Potere al Plancton?

In quel tempo Gesù venne avvicinato da alcuni farisei che per metterlo alla prova chiesero: “Cesare vuole imporci di rinunciare al Sabato, che cosa dobbiamo fare, rabbì, seguire la volontà di Dio o di Roma?”. Allora egli si rivolse a loro e raccontò questa parabola: “Un uomo possedeva alcune vigne, un giorno radunò i suoi servi e disse loro che avrebbero dovuto sorvegliarle anche durante la notte, gli uomini accolsero con disprezzo le sue volontà, solo uno disse ‘se egli vuole questo non dobbiamo discutere fratelli, anche se pensiamo che non serva: non preoccupatevi cercherò di stare sveglio io più notti possibili’ ma quando il padrone disse che avrebbe diviso parte della vendemmia tra i servi a seconda di chi avrebbe vegliato di più loro presero il servo fedele lo uccisero e lo seppellirono nella vigna.”
(Vangelo apocrifo di Omreon, 11: 26-30)

L’altro giorno la mia cassiera preferita (del mio supermercato preferito) era parecchio arrabbiata, siccome sono un po’ in confidenza le ho chiesto nel mio consueto modo affabile “Giuditta, qualcosa che non va?”.
Chiesto questo l’amabile signora si è sciolta (per fortuna non c’era nessun altro in coda) e ha riversato una serie di improperi (il più divertente paragonava la sua categoria al fitoplancton in un’ipotetica catena alimentare del mondo del lavoro) contro le liberalizzazioni che prevedono l’apertura domenicale dei supermercati…

Li per li non ho potuto che consolarla e dirle che non aveva tutti i torti però, poi, caricando la mia auto di frutta, verdura e novellini, ho pensato a varie cose: che in un paese civile le “liberalizzazioni” degli orari dovrebbero riguardare prima di tutto gli uffici pubblici e qualche ente privato particolarmente “protetto” (le banche per esempio?), che, tutto sommato, se lo stato facesse una legge che imponesse ai supermercati, che optano per l’allargamento dell’orario, delle ulteriori assunzioni (e magari con contratti non atipici) o almeno che andasse a detassare pesantemente il lavoro straordinario la cosa potrebbe anche non essere così controversa, che forse con una maggiore disponibilità di aperture ci sarebbero meno code alle casse con conseguenza cassiere meno nervose (tranne la mia preferita sempre impeccabile) e comportamenti più civili da parte dell’utenza…

Queste è altre amenità ma non vi nascondo che tornando a casa ascoltando “‪People Have the Power‬” della Smith l’unica cosa che continuava a rimbalzarmi in testa era lo schema della piramide alimentare lavorativa: non comodo il posto del Fitoplancton.

Lavorare meno, lavorare tutti!
(A-La Sora Lella; B-Beppe Grillo; C-Lapo Elkann; D-Maurizio Landini; E-Gianni U.)

emofiliaco , Il 12 ottobre 2012 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

ZannaB
ZannaB Divèrs
Una manovra mirata ed efficace da parte di un qualsiasi governo che io abbia la facoltà di ricordare non l'ho mai vista (non che ne abbia visti poi tanti, o meglio ne ho visti tanti ma tutti uguali...). Questa va a far compagnia alle altre (tante) che ho visto in passato, finta volontà di migliorare le condizioni dei meno agiati nella società, effetto completamente opposto! La liberalizzazione degli orari di uffici pubblici, banche & co non avverrà mai, troppo amici con quelli del piano di sopra e troppo influenti a livelli politici. Quindi alla fine? Niente, alla fine rimane così, qualcuno lo prende in culo un po' più di prima e tra 2 mesi tutti a fare i regali di natale. A mezzanotte!
BËL (00)
BRÜ (00)

gnagnera
non ho capito l' A-B-C-D-E, a parte il fatto che (escluso Landini) li trovo tutti ripugnanti
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Ma dai, la Sora Lella.....
gnagnera: vabbè ok, anche la Sorella Lella no
Caramella
No gli uffici pubblici non si toccano . Come fara' poi il mio amore Geenoo a starmi sempre accanto come un gattino spulciato che fa le fusa.....;-)

BËL (00)
BRÜ (00)

Caramella: Geenoo amore mio dove sei , ieri sera hai dimenticato i mutandoni di lana sul como' ! e non e' la prima volta ... scusate lo sfogo non dovevo enunciarlo in questa sede ...
Bartleboom
Bartleboom Divèrs
"una legge che imponesse ai supermercati, che optano per l’allargamento dell’orario, delle ulteriori assunzioni (e magari con contratti non atipici)". Cazzo, questa è geniale...
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: A meno che la tua ironia non sia dovuta alla sfiducia verso il quadro istituzionale io credo che se si liberalizza un settore, in teoria (se un paese fosse civile), si dovrebbero approntare leggi ad hoc per impedire abusi (e gli altri paesi lo fanno anche se a te sembra una cosa "banale": ma forse è perchè abbiamo trascurato il "banale" che siam messi così in sta nazione). Per esempio anni fa quando son state liberalizzate le quote sulle RCA gente come me proponeva l'introduzione di leggi per evitare che le compagnie assicurative facessero "cartello" mentre altra gente (del tutto dissimile da me) rispondeva che era ora che la smettessimo di ragionare per luoghi comuni: ovviamente hanno dato retta agli altri e i risultati si vedono ora. Uno stato di diritto dovrebbe essere fondato su queste prerogative, teoricamente. Ma tu, data la tua professione, lo saprai meglio del sottoscritto. Spero di esser stato chiaro. Stammi bene.
Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Il problema è il costo del lavoro. Un dipendente con contratto tipico costa all'azienda verosimilmente un tallone di 2000 euri mensili. Nell'ed si parla di grande distribuzione (anche perchè con la liberalizzazione degli orari la piccola e media moriranno), quindi di tutela reale, con tutti gli oneri aziendali annessi e connessi. Peraltro, mi permetto di segnalare che nella zona in cui vivo la grande distribuzione è aperta 6 giorni e mezzo alla settimana (domenica e festività inclusi) dalle 8:30 alle 20:30, in alcuni giorni anche fino alle 21:00. Tutto questo per dire che con l'attuale situazione di mercato e la normativa italiana sul lavoro, subordinare la possibilità di tenere aperto per ulteriori 2 o 3 ore alla stipula forzosa di contratti tipici è abbastanza improponibile. In più ci sarebbe da valutare l'influenza del mix liberalizzazione orario + nuove assunzioni a livello di studi di settore (non sono un fiscalista...) e di legittimità costituzionale.
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Tutto giusto e nelle parti dove non sono ferrato mi fido (poi tra l'altro hai focalizzato solo un punto: nell'editoriale parlo anche di "detassare" gli straordinari ponendo già il problema del costo del lavoro di cui tu parli) di quello che dici il problema però è semplice: siam tutti capaci di liberalizzare gli orari di apertura sfruttando i poveri cristi che non posson dire no ad ulteriori turni pena ritorsioni. Comunque nell'editoriale la mia attenzione ricadeva più che altro sul fatto che sta liberalizzazione è fumo negli occhi e che sta nazione avrebbe bisogno di ben altro (citato per altro nello scritto). Ciao.
Bartleboom: La detassazione degli straordinari è una falsa soluzione. Nella realtà, in moltissimi casi gli straordinari vengono già dati "fuori busta" cioè in nero, oppure con escamotage del cacchio (es: facendoli passare per indennità di trasferta, tassate con un aliquota di quasi la metà). E - diciamolo - va bene sia ai datori che ai lavoratori. Inoltre dobbiamo tenere conto del principale rischio connesso ad un'operazione del genere: il calo di produttività del singolo lavoratore. Detassa gli straordinari e magicamente un operaio avrà bisogno di 10 ore per fare quello che prima faceva in 8. Chi nega questa cosa o è un ingenuo oppure è in mala fede. In ogni caso, detassare gli straordinari è praticamente l'antitesi proprio del principio "lavorare meno lavorare tutti".
cptgaio: Ma guarda che "il lavorare meno, lavorare tutti" l'ho messo in modo ironico (credevo che mettere l'ABCDE chiarisse la cosa). Per quel che riguarda il lavoro in nero è un problema annoso italiano ma discuterne sarebbe ampliare troppo il discorso: preferisco rimanere sulle cose ovvie. Io dico che questo tipo di liberalizzazioni (all'italiana) non crea nè lavoro, nè concorrenza (quindi niente calo dei prezzi) quindi non ne capisco l'utilità (visto che dubito che ci sia gente che rischi di morire di fame a supermercati chiusi la Domenica) se non si correla con qualche altra riforma: mi hai illustrato lo stato attuale, bene, io dico che con queste condizioni sto dalla parte delle cassiere.
cptgaio: Ps. Ma che calo di produttività potrebbe avere un supermercato aperto fino all 22 della Domenica?
Bartleboom: "Dimenticanze" nel controllo merce in scadenza, ritardi nel rifornimento bancali ed espositori, errata o sommaria sanificazione macchinari (es: le affettatrici nel banco salumi), necessità di maggiore manutenzione ordinaria (es: pulizia locali) e straordinaria (es: inventario), calo della quota merce scontrinata pro cassiera (a parità di clientela). E non ho detto nulla (non lo sto facendo nemmeno adesso...) sul sistematico aumento di "incidenti" che si verificano durante gli straordinari. Ho fatto il cassiere al GS per qualche tempo negli anni dell'università: è un lavoro infame, pagato pochissimo, che ti fa sciogliere il cervello, stortare la schiena e odiare le persone. Ad ogni "bip" del laser del lettore prodotti un tuo neurone si spegne per sempre. Avere il turno del sabato mattina è più o meno come vincere alla lotteria una bella cucchiaiata di merda di cavallo calda fumante...
cptgaio: Scusa, ho posto male la domanda (so che lavorare in un supermercato è durissimo). Che differenza passa tra il lavoro in un supermercato in un giorno normale o la Domenica alle 22? I rischi saran sempre quelli no? Quindi il problema di fondo è solo l'orario straordinario (e la conseguente retribuzione)
sfascia carrozze: Bartolomeo Santo SUBITO!
cptgaio: Si ma farsi gli endorsement a videnda non vale (son come i pompini di Tarantiana memoria...) :-D
Patatrac
l'ho letta oggi sul corriere " La consulta salva gli stipendi oltre i 90 mila euro nella pubblica amministrazione " " la sentenza riguarda 26.472 tra dipendenti e manager ( tra cui 10 mila medici ) per un ammontare di circa 23 milioni l'anno ".
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Era nell'aria da tempo (l'incostutizionalità del decreto, dico). Viene quasi da pensare che chi lo ha redatto lo sapesse ma l'abbia mandato avanti lo stesso per dare uno zuccherino all'opinione pubblica.
Patatrac : In italia siamo alle solite c'e crisi c'e crisi ma nessuno vuole toccare il propio orto
Patatrac
La costituzione non e' il padre eterno , si puo' anche modernizzare volendo siamo nel 2012
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
ma dove vivete? son decenni che i supermarket sono aperti 7 gorni su 7 dalle 9 alle 21. Morè anche tu cadi nella trappola "detassare gli staordinari" cazzata enorme. bisogna detassare il lavoro e in caso bisogna agevolare le imprese che investono in italia e in contratti dignitosi.
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: E' solo una proposta (che peraltro in altri paesi stanno attuando) che mi è venuta in mente tra le altre. Si parla da anni di detassare il lavoro, lo so benissimo anch'io, ma non è quello il punto di quello che ho scritto. Ciao.
kosmogabri
kosmogabri Divèrs
i super qui alla frontiera sono aperti 7 su 7 adesso non so gli orari ma la domenica -e questo credo da circa vent'anni- noi suissi andiamo in italy a fare la spesa. Anzi a Ponte Tresa che è una cittadina italiana attaccata alla frontiera la domenica mattina sono aperti tutti i negozi non solo il super ma anche il salumiere vinattiere fruttivendolo edicola parrucchiere... tutti insomma. E questo credo da quando ero ragazzina...
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom: Baby, la prima volta che passi da Ponte Tresa fammi un fischio che andiamo insieme a fare la spesa... :*
kosmogabri: yezza!! :)
iside: è cpt che vive chissà dove.
cptgaio: Per la cronaca nella mia vita ho vissuto nell'ordine: in Provincia di Verona, in Provincia di Vicenza, a Trieste città, in Provincia di Bolzano, in Provincia di Napoli, di nuovo in Provincia di Vicenza poi Vicenza città e ora Verona città. Mai visto (se non negli ultimi due anni per le fammose deroghe) un supermercato aperto la Domenica.
federock: mah... io li ho SEMPRE visti aperti la domenica. Peraltro ci lavoro da 9 anni, la domenica...
iside: ma Fede abita non italia, vero Fede?
Kiko
cieta preconzistica sognio di mini forti duncue sti la cieta misticca a bessogno mini ebboli e percio luzzuriosi mitto de la onna usa et parata i e stituitto l mitto de la na erta e viscina
BËL (00)
BRÜ (00)

proggen_ait94: Petizione per il ban, dai..
elv: Io ci sto
cptgaio
cptgaio Divèrs
Secondo me state confondendo la legge sulla liberalizzazione approvata qualche mese fa (http://geograficamente.wordpress.com/2012/01/16/la-liberalizzazione-degli-orari-di-apertura-dei-negozi-opportunita-concreta-di-una-rivitalizzazione-geografica-dei-centri-storici-ma-ancor-di-piu-delle-periferie-diffuse-nei-medio-piccoli-comuni/) con le deroghe speciali che erano in vigore prima. Comunque nelle città dove ho vissuto io (eccetto eccezioni rare e scusate il gioco di parole) i SM stavano chiusi la Domenica fino all'anno scorso. Saluti.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri: mmmm da quello che leggo prima erano norme applicabili a zone “sperimentali” e “città turistiche” si vede che la tua non era zona... ora è estesa a tutta Italia grazie o disgrazia Monti.
iside: che brescia sia una "zona sperimentale2 e/o turistica non mi risulta. sono almeno 10/15 anni che la Auchan impone orari di M. ai propri dipendenti. io continuo a boicottare e rimango a case a caz.eggiare su deb. PSanche Ikea e tutti i mobilifici son decenni che stanno aperti la domenica.
cptgaio: Dax: Stanno aperti la Domenica da "anni" (al massimo un lustro anyway, esclusi periodi festivi) secondo un programma di aperture controllate (un massimo di 11 annue, compresi i periodi festivi, se non sbaglio) che era in vigore in alcune zone: ripeto confondi una norma che prevedeva eccezioni con una che le liberalizza tutte (compresi orari notturni). Pace e bene.
iside: Morè: deroghe comunali... mai sentito parlarne?
cptgaio: Iside. Appunto: deroghe comunaliw in rispettoalla legislazione precedente che prevedeva l'eccezionalita' delle aperture. Ora non saranno i comuni a decidere ma le singole aziende. Hai compreso? Guarda che qui non siam mica alla Fiom... non devi essere contro a tutti i costi. ;)
Patatrac : aah aha aaha ha
iside: morè a Brescia è eccezzionale (veramente) tenere chiuso. PS se il sindacato del commercio fosse stata la FIOM col piffero avrebbero aperto anche solo una domenica, in questo dò ragione ai preti. la domenica è consacrata agli dei cattolici e del pallone.
cptgaio: Beh. Se non altro sei passato da "tutta l'Italia" (e a chiederti dove io sia vissuto...) a Brescia quindi è già qualcosa. Comunque consolati vedo che siete in tanti a confondere le due cose (legislazione precedente e attuale). Ps. Io ho un'idea abbastanz a precisa di come sarebbe sta nazione se fosse per la Fiom ma non m'interessa proseguire il discorso perchè è decisamente off topic e io stavo solo scherzando (mai toccare Milan, Faust'O' e Fiom ad Iside ;-D). Ciao.
iside: di tre che hai citato ne hai preso solo uno, come tuo solito.
cptgaio: No, no. Presi in pieno tutti e tre.
cptgaio
cptgaio Divèrs
Como
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
comunque c'è un punto dell'editoriale che è interessante e che sarebbe da cogliere quello dell'idea delle aperture anche nei weekend degli uffici statali che questa si che sarebbe magari utile a sveltire le burocrazie (se deduco bene lo spunto). Se non erro i tribunali da voi al sabato lavorano -almeno le cancellerie- se non erro... :)
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Veramente l'editoriale non voleva proporre soluzioni (infatti scrivo "queste e altre amenità") ma generare un dibattito su come la fasce deboli lo prendano sempre in quel posto (anche per colpa loro: la parabola dovrebbe dare quel senso) e la gente continui a perdersi nei particolari. Per farti un esempio nessuno (in pochi) pensa che se la FIAT perdesse il ricorso contro la Fiom dovrebbe riassumerne gli iscritti ma allora licenzierebbe altri operai colpevoli di non aver la tessera di quel sindacato. Le assunzioni (e le politiche industriali) non si decisono a colpi di sentenze: per quello mi meraviglio sempre che la gente accetti certe riforme in mancanza di cuscinetti legislativi adeguati (l'editoriale parlava anche di quello) e faccia solo proteste particolariste. Non so se mi son spiegato ma pazienza.
JURIX
JURIX Divèrs
Mah, secondo me una soluZione potrebbe essere "Lavorare MEGLIO, lavorare tutti".
BËL (00)
BRÜ (00)

JURIX
JURIX Divèrs
Io lavoro a turni, domenica, natale, notte; non mi scandaliZZano le aperture domenicali, per alcuni possono essere comode (esempio proprio i lavoratori a turno) per andare a comperare pane e latte il giorno che sei libero. Ma la grande distribuZione ed i Centri Commerciali se ne sbattono i coJoni di te che compri pane e pasta, ed è qui che casca il mus. Le aperture domenicali (con conseguenze lavorative disastrose per i povericristi in cassa) servono per offrire riparo alle famigliole che di domenica vanno a rintanarsi tra gli I-FFon e le offerte speciali di calZini; eh non vorrete mica fare come quei retrogadi che vanno a fare la passeggiata? D'inverno poi, è freddo: vai al centro commerciale. D'estate hanno detto a StudioAperto che è caldo: ehi tu anZiano, vai al centro commerciale che è fresco!
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Si ma tu fai un lavoro dove un minimo (scarso ma minimo comunque) concetto di protezione esiste...
Bartleboom
Bartleboom Divèrs
E comunque io rivoglio l'editoriale precedente. Quello sì che era pieno di "vero" significato.
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Definisci il concetto di "vero". :-D
LucyPher: No Bartolo, a parte che potrei chiederti i diritti, ma questo mi aggrada, ha dei contenuti oggettivi, di cui si potrebbe discutere per ore, anche in disaccordo. Insomma non solo pippe mentali. Per queste, mi basta la tua scheda.
cptgaio: Lucy, tesoro, c'erano contenuti oggettivi e non pippe mentali , quelle le lascio a chi parla di 'vero significato' ;). Poi se non ti é piaciuto pazienza. ... non scrivo per piacere, ce ne son gia troppi che lo fanno
zaireeka: Il vero è nella memoria e nella fantasia (P. Panella)
zaireeka: La verità appartiene solo a chi ci sa sopravvivere (M. Castoldi, aka Morgan)
kosmogabri
kosmogabri Divèrs
E comunque io vorrei altri editoriali che qui si batte la fiacca... inzomma con tutte le cose che avete da dire... sennò chiedo a geenoo di piazzare i suoi sondaggini musicali qua. :)
BËL (00)
BRÜ (00)

Nicola Laiosa: Questa si che sarebbe una ficata : "Il sondaggino di ggino"
iside
iside Divèrs
ieri me ne andavo a Modena coi Komunisti della FIOM. sul pullman si parlava dei problemi veri che ci sono nelle varie aziende, finalmente ho sentito parlare di un PADRONE illuminato (Fonderie San Zeno). si lavora fino alle 18 perché pago 180.000€ al mese di corrente... vabbè vorrà dire che in inverno a casa alle 15.30. ma che fa con i lavoratori del turno pomeridiano? semplice, siccome mettere la gente in cassa integrazione è DISONOREVOLE ALLA REPUTAZIONE metto 2 persone a fare il lavoro di uno...un genio, mi sa che fra 2 anni fallisce.
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: Avete parlato anche di babo natale, paperinik, e dei 30 scudetti della juve?
iside: no abbiamo parlato di Renzi, fa uguale?
nes: No, valgono solo le creature di fantàsia. A meno che non abbiate parlato di "Renzi speranza della sinistra", in quel caso varrebbe almeno come una maga magò, e 3 barbablù.
nes
nes
aprire i supermercati anche la domenica a fronte di un aumento di assunzioni avrebbe un senso, e potrebbe essere un'idea buona. Purtroppo siamo in italia e io non mi fido di nessuno (mi spiace tanto). Sono abbastnaza convinto che le uniche persone che trarranno dei vantaggi dalla cosa saranno i proprietari delle catene di distribuzione alimentare e basta. alla lunga credo che ci guadagneranno solo esse lunga e auchan (carrefour va di merda già da un paio di anni, me l'ha detto rez... me lo dice ogni volta che andiamo a un concerto" meno male che oggi usciamo, che al lavoro è sempre peggio, qui chiudiamo dopo dopmani"). Andando ancora più in là a guadagnarci sarà solo... ma chi se ne frega, spero di non essere più in questo paese di merda per quel giorno. Ps: Sto con chi preferiva l'editoriale di Gmork
BËL (00)
BRÜ (00)

dosankos
dosankos Divèrs
Prima devono passare sul cadavere dei sindacati che dopo estenuanti trattative otterrano 1 centesimo di euro orario di aumento per i dipendenti e 30 secondi in più di pausa, così che i generosi patron dei centri commerciali possano metterci in grado di far girare l'economia.
BËL (00)
BRÜ (00)

Patatrac : Manno che i sindacati han fatto grandi kose in questi anni skusa e faranno anche questa . " lavoro per tutti a contratto indeterminato l'importante che non sei italiano "
iside: Dos- rispiegala che patatracco non l'ha capita (come al solito)
dosankos: Ufff, non ne ho voglia...
Patatrac : Non hai mai saputo spiegare , iside , l'unica cosa che hai fatto e' stata " noi eravamo in piazza " postando un link del cavolo ad effetto che puo far presa sui bambini ingenui , prima fate le leggi per poi dichiarate subito dopo che le state combattendo . Iside te lo ripeto : Fai veramente CAGARE
Patatrac : Sei meno credibile dei sondaggi di Pagnoncelli , vabbe' lui mica fa danni
Patatrac : E non storpiare i nomi che dovresti solo vergognarti
iside: patatracco impara a leggere.
Patatrac : tu impara a rispondere , sto spettando ancora
iside: io rispondo alle domande intelligente, tu ne hai mai fatta una?
Patatrac : Normale che tu non possa rispondere , meglio pararsi dietro una scialba provocazione
iside: mi dici che faccio cacare e poi dici che io faccio scialbe provocazioni. vabbè è domenica riderò martedì. stammi bene liberista parastatale.
Patatrac : Sembri nes quando non sa piu' dove arrampicarsi , i complimenti che meriti te li ho gia fatti
Nicola Laiosa
L'altro giorno sono andato a fare la spesa nella mia bottega preferita, quella che se ti manca qualche euro ti segna il conto nel libretto..e ho detto tutto.
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri: la mia vicino casa ha appena chiuso due mesi fa.... ed io sono triste. La signora è italiana e faceva portare dal figlio (mi sa che contrabbandavano anche) diversi prodotti italiani che qua non trovo tipo il bicarbonato solvay. Poi aveva sempre dei vinelli da paura. Ecco e non si è mai lamentata una volta. Mai. In trent'anni che la conosco.
iside: ti segna? ma qua da me regala!!!
Cunnuemammadua: Ciascun paese aveva una sua "signora della bottega", putroppo nel mio caso era spilorcia e dala memoria elefantiaca, leggendari i cazziatoni ai bimbi del quartiere: "mi devi 100£ per l'ovetto kinder di quattro mesi fa"
Nicola Laiosa: Iside ovviamente "qualche euro" a volte diventa "una cinquantina di euro".
iside: 50 euri rischi la fucilazione
federock
non ho capito quel A B C D E finale, non concordo del tutto con l'editoriale. La domenica lavorata permette di alzare un po' una busta altrimenti mediocre, tenendo presente che a turno si riposa la domenica (e il sabato). E cmq sono anni che vedo i supermercati aperti la domenica. La cassiera che sclera, probabilmente sclera anche altri giorni, o forse non è il lavoro che fa per lei. Tagliare gli stipendi di una classe politica corrotta e arraffona è la priorità, anche morale, del momento. Se poi faranno qualcosa per aumentare i posti di lavoro e le condizioni di chi un lavoro ce l'ha, ma senza protezioni, ben venga, ma con l'aria che tira ci credo poco...
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: Ripeto come sopra: che li abbiate visti aperti la Domenica centra poco o nulla con il discorso visto che la cosa era frutto di deroghe previste nella legislazione precedente. Con quella attuale i supermercati potranno fare anche a meno di quelle deroghe potendo tenere aperto indiscriminatamente a propria scelta. Se ci pensi le due cose sono molto diverse. Stammi bene.
amarolukano
« Siamo impegnati in un gioco in cui non possiamo vincere. Alcuni fallimenti sono migliori di altri, questo è tutto. »
(George Orwell, 1984)

Copio spudoratamente da pikiwedia lo ammetto XDD
BËL (00)
BRÜ (00)

amarolukano
« Siamo impegnati in un gioco in cui non possiamo vincere. Alcuni fallimenti sono migliori di altri, questo è tutto. »
(George Orwell, 1984)

Copio spudoratamente da pikiwedia lo ammetto XDD
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Ma se il Plancton sta alla base della piramide, non è che si regge "tutto" su di esso? PS: non voglio risposte...
BËL (00)
BRÜ (00)

cptgaio: E se io volessi risponderti?
Geo@Geo: ...

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: