I Tre Segreti della Cucina Francese

Probabilmente sarò démodé però credo ancora nel motto “Conosci il tuo nemico per poterlo combattere.”.
Questa caratteristica fa sì che ogni giorno passi un po’ del mio tempo a leggere, sul web ma anche in cartaceo, giornali e altri prodotti editoriali che considero deleteri per l’umanità. Lo stesso vale pure per Tv, Radio e altri media. Va da se che spesso nel pattume possa crescere, se non fiori, qualche erbetta e quindi mi capita di trovare spunti di riflessione se non qualche punto d’accordo/contatto.

Oggi mentre leggevo un “quotidianaccio” milanese mi sono imbattuto in un vero genio del pensiero contemporaneo: in un articolo dedicato alla nuova edizione del talent show culinario “Masterchef” uno dei tre “giudici” (non ricordo quale) ha espresso più o meno questo concetto (vado a memoria cercando di preservare il significato “intrinseco”): il nostro è un talent diverso perché non è come quelli musicali che se sei stonato sei stonato e stop, qui chiunque riesce a cucinare (anche se non è detto che lo sappia fare) e quindi pensa “tanto vale provarci”.

Ora io considero come uno dei mal del secolo (subito dopo, come già detto, l’insoluto di pagamento e il relativismo) i talent show: beceri prodotti di protagonismo solipsistico da parte di personaggi che altrimenti sarebbero a cogliere le “maruzze” (televisivamente parlando) che tra le altre cose discendono direttamente dal desiderio voyeuristico del popolino che una decina d’anni fa ha fatto germogliare i reality (show).
Aggiungo che ho cominciato a mal tollerare questo fiorire di programmi culinari in un onanismo gastronomico che ha fatto nascere dei veri e propri mostri “papilliferi”.

Ma il punto non è questo perché quello che mi lascia perplesso è che uno che, teoricamente, dovrebbe saper cucinare (e quindi conoscerne le regole: perché ci sono e piuttosto complesse) visto il “ruolo” possa solo svilire con un tale parallelismo quello che è uno dei modi più efficaci di donare felicità (e dal mio punto di vista pure di esprimere talento artistico).

Ok. Le attenuanti forse si trovano nel fatto che non è quello che realmente pensa ma semplicemente porta alla luce quello che potrebbe essere un pensiero diffuso ma il dubbio enorme rimane e si contorce nello stomaco come la pasta mal lievitata di una pizza mangiata a mezzogiorno (non si fa!).

Intendiamoci: tutto sta da quale pulpito proviene la predica. Io sono “cresciuto” a pane e tv locali dove veri maestri della cucina tradizionale regionale badavano al sodo (e scusate il gioco di parole) e soprattutto non cucinavano in abito da sera (e a querelle su gatti in umido avrebbero reagito come chiunque, armato di buon senso e umorismo, dovrebbe fare: con una risata) e non usavano termini come “disgustato”.
Apparire forse è tutto e la forma sta sconfiggendo la sostanza ma rimango convinto che eleganza e competenza possano convivere: il problema è capire è chi non vuole che ciò succeda.

Ah… il titolo?
Secondo la commedia “Sapori e Dissapori” la risposta è “burro, burro e burro.”.

emofiliaco , Il 2 aprile 2013 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

geenoo
Premesso che i mastercieffi di cui si parla sono cafoni e maleducati, che la tv commerciale è fatta per vendere le pubblicità che è collegata agli ascolti che derivano dalla scioccaggine del programma al fine di farlo visionare a più gente possibile etc etc, e quindi il discorso può chiudersi qui... premesso ciò: fa male mangiare la pizza a mezzogiorno perché mal lievitata??? Invece fa bene mangiare una bella pizza la sera e poi andare a letto? Io ci crepo. Il fatto che sia eventualmente mal lievitata è da addebitare al pizzarolo che non sa fare il suo mestiere. Per far mangiare una buona pizza a mezzogiorno si sarebbe dovuto svegliare di notte, fare l'impasto e lasciarlo lievitare il giusto tempo. Così si può mangiare la pizza a pranzo, anzi a me salverebbe anche da incubi notturni.
BËL (00)
BRÜ (00)

jorgemiliano: ma sei un parlamentare?
ninomio
nn dategli retta a geno è solamente un cornuto
BËL (00)
BRÜ (00)

rupertsciamenna: non ti preocccupare, non se lo caga nessuno
iside
iside Divèrs
invece che l'editoriale vorrei commenti al dolceforno di settantiniana memoria.
BËL (00)
BRÜ (00)

TheJargonKing: tenero ...
BARRACUDA BLUE: Ho sempre pensato che la cuoca provetta fosse una quarantenne travestita da bambina.
Bartleboom
Bartleboom Divèrs
L'affermazione dello chef mi pare francamente una stronzata. Personalmente faccio una carbonara da urlo e una pasta zola e noci che mi ha permesso di togliere più di un paio di mutandine, ma se andassi in un qualsiasi programma culinario il mio pòpò verrebbe usato come rimessa per i mestoli fin dalla prima puntata. La verità è che la cucina è una roba seria. E' un'arte. E una scienza. Occorre preparazione, cultura e applicazione. E invece pare che chiunque sappia fare una aglio e olio anche solo mangiabile possa condurre un programma di cucina. Detto questo, a me sembra che tra il porcilaio di programmi culinari che affollano la tv italiota, Master Chef sia tra i più divertenti. Mi chiedo come mai nessuno abbia ancora aspettato fuori i tre giudici con un mattarello e riempiti di mazzate (soprattutto il tizio con gli occhiali che non so come si chiama...), ma direi che anche questo è il bello.
BËL (00)
BRÜ (00)

federock: eh no cazzo, m'hai messo voglia: esigo immediatamente spiegazione dettagliata (nel senso per cuochi pooooco abili come me) su come si faccia questa noci-zola. Subito!
mauro60: il primo ingrediente è una bella ragazza da toglierle le mutandine, altrimenti senza ciò tutto il resto poi non "lievita"
iside: vabbe Bartolo, mi son sposato colpa delle lasagne di iside.http://www.debaser.it/recensionidb/ID_20059/Iside_Le_Lasagne_Di_Iside.htm
Le Lasagne - Iside - Recensione di CaptainHowdy
Le lasagne - Iside - Recensione di azzo

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Ai teledebaseriani del nord italia e a Kosmobella: ma vi ricordate il programma di cucina sulla Televisione svizzera (TSI) con il Bigio?! Roba pesissima...
BËL (00)
BRÜ (00)

TheJargonKing: eccome ...
kosmogabri: Cosa bolle in pentola! Se sono una brava cuoca oggi è grazie solo a questa trasmissione! pesissima perché era tutta in dialetto :) e il Bigio una sagoma assoluta :)
nes
nes
Arturo, il club delle quoche. E' l'unico programma di cucina che dovrebbe esistere. Non tanto perchè siano brave o simpatiche, quanto perchè è l'unico in cui chi cucina lo fa con leggerezza e spensieratezza, insomma: cucina. Che poi diciamocelo (o lasciateemelo dire) va bene tutto, va bene che importiamo qualunque cosa purchè sia colorato, va bene che halloween con noi non c'entra nulla ma bisognava importarla che così ewwiwa ewwiwa festesufffeste e soldini spesi in dicoteque (che fa più figo di dire discoteca). Ma un coglione inglese che cerca di insegnarmi a cucinare... Ma bello mio vengo a casa tua e ti faccio delle lasagne che mi scopo tua madre tua sorella e la tua professoressa di cucina mentre tu ancora non hai ben capito che cazzo sia il radicchio o come mai non ci ingozziamo solo di pegore e agnelli.
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: Guarda che sul serio me le porto tutte e tre a letto mentre tu urli in faccia ai concorrenti che non sanno cucinare (però a uralre sei bravo, bravissimo, quello sì che ti riesce bene)
Spiegami come si fa il rock & roll se vuoi che probabile abbiamo molto da imparare qui nel belpaese spaghetti piza mafia e mandolino... Ma tra i fornelli un itlaiano che prende lezioni da un anglosassone tutto quello che si merita è bollire a fuoco lento con una carota ficcata su per il culo. In diretta su Arturo possibilmente.
nes: al prossimo master chef gradirei partecipasse lui Meatball Massacre
nes: Quoche...
JURIX: "Ma un coglione inglese che cerca di insegnarmi a cucinare"... perfeCtamente d'accordo ziocan!
Darkeve: Commento da incorniciare
Alexander77
"Ma un coglione inglese che cerca di insegnarmi a cucinare... Ma bello mio vengo a casa tua e ti faccio delle lasagne che mi scopo tua madre tua sorella e la tua professoressa di cucina mentre tu ancora non hai ben capito che cazzo sia il radicchio o come mai non ci ingozziamo solo di pegore e agnelli": viva la globalizzazione...e affanculo l'europa unita!
BËL (00)
BRÜ (00)

nes: sono lento e non ci arrivo: che c'entra l'europa unita con un anglosassone show man che pretende di insegnarmi a fare un risotto?
Alexander77: era buttata li nes, nulla di serio, ero d'accordo...comunque non c'è nulla da capire, l'unificazione europea avrebbe dovuto unificare anche gli stili di vita, fortunatamente non mangeremo mai come gli inglesi...amen!
nes: thx
Flo
Flo Evangelìsta
Ultimamente ho scoperto che esiste anche Junior Masterchef, la dimostrazione che quelli del VHEMT hanno ragione. Senza considerare che io a otto anni ero a malapena autorizzata ad usare un coltello spuntato per tagliarmi la carne, figuriamoci usarlo per sviscerare una trota dell'oceano (?).
BËL (00)
BRÜ (00)

jdv666
il relativismo non lo metterei tra i mali del secolo, anzi sarebbe una cosa stupenda, se solo la gente lo sapesse usare con responsabilità e cognizione di causa (un po' come la libertà, altro termine che è ormai diventato un passe-partout per fare ogni porcata che pare)
BËL (00)
BRÜ (00)

mauro60: jdv ti quoto assai
jdv666: =)
fosca
fosca Divèrs
L'unica cosa che riesco a guardare con assoluto e vero piacere è la parodia di Crozza del programma di cui sopra. Miii staaiii diiludendooo!!! Scelta della foto da lacrimuccia. Sapeste i polpastrelli che ci ho lasciato sul Dolce Forno!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

JURIX
JURIX Divèrs
A me piace veder presentato un piatto o un prodotto tipico per tivvù. Quello che mi sta sui coglioni è il veder tutto ridotto ad un esercizio di moda/new style tramite 'sti talent (ma talent deccche?), fra cui quello dei 3 che si credono super-fighi, Masterchef, una delle cose più odiose, inutile e dannose al mondo del cibo di sempre. Non che quello della Parodi sia presentabile, fra l'altro con il pubblico/carta da parati fa ancora più cagare. Ma un programma di un cuoco che insegni a far da mangiare, senza "impiattamenti", alghe marine dell'antartide meridionale, concorrenti ebeti, doppisensi da gossip, decorazioni fini a sè stessi, non lo guarderebbe quasi nessuno. Ed allora, come dice quell'altro tipo/CHEF (che non sarebbe neanche antipatico, ma poi te lo ritrovi a fare pubblicità alla coca-cola e capisci tutto) su LA7: bene, adesso la prova-decorazione! Dovete fare un piatto bello, ma ricordate: NON DEVONO MANGIARLO! Deve solo essere cromatico&bello. Uau, ma sparatevi.

BËL (00)
BRÜ (00)

nes: "Ma un programma di un cuoco che insegni a far da mangiare, senza "impiattamenti", ..." ma cribbio! è "il club delle cuoche"! quello di la7 chi è simone? se è lui lo seguivo su youtube anni fa, andavo in giro a dire che era il cuoco + simpafigobravo davattia una videocamera e che doveva finire in tv. poi se l'è preso sky e faceva un programma carino, poi ha deciso che era meglio fare soldi e diventare un conduttore post isola dei famosi, e per questo lo odio. però forse non parliamo della stessa persona Insalatina di rucola e mela con marinata di Salmone Norvegese | Simone Rugiati per Pescenorvegese.it
nes: madonna santa: "il cuoco + simpafigobravo DAVANTI A una videocamera"
proggen_ait94: Linea verde, sempre.
JURIX: Sì NeZ è lui, non sapevo il nome e che avesse presentato l'Isola dei Merdosi, però ogni tanto becco il programma su LA7 e la prova decorazione è una cosa peZZima. Quasi (ma quasi eh) peggiore di quando presente il tipo seduto in mezzo alle due tipe definendolo "attore"...
nes: no jurix, all'isola è andato da partecipante (che forse è peggio che condurlo) ora conduce quel programma immondo di cui parli tu.
Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Primi anni '70 ero grandetta, ma nel 1965 ero piccooola e mi regalarono un giochino simile proveniente dagli USA una superextrafigata, non ho pensato proprio così allora:DD. Masterchef è clownesco, ma la Parodi vuole sopportata o eliminata? fate voi:)



BËL (00)
BRÜ (00)

nes: "Primi anni '70 ero grandetta, ma nel 1965 ero piccooola" ... No ... 'Spetta... Dunque... 70, 65... Va beh, ma una votla cotti con quella superextrafigata si riusciva a tirarli fuori i biscotti, o bisognava mangiarli da dentro il "vassoietto" grattandoli via con i denti? Poi però me lo spieghi che ti è successo dal 65 al 70... Aspetta! Sei del 53?
Geo@Geo: Li tiravo fuori: le premesse erano buone, poi ho fatto altro e non lo chef:D:P sapevo che sarebbe partito il toto età... Nes, curiosone, sono un po' più giovane: contento? :DD
dosankos: Minchia Geo, credevo avessi all'incirca 38, 40 anni al massimo. Qua mi crolla un'icona. ;) Sei più vecc... opsss, anziana di Iside?
kosmogabri: I Debaseridioti non hanno età!
Geo@Geo: La cosa vera è che ognuno ha l' età che le danno, per fortuna:DD, e non quella sull'atto di nascita. Sono una diversamente giovane, ma mooolto giovane:DD, cari i miei giovanotti
nes: "La cosa vera è che ognuno ha l'età che le danno" non te ne ho mai dati più di 25che non so se sia un complimento o meno però è la realtà... Va beh, dai facciamo i seri: se non ficchi i denti nel vassoietto godi solo a metà, dolcefornoarbert/bruciatosopracrudo sotto ruleZ (nammerda but rules). Tra l'altro non me l'hanno mai voluto comperare perchè mi dicevano fosse da bambine... Credo nasca da questa privazione la mia passione per la cucina, il mandare affanculo i miei e il lanciare le macchinine contro i muri. poi sono arrivati i g i joe, e il mio mondo d'infante non fu più lo stesso: fanculo pure al dolce forno, snake eyes spacca tutto -uuuooooaa zac zac zac, sbaaaaaam sbooooooom strvwghhhhh ueaaaaaa iattaaaaaaaaaaa!
mariuccia: geo, per favore, la Parodi eliminata..O almeno tagliatele le mani che usa sempre senza un mezzo guantino di igiene..
mariuccia: e in quanto all'età di Geo che avete da dire? Se è vero che "vox populi ecc..." direi che è molto più giovane di tanti di voi. E vvvvvvvai Geo!!!!! E a Dosankos non si usa più dire "vecchia", si dice "grande", io ad esempio sono un pò (ahahahaha) più grande di Geo!! Ma sempre validissima..
pirata
Sperma di bue muschiato, questo è il mio ingrediente segreto per una buona pasta al sburro.
BËL (00)
BRÜ (00)

dosankos
dosankos Divèrs
Si fottano i francesi, la novelle cuisine e i programmi fai da te. Io uso il "Cucchiaio d'argento" edizione 1971, 25x18x970pagine, peso: 18 chili.
BËL (00)
BRÜ (00)

mauro60
I programmi di cucina hanno rotto i coglioni. I libri di cucina si comprano e poi si tengono nel buffet di cucina come zavorra, al massimo se ne consulta uno sui 20 presenti. Imparate da nonne mamme babbi colleghi amici in carne e ossa. La tv buttatela nel cesso o meglio usatela solo per telegiornale sport escluso il calcio e film in dvd coi controcazzi. Tutto il resto è noia e degrado
BËL (00)
BRÜ (00)

mauro60: megliop in blu-ray
iside: il telegiornale?????sei pazzo, ci parlano dei peli del papa.
mauro60: vero :) ...si salva la 7 (per ora che c'è mentana)
nes: "...si salva la 7" Io son 4 anni che lo dico ma mi danno tutti del coglione...
iside: meglio il radiogiornale di radio 24
mariuccia: Hai ragione Mauro.. Senza contare il "Gambero rosso" su Sky!!!!!Io adoro cucinare, ho avuto insegnanti grandiose, come mamma, sorella e suocera, e il sugo di zola e noci è uno dei miei preferiti.....senza contare i piatti "antichi" e gustosi delle mie zie: ovvio che con tanti presupposti mi ritengo una brava cuoca..provare per credere...L'unica cosa che mi manca, e non riesco proprio a migliorare, è il caffè....Quando preparo una cena per amici (e succede spesso) carinamente arriva qwualcuno di loro con una bella caraffona di caffè pronto.. Beh, nessuno è perfetto...
mauro60: mi sembra però che sfiori la perfezione :) Zola e noci slurp!!
federock: Sì, però Mentana è un tantino soporifero... va bene la scelta di ridurre al minimo la cronaca e bandire il gossip, chapeaux, però i suoi sermoni introduttivi sono tipo un angelus del Papa precedente...
federock: è vittima anche lui del buonismo-maanchismo di Veltroni e del PD tutto (guardo al pdl o Monti o a sinistra o ai grillini o a mio nonno??)
federock: @Mariuccia: allora, visto che Bartle fa orecchie da mercante, me la spieghi tu sta benedetta zola-noci come si fa ben bene?? Ho l'acquolina da una settimana!!!! Non voglio levarci mutandine come lui, mi accontento solo di gustarmela con la mia ragazza!
mariuccia: @ Fede: pvt
macaco
Beh, pure io mi son inventato cuoco, ma non in televisione, in terra sudamericana e la pasta della pizza fermenta in 45 minuti (col biologico secco), potrei in teoria farci colazione. In Italia si dovrebbe parlare di meno di sapore é piú di salute; qualitá dell´acqua, perché cercare di mangiare cibi biologici e risaltare le proprietá delle piante aromatiche. Fortuna che abbiamo una dieta che oltre a essere buonissima é ricca di proprietá, soprattutto il vino i pomodori e olio di oliva.
BËL (00)
BRÜ (00)

MorenoBottesin: Evidentemente hai uno superstomaco che smolecolizza tutto.

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: