Sto caricando...

La lista d'ascolto



123asterisco
123asterisco | Electrofona
Qualche giorno fa è uscito un EP del moderatamente tamarro Howie Lee (李化迪), musicista electro-club-hip-hoppettaro di Beijing.
Contro ogni aspettativa, questo "Seven Weapons" mi piace.
Cito dalla descrizione: "Known for fusing traditional Asian sounds into the experimental clubbing field, Howie Lee pushes the boundaries in order to access a broader sound palette. Styles and elements are always mixed ingeniously; Tibetan chanting, middle-eastern zurna, syncopated drums, deep and modern bass, buoyant jazz chords - it’s difficult to know what to expect."
Proprio così.

Howie Lee ‎– 7 Weapons Series (2020 - Album)


Battlegods
Battlegods | Electrofona
Franco Falsini "Cold Nose - Parte 1"
Vi faccio andare in botta di prima mattina :)


Battlegods
Battlegods | Electrofona
Franco Falsini "Cold Nose - Parte 3"
L'unico album di Franco da solista. Stratosferico. Non perdetevi la parte sublime al minuto 16.


AlephZero
AlephZero | Electrofona
Ma secondo me all’una e mezza di un lunedì 3 agosto qualsiasi, la parte più ritmata di Oxygene di J.M. Jarre ci può anche stare Jean Michel Jarre, Oxygene (COMPLETE).

Battlegods
Battlegods | Electrofona
Klaus Schulze - Klaus Schulze - 1. Satz: Ebene
Il suo trip mentale sonoro nello spazio è fatto di ossessioni, paure, fantasmi, luci...e lo schema del flusso di Klaus lo spiega perfettamente. La cosa più bella è entrare dentro le sue note dilatate. Roba unica!


123asterisco
123asterisco |    Capish Electrofona
Buongiorno
e ben sintonizzati su #radiocapish

Quest'oggi iniziamo bene la giornata con uno dei più strambi album del synth-pop giapponese: "Philharmony" (1982), sesto album solista di Haruomi Hosono (n. 1947).

Buon ascolto!

HARUOMI HOSONO - PHILHARMONY (FULL)


sfascia carrozze
sfascia carrozze |    Electroma Electrofona
Returnity

Davvero gnente male il regazzino.


123asterisco
123asterisco |    Capish Electrofona
Ben sintonizzati su #radiocapish

In questa spensierata domenica estiva, vi proponiamo una vera chicca di spensieratezza capish. "Music to Moog By Gershon Kingsley" (1969) è il primo LP in solitaria del celebre inventore di musichette pop-elettroniche e contiene, inframezzate a cover per Moog dei Beatles e "Per Elisa" di Beethoven, freschissimi pezzi d'antan dell'electro-pop, compresa la celeberrima "Pop corn".
A seguire, una carrellata di versioni di "Pop corn", tra cui anche quella che l'ha resa celebre, degli "Hot Butter".

Buon ascolto,
a domani.

Gershon Kingsley- Music to Moog by, full LP (1969)

Popcorn in 13 versions (chronological evolution)



sfascia carrozze
sfascia carrozze | Electrofona   Bomba
Battlegods
Battlegods | Electrofona
Klaus Schulze - Georg Trakl
La preferita di X insieme all'altro groove spaziale di Nietzsche. Il resto troppo statico e infarcito di cori gregoriani che alla lunga (anzi, quasi subito) stuccano.


odradek
odradek | Electrofona
Anthony Linell (AKA Abdulla Rashim) è bravo
Anthony Linell - Therme [NE56]



Battlegods
Battlegods | Electrofona
La Dusseldorf - Geld
Siamo in Germania nel 1978 e in Inghilterra i punk, storditi dall'ennesima anfetamina, avevano appena chiuso gli amplificatori. La wave inglese ancora profumava di tre accordi quando i tedeschi gettavano le basi (insuperabili) dell'elettronica. Come mi mandano in orbita i synth crucchi nessuno ci riesce (a parte il prog britannico e italiano).


Battlegods
Battlegods | Electrofona
Terry Riley - Performance One - Part 2
Altro che la techno e i rave!