La chirurgia estetica ai tempi di Star Wars

Oggi pomeriggio, ventiquattro marzo (ndr), Repubblica ha pubblicato una rassegna fotografica di una giovane fotografa coreana, Ji Yeo, che documenta gli orrori della chirugia estetica sul corpo delle donne. In breve, pare che la chirurgia estetica in Sud Corea sia una specie di rituale di massa, tanto che nella sola capitale vi si sottoponga in media una donna su cinque tra i 19 e i 49 anni. Il progetto di Ji Yeo vuole quindi essere un monito, un invito alle donne ad accettare se stesse e allo stesso tempo praticamente una stigmatizzazione, una demonizzazione della chirurgia estetica.Bene, diciamolo subito: l’intento di Ji Yeo è lodevole. Tutti, ma proprio tutti, a prescindere dal proprio sesso e dalla propria età, dovremmo imparare ad accettare e, perché no, ad apprezzare noi stessi e quello che siamo. E’ solo attraverso un percorso di pacificazione interiore, infatti, che possiamo realmente ottenere quello che vogliamo, che possiamo alla fine acchiappare, stringere quella immagine di noi che più crediamo ci rappresenti. In questo senso, è tutta una questione di testa; bisogna fare sì che questa, la testa, si allinei con il corpo, che ci sia una perfetta armonia ed equilibrio tra i nostri pensieri e la nostra struttura fisica. E’ un processo difficile e che potrebbe richiedere tutta la vita; che richiede necessariamente tutta la vita, se consideriamo che, come uomini, siamo per questo portati a mutare, a crescere e modificare continuamente nel corso del tempo i nostri pensieri e le nostre idee.

Ma questo è solo un aspetto della questione. L’altro aspetto, infatti, riguarda più strettamente la chirurgia estetica e il ruolo che questa ha assunto nella nostra società oggi; il ruolo cui questa sarà destinata nella società di domani. Perché siamo invitati tutti a modificare il nostro atteggiamento di naturale diffidenza nei confronti della chirurgia estetica e questo a partire da oggi prima ancora che dal domani più prossimo.

Mettiamo da parte le cosiddette problematiche di natura estetica e quelli che potrebbero da subito essere i nostri pensieri più materiali. Io stesso, in prima persona, sarei subito pronto ad ammettere di preferire un bel paio di tette nature al 100% che quelle mega-siliconate della televisione. Pamela Anderson, per dire, non mi è mai piaciuta, eppure vi posso garantire di non avere mai avuto dubbi circa la mia sessualità. Oddio, forse qualche volta sì, ma sicuramente non perché io non mi sia mai eccitato guardando Pamela Anderson.

Qualche anno fa, due o tre, sono stato molto colpito dalle dichiarazioni di Angelina Jolie. La nota attrice di Hollywood, peraltro figlia del grande Jon Voight (è quello di Un uomo da marciapiede! Lo dico perché l’ho scoperto solo di recente), dichiarò pubblicamente di essersi sottoposta a un intervento di chirurgia estetica presso una c linica privata di Hollywood. L’intervento, nello specifico, fu un intervento di mastectomia; in pratica la famosa attrice si fece togliere entrambi i seni perché, secondo il parere dei medici e pure considerando dei gravi precedenti in famiglia, questa sarebbe stata soggetta a elevate percentuali di rischio di cancro al seno e alle ovaie. Di conseguenza, ha proceduto a un intervento di chirurgia estetica per “ricostruire” il seno e quanto tolto precedentemente.

Naturalmente, a queste dichiarazioni, fecero seguito da una parte cori di approvazione e di comprensione delle problematiche sollevate e ammesse pubblicamente dall’attrice; dall’altra non mancarono e non mancano ancora oggi altre tipologie di atteggiamento, volte a demonizzare il fatto e a parlare quasi con orrore di quanto avrebbe fatto la Jolie, colpevole secondo molti pure di aver diffuso e generato delle idee sbagliate nei confronti del pensiero e dell’opinione pubblica.

Ora, è evidente io non sia un medico; nonostante io abbia vissuto direttamente e nella mia famiglia casistiche assai simili e pure più gravi a quelle che furono le vicende di Angelina Jolie, non posso e non mi permetto assolutamente ancora oggi di avere la pretesa di formulare un pensiero medico che io stesso possa ritenere in qualche modo attendibile. So, tuttavia, che stigmatizzare e demonizzare l’importanza della medicina e, in questo caso specifico, della chirurgia, pure estetica, sia un atteggiamento oscurantista e assolutamente negativo. Perché l’importanza della chirurgia, pure estetica, nella nostra società è destinata a crescere e questo pure giustamente, ove questa possa risolvere dei problemi che non siano semplicemente estetici e frutto del desiderio impossibile di personalità eternamente insoddisfatte; ma questa volta veramente destinate a salvare nel concreto l’esistenza fisica e spirituale degli individui.

Solo venti, anzi trenta anni fa, assistevamo alla ricostruzione della mano di Luke Skywalker come se fosse un miracolo, qualche cosa di impossibile; oggi la medicina e la chirurgia ci insegnano che molte cose che solo ieri ci apparivano impraticabili potrebbero invece essere fatte. Che si possono salvare delle vite umane, pure facendo degli atti che, apparentemente, potrebbero apparire blasfemi, delle vere e proprie violenze e orrori commessi sul proprio corpo. Eppure, chi lo sa, un domani tutte le donne potrebbero avere dei seni artificiali; perché no? Perché non dovrebbe essere così, se questo potrebbe impedire loro di morire o, almeno, di vivere una vita più sana. E’ veramente così terrificante questa cosa? No, non sto cercando di convincere nessuno di questa cosa e della bontà dell’operazione cui si è sottoposta Angelina Jolie. Anche io del resto, poche righe più su, mi sarei effettivamente macchiato di una certa forma di qualunquismo, dichiarando candidamente di preferire delle tette naturali al 100%. Questa cosa, questa mia ammissione, fino ad oggi, potrebbe essere pure lodevole. Fino ad oggi. E se domani, invece, fosse in qualche discriminatoria? Forse dovremmo tutti rivedere i nostri preconcetti, la nostra idea di “orrore”.

soulonice , Il 21 agosto 2014 — DeRango: 0,00

BËL (00)
BRÜ (00)

I commenti che questo editoriale ha voluto ricevere

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Chiedo venia per il repentino cambio di editoriale, ma ho fatto un esperimento e - ovviamente - è uscito male. I prossimi rimarranno pubblicati almeno un paio di giorni di più. Chiedo sinceramente scusa alla precedente editorialista. Può avere il mio corpo come risarcimento in qualsiasi momento. Per esperienza, consiglio prima dei pasti.
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Perché? Dopo c'è flatulenza?
Psychopathia: ascolta a me, zanna. se mangi un bue con patate, il sangue ti va soprattutto allo stomaco, sicchè il rischio di una disfunzione erettile è notevole. se però va tutto bene, il sangue va lì e non nello stomaco, e crepi! un pò come mangiare la polenta concia in spiaggia e dopo mezz'ora tuffarsi. ma credo che la prima ipotesi sia più facile, detto sia pur da un segaiolo come me
ZannaB: Dunque, io per esperienza personale posso dirti che dopo uno spaghetto allo scoglio, qualche spiedino di pesce e una botte di bianco fermo il bagno non mi ha ucciso. Certo il fatto che l'acqua arrivasse a mala pena a bagnarmi lo stinco potrebbe aver aiutato, ma la gatta (=ubriachezza) non mi permetteva di andare oltre. Per il bue con le patate seguito dal sesso non saprei, non ho mai mangiato un bue intero e il sesso lo faccio da solo!
Geo@Geo: Ma ti offri solo all'editorialista, visto che hai specificato il genere, o ti va bene anche qualcun'altra? Si potrebbe combinare;))
Marco Orsi
Io non capisco perché il Rampoldi Ortadone non fofonchia con il bismundico che si trova incastrato presso antani. Forse l'esponente Pandoli Eraclito ha slumato i brontosauri. Comunque...che storia!
BËL (00)
BRÜ (00)

zaireeka: effettivamente...
macaco
La chirurgia estetica non é poi cosí differente da piercing e tatuaggi. Il mio sogno é fami piegare le orecchie, chissá se divento scaltro come Andreotti.
BËL (02)
BRÜ (00)

ZannaB
ZannaB Divèrs
Sai io un po', come la coreana che dicevi, la chirurgia estetica la demonizzo. Ma non demonizzo tutti gli interventi, sia chiaro che se oggi è possibile curare il labbro leporino è un bene, specialmente in età in cui la pace con se stessi non è facile da trovare (se non impossibile), ma i veri rifacimenti di seni, labbra, nasi e compagnia plastificata si. Quelli sono interventi che col passare degli anni si trasformano in obbrobri.
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB
ZannaB Divèrs
Leggendo il tuo editoriale mi è venuta in mente una pizzeria dalle mie parti le cui proprietarie una volta erano 2 belle donne formose. Si diceva all'epoca che fossero "plasticose", ma gli avventori dicevano che la gente era invidiosa. Oggi hanno preso in gestione un altro ristorante, il pesce è ancora buono, la pizza anche, ma loro 2 adesso hanno passato i 50 da un pezzo e i segni del tempo si vedono bene: si vedono in faccia, nelle gambe, nelle mani, nella schiena un po' curva, ma non lì! Una bella signora tra i 50 e i 60 anni con le pere di una ventenne! Suvvia, è anacronistico! Quindi se hai una prima, tientela, sarai bella dentro. Sei hai un incidente stradale e hai la faccia sfigurata non disperare, la chirurgia estetica ha fatto passi da gigante (grossi quasi quanto le tette della Anderson!).
BËL (01)
BRÜ (00)

ZannaB
ZannaB Divèrs
Comunque volevo solo dire che stavolta ho fregato il deb: prima di inviare il mastodontico commento ho fatto un provvidenziale ctrl+C e al famoso "errore nel deServer" ho potuto incollare il tutto in 2 commenti separati. Tiè deServer! Queste sì che sono soddisfazioni!
BËL (01)
BRÜ (00)

Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
La chirurgia puramente estetica è come barare con se stessi, la chirurgia plastica ricostruttiva è un arte che può ridare speranze a corpi martoriati... Comunque tette e culi di plastica piacciono anche a voi maschietti , ché sennò non si spiegano tutti quei torcicollo estivi, Ahahahahah
BËL (01)
BRÜ (00)

Cunnuemammadua

BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Il problema è il connubio tra salute e bellezza. In pratica, lo spirito di sopravvivenza ci porta ad individuare come "bello" ciò che è più sano o, comunque, ciò che pare più idoneo a garantire la sopravvivenza della specie. Es: il mio torace, che può accogliere sino a 7-8 concubine bisognose di protezione e nutrimento. Oppure dei bei meloncioni sodi sodi e tutti da ciucciare che immediatamente ci fanno pensare a quanti pargoli quella tal pulzella potrebbe allattare. Es: il "grasso è bello" (ricordiamo i quadri del 400-500, in cui tutti erano belli paffutoni) andava di moda quando la gente normale non aveva da mangiare e quindi essere pienotto era indice di opulenza e benessere. Oggi, invece, in cui ci sono tutte ste puttanate del wellness, dello sport e della forma fisica, il nostro canone di bellezza sono io prima di conoscere l'amatriciana, le sigarette e youporn.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
La chirurgia estetica (non quella ricostruttiva, che se no si parlerebbe di chirurgia ricostruttiva...) si inserisce in questo meccanismo e prova a fregarlo, ad esempio facendo sembrare più "sano" (e quindi, come diceva Rosanna Lambertucci, più bello) il ciccione patarone che evidentemente o ha qualche problema alla tiroide oppure mangia merda da quando aveva 6 anni. E che, quindi, tanto sano non è. Questo - ovviamente . porterà ben presto (ad occhio, direi intorno a giovedì prossimo) all'estinzione della razza umana. O, perlomeno, alla sua involuzione ad uno stadio primitivo, in cui assomiglieremo tutti a Maurizio Costanzo in una replica di Buon Domenica. Che messa così sembra una cosa brutta, ma visto che non mi ricordo più dove volevo andare a parare quando ho iniziato a scrivere questo commento, tutto sommato non è nemmeno la peggiore delle alternative.
BËL (02)
BRÜ (00)

The Decline: ah ma era Maurizio Costanzo allora? e io che per anni ho creduto che fosse Gianni Fantoni che imitava un tricheco thun in cattività...
ZannaB
ZannaB Divèrs
Quindi in 5-6 commenti siamo arrivati alla semplicistica conclusione che chirurgia estetica = sbagliato? Suvvia, non c'è nessun deUtente con le chiappe di plastica o le tette di gomma che viene a sostenere la causa del bisturi facile?
BËL (00)
BRÜ (00)

ilfreddo
ilfreddo Divèrs
Sarei curioso di dare una palpatina ad un paio di tette rifatte per capire se la sensazione sia quella di toccare un canotto... La
chirurgia estetica tranne rari casi (incidenti stradali ecc) è triste: cercare di fermare il tempo che passa con un po' di plastica e silicone...; non. accettare l'invecchiamento, i capelli bianchi, i dolori e le rughe è comprensibile ma dannatamente stupido e triste.
BËL (00)
BRÜ (00)

macaco: Quand´ero militare a Roma mi son tolto tale soddisfazione... pena che fosse un trans :(
puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini Presidénte onoràrio
Io mi aspettavo di scoprire che in realtà la famosa frase fosse "Luke, io sono tua MADRE!", ma i bigotti e ben pensanti fratelli warner bocciarono sul nascere l'innovativa idea di Lucas.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Perchè nessuno mi ha ancora fatto i complimenti per la super foto che ho messo?!? E' una citazione figa e azzeccatissima, ma nessuno che l'abbia notata e, soprattutto, che abbia lodato il mio acume. Quando le sceglieva Gabri eravate tutti un "Uhhhh che bella!", "Uhhhh che brava!". Adesso che chi le sceglie ha il pene (e che pene, signore e signori!), nemmeno un complimento digitato per sbaglio. Non mi meritate!!!! PUH!!! PUH!!
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Tutto ciò è perché non hai le gambe della Gabri, ovvio!
nes: io ieri volevo scrivere: figa l'immagine, da dove viene?
poi però ho pensato: se lo chiedo faccio la figura di quello ignorante, e allora me ne sto zitto così nessuno scopre che non ho colto la citazione.
RIBALDO: MOLTO figa e AZZECCATA l'immagine, da dove viene? non lo so provo a indovinare... un episodio de AI CONFINI DELLA REALTA'?
Bartleboom: Confesso di avere tentennato un po' perché è una spoilerata pazzesca (anzi, mi dispiace di brutto se brucerò il primo e forse più bel finale twistato della storia), ma poi non ho resistito. E, soprattutto, non m'è venuto in mente una mazza d'altro. Tra l'altro, mentre la cercavo a dimensioni decenti, ho scoperto che il titolo originale (Eye of the beholder) è stato tradotto in italiano con "E' bello ciò che piace" o una roba del genere. Che poi è un po' il discorso di "rivedere il concetto di orrore" di cui si parla alla fine dell'editoriale, no?!?! ...boh!
RIBALDO: ho indovinato! sti giorni fanno questi telefilm su rai 3 e alcune puntate sono davvero belle...
kosmogabri: ti voglio beneee! bellissima questa e quella di prima!
federock: ah ma quindi c'è stato qualche riposizionamento nell'organico! Dovreste dirlo, che so, pubblicare un organigramma con le mansioni di ognuno! Bartle sei agli editoriali ora???! E Kosmo? L'avrete mica licenziata o declassata??
kosmogabri: mannò..... Flo è assente qualche giorno dalla miniera, io ho preso il suo posto a editare le rece, Bartle ha preso il mio a editare gli editoriali, nessun declassamento, solo un giro di mansioni come succede ovunque durante le vacanze o impegni dei de-colleghi... :)
leccaculati
in italia non esiste questo problema , il sinistroide medio , barbetta&okkiopescelesso , dell'estetica se ne frega . lui e' bello cosi' , e' alla moda
BËL (00)
BRÜ (00)

leccaculati
tutto il fascino e' rakkiuso nel " rivoltoso " . " baaasta o scendo dalle scale e' spacco tutto " eh
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
volevo solo dire che a luke sky walker han ricostruito tutta la faccia tra il primo e il secondo episodio. incindente d'auto, ne esce come luda la produizione lo guarda e gli fa: non preoccuparti ti rifacciamo la faccia come prima. adesso che è vecchiarello un po' si vede. qui c'è la foto di hamil con le bende qui nel primo post bende. m un con la faccia spaccata non la trovo. forse è meglio così.
BËL (00)
BRÜ (00)

RIBALDO
vabbè per l'argomento non è corretto prendere una posizione assolutistica. La chirurgia estetica è utile. Ovvio che non sto parlando di chi si rifà, delle ragazzine che ne ricorrono, delle vecchie con le labbra a canotto ecc. Anche perchè poi una volta che inizi dopo non puoi più smettere devi sempre effettuare i ritocchini periodici.
BËL (00)
BRÜ (00)

leccaculati
Dopo il consiglio dell'argilla gialla che leviga il collo come il velluto , se avete occhi gonfi e sotto'occhi anche in mattinata e oltre piazzate del gel contro l'atrite delle giocchia appena sotto , bruciera' un po ' subito dopo ma poi il viso s'impiattera ' e rinascera' . a volte serve solo un po di buona volonta' e fantasia per i rimedi
BËL (00)
BRÜ (00)

The Decline
The Decline Divèrs
Mah...potrei dire che vivere bene con se stessi è fondamentale e, se ci fossero cose che non ci permettono di affrontare al meglio la vita di tutti giorni, sarebbe giusto cercare dei rimedi. Oppure, semplicemente, ricordare che i rischi legati alla comparsa di complicazioni, infezioni, cicatrici visibili, asimmetrie, portano una buona fetta delle donne che hanno subito un'operazione di chirurgia plastica a ritornare in sala operatoria in tempi relativamente brevi, per correggere le puttanate del primo intervento...
BËL (00)
BRÜ (00)

The Decline
The Decline Divèrs
...in realtà, frega un beneamato mestolo a me se una ha intenzione di rifarsi la carrozzeria con trattamenti rivitalizzanti degni della basilica di San Petronio o ci va giù pesante di liposuzioni in serie che potrebbero sfamare il Laos per una settimana. Perchè io frequento le palestre più okkey della zona, con la speranza di rimorchiare prima o poi donne megaforzute (meglio se barbute) dal polpaccio scolpito e le spalle a tre ante. Le adoro. Ma, finora, ho trovato solamente bodybuilders sodomiti con una gran fascinazione per le saponette di Aleppo, purtroppo. E...provateci voi poi a spiegargli che LIFTING non è proprio uguale a FISTING...
BËL (00)
BRÜ (00)

ZannaB: Ma si dai, lifting, fisting, per qualche consonante cosa vuoi che sia...
geenoo        .
Potremmo iniziare ad ascoltare esperienze dirette di utenti come bartle che si è allungato il pene così come mi confidò una volta mi confidò puntinicaz. Io sono dell'idea che non si deve giudicare la voglia altrui di modificare il proprio corpo. Specie per chi ha superato la giovinezza.
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom: E anche se fosse? Se anche mi fossi allungato il pene? Che vergogna. Che schifo.. Ecco che è arrivato il bullo della classe, che viene a scuola in porsche e sfotte i figli di operai più sfortunati di lui. 20 anni di berlusconismo ci hanno consegnato mostri come te, schiavo della pruderie!
puntiniCAZpuntini: è grazie a gente come te, genoo, se gli stallieri ne fanno di cotte e di crude!
geenoo .: Ah ah... in Porsche a sfottere i figli degli operai... col gomito di fuori ed il mio grosso Rolex submariner verde smeraldo in bella vista mentre con la destra striscio lo schermo del mio nuovo Iphone. Invidioso.
Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Ma mi spiegate perché a commentare sono solo i penimuniti (neologismo tipo automunito :D DDD) Il genere femminile, poche lo fanno per se, si sottopone ad ogni genere di tortura per voi maschi... siccome io sono un trans certificato me ne frego, ma pur rispettando le loro scelte, non le posso condividere
BËL (00)
BRÜ (00)

Psychopathia: io non ho commentato, ma ilfatto è che su deb le utentesse sono sempre meno... da qui il fatto che commentino soprattutto uomini :(
e poi ti dirò: parla per loro, per me una donna è bella proprio grazie alle sue imperfezioni :)
ZannaB: Se si sottopongono ad ogni genere di tortura è per scelta loro (non glielo prescrive il medico) e perché non si sentono belle evidentemente. Se ogni tanto le vaginamunite ascoltassero gli idioti come me quando dicono che sono belle grazie ai loro difetti probabilmente i chirurghi estetici venderebbero asciugamani in spiaggia ad Igea Marina.
Psychopathia: mi piacerebbe avere una fidanzata con un bel seno, ma se ne trovassi una "piallata", conuna gobbetta sul naso, o coi denti un pò a coniglio, non gliene farei certo una colpa: l'importante è che mi piaccia e che sia una persona decente
Bartleboom: No, dai, non è vero che lo fate per noi maschi! Lo fate SOPRATTUTTO per voi stesse, per piacervi di più. E' un po' come le scarpe: a noi uomini non ce ne potrebbe fregare di meno di come vi coprite i piedi, ma avete comunque la necessità fisica di avere non meno di 40 paia di sandali. La moglie di un mio amico è bellissima, ha fatto la modella per quasi un decennio ed era del tutto priva di seno. E se lo è rifatto, nonostante a lui andasse benissimo come era!
ZannaB: Quando avrà anche lei la faccia di una 50enne e le tette di una 20enne falle leggere questa pagina!
Geo@Geo: Che carini, e mi avete pure risposto... ma certo che lo fanno per (o contro) loro stesse e medesime, ma una scusa ce vo' ;))) Ognuno ha diritto di rovinarsi come vuole, ops volevo dire rifarsi:D
macaco: Ma é anche vero che molti preferiscono non avere la donna che averne una che non sia priva di "difetti". Qua da me non vanno troppo per il sottile, pelose o ciccie, va bene tutto.
Geo@Geo
Geo@Geo Divèrs
Dimenticavo: BarBo sei un artista, la foto è bellissima e avevo pure colto la tua colta citazione, smack
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Piccola aggiunta, e poi non vi rompo più i cocomeri, nell'episodio la bellezza è un tentativo di "omologazione" al mostro e non il contrario, anche se il succo del discorso è sempre l'omologazione...
Bartleboom: Grazie mille, zucchero! :*** E comunque secondo me il succo dell'episodio, più che l'omologazione, è proprio la relatività del concetto di bellezza. Un po' come succede in "Io sono leggenda": quando tutto diventano mostri, l'unico non mostro diventa il vero mostro. Che poi, sì, in effetti è come dire omologazione... Ultimamente inizio un commento pensandola in un modo e arrivato a metà cambio idea... mmm...
leccaculati
un altro rimedio sono gli esercizi per i muscoli facciali ma qui divena n po piu' complicto in quanto per aver risultati servono almeno 15 ore giornaliere per avere riusultati veri ( non viene specificato di solito questo particolare da nessuno ) quindi escudendo solo e soltanto le ore di sonno in cui potrete " stare fermi " con la faccia . certo puo' diventare fastidioso continuare a gesticolare con la faccia tutto il giorno ( chesso il capufficio che crede che lo stiate prendendo in giro oppure mentre tornate a casa dal lavoro far la figura del " cretino " ) ma nel tempo questa fatica verra' ripagata coi risultati senza alcuna spesa e solo buona volonta'
BËL (00)
BRÜ (00)

leccaculati: ".... diventa un po piu' complicato ..... "
cmq non e' uno scherzo prova a fare esercizi 10 min al giorno e 15 ore , alla mattina con i primi niente con i secondi ti sembra di avere la mascella di cassius clay
RIBALDO: falli e fai un video così ci insegni
leccaculati: vai su you tube e li vedi , alcuni
urlicht
Fare qualcosa per migliorarsi (anche solo esteticamente) e' una aspirazione assolutamente legittima. L'importante e' affrontale il problema razionalmente in una situazione che, spesso, ha una valenza emotiva importante. E, in genere ci si riesce abbastanza bene. Quei fenomeni da baraccone che si vedono in giro sono solo la punta dell'iceberg, la stragrande maggioranza dei lavori vengono bene..discutere di questo sul debasio e' come discutere di progressive su vanity fair, perche' gli uomini si rifanno pochissimo e le poche femmine che sono qui non mi sembrano molto avvezze alla materia o vogliono sembrare di non esserlo....
BËL (00)
BRÜ (00)

kosmogabri
kosmogabri Divèrs
bella foto! <3 <3 <3
BËL (01)
BRÜ (00)

musicanidi
Una cosa non riesco proprio a digerire: l'accoppiata labbra+zigomi....sembrano uscite TUTTE dallo stesso stampino e quando invecchiano fanno schifo al cazzo....però sarei curioso di farmele passare tra le mie, un po' come chi vorrebbe tastare le tette rifatte....
BËL (00)
BRÜ (00)

geenoo        .
Comunque, al di là di facili ironie, è l'ora di iniziare a parlare della chirurgia estetica degli uomini. A parte il pene che solo un pazzo può farsi modificare, perché non parliamo di Conte? Non è che una tetta di plastica sia diversa da un capello di plastica. Ma alla fine credo, come scrissi mi pare nell'editoriale de Il Freddo, che ognuno debba e possa modificarsi come cazzo gli pare, avendo a mente la regola che si può fare tutto col solo limite del rispetto degli altri. La cosa è ancor più delicata quando entra in gioco l'equilibrio psicologico di una donna o di un uomo, magari che si avvicina alla vecchiaia. Meglio una tetta rifatta o una bella depressione?
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Non ti salvi né da l'una né dall'altra...
leccaculati
Oggi ho visto un prodotto in commercio ( non web e non scherzo ) che gonfia gli addominali con tanto di " tartaruga " se usata con regolarita' nel tempo , e' una crema e ha un prezzo anche ragionevole un tubetto costava sui 12 euro e doveva essere appricata giornalmente . questa non la consiglio cioe' non lo so mi lascia perplesso , pero' esiste . .
BËL (00)
BRÜ (00)

Geo@Geo: Ma come no ragazzi, una nuova tecnologia ha inserito il TomTom nelle creme, così potranno trovare gli indirizzi (culi, tette, pance, addominali...) e andranno dritte li, proprio dove devono, Ahahahah: ma perché la pubblicità riesce sempre a far credere agli asini che volano?
leccaculati: ma che ne so , io non sono un asino sono un cane , va che linguona penzolante , cmq per 12 euro ci tenterei ad avere la tartaruga vita natural durante
anche le donne vanno giu' di creme anticellulite e poi son piene di buki peggio di prima , una stronzata per l'uomo ci puo stare dopo che le donne le han vissute per secoli
me ne ricordo una giustappunto che continuava " questanno sono una silhouette " minkia era un gruviera
Geo@Geo: Infatti il commento riguarda entrambi i generi, anzi quello femminile ha iniziato prima e proprio per quello che hai detto, che avrei speso meglio i 12 euri;))
federock
cmq certi palestrati non è che mi paiano diversi da chi si rifa qualcosa... in generale chi profonde uno smodato ed eccessivo impegno per apparire in un certo modo, per la propria immagine, lo accomuno nello stesso insieme. Cioè, mettermi del silicone sotto pelle all'altezza del petto o passare ore ed ore al giorno in palestra a pompare i miei muscoli fino a renderli quasi innaturali... beh ecco non vedo una differenza abissale, nella sostanza, tra le due pratiche. Sono entrambe figlie di un culto cieco per l'estetica che non condivido molto.
BËL (00)
BRÜ (00)

federock
AH: COMPLIMENTI BATLE PER LA BELLISSIMA E AZZECCATISSIMA NONCHè PERTINENTISSIMA FOTOOOOOOO!!!!!!!
BËL (00)
BRÜ (00)

Dì la tua! (Se proprio devi)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi: