Sto caricando...

Bandiere

" Bella la bandiera / la più bella che ci sia / cara, la bandiera / la più bella che ci sia…" (Edoardo Bennato - La Bandiera da "I Buoni e i Cattivi" 1974)

Bandiera Bianca cantava un cantautore musone che preferiva l'insalata a Sinatra, oppure Bandiera Gialla "rigorosamente riservata ai giovanissimi, ripeto, ai giovanissimi, tutti gli altri sono pregati quindi di spegnere la radio…".
Il gioco della bandiera che ci si strappava di mano da piccoli e la bandiera d'armi che s'innalza durante i giochi da grandi.
Le bandiere slanciate in aria dagli alfieri nei cortei in costume e l'antica bandiera con le teste di moro della Sardegna.
Le bandiere delle squadre di calcio sventolate nel mare dello stadio e le bandiere sugli alberi delle navi per comunicare a distanza sull'oceano...

La bandiera dei pirati e di Pippi Calzelunghe, teschio e tibie.
La bandiera delle brigate rosse o nere o con la piuma.
La bandiera del Papa con le Chiavi di Santiddio.
La bandiera con la svastica emblema del Demonio.
La bandiera falce e martello… "bandiera rossa la trionferà!".
La bandiera e le sorelle "fatti più in là".
La bandiera universale su cui tutti spariamo a zero.
La bandiera con il faccione del Che, del Gandhi, del Martin Luther, dello Steve Jobs...

La bandiera con la Mezzaluna.
La bandiera con le Stelle.
La bandiera con l'Arcobaleno.

E infine la Bandiera d'Italia nella home.

"Basilico mozzarella pomodoro". Come raccontò T. a I. e lei ci credette.

K. , Il 5 dicembre 2012 — DeRango: 0,00


Ultimi Trenta commenti su CinquantaDue

hjhhjij
Posso dire che siete bellissimi quando vi scannate così?

NAB(m-l): Anche tu fai parte della diatriba. Tu sei con noi
hjhhjij: E ti pare che non ci sono? :)
NAB(m-l): Allora: Lasciaci peccare di vanità onnipotente G, siamo bellissimi.
Darkeve
Darkeve Divèrs
Alla fine il tricolore a me non dà urto (come non mi darebbe urto il crocifisso, nonostante il mio ateismo)... se per il turco ha un significato (ed è lui che cura la grafica del sito) benvenga... dico solo che per me rappresenta un paese allo sbando, pieno di gentaglia di merda e con uno schifoso cancro all'interno del suo territorio, chiamato Chiesa (quindi verde/bianco/rosso son tre colori come altri) per me i veri italiani son quelli non rappresentati dal tricolore: non sono i politici, le banche, equitalia, ecc... gli italiani sono quelli che si spaccano il culo e non contano un cazzo. Retorica, qualunqismo... probabile. Sticazzi.

ZannaB: Più o meno il concetto che cercavo di esporre sopra (più o meno eh!). E ribadisco: anche a me non da fastidio una striscia li sopra.
NAB(m-l): Retorica e qualunquismo esatto. Hai detto tutto. Quindi sticazzi pure per questo mio commento.
Cunnuemammadua: Beh siamo in tre; non condivido il tricolore, ma non spingo certo per rimuoverlo (nel sito)
jdv666
"My father died for that flag!" - "Really? I bought mine!" :D


TSTW: Adorazione
NAB(m-l)
Ecco quindi alla fin fine insomma, ci si accontenta come sempre anche se non si condivide qualcosa. Hai vinto tu, turcomanno! Spero tu sia almeno contento

NAB(m-l)
Dedico questa invece al vittorioso Turkish:


NAB(m-l): Questo per dire che mi piace battagliare con la musica perché siamo su DEBASER! OI!
NAB(m-l)
Ultima rottura di cazzo gratuita su sto editoriale sperando di smuovere qualcosa: Quando si tratta di un "simbolo" che porta avanti determinati significati, svariati e spesso contraddittori pure, e/o valori io sono dell'idea che possa essere imposto solo se tutti all'unanimità non lo trovano fastidioso. Non c'è nemmeno da fare un sondaggio e vedere la maggioranza o la minoranza. Reca fastidio a qualcuno? Si toglie. Sembra antidemocratico, ma è la maggior tutela di ogni libertà per come la vedo io. Considerando inoltre che prima che venisse fuori sto tricolore non c'era nessun simbolo ma solo una grafica diversa. Una grafica può dar fastidio visivamente al massimo. Non ha altri significati se non l'estetica che rappresenta. E infatti non è mai stata motivo di discussioni "accese".

jdv666: oddio, ma l umanimitá tanto non la si raggiungerá mai su niente, ne sei consapevole vero?! :D
nes
nes
Credo che "amare" la bandiara sia il primo passo per rivalutare 'sto paese di merda nel quale volenti o nolenti la maggior parte di noi vive. E' un simbolo, e sarebbe bello fosse il simbolo di qualche cosa di bello. Più che denigrare il simbolo forse bisognerebbe mettersi di buona lena e lavorare affincè il soggetto che rappresenta torni ad essere qualche cosa di cui valga la pena di essere orgogliosi.siam campioni del mondo 4 volte, tutti ne siete orgogliosi, e chi non lo è è un alternativo triste che merita: calci nel culo a prescindere, e soprattutto non merita atenzione. Non vi piacerebbe dire "che bello essere italiani" anche in occasioni che esulino lo sport? No??? Generazione "Solo Spettacolo"???? Ah, ecco. sapevo non eravate tanto stupidi...

geenoo: Ecco la bandiera è solo uno specchietto per le allodole, come ho già detto i problemi li causano gli uomini e non le bandiere. Quella enorme testa di minchia di Mussolini ad es.
nes
nes
I discorsi del tipo: "la bandiera è da fascisti" li ho sempre trovati stupidi, inutili, e soprattutto figli di un pendiero decisamente più vicino al fascismo che non alla "multiculturalità". Multicultura significa più culture, non una cultura tutta uguale ed omologata, la bandiera(lE bandierE) hanno le carte in regola per diventare simbolo di "multiculturalità" l'omologazione ha le carte n regolq per portarci tutti al pascolo. Ps:Ma quella parola che è "multicultralità" secondo voi esiste (la parola, non quello che significa)? Io mi auguro di no perchè è veramente orrida.

geenoo: Siiii Nes, oggi ho del feeling con tè. Questo comunismo d'avanguardia snob radical chic 2.0 mi solletica le piante dei piedi. Perdio se volete incazzarvi andate a fare un macello ad Arcore che silvio ci manda a puttane in un batter d'occhio. Ci scanniamo per una bandiera... e tra parentesi la nostra! Non volete la bandiera? La volete a due colori? La volete 3D?
jdv666: concordo sul fatto che molti di quelli che dicono di essere per l uguaglianza tendono spesso a confonderla con l omologazione, vedendo la diversitá come qualcosa di negativo e da negare/annullare a prescindere, mentre per me si tratta spesso di un valore aggiunto
geenoo: jdv666 noi ex ragazzi volenterosi di imparare l'inglese, "il valore aggiunto" lo scoprivamo il venerdì sera in qualche pub di Brighton... quando ci aiutavamo tra itagliani a scampare le mazzate degli isolani ubriachi...
nes
nes
e comunque io continuo a non avere il geco...

hjhhjij: Io si, Proooooooooot.
korrea
Ok, ora qualcuno ne faccia uno sul geco.

Talkin' Meat
"bandiere impazzite di luce"

BARRACUDA BLUE
Hai dimenticato il Saluto alla Bandiera.........Ciaaao Bandieraaaaaaaaa!!!!!!!!

jdv666
io sicuramente non sono contro le bandiere, che poi alla fine anzi mi interessano anche pure per via del loro significato etc, peró questa idea che hanno tirato fuori anche altri dell'essere orgogliosi o tornare ad essere orgogliosi di essere italiani non li ho mai capiti; io al massimo posso essere orgoglioso di qualcosa che ho fatto di persona e con un minimo di sforzo, che orgoglio dovrebbe derivare dall'essere fortuitamente nati su un certo territorio?

nes: no il problema è un altro. perchè la gente quando vede il tricolore pensa subito alla destra. che è non è anche quella roba tua? "E' una cosa che a me non interessa" ecco bene, chissà com'è che questo paese va sempre più in merda. Perchè che sia un paese di merda popolato da gente di merda non ho mai cercato di negarlo.
geenoo
Per me la bandiera italiana non raffigura "valori". Non comprendo, a meno che sia un gigantesco scherzo organizzato, questa sciocca diatriba. Perchè vogliamo dimenticare tutto quello (di bello-e-brutto) che ci unisce? Ma non parlo di valori alla cazzo-di-cane (famiglia-patria-bandiera) parlo semplicemente di un bel piatto di pastasciutta, della nostra fottuta storia, di Berlusconi, di Mussolini, dei partigiani, di Dante Alighieri, di Michelangelo Buonarroti, di Berlinguer, di Leopardi, dei santi e dei navigatori, degli artisti, dei musicisti e dei poeti. Ma anche del sole così caldo, del profumo del mare e delle colline: madovecazzocredeteditrovarletuttequ estecose sotto la bandiera giapponese? Insomma alla fine sta cazzo di bandiera un pò ci rappresenta, nel bene e nel male. Anche quando si fanno ragionamenti qualunquisticamente italiani come il mio.

jdv666: e io dovrei sentirmi piú vicino ad un estraneo solo perché anche lui é nato nello stesso lembo di terra dal confine arbitrariamente tracciato sul mappamondo di dante e me medesimo? a me in generale tutte le cose "collettive" non piacciono, io preferisco ragionare sempre per individui
jdv666: premettendo che di base tendo alla misantropia e come diceva, credo fosse volteire, "odio l umanitá, ma amo il singolo essere umano" o qualcosa del genere...
TSTW: Ma adesso,ma che minchia ho in comune io con dante,mussolini,berlusconi,michelan gelo e gente varia?Cosa rappresenta sto pezzo di stoffa?Niente,0,il vuoto più assoluto.Ancora peggio,un vuoto per cui si uccide
George Carlin e i gruppi ideologici- Sub ita
geenoo: TSWT tu sei Berlusconi immagino. Però non hai capito se rispondi così: ma chi uccide oggi per la bandiera italiana? E famola finita. Noi oggi uccideremmo per un iphone 5.
geenoo
Per me la bandiera italiana non raffigura "valori". Non comprendo, a meno che sia un gigantesco scherzo organizzato, questa sciocca diatriba. Perchè vogliamo dimenticare tutto quello (di bello-e-brutto) che ci unisce? Ma non parlo di valori alla cazzo-di-cane (famiglia-patria-bandiera) parlo semplicemente di un bel piatto di pastasciutta, della nostra fottuta storia, di Berlusconi, di Mussolini, dei partigiani, di Dante Alighieri, di Michelangelo Buonarroti, di Berlinguer, di Leopardi, dei santi e dei navigatori, degli artisti, dei musicisti e dei poeti. Ma anche del sole così caldo, del profumo del mare e delle colline: madovecazzocredeteditrovarletuttequ estecose sotto la bandiera giapponese? Insomma alla fine sta cazzo di bandiera un pò ci rappresenta, nel bene e nel male. Anche quando si fanno ragionamenti qualunquisticamente italiani come il mio.

geenoo: questo potete cancellarlo.
geenoo
Detto questo, vado un secondo OT: essendo stato via tre giorni vorrei sapere che cazzo di significato ha quella sagoma di gieco (che ce coglie con la vacca? Allora perchè no una bella scimmia?)?

jdv666: non lo so, ma essendo lucertole e derivati tra i miei animali del cuove per me ci stanno benissimo. certo non mi dispiacerebbero manco una scimmia (magari proprio quella di doolittle, che sarebbe in tema :D), un cinghiale/maiale o un asino/somaro.
TSTW
nes
nes
Prossima discussione: "Il Crocifisso Nelle Aule"; a breve: "Il Presepe Negi Asili: Giusto Proibirlo?"

Mike76: Oppure:"Non strumentalizzate gli animali, lasciate stare i gechi e le mucche".
Talkin' Meat
Secondo me state facendo un po' di confusione: piaccia o no, ormai la bandiera è un simbolo politico, usato da tanti e massacrato da altrettanti. Che identifichi è poco vero: se per esempio all'estero a noi italiani identificano meglio la pizza e la mafia, è altrettanto vero che un popolo come quello palestinese è identificato più dalla sua bandiera che da altro (molotov escluse). Ma sono altri discorsi... ora come ora la bandiera è un simbolo politico, o meglio politicizzabile (vedersi i loghi dei due principali partiti per ricordarsene), e vedermi ora la bandiera in casapagina e pensare che qualche tempo fa DeBaser sponsorizzava Grillo (o ricordo male?) non fa onore a nessuno. Il punto è: noi, a differenza degli americani, non siamo mai stati patrioti. Democristiani, sì. Ma patrioti proprio no.

Talkin' Meat: E ora, specie dopo i 150, c'è questa mania di sventolare la bandiera, che non è se un modo per aggrapparci a qualcosa cui non crediamo, per - sì, forse - chiarirci chi siamo (stati). Della serie, ci sentissimo davvero italiani, bruceremmo la bandiera italiana.
nes: la questione vera è che tu alla bandiera dai un significato politico che ti infastidisce, io sono infastidito da te perchè non sei in grado di dargliene altri.
nes: "E ora, specie dopo i 150, c'è questa mania di sventolare la bandiera, " e tutti gli alternativi indie sticazzi della terra giusto per uscire dal coro, ed entrare in un altro altrettanto numeroso e fastidioso, vogliono fare il contrario. Sisì, l'omologazione regna sovrana.
Talkin' Meat: be', no. le bandiere - almeno quelle europee - sono fortemente politiche, prendi la bandiera francese e il significato di quei tre colori. non è un significato politico? mi pare difficile sostenere il contrario, tant'è che il nostro tricolore è figlio del tricolore francese.
Talkin' Meat: oh, sì, la storia degli alternativi. bella scappatoia. con lo stesso ragionamento, esistono anche gli alternativi degli alternativi, quelli cioè che non vogliono omologarsi con la massa né con gli alternativi e sparano a zero su entrambi. maddai. non è questione di alternativismo, è questione che noi italiani al tricolore non ci crediamo e non ci abbiamo mai creduto. nessun disprezzo in tutto questo, eh. certo, si rischia il radicalismo secessionista à la Bossi, ma io non intendo questo: intendo dire che abbiamo vissuto per secoli frammentati in staterelli e quasi ogni regione ha la propria identità. e questa identità è più radicata nelle persone che quella nazionale.
Talkin' Meat: e in questo caso sbandierare la bandiera è solamente un qualcosa di forzato, costrittivo e storicamente disonesto.
nes: io vedo la bandiera italiana sulle divise di tutti gli sportivi italiani, sui prodotti italiani (culinari e non), la vedo sui passaporti di tutti quelli che da qui escono, la vedo su tutte le scuole ospedali e edifici pubblici. qui si vuol far passare il concetto che "voler bene alla nazione=sei con il sistema" no, non è così, è un'idea che risale agli anni 60/70 e fa parte di una sinistra che ha fatto più danni della destra, ci ho messo un po' a capirlo ma sono la mia mamma e il mio papà che devo ringraziare per craxi e silvio. la cosa grave è che ne loro ne gli anacronistici sinistrorsi che vanno avanti a kefia e frasi fatte se ne rendono conto.
nes: prima di fare un paese devi farne il popolo (l'ha detto qulcun'altro prima di me se non sbaglio) Lo spirito di unità a quello dovrebbe servire... che siamo qui da 150 anni abbiamo della terra da chiamare "nostra" ma questo noi ancora non abbiamo capito chi sia, anzi ci da fastidio l'idea di un "noi"... E ci lamentiamo di chi governa. Grazie al cazzo è il popolo per primo qui che non vuol far parte di uno stato.
Talkin' Meat: ma chi ha detto che sei con il sistema? guarda, mi sa che mi sono spiegato male: io parlavo di identità nazionale. ne abbiamo una? non credo. e questo col sistema non c'entra nulla, c'entra che da una parte abbiamo avuto gli arabi, dall'altra il papa, dall'altra ancora i Savoia, i Serenissima eccetera eccetera. certo, abbiamo personaggi di cultura (Leopardi, Gramsci...) che riconosciamo, ma anch'essi sono figli di un altro tempo e non sono sufficienti a riunire una nazione.
nes: "identità nazionale. ne abbiamo una? non credo." ecco bene stiamo dicendo la stessa cosa. tu dici no e quindi niente bandiere. Io dico no e forse trovare qualche cosa che aiuti l'uomo ( che è stupido e segue i simboli fin dalla preistoria) farebbe bene. perchè non vaere un'identità non è che sia proprio il massimo
Talkin' Meat: cristo, pensavo di essere io il cattivo della situazione, invece tu sei più perfido di me: cioè, almeno per me le bandiere non servono, tu parti dal presupposto che l'uomo sia stupido :P a parte gli scherzi, non vedo come qualcosa di simbolico (e vacuo?) come una bandiera possa rimarginare la frammantazione secolare che abbiamo trascorsa: mi suona molto stile panem et circenses.
Talkin' Meat: e soprattutto: c'è davvero un motivo per sentirsi italiani? non parlo di orgoglio o che altro, nemmeno di estremismi politici se la risposta fosse negativa. contro la nazione italiana non ho niente, stato e costituzione compresi (okay, tranne le solite scaramucce politiche stile preferisco x a y &cc.). parlo semplicemente del motivo per cui dovremmo sentirci italiani, se uno ce n'è.
nes: non ho detto che la bandiera ci salverà tutti, ho detto che sarebbe bello che un italiano non si lamentasse di vedere la propria bandiera. No perchè se si parte dall'idea che l'italia è merda comunque e in qualuncue caso si fa prima a cambiar paese. "c'è davvero un motivo per sentirsi italiani?" sì: mi piace la terra che abito e mi piace la cultura che annaspando in un mare di ignoranza, comunque si porta dietro, mi piace la mia lingua e mi piace la lingua delle italiane.
nes: e di sicuro una bandiera su un sito internet non ha il potere fi peggiorare nulla. di tutte le cose che ci si può lamenteare, sul serio: la bandiera là in alto? lo vivete in maniera bella strana debaser, o forse quello strano sono io...
nes: perchè avere la propria bandiera su un sito non aiuterà l'unione di un popolo, ma denigrarla aiuta sicuramente e a disunirlo (con le debite proprozioni, ovvio)
Talkin' Meat: eh, ma vedi: tu mi hai preso come uno che si lamenta dell'Italia, cioè il mio discorso non verteva per niente sull'Italia ma sugli italiani. la cultura e tutto il resto, dell'Italia mi piacciono. niente contro.
nes: "c'è davvero un motivo per sentirsi italiani?" no, il tuo discorso verteva sulla bandiera, e di riflesso sui tre colori posti in cima alla pagina del sito(almeno, di questo parlava l'editoriale e normalmente mi aspetterei che quello sia l'argomento di chi commenta). E la cosa, ti prego sinceramente di perdonarmi se sono troppo categorico, è abbastanza patetica.
nes: patetico intendo il fatto che per i tre colori nazionali venga fuori una discussione, un editoriale e ulteriori relative discussioni.
nes: poi guarda, oggi mi son sentito dire: e allora già che ci siamo mettiamoci una svastica, e forse tendo afare di tutta l'erba un fascio e sto parlando a chi dietro il tricolore vede un simbolo fascista. tu non sei tra quelli? Meno male. forse te l'avessi detto prima ci saremmo risparmiati una serie inutile di commenti e controcommenti, me ne rendo conto.
Talkin' Meat: guarda, io dietro la bandiera ci vedo il risorgimento, per esempio. non certo il fascismo. il mio discorso era un altro, verteva sull'uso che se ne fa della bandiera ed era prettamente storico. comunque d'accordissimo che sia una bufera inutile da sollevare, almeno con le premesse poste qui (c'è la bandiera sul deB, apriamo un editoriale e discutiamone). fosse per me, avrei aperto un editoriale sul geko... ma magari si sarebbero rischiate discussioni massoniche, visto come ha deviato questa.
cappio al pollo: caro nes, non capisci un cazzo. Se vuoi citarmi, usa le virgolette e scrivi realmente ciò che ho provocatoriamente detto, ovvero che, SE IL SITO FOSSE MIO, avrei messo una svastica. Ah, se tutta la polemica ti dà così fastidio, sentiti libero di saltarla a piedi pari evitando così di scrivere stronzate. Inutile dire che dietro la bandiera non vedo alcun simbolo fascista e che tuttalpiù ci vedo una cosa che non c'entra un cazzo con questo sito, popolato tra l'altro da extracomunitari che vi partecipano attivamente (cioè anche scrivendo recensioni). Poi fai pure il moralista, ma un dubbio resterà in eterno infisso nelle menti degli astanti...
Talkin' Meat: cappio al pollo è fascista? mi cade un mito :/
nes: "Se vuoi citarmi, usa le virgolette e scrivi realmente ciò che ho provocatoriamente detto" ok: "e allora perchè non una svastica?" questo hai detto. punto, vuoi rimangiartelo? ecco bravo fallo che magari tiri su due punti. nessuno ti ha citato comunque: dato il livello imbarazzante a cui eri sceso avevo preferito lasciare l'idiozia nell'anonimato. complimenti per l'outing. E ripeto, le tue parole testuali son state:"e allora perchè non una svastica?" citati tu in maniera corretta, mongoloide. "Poi fai pure il moralista" ma chiudi quella bocca che va a finire che ti ci cago dentro...
cappio al pollo: bene, vedo che sono stato chiaro. Al diavolo, chi se ne frega, non devo mica sposarvi.
cappio al pollo: molto interessante, nes. Le mie parole, ti ho già detto quali sono state e l'ho pure scritta in maiuscolo la differenza, tralasciando poi il lato provocatorio che non hai colto (da qui, il tuo chiedermi "parli sul serio?" - io sì che ricordo, a differenza tua non mi drogo più da parecchio). Comunque sono apposto così. Tante belle cose.
nes: "da qui, il tuo chiedermi "parli sul serio?" - io sì che ricordo" a cui hai risposto "sì", a quel punto ho preferito lasciar perdere. E' comunque positivo il fatto che ti rimangi quanto detto, certo a dire "SE IL SITO FOSSE MIO, avrei messo una svastica" non è che si faccia una figura migliore, ma alla luce della figura di merda diventa tutto "provocatorio"... Ok, voglio crederti. Plof!
kosmogabri: massì che è una provocazione ... quella degli extracomunitari poi :))
nes
nes
"identità nazionale. ne abbiamo una? non credo." ecco bene stiamo dicendo la stessa cosa. tu dici no e quindi niente bandiere. Io dico no e forse trovare qualche cosa che aiuti l'uomo ( che è stupido e segue i simboli fin dalla preistoria) farebbe bene. perchè non vaere un'identità non è che sia proprio il massimo.

nes: no niente, ho sbagliato andava sopra...
kosmogabri: sono d'accordo! oggi pensavo a chi non ha bandiera. Ed in effetti ci sono dei movimenti o meglio chiamiamole sette o organizzazioni che non hanno in effetti una bandiera ma si nascondono dietro a bandiere omologate o di "Stato". Hanno simboli potenti ma non hanno bandiere ufficiali. "Diffidare di chi non ha una bandiera" è la questione su cui mi sto interrogando in questo momento. Notte Nes!
IL SICILIANO
L'itagliano ha sempre preferito l'alzabandiera (vero o presunto) alla bandiera. Non posso rinnegare questo Paese di merda, sono impregnato di feci fino al midollo, forse dopo morto sarò un uomo migliore

kosmogabri: eh oggi m'è proprio venuto in mente che avrei dovuto citare l'alza bandiera... "La bandiera che si alza gloriosa nel morning glory" :)
nes: "m'è proprio venuto in mente che avrei dovuto citare l'alza bandiera" certe cose lasciale alle scimmi, che l'editoriale va benissimo così com'è. e già che ci siamo: vaffanculo (che poi mi dicono che lecco il culo ai capi se no... ma crepate tutti!)
kosmogabri: si ma questa è una boutade Nessino! Ti ho lasciato un messaggio qua sopra check it out.
Mike76
Mi sono piaciuti i commenti di Nes e Geenoo. "Identità nazionale. ne abbiamo una?" Direi di sì, visto che all'estero ci riconoscono all'istante....

nes: all'estero non ci riconoscono, sono noi che ci facciamo riconoscere... E' una differenza sottile ma profonda.
nes: "sono noi" è figlio di 5 medie un limoncello tanto thc e , evidentemente, anche un bel po' di sonobismo... Me tapino.
nes: snobismo sono invece convinto vada scritto snobbismo, ma sull'editoriale del capitano qualcuno l'aveva scritto con una b sola e da allora sono tutto confuso, il resto degli errori invece è lì perchè sono pirla.
cappio al pollo: vero, e che onore quando veniamo identificati nei personaggi che più ci rendono celebri: "Italy?! Oh! Beatufiul... Alighieri's Home!"
Mike76
Volevo chiedere a Kosmo se anche in Elvezia si è soliti spipparsi in discorsi sull'unità nazionale e sulla bandiera e se sì in che lingua (tedesco, francese, italiano, romancio, turco...).

kosmogabri: ma certo! ma il nostro dibattito è ben differente dal vostro.... sono altre le dinamiche messe in discussione soprattutto in questi periodi di grossa crisi.
cappio al pollo
cappio al pollo Divèrs
non tutte le bandiere riescono così:

cappio al pollo
cappio al pollo Divèrs
Kosmo, hai saltato la parte migliore: "Odia tutta la gente che non sventola la tua bandiera, odia tutta la gente che ha una bandiera con i colori diversi dalla tua."

kosmogabri: guarda ci ho pensato ma non volevo iniziare l'editoriale con la parola "odia". :)
Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Editoriale inusuale ed intrigante, cioé bandieramente parlando... [per tutti i bisognosi di affetto;))] e pure questa... La vera storia della bandiera della pace - Notizie storiche sulla bandiera della Pace, la bandiera Arcobaleno della Pace (per chi ci crede!)

kosmogabri: grazie Geo!
mariuccia: bellissimo geo!!
mariuccia: bellissimo geo!!
zaireeka
Massì, voglio dire pure io la mia ...


fusillo
A me la bandiera italiana ricorda Sandro Pertini. Anzi, mi ricorda il giorno in cui lo incontrai. Avevo forse 10 anni, ero a Ortisej – St. Ulrich, sotto Natale. Mi feci largo in mezzo a una piccola folla e me lo trovai davanti: colbacco, occhiali, nente pipa, mi diede un buffetto e mi disse: "Uhè giovanotto...".

kosmogabri: bellissimo ricordo!
Mike76
La bandiera per me non rappresenta valori (casomai per quelli ci pensa la costituzione che, come ci dirà Benigni, "è la più bella del mondo") ma l'unità di un territorio e (si spera) delle persone che ci abitano. Quindi atei e religiosi, cattolici e valdesi, gay ed etero, bianchi e neri, sinistrorsi e destrorsi, emiliani e romagnoli, terroni e polentoni, guelfi e ghibellini, operai e imprenditori, donne e uomini, abili e diversamente abili, ricchi e poveri, beatlesiani e stoniani etc.etc. dovrebbero essere tutti uniti sotto un'unica bandiera per il bene comune (economico, sociale, culturale etc.). "Dovrebbero" perchè la bandiera appunto è solo un simbolo, e ad agire (o non agire) sono invece le persone, come ha già saggiamente detto Geenoo.


mariuccia: perfettamente d'accordo con te.

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: