La lista d'ascolto

Almotasim

Almotasim : King Crimson Lizard~Prince Rupert Awakes

| DeRango™: 15,44    Isola Levitation   Immaginifica


BËL (08)
BRÜ (00)

sergio60: Un augurio di buon anno a te almo...
Almotasim : Grazie, altrettanto! Sempre alla corte del re cremisi!
ALFAMA

ALFAMA : Wolgang Dauners Et Cetera -

| DeRango™: 3,00 Levitation

Dislocation

Dislocation : Pet Shop Boys - This

| DeRango™: 10,81 Levitation

Pet Shop Boys - This Must Be The Place I've Waited Years To Leave

SETTIMANA PET SHOP BOYS: This Must Be The Place I Waited Years To Leave........... Non più ballabili, non solo, ma pop nel senso più raffinato e nobile del termine, testi profondi, stile unico....

BËL (04)
BRÜ (00)

sotomayor

sotomayor : Walkin' With Jesus

| DeRango™: 4,77 Levitation


BËL (03)
BRÜ (00)

adrmb: Oggi se riesco lo ascolto
sotomayor

sotomayor : WE'RE MORE POPULAR THAN JESUS

| DeRango™: 0,00 Levitation

WE'RE MORE POPULAR THAN JESUS (CIT. THE WALRUS).

Just Like Kicking Jesus - Brian Jonestown Massacre

BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor

sotomayor : JESUS DIDNT' USE EFFECTS PEDALS

| DeRango™: 0,00 Levitation

JESUS DIDNT' USE EFFECTS PEDALS AND NEITHER DO I.

#LEVITATION

The Brian Jonestown Massacre - Jesus

BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor

sotomayor : Lo avete ascoltato il disco

| DeRango™: 0,00 Levitation   Novità

Lo avete ascoltato il disco del 'tambourine man' Joel Gion? Joel Gion - Zig Zag (Official Video)

#levitation

BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA

ALFAMA : Ame Son - Eclosion -

| DeRango™: 3,00 Levitation

Ame Son - Eclosion - Catalyse - 1970 - Jazz - Progressive - Psychedelic Disco credo introvabile su supporto. Bello. Non ho idea della loro nazionalità, ma questo è molto affascinante. Io ci sento una mistura di canti di montagne andine, fluati, jazz spurio.Tutto chiuso in chiave prog, inteso come incontro di culture musicali. Sicuramente saranno stupidaggini, ma quando ascolti con il cuore in fondo sei uno stupido.

BËL (01)
BRÜ (00)

ALFAMA

ALFAMA : DG 307 – Gift To

| DeRango™: 0,00 Levitation

DG 307 – Gift To The Shadows(Full album)-1982 Šafrán (Vinyl Rip) . Rock scarnificato e toccato da una lenta liturgia di suoni fra il sacro e il profano

BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor

sotomayor : Oggi ci spingiamo nel cuore

| DeRango™: 1,69 Levitation

Oggi ci spingiamo nel cuore di esperienze musicali sperimentali che sono state espressioni di veri e propri movimenti della controcultura del nostro continente. In particolare il movimento lettrista. Che cosa chiedere di più a un disco che faccia parte della rassegna #zot del resto.

Grazie @[ALFAMA].

Fille Qui Mousse - Trixie Stapleton 291 - Se Taire Pour Une Femme Trop Belle (1973)

Registrato nel 1971, 'Trixie Stapleton 291 - Se Taire Pour Une Femme Trop Belle' (pubblicato all'epoca dall'etichetta francese Futura, ma oggetto di diverse ristampe nel corso degli ultimi venti-venticinque anni), si può considerare come il punto di arrivo di una esperienza cominciata nel dopoguerra a Parigi, Francia, da questo collettivo denominato Fille Qui Mousse, espressione della controcultura della capitale francese prosieguo dell'avanguardia del movimento lettrista fondato da Isidore Isou. Poiché il movimento nasceva con i propositi di rinunciare all'uso delle parole, utilizzando poetica, suono, onomatopea, musicalità del discorso, ritroviamo tutti questi contenuti anche in questo disco. Effettivamente del resto tracce come 'Transcription', 'Transplantation', 'Fraicheur Et Amalgame', 'Quatriéme épisode' si possono consideare come brevi sperimentazioni in questo senso. Ma la stessa 'Esplanade', sebbene la durata prolungata di otto minuti, si fonda sugli stessi meccanismi e in particolare sperimentazioni relativi l'utilizzo della voce. Altri episodi invece come, 'Cantate Disperate', una traccia strumentale basata su di un vigoroso giro di basso, 'Antinomique', che rimanda a sonorità mediorientali e 'L'eau était vital', una lunga composizione psichedelica in bilico tra spinte progressive e un certo tropicalismo, si possono definire come episodi più convenzionali. Un disco che in Francia è stato molto influente e considerato come un punto di riferimento da molti gruppi, a partire dall'eseprienza dei Nurse with Wound di Steve Stapleton.

Fille Qui Mousse ‎- Se Taire Pour Une Femme Trop Belle

BËL (01)
BRÜ (00)

sotomayor: La rassegna è la rassegna #buzz. Ho ancora troppo sonno stamattina.
CosmicJocker: Quasi qui sono una band preziosa..
ALFAMA: ma io tutte notizie non le conosco. Prendo un disco lo ascolto se mi piace bene. Grazie @[sotomayor] per riempire le mie lacune nozionistiche di un semplice ascoltatore
sotomayor: Ovviamente anche io non posso saperle. Mi documento per curiosità dopo i tuoi suggerimenti e riesco a raccogliere informazioni molto molto curiose come in questo caso.
sotomayor

sotomayor : Pesco ancora dalla Drone Rock

| DeRango™: 0,00 Levitation

Pesco ancora dalla Drone Rock Records per la proposta di oggi per la rassegna #zot2016.

Psychic Lemon - Psychic Lemon (Drone Rock Records)

Pubblicato nel marzo 2016 'Psychic Lemon' (Drone Rock Records) è il primo LP eponimo di questa band londinese (Andrew Briston, Andrew Hibberd, George Horler, Martin Law) che vanta la registrazione dei suoi dischi in un piccolo studio nei pressi di dove una volta abitava Syd Barrett. Dichiaramente ispirati ai Goat e agli Amon Duul il suono della band si può invece più definire una specie di reinterpretrazione del sound progressive rivisto ai nostri giorni in una chiave modernista e con delle spinte che rimandano al post-punk e al noise-rock. Registrato nel 2015 con la special guest Dan Ellis al flauto, la sensazione che deriva dall'ascolto di questo disco è quella di una certa perplessità. È francamente difficile infatti stare dietro a tutta quella che è una sequenza continua di cambi di passo in una maniera secondo me forzata e che non agevola in nessun modo la fruizione dell'opera. Una sequela di scelte infelici e che fa di questo primo tentativo un mezzo fallimento. Pare abbiano in programmazione l'uscita di un nuovo album per il 2018. Staremo a vedere.

Psychic Lemon - Death Cult Blues

BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor: 1/5.
sotomayor

sotomayor : Ritorna la rassegna #zot2016 che

| DeRango™: 0,00 Levitation

Ritorna la rassegna #zot2016 che oramai si avvia verso la fine (segnata al 31/12/2016) con una proposta assolutamente sperimentale e per quanto probabilmente 'ostica', sicuramente molto interessante.

Zofff - Kozfest MMXVI (2016)

Zofff (Chris Anderson, Bic Hayes, Al Strachan, Damo Waters, Richard Gorbutt) è un gruppo di musica psichedelica proveniente dal sud dell'Inghilterra e autodefinitosi come un esperimento temporale che avviene nel tempo presente ma i cui semi sono stati gettati nel tempo futuro. Nonostante le apparenze, non c'è nessun richiamo a quello che è stato il portiere per eccellenza della storia del calcio. Attraverso lo spazio-tempo, questi ci propongono questa loro pubblicazione (assolutamente sperimentale) uscita su questa brand new label di Brighton, UK, molto interessante e denominata Drone Rock Records (la stessa per cui hanno pubblicato gli Stupid Cosmonauts per intenderci). Il disco, uscito nel dicembre 2016, è praticamente la registrazione live di una session improvvisata durante il Kozfest il 29 luglio del 2016 e registrata con la collaborazione di Dave Lowe e Pete Wibrew. Sicuramente non si tratta di una pubblicazione 'facile' non tanto per le sonorità quanto per il fatto che trattasi in pratica di una unica lunga sessione dalla durata di circa 45 minuti. Ma le sonorità sono molto interessanti. Chiaramente di ispirazione psichedelica e basate sul solito motorik 4/4 tipico del kraut-rock, si distinguono all'interno dei 45 minuti variazioni momenti di maggiore intensità che sfociano anche in uno sperimentalismo dove si fanno largo sperimentazioni post-punk mescolate a astrattismi no-wave e momenti che richiamano i soliti Tangerine Dream per l'approccio sia spazio-dimensionale che l'utilizzo dei synth e delle chitarre. Molto interessante per quanto per definire lo spessore di questo gruppo sia effettivamente necessario rimandarli a una prova su disco in studio.

All members of ZOFFF are ZOFFF

No single member of ZOFFF is ZOFFF ZOFFF is ZOFFF is ZOFFF is ZOFFF IS

ZOFFF

ZOFFF is The FORM and the FLOW

KOZFEST MMXVI | ZOFFF
BËL (00)
BRÜ (00)

ALFAMA

ALFAMA : AORTA - SELFTITLED FIRST FULL

| DeRango™: 0,00 Levitation

AORTA - SELFTITLED FIRST FULL ALBUM - U S UNDERGROUND - 1968 Per dire questo secondo me è un grande disco. Io lo vedo come la West Coast ricoperta da leggere fluorescenze psichedeliche inglesi. Molto suggestivi, misteriosi e bravi.

BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor

sotomayor : Per la rassegna #buzz oggi

| DeRango™: 3,00 Levitation

Per la rassegna #buzz oggi vi propongo un super-classico. Grazie sempre ad @[ALFAMA] per l'imbeccata.

The Lovin' Spoonful - Hums of the Lovin' Spoonful (1966)

The Lovin' Spoonful: sicuramente in questo caso non parliamo di una band di nicchia o poco conosciuta. Al contrario la formazione capitanata da John B. Sebastian fa parte della Rock and Roll of Fame e negli anni sessanta ottenne un certo successo, prima dello scioglimento del gruppo che chiaramente nel corso degli anni ha avuto tutta una serie di reunion che durano fino ad oggi. Da segnalare tra i membri fondatori il chitarrista Zal Yanovsky che veniva dal gruppo The Mugwumps, lo stesso di Cass Elliot e Denny Doherty che poi formarono i Mamas & Papas. Così come il fatto che della band storica sono rimasti oggi solo Steve Boone e Joe Butler. Jerry Yester, entrato a far parte della band nel 1990 con il fratello Jim Yester, è stato di recente arrestato per possesso di materiale pedo-pornografico. Insomma ce ne sarebbero di storie da raccontare. 'Hums of the Lovin' Spoonful' esce comunque nel 1966 nel momento migliore per la band. Tutte le canzoni sono scritte da John Sebastian. Il sound della band guarda ai Grateful Dead, ma i Lovin' Spoonful hanno un approccio chiaramente più pop Mamas & Papas, The Turtles, The Association...). Il disco si compone per lo più di ballate come 'Lovin' You', 'Bes' Friends', 'Darlin' Companion', Henry Thomas' e dove non manca una certa psichedelia come nel caso dei 'Rain On The Roof' oppure 'Coconut Grove'. Oppure da canzoni più rock che rimandano al sound dei Doors, 'Darlin' Companion', 'Full Measure' oppure Neil Young ('4 Eyes') fino alla hit 'Summer in The City'. Nel complesso un disco in cui tutte le canzoni sono praticamente irresistibili. Mica facile.

The Lovin' Spoonful - Summer In The City (1966)

BËL (01)
BRÜ (00)

ALFAMA

ALFAMA : Tonstartssbandht — Breathe [Official Audio]

| DeRango™: 4,73 Levitation

Tonstartssbandht — Breathe [Official Audio] Una dei migliore cose psichedeliche in circolazione. Registrazioni live ai confini, fra il mentale rustico grattare desertico, il piacere cosmico spacemen 3, fluttuazioni Red crayola, tanti effetti e nessun freno inibitore. Il lavoro del 2017 è più professionale, ancorato a terra. ma sempre un gran bel sentire. Credo ci sia una bella recensione del disco.

BËL (02)
BRÜ (00)

sotomayor: Ho letto la recensione tempo fa, ma non l'ho ancora ascoltato. Dovrei avercelo.
sotomayor: Sto ascoltando i Lovin' Spoonful... che bel viaggione! Come vedi mi sto ascoltando tutte le tue dritte. ;)
ALFAMA: come io ascolto le tue
CosmicJocker: Si, molto buono..
rossana roma

rossana roma : Genesis - The Cinema Show

| DeRango™: 13,81 Levitation   Isolabile

Genesis - The Cinema Show nostalgia portami via..
... in realta quello che mi piace di piu' è il duetto fra Banks e Collins dal minuto 5,20 in poi..una roba da brividi, incredibile ancora oggi..dopo 45 anni

BËL (07)
BRÜ (00)

sergio60: sei troppo sensibile. ..
Kotatsu: La prima volta che ascoltai questo disco lo feci per tre volte di fila. #zublime Per il sottoscritto il duetto che menzioni tu è uno dei punti più alti dei Genesis.
sergio60: fu il primo genesis che ascoltai...13 anni fu un piacevole shock...venivo da l'hard rock,non pensavo si potesse ricamare così con le chitarre elettriche,un vero must.....
sotomayor

sotomayor : Rhys Bloodjoy - Aphrodite's Mirror

| DeRango™: 0,00 Levitation   Novità


BËL (00)
BRÜ (00)

sfascia carrozze: Il video mi piace. Il brano non mi dice nulla. Se nel riso di pranzo al posto dei Funghi Champignon avessi messo il Peyote mi sarebbe potuto piaciere di più. Il brano.
ALFAMA: non mi dice nulla e poi quella voce.
sotomayor

sotomayor : Beccatevi un nuovo capitolo della

| DeRango™: 0,00 Levitation

Beccatevi un nuovo capitolo della rassegna #buzz e un disco che suggerito dal solito @[ALFAMA] vi porterà direttamente a una dimensione senza tempo.

COURTYARD MUSIC GROUP - JUST OUR WAY OF SAYING HELLO (1975)

Chiaramente un oggetto di culto, questo disco dei Courtyard Music Group, gruppo rock psichedelico proveniente dalle colline del Galloway nella Scozia sud-occidentale, fu stampato originariamente in sole 100 copie. Il disco si intitola 'Just Our Way of Saying Hello' (1975) ed è stato ristampato nel 2015. Fondamentalmente un disco dalle sonorità barocche e con rimandi alla scuola di Canterbury e con alcune atmosfere medioevali con l'uso di fiati, organi e campanacci che costituiscono veri e propri quadretti ('Maggi's Tune', 'Bridges', 'Goodbye', 'Pebonella'...). Il disco contiene comunque per lo più quelle che si possono considerare vere e proprie ballate folk psichedeliche come 'Song For Claire', la ambiziosa 'Jame-Gypsy Cream (The Magician)', 'The Seasons'; il blues di 'Alki Blues' e tracce più sperimentali come '2074' e The Bonny Labouring Boy' e 'Ante Glock Shoppe'. Un disco sicuramente molto particolare e che può piacere solo considerato nella sua unicità e le cui atmosfere rimandano inevitabili a 'The Wicker Man' di Robin Hardy (1973) e alla colonna sonora di Paul Giovanni e Gary Carpenter, film peraltro ambientato proprio in Scozzia, sulle isole Ebridi che si trovano al largo della costa occidentale.

Courtyard Music Group - The Seasons

BËL (00)
BRÜ (00)

RinaldiACHTUNG

RinaldiACHTUNG : Syd Barrett - Bob Dylan

| DeRango™: 22,36 Levitation   Consigliata

Syd Barrett - Bob Dylan blues "Immagino di far diventare la gente triste, ma non me ne importa più di tanto... poiché il mio stomaco e il mio portafogli sono pieni"

BËL (11)
BRÜ (00)

ALFAMA

ALFAMA : Eola - And I Know

| DeRango™: 1,76 Levitation

ALFAMA

ALFAMA : Tom Rogerson with Brian Eno

| DeRango™: 3,00 Levitation   Electrofona

Tom Rogerson with Brian Eno - Motion in Field (Official Audio) il buon Brian accompagnando il pianista Tom Rogerson sembra essere ritornato indietro nel tempo di 35 anni circa .

BËL (01)
BRÜ (00)

sotomayor: Proprio bello questo disco, vero?
ALFAMA: sicuramente.
sotomayor

sotomayor : Un altro disco Made In

| DeRango™: 0,00 Levitation

Un altro disco Made In Chile per la rassegna #zot2016 e con la quale si propone un disco dalle sonorità diverse da quelle dei Chicos de Nazca ma di un gruppo proveniente comunque dalla stessa scena.

Demonauta - Tierra del fuego (BYM).

Ispirato a sonorità stoner rock e heavy-psych ma anche con certe influenze da una componente alternative-rock più mainstream e prossima a suggestioni metal, ecco 'Tierra del Fuego', l'ultimo disco dei cileni Demonauta, formazione di Santiago del Chile e sempre in orbita BYM Records. In 'Tierra del Fuego' si alternano momenti più tipicamente stoner come 'Into The Darkness', 'Sahara Trip', 'Astro II', gli otto minuti di 'Psiconauta' ad altri come 'Del Vendaval' e la suggestiva ipnotica 'Cosmos' interamente costruiti sulla potente linea di basso; la più istituzionale e melodica 'Venas de la Tierra' (il peggiore momento del disco). Chiaramente suggerito se vi piacciono le sonorità stoner psych e doom. Altrimenti passate oltre. Bellissima la copertina.

Demonauta - Psiconauta

BËL (00)
BRÜ (00)

sotomayor

sotomayor : PETE INTERNATIONAL AIRPORT: Pete International

| DeRango™: 3,40 Levitation   Novità