Sto caricando...

Massimo Mazzucco
I padroni del mondo

()

Voto:

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ho appena finito di sciropparmi un filmetto per veri gonzi sugli ufo. He he, lo so. Lo so. E’ ovvio pensare: guarda qua, questo si sta rincoglionendo. Oppure: si, si anche io ho visto un drago che sputava fuoco. Però io a questa storia è tanto che ci penso. Ed ogni libretto, filmucolo, testimonianza sull’argomento, aspetto che mi disveli la Verità. E adesso starete pensando: “nooo cazzo, fa sul serio!”. Beh, non direi. Non faccio sul serio, in realtà mi faccio trasportare lievemente da queste favole per adulti. So benissimo che sono tutte cazzate, sciatterie, invenzioni, baggianate, allucinazioni, fantasticherie. Sono una persona seria io, eh! Con una professione seria, calato in una società seria, attornianto da gente seria. E penso serio. Anche se a 6 anni, dai sedili posteriori in similpelle della Fiat 128 di mio padre, vidi una roba rossa grande e grossa qualche centinaio di metri lontano in una notte nera senza luna, in assoluto silenzio sopra un bosco immobile, in una zona disabitata. Mentre tornavamo a casa da una cena di amici. Ricordo benissimo quando misi il mio viso tra i due poggiatesta dei sedili, vicino a mamma e papà che sembravano assolutamente tranquilli, ed il mio cuore invece era fermo, credo. Ricordo come fosse ieri che a casa, sul letto e con gli occhi sbarrati verso il soffitto della mia camera, mi chiedevo che cosa porcacciaputtana avessi visto. Boh. Alla fine ci rinunciai non dissi mai nulla ai miei.

Quindi, a parte questa piccola parentesi, gli ufo sono evidentemente delle fregnacce per paranoici interessati come Giacobbo e registi complottisti come Mazzucco. La folle idea che propone è che sono sessanta anni che, soprattutto il governo americano faccia di tutto per occultare gli avvistamenti, ridicolizzare o minacciare chi avvista. Ah ah ah… Ma come può sperare di farmi credere ad una stronzata così grande? Aggiunge testimonianze dirette di generali, colonnelli dell’esercito, controllori radar, poliziotti, piloti di linea, gente comune. Ed anche atti, documenti e filmini. Insomma, non si può parlare di queste buffonate. Siamo o no persone razionali? E poi li avete mai visti gli ufologi? Tutte persone con occhietti piccoli dagli sguardi fissi dietro lenti spesse, brrrr. Come è mai possibile credere a omini verdi che ci vengono a guardare da dischi metallici con cupole e luci colorate lampeggianti? Boh, forse, mi rispondo, a volte quel po’ di bambino che è rimasto in noi vuole volare alto ed incontrare qualcuno che voli alto con lui. Su, nel blu. Dove non ci sono rumori. Sopra le nuvole. Nelle notti scure sopra campi di grano ondeggianti. Qualche volta, devo essere sincero, questa scienza, che sembra essere diventata una specie di Nuovo Dogma, mi opprime. Mi costringe troppo in confini angusti che evidentemente non siamo fatti per rispettare. A volte, a sentire certi scienziatoni mi manca l’aria. Dicono che tutto è spiegato e se non lo è, lo sarà. Oddio, sembra di sentire qualche papa nel periodo dell’oscurantismo.

Perché tutta questa sicurezza nei propri mezzi? Non si può negare. La tensione a qualcosa di diverso dai testi di Fisica, di Matematica, di Scienze c’è. Può essere che tutto sia scritto lì? Può essere che noi siamo “finiti” qui in questo pianetino colorato al solo fine di rimanerci il tempo di un soffio e creparci per far crescere nuovi germogli sulle nostre ceneri? Possibile che, possibile… E si, ri-direte voi. E’ possibile. Tutto qua. L’uomo vuole spiegare tutto. Tutto deve rientrare dentro leggi scientifiche. E se non ci entra, ce lo ficca, di forza. L'universo è infinito? Ma che dite! E’ finito, pensate.. “si avvolge” su se stesso. C’è qualcuno nello spazio cosmico? Le probabilità dicono di sì ma è impossibile che qualcuno sia venuto qui, ci vorrebbero anni luce per raggiungerci dalla stella più vicina. Le varie teorie scientifiche non coincidono? Ecco qua l’affascinante Teoria delle Stringhe. La Teoria del… Tutto. Addirittura. Ma come, come fanno ad esserne così sicuri? Io aggiungerei a tutte le Leggi degli uomini questa piccola frasetta “…stante a quanto ne sappiamo in questo momento storico”. Ecco, già andrebbe meglio. Adesso noi pensiamo che sia così, ma qualche centinaio di anni fa pensavamo che la Terra fosse piatta. Riassumendo, non fatevi fregare: gli ufo non esistono.

Albert Einstein: - ”È difficile sapere cosa sia la verità, ma a volte è molto facile riconoscere una falsità.”

- “L'immaginazione è più importante del sapere.”

- “Chi non riesce più a provare stupore e meraviglia è già come morto e i suoi occhi sono incapaci di vedere.”

- “La cosa più bella con cui possiamo entrare in contatto è il mistero. È la sorgente di tutta la vera arte e di tutta la vera scienza.”

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Ultimi Trenta commenti su SessantUno

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
Macchè lunghezze d'onda: la questione norvegese non c'entra nulla col mio discorso. Non ho mai inteso parlare di quello. Se non l'hai ancora capito vuol dire che sei davvero stupido. Non importa il motivo per cui ti sei indignato. Non importa che tu possa avere avuto ragione ad indignarti (ti ricordo che il sottoscritto - a differenza tua - non si è limitato a lamentarsi in playlist, ma ha mandato una mail per chiedere il ban dell'imbecille). Sto parlando di modalità e del fatto che da anni preferisci starnazzare e lamentarti piuttosto che fare una cosa tanto semplice come mandare una mail, e ciò nonostante ti sia stato ripetuto centinaia di volta che starnazzare è del tutto inefficace. Buona notte e sogni d'oro.


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Bartle oggi già è martedì e sabato si avvicina, spero tu ti sia svegliato con un filo di buonumore in più. 1) Non mi hai citato tutti questi episodi in cui io avrei rotto le palle a Debaser; ci ho pensato sai? Me ne è venuto in mente solo uno: quando ti cassai a dovere perché tu, in qualità di editor, pubblicasti la recensione di un clone dello scemetto oggi A.B.Breivik, in cui dileggiava Lennon e la sua morte; 2) Vedi quando parlo della vicenda dei ragazzi norvegesi tu la sorvoli a piè pari. Ed io a ripeterti più volte che se ho fatto il "casino" in home page è perché mi faceva schifo vedere gli insulti nei confronti di quei ragazzi. E tu mi rispondi: a me non interessa quella vicenda io ti sto dicendo perché tu non hai spedito l'email! Ed io a risponderti di nuovo: per me non è importante la forma (come per te) ma la sostanza. Davvero, metti il caso ti trovassi in mezzo ad un incidente mentre prende fuoco una macchina con una persona dentro: tu che fai? Chiami l'ambulanza o ti precipiti a cercare di aiutare la vittima dell'incidente? 3)Perché scendi così in basso nell'utilizzare le argomentazioni scegliendo un poverissimo "cretino" o "imbecille"? Sei laureato intelligente ed in carriera e mi utilizzi 'sti insulti da prima media, che senso ha? Soprattutto, chi ti legge, io, che deve pensare di te?


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
<< giochino di puntinicaz per cui tutti sono stupidi e solo lui è intelligente >> Altra dimostrazione della teoria che sei stupido. Io ho sempre e solo detto che TU, SOLO ESCLUSIVAMENTE TU, sei stupido. Non girare le frittate, io non nè mai detto di essere intelligente nè ho mai parlato di altri oltre te. E per educazione, ho sempre prima spiegato per quale motivo ti davo dello stupido-imbecille-idiota ecc ecc, tu invece con maleducazione prendi le parole altrui e le rimetti in bocca all'altro dopo averne trovato una tua interpretazione, al 90% dei casi sbagliata.


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
<< Sei laureato intelligente ed in carriera e mi utilizzi 'sti insulti da prima media, che senso ha? >> Non sono insulti, dai proprio l'impressione di stupidità, accettalo una volta tanto.


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Io, esclusivamente io, nel mondo, sono stupido! Ah ah ah che sane e grasse risate mi fai fare. Debaser è bello anche per questo.


Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
Sei solo un troll del menga. Ti piace il casino, la caciara gratuita, altro che principi. Se davvero ti fosse interessata la sostanza e non la forma, non avresti frignato in Playling list prendendotela con lo staff, ma avresti fatto l'unica cosa efficace da fare, l'unica che avrebbe prodotto (e infatti ha prodotto) un risultato: mandare una mail segnalando l'abuso. Tu non ti sei rivoltato contro quello che ha detto il minchione, ti sei rivoltato contro l'inerzia dello staff. Sei un troll. Punto. Non siamo nel bel mezzo di un incidente stradale, siamo su un sito. E tu non ti sei lanciato nelle fiamme, ma sei andato da Maria De Filippi a fare cagnara.


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Ferma un attimo Bartle (e comunque notando che non ha risposto al 75% delle mie osservazioni):"ti sei rivoltato contro l'inerzia dello staff. Sei un troll." Questa equazione mi giunge nuova. Se uno si rivolta contro l'inerzia dello staff è un troll? maperpiacere


Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
"Una tecnica comune del troll consiste nel prendere posizione in modo plateale, superficiale e arrogante su una questione vissuta come sensibile e già lungamente dibattuta degli altri membri della comunità"


Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
Frega un cazzo delle tue osservazioni. Non ho alcuna intenzione di mettermi a postare tutte le tue lamentele degli ultimi 5 anni (ti piacerebbe, eh? caro il mio trolluccio). Ti ho già ripetuto che la vicenda norvegese non c'entra nulla con il mio discorso. Si sarebbe potuto parlare delle quote latte o dell'aumento della benzina e, di fronte ad un intervento come quello che hai lasciato in PL, ti avrei detto le stesse identiche cose. Se non vuoi passare da troll cambia argomentazione e piantala di tirare fuori la questione norvegese. Sto parlando del tuo essere troll. Ho sempre e solo parlato del tuo essere troll. Non ho mai parlato della vicenda norvegese. Punto. Anche cambiare continuamente discorso è parecchio da troll. Copia incollare frasi a cazzo dei commenti altrui, poi, non ne parliamo. Troll.


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Se io sono un troll tu sei uno stronzo. Ma tu sai benissimo che io non sono un troll.


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
La verità vera è che io scrivo Verità (nota la Vu), a volte scomode, mio caro editoruccio difendi-sito.


Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera:
Recensione:
"cosa spinga un utente ad agire come tale è oggetto di dibattito. Alcune motivazioni:(...) -Disagio personale: reazione a situazioni di disagio familiare, scolastico, finanziario o relazionale; per esempio combattendo sentimenti di inferiorità attraverso l'esperienza di controllare un ambiente."


giola
giola
Opera:
Recensione:
boh, io mi chiedo perchè chi crede agli ufo o insomma ad altre forme di vita nell'universo, benchè non ci siano le prove a sostenere la tesi della loro esistenza, debba essere deriso, preso per pazzo o un ignorante credulone...molto spesso dimentichiamo che anche Galileo e Colombo vennero derisi e giudicati dei folli...la storia proprio non insegna nulla....si dice che non ci sono prove dell'esistenza degli ufo, che le varie foto, filmati e quant'altro, tranne le bufale già ben ampiamente provate, possono essere spiegate con motivazioni logiche che magari sfuggono ...beh, prove inconfutabili o no, sempre presunte prove sono mentre della non esistenza di vita extraterrestre non ci sono nemmeno quelle.E poi, la gente si è creduta tante fregnacce nel mondo, come lee Oswald assassino di Kennedy, c'è chi crede ad Adamo ed Eva, perchè non credere agli ufo allora??


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Eddai Batleboom quanto sei serioso. Cheppalle.


magnum p.i.
magnum p.i.
Opera:
Recensione:
ma max ha trovato il modo di fregare il ban, oppure qualcuno si è impossessato di lui? qui ci vuole l'esorciccio


stonecoldcrazy
stonecoldcrazy
Opera:
Recensione:
48 - il morto che spollicia.


magnum p.i.
magnum p.i.
Opera:
Recensione:
Stonecold, è un fottuto mistero questa cosa. e non è un caso che questo strano fenomeno si stia verificando proprio in questa pagina. sono fra noi


magnum p.i.
magnum p.i.
Opera:
Recensione:
Anche io all'inizio non ci credevo a questa cosa degli UFO. Poi mi è successa una cosa che ha sconvolto la mia esistenza. Ricordo che ero in campagna, di notte, dovevo cagare, per fortuna avevo con me il mio fidato pacco di fazzolettini. Così mi son fatto la mia bella cagata alla turca. Poi però successe una cosa stranissima. Non credevo ai miei occhi, lo stronzo iniziò a lievitare, si avete capito bene, LIEVITARE. Si alzò in alto nel cielo e subito dopo si unì ad altri due stronzi, in una formazione a triangolo. Fu allora che mi resi conto di non essere solo, che tutta questa cosa degli ufo è un grosso affare che puzza, e che gli alieni sono dei pezzi di merda.


gnagnera
gnagnera
Opera:
Recensione:
No dai sinceramente qua si sta ribaltando la realtà soprattutto cosiderando la scienza come dogmatica, le teorie scientifiche (e lo dice un sociologo, cioè uno che ha studiato una NON scienza) si basano su due presupposti fondamentali: 1) dimostrare le proprie teorie 2) falsificare le teorie esistenti. Ore gli ufologi fanno l'esatto contrario, dicendo ecco gli Ufo esistono (ovviamente senza prove serie e concrete) ora dovete domostrarmi il contrario. No cicci belli dovete voi dimostrare la validità della propria teoria. Troppo facile dire, "non riuscite a dare una spiegazione a certi fenomeni (quali poi che un villico ubriacone giura di aver visto un oggetto volnate non identificato?) quindi vuol dire che gli Ufo esistono", no ribadisoc chi èorta queste teorie le deve dimostrare, cosa mai avvenuta (e non solo in questo campo). Ora questo non vuol dire che gli Ufo non esistano o che la scienza voglia spiegare tutto, vuol dire semplicemente che non esiste una prova credibile della esitenza degli Ufo.
p.s. cara Cira se perdi tempo a cercare di provocare me coi tuou deliri nazistoidi sei messa male


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Magnum P.I. vedo che fai della facile ironia ma così contribuisci solo ad alimentare un circolo vizioso e puzzolente.


stonecoldcrazy
stonecoldcrazy
Opera:
Recensione:
ok, eccovi la prova inconfutabile che gli Ufo sono realmente esistiti:


stonecoldcrazy
stonecoldcrazy
Opera:
Recensione:
e se Flagello me lo consente, dico che vanno pure rivalutati.


puntiniCAZpuntini
puntiniCAZpuntini
Opera:
Recensione:
<< o, esclusivamente io, nel mondo, sono stupido! >> Ma chi l'ha scritto "nel mondo" ? Ma ce la fai a non aggiungere niente a quanto ti scrivono, o è così difficile? Non ci riesci proprio a non masticare quanto ti dicono per poi risputarlo fuori con l'aggiunta di qualcosa che non c'entra un cazzo, o che rende "assoluti" dei banali discorsi semplicissimi. Ti si da dell'imbecille perchè, letteralmente, non capisci ciò che la gente ti scrive o lo travisi. Sempre. << La verità vera è che io scrivo Verità >> No, la verità è che tu scrivi le stronzate che ti passano in testa.


ProgRock
ProgRock
Opera:
Recensione:
Ogni teoria (o teorema in algebra) deve avere una dimostrazione pratica, che poi la si voglia dimostrare o meno non importa, quello dipende dalla volontà del professore o studioso, l'importante è che sia stata provata e che quindi è possibile applicarla o definirla vera: gli UFO esistono


ProgRock
ProgRock
Opera:
Recensione:
Mi ha anticipato Stone DOH!


geenoo
geenoo
Opera:
Recensione:
Puntinicaz: "No, la verità è che tu scrivi le stronzate che ti passano in testa." Questo anche :-D
E dell'editoriale che mi dite razza di miscredenti?


magnum p.i.
magnum p.i.
Opera:
Recensione:
nel mio post 50, ""gli alieni sono dei pezzi di merda"" ovviamente con qualche eccezione, come il nostro flagelloalieno, che invece è uno di quelli very cool!!!


Toni De Tabba
Toni De Tabba
Opera:
Recensione:
sei proprio messo male gino


jonny testicolo
jonny testicolo
Opera:
Recensione:
Bravissimo Geenoo! Questo degli ufo è un argomento che ho molto a cuore. Se infatti ti ricordi io sono James, quello che un bel po' di tempo fa mandò editoriale sull'ufo.


Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Vota la recensione
Vota l’opera

Questa DeRecensione di I padroni del mondo è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale. Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser. Copia il link