Seance

Seance… Lock Free Time. Feel the Power!” (The Addams Family)

Se c’è una caratteristica di cui non sono dotato è l’essere proibizionista.

Spesso provocando ho affermato che se fosse per me droghe pesanti come eroina o cocaina troverebbero aperta la strada della liberalizzazione (qui potrebbe nascere l’eterno dilemma che germoglia dal contrasto tra i concetti opposti di “legalizzazione” e “tolleranza” e su che ruolo lo Stato dovrebbe assumere scelto uno dei due contesti ma non è di questo che voglio parlare quindi...) ma in realtà non era neanche una boutade fine a se stessa.

Sostanzialmente penso che le persone dovrebbero essere messe in grado di fare ciò che pare loro (sempre all’interno di un sistema che protegga i terzi incolpevoli dei danni causati dalle dipendenze altrui e di uno Stato di Diritto) compreso il rovinarsi la vita attraverso un buco o una sniffata (e parlo da persona abbastanza intollerante verso le varie dipendenze).

E’ ovvio che potreste sollevarmi un casino di obiezioni (i costi sociali sono le prime che mi vengono in mente ma son sicuro che voi me ne elencherete altre) ma è altrettanto lapalissiano che il mio non è desiderio di anarchia ma la voglia di vivere in una società meno ipocrita e in uno stato che responsabilizzi invece di criminalizzare.

Lasciando discorsi troppo ampi dove ognuno potrebbe sbizzarrirsi sembra che la vera Droga del momento (quella “In” per intendersi) sia il business delle varie sale da gioco/bar/locali di vario tipo dotate delle famigerate macchinette mangiasoldi (videopoker, “caterine”, video roulette, eccetera) dove lo Stato Italiano non pare esser poi così proibizionista (come lo è con le droghe “leggere” per dire) o severo (con il tabacco) in una spirale poco virtuosa di “una mano lava l’altra” simile a quello che succede con le bevande alcooliche.

Non sto qui ad elencare le cifre del giro d’affari perché essendo povero e tartassato dalle tasse poi dovrei prendermi un protettore gastrico ma si sa che sono “importanti”. Talmente importanti che ad una liberalizzazione selvaggia nel ’95 seguì una legalizzazione “controllata” qualche anno più tardi. Per proteggere i cittadini si disse ma non mi hanno mai convinto.
Poi se si citano lotterie varie, gratta & vinci, scommesse, siti per poker o casinò on line, tv “tematiche” si può dire che essenzialmente viviamo in uno Stato-bisca.

Detto tutto questo e pensandoci anche a lungo, non riesco a scandalizzarmi e ci sono solo tre cose che m’infastidiscono (ed è dura turbarmi… non c’è riuscita nemmeno la Marchi con la truffa della sabbia anni fa: più che per quella io l’avrei messa in galera perché è gradevole come una pigna su per…)

A) Come detto l’ipocrisia di uno stato moralista e moralizzatore a fasi alterne.
B) L’inevitabile intrusione della criminalità (più o meno) organizzata e/o (più o meno) istituzionale nel giro d’affari.
Ma soprattutto...
C) La progressiva estinzione dei flipper dai bar italiani a causa della distruzione del proprio habitat provocata da una nuova specie di parassita.

Probabilmente molti di voi proveranno lo stesso dolore perché con i flipper stanno sparendo anche i videogiochi “tradizionali” e non sto parlando degli enormi macchinari che occupano le sale giochi odierne ma di quelli alla Double Dragon per intendersi.
Ebbene sappiate che ogni volta che qualcuno mette cinque euro in un videopoker da qualche parte del mondo un FunHouse sta morendo. Ogni volta che qualcuno si gioca la pensione della nonna in una slot… Wonderboy piange. Ogni volta che invece di ciliegie escono banane lassù gli Space Invaders devono scappare più che avanzare.

Perciò ricordatevi: giocate sempre responsabilmente.

Per me uno può anche rapinare una banca: basta che lo faccia con educazione” (D.Z.)

emofiliaco , Il 25 dicembre 2012 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Il flipper non mi ha mai acchiappato più di tanto. In generale non mi piacciono granchè gli "intrattenimenti" in cui lo scopo è "cerca di fare più punti del tipo che arriva alle 8:00, ordina una sambuca e se la ciuccia fino all'ora dell'aperotivo". Meglio le robe con una "missione", che posso vedere davvero se sono andato più avanti dell'altra volta, tipo, appunto, Double Dragon o Ghouls & Ghosts. Che poi con un gettone si arrivasse sempre e comunque allo stesso punto poco importa...
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Per quanto riguarda video poker & cazzi e mazzi + sale da gioco, c'è un aspetto che mi interessa parecchio: gli anziani. Posto che di gente giovane/matura e sana di mente che decide di rovinarsi la vita infilando monetine in una scatola non me ne può fottere di meno e, anzi, sono convinto che la loro eliminazione fisica garantirebbe all'umanità un paio di salti evolutivi in avanti, dei vecchietti per i quali è praticamente impossibile stare al passo con i cambiamenti degli ultimi 20 anni, mi interessa un cicinin di più.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Ebbene, sono davvero pochini i vecchietti che vanno nelle sale o giocano a video poker. Sinceramente spero che siano ancora meno quelli che giocano a strip poker, ma questo è un altro discorso. Essenzialmente perchè a loro sembra una roba troppo "giovane", complicata, "e poi quelle macchine chissà come funzionano". Il vero pericolo per loro rimane il gratta e vinci, perchè ormai è visto come un modo di giocare "sicuro", che sai subito se hai vinto o no e i soldi te li danno seduta stante. Solo che nel tempo i tagli dei G&V sono aumentati molto: ogni volta rimango stupito di quanti G&V da 20 euri vengono venduti.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside
iside Divèrs
veramente veramente la fine dei flipper è stato con l'avvento dei videogiochi, la fine dei videogiochi è stato con l'avvento della playstation. riguardo la moralità degli stati(non solo il nostro) che devo dirti? "gente che passa a frugarsi nelle tasche uno con l'altro." cit.
BËL (00)
BRÜ (00)

iside: poi ognuno ha i suoi miti, alcuni fatti di mani spellate e non solo per la masturbazione. immagine:4udeX
The Decline
The Decline Divèrs
Io mi definisco un ''liberal-progressista'' (anche se non vuol dire un cazzo, lo so) ma sono anche fortemente convinto che uno Stato come si deve debba tutelare e salvaguardare il suo popolo proteggendolo dai vizi che spesso diventano patologie vere e proprie. La ludopatia è una malattia, gente, bisogna prenderne atto ma è soprattutto una dipendenza che fa sparire stipendi e pensioni anche in un paio di giorni. In merito a ciò cosa ha fatto il Nostro Parlamento? Il Decreto Balduzzi. Peccato che dal testo definitivo è sparita, nel silenzio generale della stampa e dei partiti, la contestatissima norma che vietava la presenza di esercizi dedicati al gioco nel raggio di 200 metri da scuole, università, luoghi di culto e centri aggregativi. Sul punto si introduce una modifica ''soft'' rispetto a quanto previsto nella versione originaria che indica una restrizione di 500 metri. Ecco! Adesso sì che siamo al sicuro!


BËL (00)
BRÜ (00)

The Decline
The Decline Divèrs
Il fatto è che la lobby non è rappresentata solo dai produttori. In prima linea finanziaria c’è lo Stato, appunto, con un tornaconto che ha toccato tra incassi di videopoker e lotterie ben 80 miliardi di euro nel 2011 con un prelievo erariale che può arrivare anche al 12%. Nel paese in cui si taglia la ricerca e la formazione, i servizi assistenziali e le politiche del lavoro, il gioco è diventato in pratica la terza industria e la recente autorizzazione alle gare per la costruzione di 1.000 nuove sale per il pokerlive, per conto mio, è un po' come andare in piazza il sabato sera e regalare una boccia di Jack ai 14enni...
BËL (00)
BRÜ (00)

anonimo cuculo
e quindi? giocare responsabilmente? ma se con 1 euro duri 5 secondi, cosa vuol dire giocare responsabilmente?
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
tho cpt: Il Flipper di Neve - Snowball - Il Gioco buon natale. Sull'editoriale: la chiusa è da urlo (sarà che son nerd), per quanto riguarda i concetti espressi... Boh, credo di esser più antiproibizionista di te: fotte sega né del video poker né dei gratta e vinci. Se sei pirla ti buchi o giochi dal tabaccaio, se sei furbo vai a casa di amici e ti fumi le giolle mentre vi giocate 10 grammi di fumo risiko. Oddio, a me pare una pirlata pure quest'l'utlima, però poi ognuno faccia quel che vuole ("texas old'em e cocaina" del resto è una pratica abbastanza diffusa nelle case degli italiani). Certo giocare per il gusto di giocare e non sperando di vincere credo sia decisamente più salutare
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: scusa ho trovato da urlo non la chiusa ma il capoverso in cui woder boy piange e gli invasori alieni fanno un passo di lato.
Loro a differenza di qualcuno mi sa che dopo quel passo non si ripresenteranno più tra l'altro (sig).
nes: vi giocate 10 grammi di A fumo risiko... il fumo risiko non ho idea di cosa sia, ma è probabile sia esistito.
nes: oddio... vi giocate 10 grammi DI FUOMO A RISIKO"...Ce l'ho fatta! Scusa, ma io a risiko ho un culo della madonna.
Josif
“legalizzazione” e “tolleranza” -----> Parole d'ordine della borghesia e della sinistra capitalista.
BËL (00)
BRÜ (00)

Josif
Io mi definisco un ''liberal-progressista'' -----> cioè servo del capitale.
BËL (00)
BRÜ (00)

ciccio de ricci
Io mi definisco conservatore e anche un po' fascista. Perciò proibiamo tutto ma riapriamo le case chiuse.
BËL (00)
BRÜ (00)

JURIX
JURIX Divèrs
A me oneZtamente non danno fastidio nè le slot-machine e nè i Gratta&Vinci. Ripeto: a me. Però la pericolosità sociale del fenomeno è indubbia, al SERT della mia provincia i casi di persone che si rivolgono per il problema del gioco d' aZZardo hanno superato i 100 quest'anno, c'è gente che oltre a rovinarsi la vota si gioca la casa dove vivono pure altri o i risparmi della moglie. Però, un po' lo stato non vede, un po' per l'homo-della-strada che non sa non è ancora socialmente allarmante il tutto, ed allora si va avanti. Fra l'altro 'sto sdoganamento delle macchinette-pincia-schei ha pure la colpa di rovinare per molta gente, me compreso, il concetto di "azzardo" e "poker", che per me rimane la serata fra amici o la gita al ristorante-e-poi-Casinò che una volta su due si conclude con un pranzo in trattoria e poi tutti a casa.
BËL (00)
BRÜ (00)

SilasLang
Nonostante io sia un reduce delle da te menzionate droghe pesanti (non i videopoker) son perfettamente d'accordo con te sulla liberalizzazione delle medesime (si eviterebbero una cifra di problemi, oltre a dare una buona mazzata al mercato nero stesso, ma i soldi sporchi alla fine tornan sempre comodi allo stato stesso)_I Videopoker ed il gioco in generale invece son l'ennesima rapina legalizzata dello stato. Sono innumerevoli le famiglie andate allo sfascio grazie al gioco. Boh, non so che dire..
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo
Io non sono d'accordo sulla liberalizzazione delle droghe, anzi ci metterei dentro anche alcool e tabacco (quanto sono cattivo). Sono favorevole ad una diversa gradazione delle pene. I gratta e vinci ed i video poker sono una droga in senso lato, in senso tecnico sono giochi. Certo, danno assuefazione e andrebbero trattati con le pinze. Invece lo Stato le utilizza per mungerci, sono la tassa dei gonzi (o dei deboli). Spiace dirlo ma è così.
BËL (00)
BRÜ (00)

rebelde: sì al proibizionismo! la storia ci insegna che funziona benissimo!
geenoo: quale storia?
rebelde: quella che dovresti conoscere
geenoo: Strano. Raccontamela tu, o linkami un link. Sono davvero curioso di ascoltare questa storia dell'antiproibizionismo che ci salva da tutti i mali.
rebelde: ma sei impazzito? l'hai letto quello che ho scritto o te lo sei immaginato? antiproibizionismo che ci salva da tutti i mali l'hai detto tu eh, sia chiaro. detto questo, caro il mio luminare, proibizionismo usa per quindici anni fino al 33 ti dice nulla? contrabbando? esplosione delle bettole clandestine? criminalità organizzata che fa soldi a palate? niente?
rebelde: ma poi, davvero pensi che "proibire" in un paese come l'italia l'alcol, e quindi vini, spumanti, liquori, grappe etc, ovvero parte straordinaria ed universalmente apprezzata della nostra cultura, sia una cosa fattibile? o quantomeno sensata? no perchè se tu sei davvero convinto che il proibizionismo sia una soluzione a qualcosa io manco ti rispondo più, perchè vuol dire che viviamo su due pianeti diversi
Patatrac : Anche le droghe andrebbero liberalizzate con la possibilita' di essere commercializzate nei vari punti vendita come Farmacie ed erboristerie con tanto di confezione - confezione risparmio dosi da asssumere avvertenze d'uso ed effetti collaterali . anche i medicinali son pericolosi ma hanno il foglietto illustrativo risolutore che evita abusi e dona trasparenza . Prezzi ovviamente standard
iside: Rebby dai, non hai ancora capito che Gino non capisce quando siamo ironici?
rebelde: ammetto di avere difficoltà a capire gino, sì
nes: "Sono davvero curioso di ascoltare questa storia dell'antiproibizionismo che ci salva da tutti i mali." posto che l'antiproibizionismo nessuno si è mai sognato di dire che savi da TUTTI i mali, esiste un film di brian de palma che si chiama "Gli Intoccabili". E' bello bello e ci sono: sean connery, kevin koster, e robert de niro. non sarà la fonte più completa sull'argomento, ma potresti iniziare da lì: è facile facile.
holdsworth: vabè ma non è giusto bullizzare gino sempre così!
geenoo: Mi fate sor-ridere. Beata innocenza.
Don_Pollo: Sono d'accordo sul taglio "proibizionista" del post riguardo le droghe (lo dico sempre anch'io, fumatore e saltuario bevitore per di più, o tutto o niente visti i motivi per cui dicono di proibirli), il problema è che, passi la cultura dell'alcol in Italia (ma anche del tabacco, quello beneventano e quello toscano sono utilizzati più o meno ovunque), lo stato mangia anche sulle sigarette e cose varie, considerato che sono monopolio AAMS alla pari del gioco d'azzardo regolarizzato. E di soldi ce ne finiscono tanti.
Josif: Per la PRIMA volta mi trovo d'accordo con geeno il cretino, nonostante i suoi passati e immotivati insulti rivolti alla mia persona. Legalizzare la droga in sistema capitalistico significa rendere idiota e asservita al capitale un'intera gioventù. Ma fallo capire al pannelliano servo della CIA "rebelde".
Josif: AL MASSIMO somministrazione controllata di eroina per tossici allo stadio terminale come Lapo Tze e Rebelde. Così ce li togliamo dalle palle in fretta
rebelde: noto che geenoo ha elegante evitato di rispondere. forse è giusto così
rebelde: *elegantemente
iside: Uh Josif- perché forse la gioventù non è instupidita anche senza droghe illegali?
geenoo: Josif: geenoo-il cretino a soreta. Rebelde: il proibire l'alcool ed il tabacco era una provocazione. Sono consapevole che è impossibile proibire il vino (tra l'altro mi incazzerei anche io). Fosse per me, metterei una super tassa sui super alcolici e sulle sigarette, come hanno detto anche altri. Iside : io capisco tutto.
Cunnuemammadua
Decisione certamente in controtendenza, considerando che negli ultimi 10-15 anni lo Stato (che ora è Stato-bambinaia) ci ha inondati con una grande mole di norme e normette (ben diverse dalle Leggi) su ogni aspetto della nostra vita. Aspetto con curiosità gli effetti futuri.
BËL (00)
BRÜ (00)

rebelde
"Se c’è una caratteristica di cui non sono dotato è l’essere proibizionista." anche io. è qualcosa che non riesco a concepire, per qualunque tipo di droga. per quanto riguarda il gioco d'azzardo, c'è sempre stato e sempre ci sarà. la cosa schifosa è: periodo di crisi, soldi che non arrivano, tante persone sperano in un guadagno "facile", una "botta di culo", e le bische online e vecchio stile spuntano come funghi, a succhiare soldi di qua e di là, con tanto di sponsorizzazione statale. d'altro canto, ogni sistema ha le sue contraddizioni. il nostro, le ha tutte.
BËL (00)
BRÜ (00)

Josif: La sola canna che ci serve è la canna del fucile
kosmogabri
kosmogabri Divèrs
(dapprima buone feste a tutti!) Questa delle droghe pesanti è una favoletta dai... ne inflazioni una rendendola accessibile a tutti (illegalmente o legalmente) ed ecco spuntarne una nuova per il mercato nero. La droga è "moneta" quindi alla luce di tutto ciò parlare di ero e di coca - che di vittime ne fa certo però sempre meno del tabacco o dell'alcool - è quasi obsoleto. Parliamo di crack o di krokodil per esempio. Legalizziamo pure queste? Ma perché no! tanto sono derivati.... come l'ossicodone o l'idromorfone. Mi dispiace che l'argomento sia stato utilizzato solo come incipit... Per quanto riguarda la dipendenza dal gioco ricordo che la religione cattolica è l'unica (se non erro) che non lo condanna (solo l'eccesso eventualmente). Mentre sia i protestanti sia i musulmani lo prescrivono. Saluti :)
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: io la krokodil la legalizzerei domani. E' un test di intelligenza minima: vuoi crepare cadendo a pezzi? Libero di farlo, e anzi: se crepi probabilmente il mondo sarà un posto migliore. Si chiama selezione naturale.
jdv666: il problema é che i drogati marci con forte dipendenza potenzialmente possono essere pericolosi/dannosi anche per altri (e non parlo a livello di costi sociali, ma rapine, furti, etc...)
SilasLang: Son discorsi purtroppo assai complessi. Quando ero fottuto, col senno di poi, mi son reso conto che ero in grado di fare cose che mai e poi mai oggi farei, neanche penserei di fare. E che stai male. So benissimo che qualcuno potrà dire "ve lo siete cercati, crepate", ma nessuno inizia con nla prospettiva di diventare un tossico. Qualcosa nella tua mente nel tempo si rompe e semplicemente neanche te ne rendi conto che ti ritrovi nella cacca..Comunque, son 6 anni che ho risolto quei problemi e non mi toccano più personalmente, ma essendoci passato, faccio fatica a puntare il dito contro con leggerezza..temo comunque che a livello psicologico le dipendenze abbian tutte un meccanismo simile.
kosmogabri: @Nes ma come si fa a risponderti? hai detto una cagata. @JDV666 tutti i disperati sono potenzialmente pericolosi... la droga eventualmente esaspera. @Silas... io vedo tra le droghe chimiche e il gioco una differenza impercettibile. Le prime tendono all'annullamento. Il secondo al riscatto.
SilasLang: Ottima chiave di lettura, Kosmo :)
geenoo: Noto che le persone mature ragionano prima di digitare i tasti. :-) E' un argomento davvero complesso e delicato e non comprendo proprio i ragionamenti da liberalizziamo tutto. E perché no pistole, cannoni, kalasnikov, tritolo, bombe a mano, bazooka, satelliti spia, bombe nucleari, DDT, pesticidi oramai vietati... ecc. Dai, fate ragionamenti da adolescenti puzzoni. Papà me lo vieta ed allora io ci cago sopra.
SilasLang: Infatti non ho mai detto "liberalizziamo tutto", ma magari "regolarizzare" si, tipo con le stanze del buco, con la prevenzione, informando. Almeno si assicura pulizia, droghe non sporche come quelle di strada ecc. Il proibizionismo bigotto ha perso. E sempre perderà. Come la folle legge Fini-Giovanardi che equipaRA TUTTE LE droghe allo stesso livello, che è pura follia. Io ho il mio parere, ci son passato, ci ho quasi lasciato le penne, e penso che il proibizionismo non abbia portato a niente. Poi, ognuno ha la sua opinione a riguardo.
geenoo: Ovviamente ognuno ha la sua opinione ed anche io ho detto che ci dovrebbe essere una gradazione per le pene. Mah, io non colpevolizzo i drogati (di tutto), ci si cade per mille motivi ma ci si cade molto meglio se la pistola per ammazzarmi la trovo sul bancone del negozio sotto casa. Fatevi sta domanda: come mai ci sono molti più morti per alcool e fumo da tabacco piuttosto che per droghe vietate?
geenoo: Ed inoltre ragionate anche su un altro fattore: ci sono droghe come l'eroina che ti fottono dalla prima volta. Cosa significherebbe liberalizzarla in simpatiche monodosi colorate da aspirare tra gli adolescenti con tutti i loro problemi? Ogni volta che si pensa alla liberalizzazione la mente va al "simpatico" cannone, ma, come scriveva Kosmo c'è merda molto pericolosa in giro, pericolosa per tutti.
SilasLang: Gino, io proprio di eroina parlavo. I cannoni me li faccio ancora volentieri e nemmeno sono un problema. Per il resto su certe cose concordo con te.
SilasLang: Comunque la roba non è che ti fotte dalla prima volta, e che ti fa credere sempre di controllarla. Te ne rendi conto molto tardi d'esser fottuto. Quando inizi a farti per star normale. Brutta bestia. Ho impiegato 3 anni per liberarmene del tutto. Stop.
geenoo: Silasl: è provato anche scientificamente che l'eroina, dopo una-due al massimo tre volte ti ha fottuto. Ed in giro vengono immesse ogni giorno nuove molecole sempre più distruttive. Io la droga la considero come una cosa molto, molto, ma molto pericolosa, compreso il "fumo", ovviamente con gradazioni molto diverse rispetto ad eroina ed altre molecole. Ma pericolosa. Il discorso che ognuno può fare quello che cazzo gli pare non tiene: a me non va di essere rapinato in casa da uno fatto di cocaina. Mi potrebbe tagliare la gola prima di chiedermi i soldi. E' un paradosso, basti però pensare a quanti morti ammazzati da cocainomani sono rimasti sulle strisce pedonali...
iside: meglio essere rapinanati da non cocainomani e travolti da ubriachi.
geenoo: Iside quelli già ce li abbiamo, ci vogliamo mettere per legge anche queste altre categorie? Fa tu. E comunque essere rapinato da un cocainomane non è davvero consigliabile.
iside: gino ma tu che ne sai che differenza passa essere rapinato da un cocaionomane o essere rapinato da un disperato qualsiasi? hai subiti così tante rapine da poter capire cosa è meglio? mi sembri il mio vicino di casa che diceva" vorrei vedere se tua figlia venisse violentata da un negro" come se violentata da un negro sia peggio che violentata da un bianco.
nes: "Nes ma come si fa a risponderti? hai detto una cagata." sì, nel mondo benpensante fatto di fiori di campo e fazzolettini rosa per detergersi il sudore la mia è una cagata. In un mondo normale, dove per normale si intende che ognuno è libero di fare quel che vuole fino a che non lede il prossimo, non vedo dove sarebbe il problema di lasciar morire chi vuol morire. Non solo: se nei negozi si trovasse l'eroina non credo che i bimbi russi si metterebbero a distillare krokodil dai prodotti per la casa. E ancora: se mi vendi la cocaina dal tabaccaio tranquillo che non vado a recuperare le metamfetamine sintetizzate da abdul. Il proibizionismo è l trampolino di lancio per le nuove droghe, non capirlo è sciocco. però puoi bollare il tutto con "hai detto una cagata" sai che mi frega.
nes: Il problema non è la legalizzazione, liberazione o quel che vuoi (di qualcunque cosa tu voglia: videopoker, eroina marijuana prostitute) ma la disinformazione da parte del consumatore. perchè p ovvio, che a fronte di una liberalizzazione bisognerebbe preoccuparsi di "programmi" di informazione, e non dirmi che non si possono fare: negli anni 80 la campagna contro l'eroina è stata talmente forte che non mi bucherei neppure per salvare mio figlio. Abbiamo i mezzi, ma non ce ne frega nulla di usarli.
nes: "E perché no pistole, cannoni, kalasnikov," perchè con la droga mi faccio IO, con un ak47 sparo A TE. E se non capisci la differenza, han ragione quelli che da anni ti indicano come il coglione del sito (geeno scusami, ma me l'hai cacciata fuori di bocca con le pinze).
nes: "Cosa significherebbe liberalizzarla in simpatiche monodosi colorate da aspirare tra gli adolescenti con tutti i loro problemi? " i minori non si possono comperare neppure le sigarette(che poi i tabaccai glele vendano lo stesso è un altro discorso) nessuno sta dicendo "liberalizziamo l'eroina e facciamoci dei biberon di latte + per gli infanti..." madonna santa Geenoo, un po' di elasticità mentale...
SilasLang: Son d'accordo molto più con Nes
geenoo: nes ci mancavi tu. La tua zampata di genio mi ha rimesso a posto la giornata. Dare del coglione a me è facile, facile perché io non sono un cafone (ce ne sono diversi in questo sito) e non ti rispondono mandandoti affanculo. Sono rispettoso delle altrui idee e per questo ti dico che se di droga ti fai tu e poi prendi la macchina e ti sfracelli contro la mia famigliola, oppure se ti compri l'ak47 solo per attaccarlo sulla parete essendo un collezionista... il tuo bel ragionamentino va un pochino a puttane.
Iside: si vede che lo so.
nes: "se di droga ti fai tu e poi prendi la macchina e ti sfracelli contro la mia famigliola..." ma con chi cazzo credi di parlare? che cosa ho parlato a fare di programmi di informazione? ma tu leggi i commenti o prendi la prima parola l'ultima quella di mezzo e ti fai un'idea tua di quello che sta dicendo l'interlocutore??? E comunque (come se ci fosse il bisogno di dirlo) l'80% delle morti del sabato sera sono causate dall'aclool, però pazienza continuiamo a parlare di cose che non conosciamo e prendiamoci la briga di fare i proibizionisti. Sei un po' come i preti cattolici che parlano di matrimonio...
nes: "se ti compri l'ak47 solo per attaccarlo sulla parete essendo un collezionista... " se hai il cazzo piccolo e per rimediare hai bisogno di un bel simbolo fallico ti compri una chaienne non un'arma studiata costruita e venduta per sparare ad esseri umani. Un ak47 non è una sciabola del diciottesimo secolo, quindi sì: sulle armi dell'esercito sarei effettivamente proibizionista, però capisco che ci sia gente secondo la quale un bazooka fa meno danni di una canna. Mi riesce difficile credere che con questa gente io ci stia ancora a discutere. Mea culpa.
ilTrattoreRagno: a sentirti parlare Geenoo, e poi potrò sbagliarmi ma dalle tue parole traspare proprio questo, con la legalizzazione delle droghe tu pensi si creerebbe automaticamente una serie di delinquenti infinita, al pari di quella già presente, se non superiore. dunque ogni cosiddetto drogato, dal consumatore di cannabis a quello di etere o quello di ketamina, che per inciso non sono proprio tutte la stessa cosa, diventerebbe un potenziale criminale. un'affermazione fortina se è questo ciò che intendi. degradare una pena non è la stessa cosa di legalizzare una sostanza ed EDUCARE LA POPOLAZIONE al consumo di quest'ultima, come giustamente dice Nes.
ilTrattoreRagno: Questo significa anche educare su ciò che è tuttora legale (che non significa scrivere sui pacchetti di sigarette "il fumo uccide te e tutto il tuo condominio" o vietare la vendita di alcoolici ai minorenni salvo poi permettere ai gestori dei locali alla moda di venderli comunque e non venir puniti da nessuno). E non è nemmeno la stessa cosa di REGOLARIZZARE l'uso e i luoghi di consumo come propone Silaslang. E' solo dire "ok, ti punisco ugualmente perchè stai sbagliando a prescindere" e non è vero. In Olanda la marijuana è legale e non ho mai visto gli olandesi fuori di cranio rapinarsi a vicenda come coglioni impazziti. poi magari intendi altro, ma comunque un'idea tale di proibizionismo a spron battuto è ridicola. Per una sequela lunghina di motivi.
geenoo: Nes: calmati, hai assunto droghe? Se l'80% delle morti sono provocate dall'alcool allora ho ragione io. Ci sarebbe da abolire tutte le droghe. Credo che se tutte le droghe fossero in libera vendita: il 25 % delle morti sarebbero da attribuire all'alcool, il 25% alle pasticche varie, il 25% alla cocaina, il 25% alle canne and co. Solo che il totale sarebbe proporzionalmente maggiore rispetto ad ora. Mò prova a dire di no ed argomentare, ti leggo...
geenoo: Trattoreragno: si, confermo il tuo primo post, si. Precisazione: so benissimo la differenza tra un ubriaco, uno che ha assunto ketamina, uno eroina ed uno una bella canna. Sul tuo secondo post: ma quanti anni hai? Io da adolescente, come il 99% degli adolescenti, mi sono ubriacato a star male. Ci fosse stata una bella tirata di cocaina legalizzata (o peggio eroina) cosa avrei fatto e dove sarei adesso? E smettila di far finta di confondere (ad arte) droghe leggere (marijuana) a quelle pesanti (eroina). Esticazzi, portami l'esempio dell'Olanda e siamo a posto. Dai, è un argomento serio.
ilTrattoreRagno: no guarda che non ho confuso un bel niente. il tuo qualunquismo, semmai, mi spaventa abbastanza. infatti, essendo serio, per una volta appoggio il nervosismo di nes pur non essendone affetto. mi fa sorridere un pensiero come il tuo.
nes: "Se l'80% delle morti sono provocate dall'alcool allora ho ragione io. Ci sarebbe da abolire tutte le droghe." no vuol dire che manca informazione... però pazienza vietiamo anche l'alcool così oltre ai pusher di droga avremo quelli di alcolici, aumenta il giro di affari per la criminalità organizzata, aumenta il degrado e ci troviamo a vivere in quella gotham city che tu sei così cieco da credere sia tale perchè abitata da tossicomani e no perchè in mano a criminali... dopo aver guardato gli intoccabili dai una sbirciata pure a batman...
nes: la cocaina aumenta i riflessi le anfetamine pure, mai visto nessuno fatto di dmt, lsd, funghi, ketamina ecc voler prendere in mano un volante. mai visto nessuno fatto di marijuana andare sopra i 40 km/h. se poi ovviamente pippi fumi e bevi 6 cuba (che se pippi un bel po' 6 cuba li bevi tranquillo) sali in macchina e ti ammazzi. ma lì torniamo a parlare del problema della disinformazione sulle droghe. cosa che ho già detto, e che tu ti ostini a non voler leggere.
geenoo: Nes, tu come molti altri, credo facciate un errore (?) di fondo quando ragionate in questa maniera. Io parto dal presupposto che se una cosa è illegale non la compro per altri canali. Se invece si parte dal presupposto che ognuno di noi è predisposto a delinquere sono un altro par di coglioni. Se una cosa è vietata, punto. Che significa che se una cosa è vietata allora rendiamola legale così non c'è la criminalità a gestirla? Sempre per paradosso così ragionando possiamo legalizzare l'omicidio: cazzo, così la mafia sarà sconfitta, ognuno di noi sarà in grado legalmente chiunque gli starà sulle palle. Ma come ragionate? Trattragno: bene, sono qualunquista. Quindi? Non categorizziamo le idee, argomentiamo piuttosto. Mica ho scritto che le tue idee sono cretinate giovanili.
geenoo: Quindi nes, rendiamo legale la vendita di bombe atomiche ma, contestualmente, facciamo una bella campagna informativa su come farle scoppiare in sicurezza... sono allibito.
nes: "Che significa che se una cosa è vietata allora rendiamola legale così non c'è la criminalità a gestirla?" non so come altro dirtelo, sei stato perfetto tu. più chiaro e limpido di te non potrei essere. "Io parto dal presupposto che se una cosa è illegale non la compro per altri canali." io parto dal presupposto che se una cosa non è dannosa è idiota renderla illegale. Specie se rendendola illegale diventa dannosa
nes: ."Sempre per paradosso così ragionando possiamo legalizzare l'omicidio:" no, ne abbiamo già parlato. la droga fa male a chi la vuole, l'omicidio fa male a chi lo subisce (e non lo vuole)... non ti si può non insutare cristo, siamo qui a ripetere le solite cose rigiri attorno a puttanate allucinanti "Ma come ragionate? " ma come cazzo ti permetti? Ma come ragioni rincoglionito: canne= ak47 canne=omicidio. ci manca solo che te ne esci con "se legalizziamo le droghe allora legalizziamo pure l'omicidio di massa" che cazzo l'ho scritto a fare che in un mondo ideale ognuno è libero di fare quel che vuole fino a che non lede l'altro? hai idea di cosa voglia dire ledere???
nes: cristo santo! quella della bomba atomica non l'avevo letta, volevo chiudere il mio commento prima con "saresti così pirla da paragonarmi una canna a una bomba nucleare" ma mi sembrava eccessivo... E invece l'hai fatto!!! Mito.
geenoo: nes tu sei capace di farmi puzzare le ascelle nonostante due etti di lycia persona. Questa è una tua frase: "io parto dal presupposto che se una cosa non è dannosa è idiota renderla illegale. Specie se rendendola illegale diventa dannosa". Ed io sarei rincoglionito? Adesso la stampi in caratteri grandi ed in neretto, poi te la appiccichi sopra il letto, la leggi tante volte e torni qua a dirmi cosa c'è di (enormemente) sbagliato. Per quanto riguarda la bomba atomica, gli omicidi eccetera, ho utilizzato, come già detto, la categoria logica del PARADOSSO. Cerca su wikipedia. Uff, vado a farmi una doccia.
nes: da quello che hai scritto è chiaro che la frase che dovrei scrivermi in neretto non hai capito che vuol dire e quindi sì, perdonami: sei tu il rincolgionito... non c'è niente di sbagliato la marijuana non fa male, il traffico di droga sì. ti è più chiaro? bene, ma il fatto che non ci fossi arivato prima sottolina in effetti che tu sia rincolgionito. perchè tirar fuori paradossi che se ne fottono di quanto avevo detto io prima cioè: che la libertà finisce nel momento in cui ledi il prossimo??? so cos'è un paradosso, ma continuo a non capire perchè l'hai tirato fuori. Ah, già, è perchè sei rincolgionito... scusami.
nes: "nes tu sei capace di farmi puzzare le ascelle nonostante due etti di lycia persona. " non sono io: se prima non ti lavi il deodorante non serve a niente. Hai bisogno delle istruzioni pure per i deodoranti? Non comperare mai uno spazzolino da viaggio, già ti vedo a cercare di capire se è un bussolotto da ficcarsi nel culo o un souvenir stile veliero nella bottiglia.
geenoo: nes secondo me devi smetterla di farti le canne. Ma come posso continuare a discutere di un argomento tanto serio quando il mio interlocutore, dopo un'ampia sequela di cose quantomeno bizzarre, mi viene a dire che la marijuana non fa male??? Cioè stiamo parlando di legalizzare TUTTE le droghe, tra cui bestie immonde come eroina/cocaina/emillemilamolecolesi ntetiche e tu bello bello mi riduci il discorso a legalizzare le canne! Ma facevi prima e risparmiavamo tempo a dire: senti mi piace fumarmi un pò di marijuana e non voglio rischiare di andare in galera per questa cazzata innocente. Sarei subito stato d'accordo con te.
geenoo: Poi nes scusami, ma mi sono stancato. Ho ragione io e basta. Chiudiamola qui.
kosmogabri: molto interessante questa conversazione che verte tra droga e armi e nessuno che dice che il traffico di droga è la "moneta" utilizzata da certi paesi per approvvigionarsi di armamenti. Basta con sta favoletta della mafia. La mafia fa solo da tramite! I due traffici sono strettamente legati quindi il vero paradosso è che l'eroinomane di turno contribuisce inconsciamente alle guerriglie e guerre che ci sono (sopratutto) nel medio Oriente.
nes: kosmo: giusto, quindi è meglio comperarla da chi vende armi o coltivarsela in casa?
nes: "comeprarla da chi compra armi e vende guerra", scusa.
nes: "Ho ragione io e basta. Chiudiamola qui." ci mancava solo ti mettessi a frignare.
geenoo: Nes: Ma non frigno, mi sto sorseggiando un bel rosso piceno. Ho solo constatato che ho ragione io. ;;;-)
Kosmo: appunto.
kosmogabri: Nes solo un dato per risponderti: la Russia è il paese con la piu alta percentuale di consumatori di eroina al mondo e la krokodil viene consumata da quelli - i piu poveri - che proprio non possono permettersela come la colla dei bambini brasiliani e il khat di quelli africani. Vorrei anche farti notare che qualsiasi droga venduta legalmente dallo stato è sempre piu costosa di quella sul mercato nero (che ovviamente fa crollare i suoi prezzi secondo una banalissima legge concorrenziale - così è successo in suissa quando c'erano i "negozietti"). Quindi la tua soluzione è utopica con tutto ripsetto parlando.
kosmogabri: Nes grazie mi dai lo spunto.... io sono SOLO per la legalizzazione della coltivazione privata. Perché io ritengo che la gente venga consapevolizzata su quello che consuma e pure quanto lo consuma... E' come quando fai il tuo orto.... ci pensi due vote a buttare via le carote ammaccate. Il valore di queste droghe è sottovalutato dal consumatore che la questione la mette via pagando... nel senso che dietro ad esse ci sta sudore e gente poveraccia che fatica. Gente che poi tra l'altro consuma le stesse per non sentire la fatica (nonché la fame) causate da suddetto lavoro sottopagato e sfruttatorio...
kosmogabri: ah ecco Nes vedo adesso che sulla russia e eroina hai già detto tu altrove... !
SilasLang: Cavoli che polverone! Bisogna informare ed educare. Quella resta la prima cosa. Esco dalla discussione visto che magari non sono la persona più adatta a parlare dell argomento, avendo finanziato mercato nero e guerriglie in medioriente per 10 anni. (Non sono sarcastico..Kosmo dice il vero)_Torno a parlare di musica :)
nes: "Quindi la tua soluzione è utopica con tutto ripsetto parlando." K quando uno parla di "mondo ideale" sa sta parlando di qualche cosa di pressochè irraggiungibile. e io non volgio la droga legale per farmi da mattina a sera, cazzo mi frega se costa di più. Comunque l'ultima volta che son tornato da amsterdam (che NON è il paese ideale) è stato dieci giorni fa. ho la memoria freschissima in termini di prezzi e quantità la quantità la calcoliamo a peso o a effetto, durata dell'effetto? no perchè se è vero che con 15 euro compri la metà della roba che comperi qui (oddio, non è così vero) è anche vero che per ottenere l'effetto di una canna di amsterdam qui te ne devi fare 3. Quindi guarda, al consumatore converebbe pure da un punto di vista economico, ma ripeto, non è questo il punto.
kosmogabri: Silas anch'io contribuisco allo sfruttamento minorile in corea comprando t-shirt a buon mercato che vuol dire...sulla questione droghe il discorso ovviamente verte sempre su socialità e sanità (giustamente) ma l'impatto del "consumo" fine a sé stesso è davvero allucinante (ops gioco di parole) secondo a nessun altro consumo... buona serata a te!
nes: il punto è che proibire una cosa è la maniera migliore per publicizzarla, invogliare la gente ad averla, far sì che qualcuno si mobiliti per procurarla, che ci guadagni, che acquisti potere, e che lo metta nel culo a te che hai vietato quello che lo ha reso potente. Prima a geenoo che negava la cosa ho dato del rincoglionito e me ne scuso, negare una cosa del genere è, molto più semplicemente, scorretto.
kosmogabri: Nes la prossima volta che vai su vengo con te. :) E viene anche Geeno con noi che mica è detto che debba fumare... le birre olandesi sono favolose!
SilasLang: Sono d'accordo. Purtroppo poi chiunque nella vita ha fatto errori di percorso, anche se non rinnego nulla. Buona serata!
iside: Gino sei un fenomeno:"da adoloscente mi ubriacavo , se la cocaina fosse stata legale chissà dove sarei finito." mi fai morire dal ridere, hai le sinapsi distrutte e stai a disguisire da cosa...
geenoo: Iside, sulle sinapsi posso concordare però, fammi capire bene; cosa ti fa tanto ridere? A me la droga non fa ridere per il cazzo. Tu non sei un bambinetto, ciai 'na certa età, esprimiti liberamente.
geenoo: Comunque si vengo su pure io, la birra mi va più che bene.
iside: mi fa ridere il fatto che hai il cervello bucato ma sei contento che non sia colpa della cocaina. PS il 99,99% dei ragazzi con cui sono cresciuto si faceva di qualcosa, i loro padri erano al 95% alcolizzati, non ho mai visto molta differenza fra padri e figli (a parte il fatto che tutti i sabati sera i padri picchiavano i figli). a metà degli anni 80 il 50% dei miei conoscenti era già passato in un mondo migliore, i sopravvissuti sono quasi tutti con problemi mentali. tu di cosa stai parlando?
geenoo: Iside, e dove cazzo sei cresciuto? Il 50% dei tuoi conoscenti sono morti negli anni '80 e gli altri quasi tutti con problemi mentali... io sto parlando della vita normale fuori dei centri di recupero.
nes: "facevi prima e risparmiavamo tempo a dire: senti mi piace fumarmi un pò di marijuana e non voglio rischiare di andare in galera per questa cazzata innocente." mai detto una cosa del genere, mai voluto dire una cosa del genere, mai avuto paura di finire in galera per la marijuana. "mi viene a dire che la marijuana non fa male" No! sto dicendo che la droga che mi compro io non fa alcun male a a te. Piantala di ficcarmi in bocca cose che non ho detto, merda (merda è un aggettivo rifrito a te, non è un'esclamazione). non sai un cazzo perli di cose che non conosci e per tirare acqua al tuo mulino (perchè poi? che cosa ti stai giocando???) ti inventi cose che non ho detto o le decontestualizzi, sisì: merda. O scorretto, ma con chi è scorretto non vedo perchè dovrei essere educato.
iside: bravo Gino parla di cose che sai, di droga lascia parlare altri.
geenoo: Perfetto carissimi nes e iside. Secondo voi non conosco nulla di droga perché magari non sono un cocainomane ma, chissà, forse è morto un mio conoscente, forse sono un professore di tossicologia, forse seguo un pò di tossicodipendenti, forse li vedo tutti i gironi per motivi professionali... però voi avete tratto le vostre brave conclusioni, quindi per me finisce qui. Buon anno, statevi bene.
P.s. Non comprenderò mai perché, quando non si è della stessa opinione, si debba passare agli insulti, triste.
nes: "Secondo voi non conosco nulla di droga perché magari non sono un cocainomane " non capisci niente di droga perchè "un tuo amico si è fatto una canna ed è svenuto" COGLIONE! "quindi per me finisce qui." considerato che non avevi nulla da dire se non fare disinformazione potevi smetterla anche prima. Però guarda, meglio tardi che mai, grazie. "Non comprenderò mai perché, quando non si è della stessa opinione, si debba passare agli insulti, triste." tu gli insulti te li pigli perchè racconti palle e mi ficchi in bocca cose che non ho detto... Merda.
geenoo: Nes bravo. Confermo che un mio amico svenne dopo una canna, cosa c'è di strano? Cosa c'è di tanto aberrante?
Ti dico anche che questi attacchi gratuiti non mi piacciono per nulla; la conseguenza è che la prossima volta parlerai da solo.
nes: "questi attacchi gratuiti non mi piacciono per nulla" gratuiti? prendi quello che dico lo rivolti e me lo ficchi in bocca, geenoo sei una merda (oltre che poco sveglio dato che per spiegarti una cosa te la si deve ripetere 3 volte, ma quello non è un problema). E' un dato di fatto, altro che insulti gratuiti. te li sei meritati dal primo all'ultimo. il tuo amico o se ne è fumate 10 di canne (di fila), o non aveva mai fumato e gli hanno messo in bocca un purino e se l'è fumato tutto. Oppure racconti palle. Di certo non è un caso che si possa portare come esempio. Continua comunque a parlare di cose che non conosci. Dio solo lo sa perchè lo fai, però continua pure. Non te la prendere però se chi ti sta attorno ti lancia fazzoletti bagnati in testa.
iside: Gino...ti ho insultato?
deldavid
sono un Flipperista convinto, come ne trovo uno mi ci butto a capofitto e sono capace di giocarci per due ore senza accorgermene! e se in 2 ore spendo tra 5 a 10 euro è tanto! (e si, sono piuttosto bravo!)...vado a fare anche tornei di questo fantastico gioco! rivoglio i flipper e i giochini nei bar! se avessi giocato ad una slot per 2 ore non credo che 100 euro mi sarebbero bastati! almeno le scommesse e i gratta e vinci li facessero dedurre dalle tasse!
BËL (00)
BRÜ (00)

jdv666
cmq concordo su iside, l'unico vero giuoco da bar é il calciobalilla, altro che flipper! ;)
BËL (00)
BRÜ (00)

iside: ;-)
kosmogabri: classifica:
1) biliardo
2) flipper
3) calciobalilla
4) bersaglio per freccette
iside: no, no: calciobalilla, schiaffo del soldato, toccare il culo alla barista,alzare il volume al juke-box.
nes: Toccare il culo della barista non è più un gioco, è un reato.
nes: la mia classifica è: 1: birra al bancone con un paio di amici, 2: birra al bancone con un paio amici, 3: birra al bancone con un paio amici, e finalmente 4: gara tra te e il tuo paio di amici a chi piascia più lontano le tre birre che vi siete appena fatti. Chi perde paga il prossimo giro.
iside: toccare il culo di Agnese era un gioco bello il marito tanto giocava a biliardo. chi non piscia in compagnia o ce l'ha corto o gliel'hanno tagliato via...
Cunnuemammadua: schiaffo del soldato? ma cos'è?
iside: Cunne,cunne, cunne...https://www.debaser.it/main/Video.aspx?y=JkbJ7bX7Dzs
Cunnuemammadua: Aaaahhh da noi le chiamano "pappine" e si danno categoricamente sulla nuca (belle forti) ;)
ilTrattoreRagno: 1) calciobalilla 2)videogames/flipper 3) fumare una sigaretta con gli altri stronzi mentre si fa tutto questo. ciò non è possibile. allora lo si fa fuori. nessuna barista a cui toccare il culo purtroppo.
Karter4
Io, tutti quei videopoker del cazzo, li prenderei e li ridistribuirei in tutti i club di tiro a segno in Italia, al posto dei bersagli. Rivoglio indietro i flipper e i cabinati, porca puttana!!
BËL (00)
BRÜ (00)

SilasLang: Straquoto :) ah il buon vecchio flipper!
Karter4: Fino al 2000, nel bar davanti casa c'era una scala sotterranea che portava in una caverna magica fatta di luci e suoni. Dove io sperperavo 3/4 della mia paghetta per giocare a Metal Slug e a Darkstalkers. Bei tempi, bei tempi.
Don_Pollo: i videopoker sono cabinati enormi, bersagli troppo facili persino dai 50 metri con pistola :D
Cornell
Cornell Evangelìsta
Vedi, qui non si potrà mai legalizzare un cazzo, nessuno si drogherebbe responsabilmente neanche a dirglielo. Invece se a uno dici "Gioca responsabilmente" sembrerebbe funzionare. Ne ho pieni i coglioni do vedere tutte ste macchinette mangia soldi nei bar, rivoglio il vecchio flipper e i videogiochi, cazzo! Voglio vedere sfide tra i ragazzini, gente che sta a guardare e fa il tifo per il manico di turno, aggregazione, comunicazione, interazione, socializzazione.. Questo sta diventando un mondo isolato del cazzo. Un gratta e vinci da 20 euro è una follia.. 80 miliardi di euro l'anno di entrate.. Non so se vi siete fermati un attimo a riflettere sulla cifra. Il 4% del debito pubblico..
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo: Quindi? Scegli o questo o iva al 24% o imu anche sulle auto.
iside: tassiamo le droghe, semplice Gino.
geenoo: iside ma non hai letto quello che ha scritto cornell? stanno già tassando le droghe e non basta: innanzitutto tassano la droga-gioco, o meglio è una tassa a forma di gioco. Poi c'è la tassa sull'alcool, sul tabacco... ma non basta.
Ci dobbiamo ficcare sulla testa che c'è da pagare il debito pubblico, non è così difficile. E per farlo io vedo una o due vie: molte tasse, patrimoniale bella tosta su tutto (immobili, patrimoni, barche, ferrari, cazzi e ville), tagli giganteschi con la scure sulla spesa dello stato.
Karter4: io vado per la scure, ma non sulla spesa dello stato, ma sullo stato proprio...
kosmogabri: da voi le sigarette contano meno a confronto con l'estero. La tendenza europea (Bruxelles) è comunque d'arrivare ai prezzi australiani che si aggirano attorno ai 10 euro a pacchetto. La questione tabacco è ancora in divenire. Vedrai quando dovrete adeguarvi allo standard europeo (io le sigarette le compro da voi risparmio circa un euro e mezzo a pacchetto...)
kosmogabri: (coStano)
Cornell: Quindi questi 80 miliardi uniti a tutte le altre tasse servono a comprare la droga per il parlamento e i gratta e vinci per il figlio di Bossi... E' un circolo vizioso
geenoo: Cornell, ti sfugge (anzi non credo, lo ometti proprio) un piccolo dettaglio: tutte quelle puttanate che sono venute fuori sugli acquisti dei vari Fiorito, Minetti, figlio di Bossi e tesorieri del partito vari (mettiamoci anche le case di Di Pietro) sono state causate dal fatto che il referendum con cui si chiedeva di abolire il finanziamento ai partiti è stato bellamente aggirato con un altra legge chiamata rimborso-qualcosa ai partiti... un altro popolo avrebbe imbracciato i forconi, noi stiamo spippettando col nuovo tablet retina-cazzo.
iside
iside Divèrs
gino le droghe...tutte, eroina, crack,cocaina, colla (colla no è già tassata). poi tassiamo: prostituzione, rapine, rapimenti, furti, pizzo (pizza no è già tassata). inoltre tassiamo : aria che respiriamo, smog, biciclette, skateboard, suerf, windsurf, silver surfere, fumetti, musei, fede (emilio), fede cattolica,esercito, missioni di pace(?), debaser.it, i fakes, ogni stronzata pubblicata su FB.
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo: Ma iside, dimmi in che modalità sei? Sciapo o serio? Il debito pubblico sai cos'è? Semplifico, tu, io tutti noi abbiamo un debito. Ok? Lo vogliamo pagare o no? C'è da decidere questo, senza portarle tanto per le lunghe. Se decidiamo di no, falliamo (es. Argentina). Se decidiamo di si, lo dobbiamo pagare senza stare a fare ironia e demagogia alla cazzo di cane (es. Berlusconi). I soldi del debito ce li abbiamo mangiati/spesi noi (sul "noi" e su "i soldi del debito" si potrebbe scrivere un libro, ma non stiamo a sottilizzare: noi italiani, punto). Quindi?
iside: son sempre a metà strada fra il serio e il faceto ( in tanti de-anni ancora non hai de-capito un cazzo?). prendi te le parti serie dividile dalle stronzate e risani il debito pubblico. tutti vi dite liberisti e libertari poi cominciate a piantare paletti.
fusillo: Geeno, nell'ultimo anno le tasse sono aumentate e si è tagliata la spesa eppure il debito pubblico è aumentato. Chiediti perchè... La risposta è dentro di te ed è sbagliata.
Patatrac : No tagliare vuol dire tagliare mica giocare , cominciamo con 200000 posti nell'impiego pubblico che servono solo per ritirare la mesata oppure smettere di pagare pensioni che non hanno rispettato i reali contributi . poi passiamo al resto ( corruzione mazzette....)
fusillo: Giusto Patatrac, creiamo altri disoccupati che non ce ne sono abbastanza.
Patatrac : per tornare a Zappare con le braccia muscolose e infine pagare le tasse tutti ( e meno ) . minkia un fiore l'italia !
MorenoBottesin: Più che altro il problema reale non è creare altri 200000 disoccupati ma rinunciare all'IRPEF di quelle persone...
Patatrac : La manodopera serve sempre e si impara con niente pagano irpef . e producono .
Patatrac : E soprattutto : NON COSTANO
MorenoBottesin: Ah beh si. Il Sud Africa dell'apartheid e la Cina attuale dimostrano che la schiavitù virtuale è (se si tralasciano piccolissimi problemi etici e di diritti civili) il miglior sistema economico possibile. Fammi sapere se ti presenterai alle prossime politiche: ti giuro il mio voto.
Patatrac : A certo chiedere di lavorare significa essere sfruttati questa e' la mentalita' di moreno che ci ha portati dove siamo . complimenti
Patatrac : Per te e' normale percepire un salario anche se sei un peso economico per la collettivita' , sei un fenomeno moreno non c'e bigno che ti candidi
Patatrac : bisogno
Patatrac : Il lavoro nero e i contratti alla cazzo che si sono inventati devo sparire ovviamente
MorenoBottesin: No. Non significa esser sfruttati: quello che immagini tu come mondo ideale invece si lo è. Anyway giochiamo a modo tuo ma scelgo io i ruoli: quello del lavoratore dipendente (sempre nel tuo mondo ideale) spetta a te.
MorenoBottesin: Ps. "peso per la collettività" lo dici alla cugina di terza di tua zia acquisita. Chiaro?
MorenoBottesin: Con tutto il rispetto per tutte le cugine di terza e tutte le zie acquisite. Ovvio
Patatrac : Nessun sfruttamento solo un regolare contratto
Patatrac : forse non hai capito perche sei stato abituato bene : QUELLI INCAZZATI dovrebbero essere quelli che li mantengono , quindi non ci sono ne zie ne cugine
MorenoBottesin: Vabbè che ti ho giurato il mio voto ma dovresti esser più preciso: quelli chi? chi è che mantiene chi? e soprattutto quanto paghi di IRPEF al mese?
Patatrac : Quando si inizia a far finta di non capire e a mischiare le carte e' cattivo segno
MorenoBottesin: Ti ho fatto delle domande (lecito) vedi tu se rispondere (cortesia). Dico solo che a parte percepire che a te piacerebbe vivere in un mondo dove tutti lavorano con salari a base di aglio e cipolle (tranne te che saresti membro di un politburo di comando ovviamente con emolumenti in ostriche e champagne) il resto del tuo programma è abbastanza fumoso.
Patatrac : quelle sarebbero domande ? " quelli chi? " " chi e' che mantiene chi " secondo una tua logica una ditta potrebbe assumere personale che non serve e tenerlo vita natural durante con tutti i privilegi annessi e connessi e allostesso tempo far pagare il suo stipendio al resto dei dipendenti ? ti rendi conto che son domande stronze almeno ?
Patatrac : io pago con parte del mio lavoro che produce ricchezza persone fuori luogo che oltre tutto non producono un cazzo ,diminuendone allo stesso tempo la ricchezza di ogni cittadino e quella di tutta l'economia del paese . e lui fa le domande stronze
Patatrac : Devi dargli la Zappa in mano e un contratto da operaio a tempo indeterminato COME HANNO MILIONI DI ITALIANI CHE LA-VO-RA-NO
Patatrac : E lui fa le domande stonze
nes: "un contratto da operaio a tempo INdeterminato " l'indeterminato non dico che sia fantascienza ma uno per guadagnarselo deve prostituirsi per minimo 2 anni (se ha culo, un bel culo, un bel culo tondo, oliato e pronto ad accogliere chiunque passi).
MorenoBottesin: Calma e sangue freddo: io non ho spiegato la MIA logica, tentavo di capire la TUA. Poi se pensi che le domande siano stronze o che sia solo il tuo lavoro a produrre ricchezza (e ancora alle domande non hai risposto: è da quest'estate che ti chiedo "nomi e cognomi" dei parassiti ma nisba oltre a glissare sull'IRPEF) son cose tue (per fortuna). Stammi bene.
nes: dio bono cpt, il giorno in cui patatrac rispoderà a una domanda la terra il sole saturno e la salma di mike buongiorno si allineeranno, nascerà l'anti cristo, i maya risorgeranno per urlare buon venun dicembre e le cavallette si abbatteranno su arcore. Capico tu sia interessato alla discussione, ma io non sono ancora pronto per i 4 cavalieri dell'apocalisse, quindi t prego: evita di insistere.
fusillo: Beh dai, una cosa s'è capita: a Patatrac piace "O' zappatore"...
Patatrac : nes il tuo cervello da rincoglionito e la tua eta' non hanno mai potutto permettersi di fare domande solo ortaggi e confusione . 20000 mila dipendenti dai 7 bidelli per aula ammortizzatore sociale ai manager pubblici da stipendi da capogiro . E' scritto in italiano ma moreno nun capisce fa' domande stronze
Patatrac : ahahah nes ha fatto domande ahaah cazzo che idiota di persona non ha mai letto un giornale in vita sua sto handicappato " leggo le notizie via internet " uuuuu . nes sei l'idiozia in persona evita propio di scrivere che solo a leggerti il nickname mi viene da piangere
Patatrac : 200000 mila e' una stima al ribasso . A ZAPPARE con contratti indeterminati da operaio . LAVORARE E PRODURRE
Patatrac : la paghi l'irpef con un CONTRATTO
Patatrac : poi i costi della politica amministratori locali paralocali e tritric e tritrac : A LAVORARE e si investe nelle imprese che non pagano piu niente altro che assuzioni in nero li mettono tutti in regola . " ma io sono ammmministratore che modi sono ? "
nes: "nes il tuo cervello da rincoglionito e la tua eta' non hanno mai potutto permettersi di fare domande " ritardato, la te l'ho già detto, se hai intenzione di rivolgerti a me prima rispondi alle 100 domande che ti ho posto, poi dici quello che pensi (come se mi interessasse tra l'altro). Dopo averti raccontato la storia della mia vita lavorativa (su tua richiesta) ti chiesi: e tu, che lavori hai fatto? non hai mai risposto. Ora dopo 2 mesi di tempo dovresti essere riuscito a inventarti una palla plausibile, sarebbe anche ora che me la raccontassi. Anzi no: non son pronto per la fine del mondo. Come dice il tuo conterraneo c'hai la mentalità ristretta come la città da cui non sei mai uscito. è li il problema panz, gira il mondo, cambia lavoro, datti da fare, VIVI.
Patatrac : Ti dissi di parlane privatamente ma tu non riuscendo mai a capire niente rispondesti qui , a parte questo, devii i discorsi , come in questo caso e come sempre per non arrivare mai a nulla ma non e' colpa solo tua e della tua inesperienza sei stupido nel D.n.a . spero che sia chiusa qui che con te perdo solo tempo
ilTrattoreRagno: se scavi a fondo delle sparate matte di Pata trovi un millesimo di verità. ok. ci sono molti posti nella pubblica amministrazione che andrebbero tagliati. ma non credo così tanti come enunci tu. io ho visto nel mio comune quelli che "rubano" più soldi e che andrebbero tagliati e sono quelli di: dirigenti e assessori che a)non sempre, anzi quasi mai, sanno fare il lavoro per cui sono stati "assunti" e b) non sono praticamente mai dove dovrebbero essere. Poi sono egualmente d'accordo che nella pubblica amministrazione ci siano una miriade di nullafacenti (li ho visti, ci ho litigato, mi hanno bastonato perchè dicevo la verità e io non ero assunto presso il loro ufficio). essi dovrebbero essere mandati in pensione, poichè il loro posto E' UTILE anzichè no solo che occupato da tali persone diventa un posto insensato e andrebbero assunte persone giovani e capaci.
Patatrac : A leggere quello che scrivi , trattore, sembrerebbe molto piu' di un millesimo di verita' , nessuna sparata.
Patatrac : anzi hai fatto bene a scrivere e' ora che la gente parli
ilTrattoreRagno: diciamo che è vero che i contratti, di qualsiasi tipo, penso che la frase sullo zappare fosse solo un'allegoria per parlare del lavoro in generale, siano rivisti. ci sono in giro contratti ridicoli come quello di "collaborazione occasionale" (fosse una figurina direi "celo!") quando invece all'effettivo sei sul posto di lavoro tanto quanto chi ha un contratto vero e proprio, solo che con quel nomignolo lì possono permettersi di darti meno. e lavori. più di molti altri.
Patatrac : Sul discorso contratti _ befana devi ringraziare la tua amica sinistra prima non esistevano son serviti per arrivare ad altri scopi uno tra questi retribuirti meno e pagarti meno contributi . questi contratti guarda caso nella pubblica amministrazione non li voglione nemmeno sentir nominare , se hanno bisogno di esterni appaltano a qualche cooperativa oppure c'e lo zio dell'amico che risolve il tutto senza bisogno di concorsoni . altra skifezza . e' che a voi giovani vi hanno talmente bombardato di schiocchezze televisive che ormai non ve ne rendete piu conto
MorenoBottesin: Che in Italia ci siano degli abusi sul lavoro pubblico è evidente e lo sa chiunque, non stiamo a perderci ancora tempo su: il punto è che tutti parlano di tagli lineari senza la minima idea che in genere vengono applicati dove si è già all'osso (basta rivedere il "brillante" pensiero di Patatrac sugli ospedali fatto qualche mese fa) quindi sono discorsi triti e ritriti. Quello che ho capito io del Patatracpensiero è che ci sia la convinzione che l'Italia sia stata portata avanti fin'ora dal mondo imprenditoriale quando invece è stato proprio il lavoratore dipendente (pubblico o non) in questi anni a sobbarcarsi i pesi maggiori finchè padroni e padroncini investivano in SUV, barche, conti svizzeri e rubando alle proprie stesse aziende (perchè è questo quello che alla fine fa uno che applica il nero in modo sistematico) salvo lamentarsi che poi lo Stato non paga le fatture a tempo debito: un circolo vizioso del c.zz.. -continua-
MorenoBottesin: Dalla crisi non si esce creando nuova disoccupazione o tartassando ancora il lavoro dipendente ma facendo pagare il giusto ad ognuno. Banale? Sicuramente. Pure la verità è banale. Con questo passo e chiudo rispettando i voleri di Nes.
ilTrattoreRagno: no guarda Pata che la sinistra proprio amica mia non è. perlomeno non questa buffonata. e mi rendo conto eccome di ciò che accade, altrochè sciocchezze televisive. E nella pubblica amministrazione hai dimenticato il servizio civile. di servizio ha molto di civile niente. serve a far fare ai poveri scemi serviziocivilisti tutti i lavori che coloro, non tutti però eh, voglio mantenere comunque l'idea che alcuni, pochi pochissimi, il loro lavoro lo fanno, che sono assunti in pianta stabile non vogliono fare. devono ma non vogliono.
Patatrac : Moreno non mischiare le carte che non serve , solo il mondo imprenditoriale e il lavoro dipendente ha portato avanti la baracca il pubblico e' stato ed e' tutt'ora solo un costo . c'e la varieta' di scielta dove tagliare anche un dilettante come me lo sa figurati chi di dovere . ma siamo in italia non e' facile c'e gente come te' che non lo digerisce

Patatrac : non e' perderci tempo e' propio li'il punto non possiamo far finta di nulla
Patatrac : I risparmi sui parassiti li investi in crescita solo che lavorare e' sudore
Patatrac : Infatti , non dobbiamo continuare a tartassare il lavoro dipendente di chi produe , non fare il pastone , ma dare una zappa in mano ai parassiti ,sempre dipendenti, del pubblico impiego. Questo e' il giusto a ognuno
nes: "a parte questo, devii i discorsi " a parte questo constato solo che tu chiedi chiedi e non sai dare mezza risposta. e non è che debba dimostrartelo: lo dimostri tu ogni commento. "spero che sia chiusa qui che con te perdo solo tempo" chiusa cosa? speri di avermi risposto? ma ci sei o ci fai???
Patatrac : A be' poi il disocrso pagamenti e' la ciliegina sulla torta quando si devono pagare le imprese si attendono i secoli possono fallire gli statali il giorno 27 potesse esserci un 9 della scala mercalli non c'e problema la torta e' li pronta puntuale . e che stiamo scherzando ? moreno fa una cosa anzi l'hai gia fatta
cappio al pollo
cappio al pollo Divèrs
hanno scassato il cazzo con i poker. Hanno scassato il cazzo pure con le canne (che, per carità, pure io mi sono fatto, ma non avevo ancora nemmeno vent'anni), figuriamoci con l'eroina, che andava di moda negli anni ottanta. Ah, quella che ha scassato il cazzo più di tutti ovviamente è l'ipocrisia. Sì. - P.S. Cominciamo a schernire certe usanze posticce e chi le adotta tuttora. E un'altra cosa... se proibissero le sigarette, non potrebbe che giovarne la mia salute. A patto di non rinchiudermi in un eremo a fumare sigarette di contrabbando, dubito fumerei allo stesso modo.
BËL (00)
BRÜ (00)

cappio al pollo
cappio al pollo Divèrs
Detto ciò, geenoo, non ho capito... vuoi proibire anche una camminata all'aria aperto, ma ti sembra strano che uno si possa risentire se ci sono gratta e vinci da 20€?
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo: Eh? Io non voglio proibire nulla, io sono per la proibizione di sostanze che fanno male come le droghe di ogni ordine e grado. Che c'entra il gratta e vinci? Che c'entra la camminata all'aria aperta? Però si, se si potesse esaudire un desiderio proibizionista, abolirei la stupidità.
iside: gino il gratta e vinci fa male. conosco persone che se non grattano più volte al giorno diventano violenti. tu vuoi proibire le sostanze che fanno male...quindi niente vino, niente colle sintetiche,niente grassi animali, niente zucchero (anzi Poco Zucchero), niente fumo, niente TV, niente religioni...
geenoo: iside non mi fare agitare: allora anche niente acqua. Se ne bevi 10 litri in un giorno muori. Comunque si, io abolirei anche il gratta e vinci anche se non c'entra un cazzo con le droghe.
omahaceleb
Scopa sano, scopa l'ano.
BËL (00)
BRÜ (00)

rebelde
infinite jest
BËL (00)
BRÜ (00)

Nicola Laiosa
W la Phiga!
BËL (00)
BRÜ (00)

Cunnuemammadua: crea dipendenza anche quella
SilasLang: Siempre
Cunnuemammadua: Quindi a breve verrà normata dallo Stato XD
geenoo: No finchè c'è Silvio, teniamocelo stretto.
pirata
mai piaciuto flipper. delfini del cazzo
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: eri più tipo da free willy, dì la verità.
Josif
Comunque diciamocelo: i tossici fanno schifo. Nella DDR (sempre sia lodata) chi si bonzava veniva riempito di manganellate.
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: sarà per questo che oggi la russia è il primo paese occidentale per uso di eroina e la famigerata krokodil. Viva il pribizionismo!!!!!
Josif: Non diciamo cazzate borghesi: in Russia si sono ammazzati con droghe e alcol perché, caduto il socialismo, hanno perso casa e pagnotta.
nes: può darsi, in unione sovietica si ammazzavano di alcool e eroina perchè si viveva bene evidentemente.
dosankos
dosankos Divèrs
Con le 5000 lire che mi dava papà, le 2000 lire che "ciulavo" ogni tanto alla mamma più qualche altro spicciolo e le 1000 lire che mi dava la nonna ai beretti e all'oratorio era festa grande. Flipper, calciobalilla, il ping-pong, i videogiochi, i boccioni con le caramelle da 50 lire e i distributori di "ciuingam" da 100 che con 500 lire era più conveniente comprare le Big-Babol dato che duravano di più! Sigh! Anni '80 in soffitta
BËL (00)
BRÜ (00)

Cunnuemammadua: Azz ai miei tempi quelle erano già sparite (per le 2000 c'era marconi e per le mille c'èra la montessori)... comunque appartengo ad un'altra epoca, ricordo che tutti i soldi li spendevo per Ryu vs Ken - Street Fighter II - SNES
iside: ai miei tempi con 100lire mi davano 200 golia, eravamo in 4 a dividercele.http://tinyurl.com/cjd7dmd
nes: ai tuoi tempi le activ plus esistevano solo su marte.
iside: si Nes, ma non ho trovato una foto della mitica golia da sola...mica a vevo voglia di fotoscioppare ;-)
dosankos: Ho trovato una foto della Golia da sola
iside: quante seghe dedicate a lei...
nes: photoshoppare è sempre bene. le seghe su gabriella invece le comprendo benissimo. ricordo che era irrevocabilmente la pi grussa topa televisiva per noi bambini di quarta elementare, avessimo avuto un paio di anni in più i nostri occhioni sgranati quando parlavamo di lei si sarebbero tramutati in mani fumanti e polluzioni pirotecniche. Ma si era bimib... Oddio, in realtà non escludo di avergliene dedicate un paio negli anni seguenti, ma non posso dirlo con certezza, ho avuto più donne virtuali di quante rocco ne abbia avute realmente.
Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Ciao carissimi, chi vi legge vi darebbe dei "sociopatici";DDD Neanche il Natale vi ha resi più buoni, ma siete proprio belli per questo;) Le dipendenze, qualsiasi esse siano, sono un gran casino, la nostra Italia è un gran casino, il non pagare le tasse e il non avere lavoro, è un gran casino... ma quest'editoriale voleva parlare di "case chiuse?" Vabbè, un pizzico di presa per il c... non guasta, in mezzo ad argomenti così seri. Baci a tutti...
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri: ahah love! Buone feste GeoAtGeo!
geenoo: mi viene voglia di drogarmi.
Geo@Geo: Per i maschietti:

Per le femminuccie:
Cunnuemammadua: Per caso la si può con bianca balti?
Cunnuemammadua: ^scambiare
nes: alla figa di carta preferisco la figa vera, o, al limte, la play station.
fiquata
la legalizzazione sembra la sola scelta razionale condivisibile, quel ch'è razionale nel 90% dei casi, in questo caso pure, non è umano. lasciando stare i mali, i dolori, il vissuto di tutti, dico io: uno stato che produce leggi dovrebbe produrre leggi che siano buone e giuste, il fine è la moralità, la morale è la sola cosa che trasforma gli stati - un aggregato politico - in delle nazioni - un aggregato empatico e culturale. pertanto, uno stato che vende droga, qualsiasi droga o che permetta la prostituzione è uno stato amorale e pertanto mi fa cagare, solo un groviglio di leggi che si annullano vicendevolemente. si dirà, e le armi? la coerenza è una coincidenza. si dirà, e l'olanda? parliamo di esseri umani, gli olandesi sono esclusi a priori. si dirà, sei proibizionista? i don't care. ciao.
BËL (00)
BRÜ (00)

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: