Rai 1
Don Matteo

()

Voto:

Il momento prima del pranzo è un momento cruciale della giornata.

Qualsiasi cosa tu stia facendo, la metti necessariamente da parte. E succede che, dopo aver concluso che anche stamattina con lo studio non ho risolto un cazzo, chiudo i libri e mi faccio trasportare dagli odori culinari privenienti dalla cucina. Ma spesso, o il più delle volte, capita che a risvegliare i miei istinti da ippopotamo affamato sia la sigla iniziale di Don Matteo, che tutti conoscerete. La sensazione è che quel meraviglioso tratto musicale sia legato in qualche modo alla mia voglia di cibo. Capita sovente, quindi, che all'ascolto di tale orgasmo sonoro il mio stomaco cominci a brontolare. E dopo tanti anni il motivo non te lo chiedi più, riconosci il tutto dalla prima nota e ti fiondi in cucina come un disperato.

'Ma come fa Terence Hill a 70 anni suonati a girare in bicicletta come se niente fosse', mi chiedo mentre faccio fatica anche ad aprire il frigorifero. Sembra che il tempo sia passato per tutti tranne che per lui, penso tra me e me. E ne deduco ogni volta che forse la scelta di passare da membro di una delle più grandi coppie del cinema col compianto Bud, di cui la ferita è ancora aperta, al prete di Gubbio che gira qua e la a pedalare, forse non è stata delle più felici. Ma quanto è bello rivedere ancora in televisione uno degli eroi della mia infanzia?

Sembra che col tempo, effettivamente, l'idea di un investigatore fan di San Pietro non fosse più così di facile presa verso il pubblico. Ed è forse a quel punto che qualche genio decise di proiettare in Don Matteo ('Don Babbeo', per mio fratello) un po di UPAS (per i neofiti, 'Un posto al sole'). E nascono così dal nulla ridicole ma di facile presa storie di vita quotidiana, tra cui il Capitano che vuole che la figlia del maresciallo Antonini, interpretato a mio dire ottimamente da Nino Frassica, gliela molli, per non parlare della sorella di David Guetta, googolare per credere, che interpreta la donna di paese dalla vocina insopportabile e dalla personalità di un anguria, sposata col fratello scemo di brontolo.

Ma è nella solita chilometrica predica finale del nostro prete di fiducia che capisco perchè Don Matteo è il primo programma nella storia della televisione in cui Terence Hill non viene doppiato ma parla con la sua voce originale: una suono soporifero fuoriesce dalla sua bocca, più efficace di un tranquillante, che rischia di anticiparmi l'abbiocco delle 3 e mezza del pomeriggio a un paio d'ore prima, col rischio di farmi fare testa e piatto di pasta e lenticchie. Ed è mentre la figlia del maresciallo da l'ennesimo palo nel culo al capitano che mi chiedo il motivo per cui in una cittadina di merda come Gubbio la gente sia così incazzata da compiere un omicidio al giorno, e sopratutto di come faccia padre Matteo ad andare in bicicletta con una tunica così lunga senza che il vestito gli si infili tra le ruote facendo così un capitombolo mondiale e finendo col muso sul duomo. Ma immagino siano domande senza risposta, come chiedersi l'utilità del DeContrasto.

Finisco spesso col pensarci, e mi fa una strana sensazione ricordare che fino a qualche mese fa a risvegliare i miei istinti voraci era Antonella Clerici con la prova del cuoco, e di quanto avrei voluto lanciare il piatto dalla finestra durante l'ascolto improvviso di quell'irritantissima sigla. Ed è li che la mia percezione delle cose cambia radicalmente... Ma quanto è una ficata Don Matteo?

Questa DeRecensione di Don Matteo è distribuita da DeBaser con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.
Può essere parzialmente o totalmente riprodotta, ma solo aggiungendo in modo ben visibile il link alla recensione stessa su DeBaser: www.debaser.it/rai-1/don-matteo/recensione

Area sponsor. La vedono solo gli utenti non registrati.


Commenti (VentiTre)

llawyer
Opera: | Recensione: |
Lo so perché ti piace. L'autore delle musiche è Pino Donaggio. Tutto qui!
BËL (01)
BRÜ (00)

lector: Che le teorie di Pavlov trovino realizzazione in una cucina dell'hinterland napoletano con le musiche di Pino Donaggio, va oltre ogni possibile fantasia.
hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Morto molti anni prima di Bud... Che peccato.
BËL (00)
BRÜ (00)

algol
Opera: | Recensione: |
Mai visto Donmatteo ... ma cinque a te :-)
BËL (00)
BRÜ (00)

heartshapedbox
Opera: | Recensione: |
Vorrei tanto trovare uno scheletro con la conformazione cranica di Pippo.
BËL (01)
BRÜ (00)

hjhhjij: Eccolo
llawyer: ma sarebbe meraviglioso!
heartshapedbox: Ahahahhahaha ahahahahah
Insect_Reject
Opera: | Recensione: |
Non ho mai capito come fa a non fare incastrare la mantella nella ruota posteriore della bici. TERENCE HILL PUÒ
BËL (03)
BRÜ (00)

algol: Terence Hill e Chuck Norris possono
Buzzin' Fly
Opera: | Recensione: |
porta sfiga
BËL (01)
BRÜ (00)

hjhhjij: Lui e Jessica Fletcher fanno le robacce zozze sotto l'altare.
llawyer: No, le fanno in bicicletta
hjhhjij: HIIIIIIIIII! Così davanti a tutta Gubbio! Sciavannati! Zozzi! Peccatori!
sotomayor
sotomayor Divèrs
Opera: | Recensione: |
Intervengo dal mio 'buen ritiro' solo per spezzare una lancia a favore di questa recensione e ovviamente di 'Don Matteo', una delle migliori produzioni Rai in assoluto degli ultimi anni e dai contenuti sicuramente positivi a prescindere da quello che può essere l'apprezzamento di ciascuno. Una serie di intrattenimento e che abbina contenuti positivi e pure didascalici che rimandano a una tradizione genuina antica e che poi, badate, fu la stessa dei film di Bud Spencer e Terence Hill. Che vi devo dire, è questa qui la televisione che ci piace. Grande Frassica, che mi fa ridere sempre tantissimo. Grandissima l'umanità di Terence Hill di cui molti dimenticano la sua grandissima tragedia personale e che lo ha segnato veramente tantissimo e al pungo che la sua recitazione in questa serie è qualche cosa che credo per lui vada oltre la semplice 'interpretrazione di un ruolo'.
BËL (00)
BRÜ (00)

hjhhjij
Opera: | Recensione: |
Comunque ho delle domande fondamentali da porre @[SandroGiacobbe] o a chiunque altro sia informato sull'argomento "Don Matteo" anche se non riesco a capire perché qualcuno dovrebbe esserne informato, vabè. Dicevo, le ultime puntate che ho visto credo fossero boh, della terza serie ? Un botto di tempo fa. Per farvi capire il carabiniere lo faceva ancora coso lì, quello che faceva il prete giovane ne "L'Esorcista" Flavio Insinna. Quindi volevo chiedervi ma la sorella del DJ per rincoglioniti lava ancora i cessi di Terence Hill ? Nino Frassica è riuscito a vincere una partita a scacchi contro Terence Hill ? La sindachessa gnocca c'è ancora ? E soprattutto, quanta gente viva è rimasta a Gubbio ? 55 persone ?
BËL (00)
BRÜ (00)

heartshapedbox: Non stanno più a Gubbio,si sono trasferiti a Spoleto da qualche stagione (sono arrivati alla 10).
hjhhjij: Oh porcoleo. Quindi è ufficiale... A Gubbio non è rimasto più nessuno, 'na strage son morti tutti.
heartshapedbox: Un genocidio proprio
hjhhjij: Ecco perché Insinna s'è dato. Ha capito che era meno pericolosa la bambina de "L'Esorcista" rispetto a Don Matteo e il suo esercito del male (comandato, secondo me, nell'ombra proprio da Pippo).
RIBALDO
Opera: | Recensione: |
tutto molto bello. per me devi fare solo rece di posti al sole di mattei eccetera
BËL (00)
BRÜ (00)

ziltoid
Opera: | Recensione: |
Boh, la televisione a pranzo mi ha sempre infastidito, da quando ero picciulìn. Nello spécifique questa mi pare una buona minchiata da cannetta, ma potrei sbagliarmi, chizzà.
BËL (00)
BRÜ (00)

Galensorg
Opera: | Recensione: |
Sei il mio eroe, Sandro!
BËL (00)
BRÜ (00)

aleradio
Opera: | Recensione: |
quando chiudi il frigo poi devi aspettare qualche secondo per riaprirlo che sennò lo rompi
BËL (00)
BRÜ (00)

SandroGiacobbe: ecco perchè non funziona più
odradek
Opera: | Recensione: |
Bellicapelli, mi è rimasta una domanda da quella precedente: Filippo è o non è il padre di Irene?
Poi, sempre in quell'altra, quando parlavi della Signora di casa Sandro Giacobbe, sembrava alludessi a tua moglie, qui si scopre che sei un giovanotto sfaticato che vive coi suoi. Mi vuoi confondere, ti prendi giuoco dei miei sentimenti?
BËL (00)
BRÜ (00)

SandroGiacobbe: ma no, sono tutti artifici letterari a fini recensorei, non farti confondere
odradek: Si, ok. Ma Filippo?
heartshapedbox: É sua Irene ma è affetta da una rara malattia genetica
Miss Kinotto
Opera: | Recensione: |
UPAS? ha forse qualche affinità con UCAS (ufficio complicazioni affari semplici)?
BËL (01)
BRÜ (01)

sotomayor: INCA, i nonnetti indomabili. Patronato INCA CGIL > Home
Miss Kinotto: Giacobbbbo, a me il brut non piace, preferisco i bianchi fermi. Anzi, meglio i rossi. Un bel barbera bricco dell'uccellone grazie!
lector
Opera: | Recensione: |
Ti cinquo perché so che ci tieni. Io questa roba non la guardo manco sotto tortura. Ma parliamo di cose serie: tua madre nella pasta e lenticchie ci mette la foglia di lauro? E usa gli spaghetti spezzati a mano? Spero di si, per te.
BËL (01)
BRÜ (00)

SandroGiacobbe: I tubetti al dente, si devono sentire quando si masticano
lector: I tubetti con le lenticchie? Troppo moderno per me.
SandroGiacobbe: Dicevo oggi... quante volte li ho mangiati con gli spaghetti spezzati
lector: Bravo!
lector: Oggi apro una serie di ascolti dedicati a te
SandroGiacobbe: azz quale onore è questo
Pinhead
Opera: | Recensione: |
Ma come si spiega che ieri era in prima serata su Rai 1 un episodio della serie 9? Quando va in onda? A che serie sono arrivati? Aiuto!
BËL (00)
BRÜ (00)

Pinhead: Comunque, Nino Frassica era molto meglio quando interpretava Frate Antonino da Scasazza e raccontava i Nanetti di Sani Gesualdo.
PortaSapone
Opera: | Recensione: |
Ok, sto Don Matteo bisogna riconsiderarlo a sto punto. Questa è la cosa più divertente che ho sentito su sta serie dopo la mia amica Gertrude che mi diceva che non vedeva l'ora di andare alla conferenza stampa dell'uscita della decima stagione... BAH! ahahah
BËL (00)
BRÜ (00)

andisceppard
Opera: | Recensione: |
amo le recensioni dei dischi di Pino Donaggio!
BËL (00)
BRÜ (00)

nes
nes
Opera: | Recensione: |
Intravisto una volta per sbaglio, Terence e' cane quanto simpatico: troppo.
Per il resto: son cresciuto con i simpson dopo la scuola e anche oggi se guardo la tv a pranzo voglio ridere di gusto: nulla potra' sostituire studio aperto, non c'e' storia.
BËL (01)
BRÜ (00)

NAB(m-l): Studio aperto è imbattibile.
aleradio: "son cresciuto con i simpson dopo la scuola" giuro mi stava quasi scendendo
Salesuliveires
Opera: | Recensione: |
Né carne né pesce (in faccia)
BËL (00)
BRÜ (00)

panapp
panapp Divèrs
Opera: | Recensione: |
All'interno del suo contesto di fiction all'italiana, "Don Matteo" è un capolavoro. Concepito benisdimo, scritto benissimo, ambientato benissimo e recitato benissimo: non si può chiedere di più a un'opera di intrattenimento familiare tranquillizzante. Spiccano Nino Frassica (credo seriamente sua uno dei massimi geni della storia della comicità italiana) e il tema musicale stupendo. Peccato che il "Don Babbeo" di Marcello Cesena sia durato così poco.
BËL (00)
BRÜ (00)

panapp: *benissimo
nes: beh dai: si poteva chiedere il doppiatore per Terence Hill...
panapp: Credo l'uso della sua voce naturale (che credo non gli renda giustizia come attore, paradossalmente) sia volontario.
tonysoprano
Opera: | Recensione: |
Devi essere un genio, Sandro. Mi inchino...
BËL (00)
BRÜ (00)

Bartleboom
Bartleboom Divèrs
Opera: | Recensione: |
Tutto vero e tutto giusto, ma c'è da dire che è nient'altro che un remake in versione TV di Stato di quel capolavoro assoluto che è stato "Don Tonino", telefilm anni '80 delle reti Mediaset, con protagonisti quei carciofoni di Gigi & Andrea: due che in 20 anni di carriera credo non abbiano fatto ridere nemmeno le loro madri, ma che nelle vesti della coppia "prete intelligentissimo - commissario tontissimo" funzionavano bene assai.
BËL (01)
BRÜ (00)

Ocio che non hai mica acceduto al DeBasio!

Per vivere con pienezza la vera esperienza dello stare sul DeBaser è bello esserci registrati. Quindi:

Il tuo voto alla recensione:
Il tuo voto all’opera: