualiFICAnte fessura (). Se avete altri dubbi chiedetemi pure.
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Sei alquanto illuminante, dammi il tuo numero di telefono, voglio chiamarti in privato!
cocchiola: ohh finalmente uno che ti spiega chiaramente e senza giri di parole a cosa servono quegli accessori in dotazione.
federock: certo, mica come quelle incomprensibili istruzioni di montaggio dei mobili made in china!
giola
l'Y è un anomalia genetica
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: (Y)-es;)
thejester
Sì ma quindi? Le donne non godono degli stessi diritti degli uomini, ok. Adesso che ci è stata rivelata questa verità segretissima posso tornare a scaccolarmi?
BËL (00)
BRÜ (00)

mariuccia
Ho conosciuto a un convegno (e ne sono felice e ancora piacevolmente meravigliata) la figlia del Dr. Jerome Lejeune (causa di beatificazione e canonizzazione) scopritore del Trisoma 21, cioè l' anomalia genetica che determina la sindrome di Downe. Una donna minuta, dolcissima, semplice nel suo carisma, Presidente della Ceo General Electric in Francia, 8 figli, dei quali 1 adottato, vissuta in una famiglia magnifica e unita nonostante l'odio, le persecuzioni, molestie fisiche, controlli fiscali e privazioni economiche al padre, inizialmente contrastato da titti per le sue ipotesi sulla suddetta malattia, privato di ogni avanzamento di carriera per 17 anni e radiato dai
BËL (00)
BRÜ (00)

mariuccia
radiato dai congressi scientifici..e quantaltro, e nonostante tutto mantenutasi estremamente femminile e gentile. La sera dell'incontro veniva da New York (vi si era recata sempre per la Gen.Elec.) é stata con noi per più di 2 ore, rispondendo a domande, dubbi, e problemi concedendo al termine anche un autografo a chiunque lo desiderasse. Sempre sorridente e pacata. Si è saputo alla fine che ripartiva la sera stessa per la Francia, avendo una sorella ricoverata all'Ospedale. Ergo: si tratta di palle? O di Y super? No, semplicemente è una donna, una di quelle donne vere di cui, cari maschietti il mondo è pieno e che in certo qual modo dovrebbero farvi sentire orgogliosi di avere al fianco (spesso, senza che ve ne accorgiate). Si evince pertanto che non sono una femminista. Mai stata.
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Un'altra non femminista:))
mariuccia
nel primo commento ho scritto erroneamente "contrastato da titti": ovviamente errore di stampa, volevo scrivere "tutti"... Conoscendovi, potreste darvi alla pazza gioia prendendomi per i fondelli......E ora theiester puoi continuare a scaccolarti.. Bello sto editoriale Geo, ci sarebbe da parlarne per mesi...
BËL (00)
BRÜ (00)

che!?
Ultime Notizie Online | Agenzia Giornalistica Italia | AGI
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Bello: qunti lo hanno capito?:)
mariuccia: bellissimo... chi vuole capisce eccome!!!!

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: